Apri il menu principale

Elias (wrestler)

wrestler statunitense

Carriera nel wrestlingModifica

Inizi (2008–2013)Modifica

Sciullo ha combattuto dal 2008 in varie federazioni indipendenti negli Stati Uniti, in particolare nell'International Wrestling Cartel (IWC) con il ringname Logan Shulo. Qui Shulo ha vinto una volta l'ICW Super Indy Championship e l'ICW World Heavyweight Championship. In seguito Sciullo lascia la IWC per la WWE

World Wrestling Entertainment (2014–presente)Modifica

NXT (2014–2017)Modifica

Dopo aver firmato con la WWE nel 2014, Sciullo è stato mandato nel territorio di sviluppo di NXT, dove ha debuttato il 24 aprile con il ringname Elias Samson perdendo contro Neville. Dopo essere comparso sporadicamente ad NXT, Samson ha adottato la gimmick di un musicista vagabondo insieme alla sua chitarra acustica. Assieme a Tucker Knight, Samson ha partecipato al Dusty Rhodes Tag Team Classic ma sono stati eliminati da Dash Wilder e Scott Dawson. Il 23 dicembre, a NXT TakeOver: London, Samson ha sconfitto Bull Dempsey. Nelle settimane successive, ad NXT, Samson ha sconfitto John Skyler, Corey Hollis, Steve Cutler e Jesse Sorensen. Nella puntata di NXT del 23 marzo 2016 Samson ha sconfitto Johnny Gargano; nel post match Samson ha attaccato Gargano ma a sua volta è stato respinto da Apollo Crews. Nella puntata di NXT del 22 febbraio 2017 Samson è stato sconfitto da Kassius Ohno, venendo costretto a lasciare NXT. Nella puntata di NXT del 1º aprile Samson si è ripresentato, mascherato come El Vagabundo, ed è stato sconfitto da Oney Lorcan.

Roster principale (2017–2018)Modifica

Nella puntata di Raw del 10 aprile 2017 Samson ha debuttato nel main-roster, apparendo sullo stage prima del match tra Cesaro, Sheamus e gli Hardy Boyz (Jeff Hardy e Matt Hardy) contro Luke Gallows, Karl Anderson e gli Shining Stars (Primo e Epico). La sua gimmick è quella di un chitarrista girovago che suona le sue melodie in piena libertà: Elias, infatti, è solito suonare la sua chitarra acustica al pubblico prima di ogni incontro. Nella puntata di Raw del 17 aprile è apparso alle spalle di Chris Jericho durante un'intervista a Y2J nel backstage; nelle settimane successive ha continuato ad apparire nel backstage alle spalle di vari wrestler e del General Manager Kurt Angle. Samson ha combattuto il suo primo match nel main-roster nella puntata di Raw del 22 maggio, sconfiggendo per squalifica l'Intercontinental Champion Dean Ambrose grazie all'intervento di The Miz. Nella puntata di Raw del 29 maggio Samson ha sconfitto facilmente il jobber Zac Evans. Nella puntata di Raw del 12 giugno Samson ha sconfitto Dean Ambrose grazie anche alla distrazione di The Miz. Nella puntata di Raw del 26 giugno Samson, Cesaro e Sheamus sono stati sconfitti dagli Hardy Boyz e Finn Bálor. Nella puntata di Raw del 10 luglio Samson è stato sconfitto da Finn Bálor. Nella puntata di Raw del 17 luglio Samson è stato sconfitto da Finn Bálor per squalifica poiché era stato colpito dalla chitarra di Samson. Nella puntata di Raw del 24 luglio Samson ha sconfitto Finn Bálor in un No Disqualification match grazie all'intervento di Bray Wyatt. Nella puntata di Raw del 31 luglio Samson ha accorciato il suo ringname in Elias e ha sconfitto Kalisto. Nella puntata di Main Event dell'11 agosto Elias ha sconfitto nuovamente Kalisto. Nella puntata di Raw del 21 agosto Elias ha sconfitto R-Truth. Nella puntata di Raw del 28 agosto Elias ha partecipato ad una Battle Royal per determinare il contendente n°1 all'Intercontinental Championship di The Miz ma è stato eliminato da Jason Jordan. Nella puntata di Main Event dell'8 settembre Elias ha sconfitto Kalisto. Nella puntata di Raw dell'11 settembre Elias ha sconfitto nuovamente Kalisto. Nella puntata di Raw del 18 settembre Elias ha partecipato ad un Six-pack Challenge match che includeva anche Bo Dallas, Curtis Axel, Jason Jordan, Jeff Hardy e Matt Hardy per determinare il contendente n°1 all'Intercontinental Championship di The Miz ma il match è stato vinto da Jordan. Il 24 settembre, nel Kick-off di No Mercy, Elias ha sconfitto Apollo Crews. Nella puntata di Raw del 25 settembre Elias ha sconfitto nuovamente Apollo Crews. Nella puntata di Raw del 2 ottobre Elias ha sconfitto Titus O'Neil. Nella puntata di Raw del 9 ottobre Elias ha sconfitto per la terza volta Apollo Crews. Nella puntata di Raw del 16 ottobre Elias, Luke Gallows e Karl Anderson sono stati sconfitti da Apollo Crews, Jason Jordan e Titus O'Neil. Il 22 ottobre, a TLC: Tables, Ladders & Chairs, Elias è stato sconfitto da Jason Jordan, subendo la prima sconfitta per schienamento nel roster principale. Nella puntata di Raw del 23 ottobre Elias è stato sconfitto da Jason Jordan per squalifica per averlo colpito con la sua chitarra. Nella puntata di Raw del 6 novembre Elias è stato sconfitto da Jason Jordan in un Guitar-on-a-pole match. Il 19 novembre, nel Kick-off di Survivor Series, Elias ha sconfitto Matt Hardy. Nella puntata di Raw del 27 novembre Elias ha affrontato Roman Reigns per l'Intercontinental Championship ma è stato sconfitto. Nella puntata di Raw del 25 dicembre Elias è stato sconfitto da John Cena. Nella puntata di Raw del 1º gennaio 2018 Elias, Bo Dallas e Curtis Axel sono stati sconfitti dal Bálor Club (Finn Bálor, Luke Gallows e Karl Anderson). Il 28 gennaio, alla Royal Rumble, Elias ha partecipato all'omonimo match entrando col numero 6 ma è stato eliminato da John Cena. Nella puntata di Raw del 29 gennaio Elias ha sconfitto Matt Hardy, qualificandosi di conseguenza per l'Elimination Chamber match nell'omonimo pay-per-view. Nella puntata di Raw del 5 febbraio Elias ha sconfitto Braun Strowman e John Cena in un Triple Threat match, conquistando così la possibilità di entrare per ultimo nell'Elimination Chamber match. Nella puntata di Raw del 19 febbraio Elias ha partecipato ad un Gauntlet match ma, dopo aver eliminato Seth Rollins, è stato eliminato da Finn Bálor. Il 25 febbraio, ad Elimination Chamber, Elias ha partecipato all'omonimo match che includeva anche Braun Strowman, Finn Bálor, John Cena, The Miz, Roman Reigns e Seth Rollins con in palio la possibilità di sfidare Brock Lesnar per il WWE Universal Championship a WrestleMania 34 ma è stato eliminato per secondo da Strowman, mentre Reigns si è aggiudicato l'incontro.

Opportunità titolate (2018–2019)Modifica

Nella puntata di Raw del 26 febbraio Elias è stato sconfitto da Braun Strowman per squalifica dopo averlo colpito con un estintore. Nella puntata di Raw del 5 marzo Elias è stato sconfitto da Braun Strowman nel primo Symphony of Destruction match della storia. Nella puntata di Raw del 26 marzo Elias ha sconfitto Rhyno. Nella puntata di Raw del 2 aprile Elias ha sconfitto Heath Slater. Nella puntata di Raw del 23 aprile Elias ha sconfitto Bobby Roode. Il 27 aprile, a Greatest Royal Rumble, Elias ha partecipato al Royal Rumble match a 50 uomini entrando col numero 20 ma è stato eliminato da Bobby Lashley. Nella puntata di Raw del 30 aprile Elias ha sconfitto Bobby Roode per decisione arbitrale. Nella puntata di Raw del 7 maggio Elias è stato sconfitto da Bobby Roode. Nella puntata di Raw del 14 maggio Elias ha partecipato ad un Triple Threat match di qualificazione al Money in the Bank Ladder match che includeva anche Bobby Lashley e Kevin Owens ma il match è stato vinto da Owens. Nella puntata di Raw del 21 maggio Elias ha sconfitto per la seconda volta Bobby Roode. Nella puntata di Raw del 4 giugno Elias e Jinder Mahal hanno sconfitto Roman Reigns e l'Intercontinental Champion Seth Rollins. Il 17 giugno, a Money in the Bank, Elias ha affrontato Seth Rollins per l'Intercontinental Championship ma è stato sconfitto. Nella puntata di Raw del 9 luglio Elias e Baron Corbin hanno sconfitto Bobby Roode e Finn Bálor. Nella puntata di Raw del 16 luglio Elias ha partecipato ad un Triple Threat match che includeva anche Bobby Lashley e Seth Rollins con in palio la possibilità di inserirsi in un match per determinare il contendente n°1 al WWE Universal Championship di Brock Lesnar ma il match è stato vinto da Lashley. Il 6 ottobre, a Super Show-Down, Elias e Kevin Owens sono stati sconfitti da Bobby Lashley e John Cena. Nella puntata di Raw del 22 ottobre Elias ha sconfitto Apollo Crews; al termine dell'incontro ha effettuato un turn-face, attaccando il General Manager Baron Corbin che lo aveva interrotto durante il suo concerto. Nella puntata di Raw del 10 dicembre Elias è stato sconfitto da Lio Rush grazie all'aiuto di Bobby Lashley. Il 16 dicembre, nel Kick-off di TLC: Tables, Ladders & Chairs, Elias ha sconfitto Bobby Lashley in un Ladder match con una chitarra sospesa sul ring. Nella puntata di Raw del 24 dicembre Elias ha sconfitto nuovamente Lashley in un Miracle on 34th Street Fight. Nella puntata di Raw del 7 gennaio 2019 Elias è stato sconfitto da Baron Corbin. Il 27 gennaio, alla Royal Rumble, Elias ha partecipato all'omonimo match entrando col numero 1 ma è stato eliminato da Seth Rollins; prima che iniziasse il match, Elias ha effettuato un turn heel, attaccando alle spalle con una chitarra ed eliminando il WWE Hall of Famer Jeff Jarrett, entrato con il numero 2. Nella puntata di Raw del 4 febbraio Elias ha sconfitto Jeff Jarrett. Nella puntata di Raw del 18 febbraio Elias è stato sconfitto dal debuttante Aleister Black.

Alleanza con Shane McMahon e varie faide (2019–presente)Modifica

Con lo Shake-up del 16 aprile Elias è passato al roster di SmackDown; quella stessa sera è apparso sul ring assieme a Vince McMahon ma, poco dopo, è stato attaccato da Roman Reigns. Il 19 maggio, a Money in the Bank, Elias è stato sconfitto in pochi secondi da Roman Reigns. Nella puntata di SmackDown del 21 maggio Elias è stato sconfitto da Roman Reigns nel rematch di Money in the Bank. Nella puntata di SmackDown del 28 maggio Elias ha schienato R-Truth vincendo il 24/7 Championship, il suo primo titolo in WWE, ma successivamente lo ha perso dopo che Roman Reigns lo ha colpito con una Spear durante un match di coppia tra lui e Drew McIntyre contro lo stesso Reigns e R-Truth, permettendo a quest'ultimo di schienarlo nuovamente per sottrargli il titolo. Nella puntata di SmackDown del 4 giugno Elias ha sconfitto R-Truth in un Lumberjack match conquistando il 24/7 Championship per la seconda volta ma lo ha perso subito dopo sotto al ring contro lo stesso R-Truth. Il 7 giugno, a Super ShowDown, Elias ha partecipato ad una 51-man Battle Royal ma è stato eliminato per ultimo da Mansoor (appartenente al roster di NXT). Nella puntata di SmackDown del 25 giugno Elias è stato sconfitto da The Miz (appartenente al roster di Raw) in un 2-out-of-3 Falls match per 2-1. Nella puntata di Raw del 1º luglio Elias è stato nuovamente sconfitto da The Miz in un 2-out-of-3 Falls match per 2-1. Nella puntata di SmackDown del 16 luglio Elias, Randy Orton e Samoa Joe hanno sconfitto il New Day (il WWE Champion Kofi Kingston e gli SmackDown Tag Team Champions Big E e Xavier Woods). Nella puntata di Raw del 12 agosto Elias è stato sconfitto da Ricochet; più tardi, Elias ha colpito R-Truth con una chitarra nel backstage e l'ha schienato, diventando per la terza volta 24/7 Champion. Nella puntata di SmackDown del 20 agosto Elias ha sconfitto Kevin Owens negli ottavi di finale del torneo del King of the Ring grazie anche all'intervento di Shane McMahon. Il 23 agosto, durante l'evento Fox Founders Day, Elias ha perso il titolo contro R-Truth venendo schienato su di un palco, ma il giorno dopo l'ha riconquistato schienando il neo-campione Rob Stone. Nella puntata di SmackDown del 27 agosto Elias è stato attaccato da Kevin Owens e, poco dopo, ha perso il 24/7 Championship venendo schienato dal sopraggiunto Drake Maverick. Nella puntata di SmackDown del 3 settembre Elias ha sconfitto Ali nei quarti di finale del King of the Ring.

Nel wrestlingModifica

Mosse finaliModifica

Mosse caratteristicheModifica

SoprannomiModifica

  • The Drifter
  • The Sinister Songsmith

Musiche d'ingressoModifica

  • "Darkside of the Road" di Ol' Style Skratch (24 aprile 2015–16 dicembre 2015)
  • "Drift" di CFO$ (23 dicembre 2015–13 agosto 2019)
  • "Drift V2" di CFO$ (20 agosto 2019–presente)

Titoli e riconoscimentiModifica

  • International Wrestling Cartel
    • IWC Super Indy Championship (1)
    • IWC World Heavyweight Championship (1)

Risultati nella Lucha de ApuestasModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: terminologia del wrestling § Lucha de Apuestas.

Record: 0-1

Vincitore (posta in palio) Sconfitto (posta in palio) Località Evento Data Note Fonti
Kassius Ohno (contratto) Elias (contratto)   Orlando NXT 22 febbraio 2017 In onda il 29 marzo 2017

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica