Apri il menu principale

Giuseppe Gemiti

ex calciatore tedesco
Giuseppe Gemiti
Giuseppe Gemiti.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 176[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2017
Carriera
Giovanili
1999-2000 Eintracht Francoforte
Squadre di club1
2000-2002 Eintracht Francoforte 15 (2)
2002-2004 Udinese 30 (0)
2004-2005 Genoa 50 (3)
2005-2006 Modena 14 (0)
2006 Chievo 9 (0)
2006-2008 Piacenza 66 (2)
2008-2009 Modena 31 (1)
2010-2012 Novara 86 (1)[2]
2012-2015 Livorno 74 (0)[3]
2015-2016 Bari 20 (0)
2016-2017 Cremonese 16 (0)
Nazionale
2000 Germania Germania U-18 2 (0)
2001 Germania Germania U-20 2 (1)
2002-2004 Germania Germania U-21 20 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Gemiti (Francoforte sul Meno, 3 maggio 1981) è un ex calciatore tedesco di origini italiane, di ruolo difensore.

CarrieraModifica

ClubModifica

Inizia la sua carriera da professionista nella squadra della sua città natale, l'Eintracht Francoforte, in Zweite Bundesliga. Esordisce in campionato collezionando tre presenze nella stagione 2000-2001, e 12 in quella successiva[4]. Nell'estate 2002 approda a parametro zero all'Udinese[4], con cui esordisce in Serie A il 15 settembre 2002 in Udinese-Parma 1-1. Nella prima stagione viene impiegato con regolarità da Luciano Spalletti (26 presenze), mentre nell'annata successiva gioca solamente 4 partite fino a gennaio, quando viene ceduto al Genoa, in Serie B.

Con i Grifoni disputa una stagione e mezza in cadetteria, totalizzando 50 presenze. Nel 2005 passa al Modena[5], ma a metà campionato ritorna in Serie A vestendo la maglia del Chievo[6], che lo preleva in prestito e lo utilizza come rincalzo nel ruolo di terzino sinistro (9 presenze senza reti).

Rientrato al Modena, viene nuovamente ceduto in prestito, questa volta al Piacenza[7][8], dove rimane per due stagioni alternandosi sulla fascia sinistra con Michele Anaclerio. Nel 2008 non viene riscattato dal Piacenza[9], e ritorna al Modena, dove rimane per una stagione.

Il 5 gennaio 2010 passa al Novara[10], con cui conquista la doppia promozione dalla Lega Pro Prima Divisione alla Serie A.

Dopo tre anni al Novara si trasferisce al Livorno a titolo definitivo tramite uno scambio col difensore labronico Romano Perticone[11]. Con la formazione toscana ottiene la sua seconda promozione in Serie A, dopo i play-off vinti in finale contro l'Empoli, e vi milita per altre due stagioni, una nella massima serie e una in Serie B. Nel giugno 2015, in scadenza di contratto, lascia il Livorno.[12]

Il 19 giugno seguente passa al Bari, con cui firma un contratto annuale.[13] Colleziona 20 presenze e raggiunge i playoff, ma la sua squadra viene eliminata dal Novara dopo i tempi supplementari (3-4) ai turni preliminari.

Il 24 giugno 2016 passa ufficialmente alla Cremonese.[14] Al termine della stagione, conclusa con la vittoria del campionato, si ritira dal calcio giocato e diventa osservatore per il club lombardo.[15]

NazionaleModifica

Durante la militanza nell'Eintracht viene convocato nelle nazionali giovanili tedesche: disputa la fase finale dell'Europeo Under 18 nel 2000[4], e il Mondiale Under 20 in Argentina nel 2001[4]. Ha fatto parte anche della Nazionale di calcio della Germania Under-21, partecipando al Campionato europeo di calcio Under-21 2004.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 6 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001   E. Francoforte BL 3 0 CG 0 0 - - - - - - 3 0
2001-2002 ZL 12 2 CG 1 0 - - - - - - 13 2
Totale E. Francoforte 15 2 1 0 - - - - 16 2
2002-2003   Udinese A 26 0 CI 2 0 - - - - - - 28 0
2003-gen. 2004 A 4 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 4 0
Totale Udinese 30 0 2 0 0 0 - - 32 0
gen.-giu. 2004   Genoa B 23 1 CI - - - - - - - - 23 1
2004-2005 B 27 2 CI 1 0 - - - - - - 28 2
Totale Genoa 50 3 1 0 - - - - 51 3
2005-gen. 2006   Modena B 14 0 CI 1 1 - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2006   Chievo A 9 0 CI - - - - - - - - 9 0
2006-2007   Piacenza B 35 1 CI 2 0 - - - - - - 37 1
2007-2008 B 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
Totale Piacenza 66 2 4 0 - - - - 70 2
2008-2009   Modena B 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
Totale Modena 45 1 3 1 - - - - 48 2
gen.-giu. 2010   Novara 1D 16 0 CI-CI-LP - - - - - SL-PD 2 1 18 1
2010-2011 B 36+3[16] 0 CI 2 0 - - - - - - 41 0
2011-2012 A 34 1 CI 2 1 - - - - - - 36 2
Totale Novara 86+3 1 4 1 - - 2 1 95 3
2012-2013   Livorno B 35+4[16] 0 CI 3 0 - - - - - - 42 0
2013-2014 A 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
2014-2015 B 29 0 CI 1 0 - - - - - - 30 0
Totale Livorno 74+4 0 5 0 - - - - 83 0
2015-2016   Bari B 20+1[16] 0 CI 1 0 - - - - - - 22 0
2016-2017   Cremonese LP 16 0 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 18 0
Totale carriera 411+8 9 23 2 0 0 2 1 444 12

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ a b Giuseppe Gemiti, Sito ufficiale del Novara. URL consultato il 16 luglio 2011.
  2. ^ 89 (1) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 78 (0) se si comprendono i play-off.
  4. ^ a b c d Accadde oggi - 22.06.02: arriva Gemiti[collegamento interrotto], Il Friuli, 22 giugno 2010. URL consultato il 17 agosto 2011.
  5. ^ Campagna acquisti: arriva Giuseppe Gemiti, Sito ufficiale del Modena, 4 luglio 2005. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2007).
  6. ^ Tommaso Veneri, Chievo, la fascia sinistra cambia proprietario, TuttoMercatoWeb, 25 gennaio 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  7. ^ Rosa 2006-2007, Archivio campionati del Piacenza Calcio. URL consultato il 17 agosto 2011.
  8. ^ Alessio Calfapietra, Cinque arrivi a Piacenza, TuttoMercatoWeb, 13 luglio 2006. URL consultato il 17 agosto 2011.
  9. ^ Gianluigi Longari, Gemiti torna a Modena, TuttoMercatoWeb, 26 giugno 2008. URL consultato il 17 agosto 2011.
  10. ^ Ivan Cardia, Gemiti dal Modena al Novara, TuttoMercatoWeb, 5 gennaio 2010. URL consultato il 16 luglio 2011.
  11. ^ Gemiti nuovo acquisto del Livorno Calcio, Livornocalcio.it, 12 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2012).
  12. ^ LIVORNO CALCIO: Vantaggiato rinnova, addio a Gemiti. Radiobrunotoscana.it
  13. ^ Mercato: Gemiti in biancorosso Fcbari1908.it
  14. ^ Daniela Fioni, Tesserati Belingheri, Gemiti e Salviato, su www.uscremonese.it. URL consultato il 24 giugno 2016.
  15. ^ Cremonese, Gemiti lascia il calcio e diventa osservatore tuttomercatoweb.com
  16. ^ a b c Play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica