Apri il menu principale
Eurovision Song Contest 1964
ESC 1964 logo.png
EdizioneIX (9ª)
PeriodoFinale
21 marzo 1964
SedeTivolis Koncertsal, Copenaghen, Danimarca Danimarca
PresentatoreLotte Waever
Trasmissione TVDR in Eurovisione
Partecipanti16
Paesi debuttantiPortogallo Portogallo
RitiriSvezia Svezia
VincitoreItalia Italia (1°)
con la canzone:
Non ho l'età (Per amarti)
SecondoRegno Unito Regno Unito
TerzoMonaco Principato di Monaco
Cronologia
19631965

Il nono Gran Premio Eurovisione della Canzone si tenne a Copenaghen (Danimarca) il 21 marzo 1964.

Così come per l'edizione del 1956, nessuna copia dello show è sopravvissuta, tranne per alcuni spezzoni, dove Gigliola Cinquetti riesegue la canzone vincitrice.

StoriaModifica

Nel 1964, la Svezia dovette ritirarsi dal concorso a causa di uno sciopero degli artisti, ma i paesi partecipanti furono ancora sedici poiché il Portogallo aderì al concorso. Un uomo entrò sulla scena, dopo l'esibizione svizzera, con uno striscione che diceva “Boicotta Franco e Salazar”, all'epoca dittatori di Spagna e in Portogallo. Il regista spostò l'inquadratura sul tabellone del punteggio e l'uomo fu fatto uscire con la forza.

Il sistema di voto fu modificato ancora una volta: l'insieme dei membri di ogni giuria fu ridotto da 20 a 10 con a disposizione 9 punti da assegnare. La canzone che avesse ricevuto la maggior parte dei voti dalla giuria avrebbe avuto 5 punti, la seconda 3 punti e la terza un punto. Nel caso una canzone avesse guadagnato tutti i voti, a questa canzone sarebbero stati assegnati tutti e 9 i punti e se soltanto due canzoni avessero ricevuto tutti i voti alla prima sarebbe stati assegnati 6 punti ed alla seconda 3 punti. Se tre canzoni avessero ricevuto tutti i voti, alla prima sarebbero toccati 5 punti, alla seconda 3 punti ed alla terza 1 punto.

Il Portogallo, la Svizzera, Germania Ovest e la Jugoslavia non ebbero nessun punto, mentre l'Italia vinse con la sedicenne Gigliola Cinquetti, che conquistò larga fama, cantando Non ho l'età. Altri artisti ben noti furono Hugues Aufray, rappresentante dell Lussemburgo che si classificò al quarto posto con la canzone Dès que le printemps revient, ed Udo Jürgens, rappresentante dell'Austria al quinto posto con Warum nur warum?. La Svizzera si presenta, di nuovo, con Anita Traversi che canta, anche stavolta in italiano, il brano I miei pensieri.

Stati partecipantiModifica

 

     Stati partecipanti

     Paesi che hanno partecipato in passato ma non nel 1964

Stato Artista Brano Lingua Processo di selezione
  Austria Udo Jürgens Warum nur, warum? Tedesco Interno
  Belgio Robert Cogoi Près de ma rivière Francese Interno
  Danimarca (organizzatore) Bjørn Tidmand Sangen om dig Danese Dansk Melodi Grand Prix 1964, 15 febbraio 1964
  Finlandia Lasse Mårtenson Laiskotellen Finlandese Euroviisukarsinta 1964, 15 febbraio 1964
  Francia Rachel Le Chant de Mallory Francese Interno
  Germania Nora Nova Man gewöhnt sich so schnell an das Schöne Tedesco Ein Lied für Kopenhagen, 11 gennaio 1964
  Italia Gigliola Cinquetti Non ho l'età (per amarti) Italiano Festival di Sanremo 1964, 1º febbraio 1964
  Jugoslavia Sabahudin Kurt Život je sklopio krug Serbo-Croato Jugovizija 1964, 5 febbraio 1964
  Lussemburgo Hugues Aufray Dès que le printemps revient Francese Interno
  Norvegia Arne Bendiksen Spiral Norvegese Melodi Grand Prix 1964, 15 febbraio 1964
  Paesi Bassi Anneke Grönloh Jij bent mijn leven Olandese Interno per l'artista; Nationaal Songfestival 1964 per il brano, 24 febbraio 1964
  Portogallo António Calvário Oração Portoghese Festival da Canção 1964, 2 febbraio 1964
  Principato di Monaco Romuald Où sont-elles passées Francese Interno
  Regno Unito Matt Monro I Love the Little Things Inglese A Song For Europe 1964, 7 febbraio 1964
  Spagna Tim, Nelly and Tony Caracola Spagnolo Interno per l'artista; Finale nazionale per il brano, 18 febbraio 1964
  Svizzera Anita Traversi I miei pensieri Italiano Concours Eurovision 1964, febbraio 1964

Struttura di votoModifica

Ogni nazione ha dieci giurati e le tre nazioni più votate ottengono rispettivamente cinque, tre e un punto. Se la giuria avesse votato un solo paese, questo avrebbe ottenuto nove punti. Se solo due nazioni fossero state votate, queste avrebbero ottenuto rispettivamente sei e tre punti.

OrchestraModifica

Diretta dai maestri: Karsten Andersen (Norvegia), Willy Berking (Germania), Michel Colombier (Monaco), Johannes Fehring (Austria), George de Godzinsky (Finlandia), Rafael Ibarbia (Spagna), Jacques Denjean (Lussemburgo), Gianfranco Monaldi (Italia), Kai Mortensen (Danimarca e Portogallo), Fernando Paggi (Svizzera), Franck Pourcel (Francia), Harry Rabinowitz (Regno Unito), Henry Segers (Belgio), Radivoje Spasic (Jugoslavia) e Dolf van der Linden (Paesi Bassi).

ClassificaModifica

Stato Cantante Canzone Punti Posizione
01   Lussemburgo Hugues Aufray Des Que Le Printemps Revient 14 4
02   Paesi Bassi Anneke Grönloh Jij Bent Mijn Leven 2 10
03   Norvegia Arne Bendiksen Spiral 6 8
04   Danimarca Bjørn Tidmand Sangen Om Dig 4 9
05   Finlandia Lasse Mårtenson Laiskotellen 9 7
06   Austria Udo Jürgens Warum Nur, Warum? 11 6
07   Francia Rachel Le Chant De Mallory 14 4
08   Regno Unito Matt Monro I Love The Little Things 30 2
09   Germania Ovest Nora Nova Man Gewöhnt Sich So Schnell An Das Schöne 0 13
10   Principato di Monaco Romuald Où Sont-elles Passées? 15 3
11   Portogallo António Calvário Oração 0 13
12   Italia Gigliola Cinquetti Non ho l'età (Per amarti) 49 1
13   Jugoslavia Sabahudin Kurt Život Je Sklopio Krug 0 13
14   Svizzera Anita Traversi I Miei Pensieri 0 13
15   Belgio Robert Cogoi Près De Ma Rivière 2 10
16   Spagna Tim, Nelly and Tony Caracola 1 12

5 punti

N. A Da
8   Italia Austria, Belgio, Finlandia, Jugoslavia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito
2   Austria Italia, Spagna
2   Regno Unito Norvegia, Svizzera
1   Francia Principato di Monaco
1   Lussemburgo Germania
1   Principato di Monaco Francia
1   Norvegia Danimarca

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica