Apri il menu principale

Grease - Brillantina

film del 1978 diretto da Randal Kleiser
(Reindirizzamento da Grease)
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Grease" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Grease (disambigua).
Grease - Brillantina
Grease.jpg
Olivia Newton-John e John Travolta ballano sulle note di You're the One That I Want
Titolo originaleGrease
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1978
Durata106 min
Rapporto2,35:1
Generemusicale, commedia, sentimentale
RegiaRandal Kleiser
SoggettoJim Jacobs e Warren Casey (musical)
SceneggiaturaBronte Woodard, Allan Carr
ProduttoreRobert Stigwood, Allan Carr
FotografiaBill Butler
MontaggioJohn F. Burnett
MusicheJohn Farrar (Hopelessly devoted to You e You're the one that i want), Barry Gibb (tema Grease), Louis St. Louis, Bill Oakes, Jim Jacobs, Warren Casey
ScenografiaPhilip Jeffries, James L. Berkey
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Edizione originale

Ridoppiaggio (2002)

Grease - Brillantina (Grease) è un film musicale del 1978 diretto da Randal Kleiser, e interpretato da John Travolta e da Olivia Newton-John.

Tratto dall'omonimo musical di Jim Jacobs e Warren Casey, è considerato come uno dei più celebri film di tutti i tempi, oltre che il musical di maggior successo nella storia del cinema tratto dagli anni '50.

TramaModifica

La storia è ambientata negli Stati Uniti degli anni cinquanta. Durante l'estate Danny Zuko (John Travolta), il leader dei Thunderbirds (altrimenti detti TBirds) una banda di studenti della Rydell High School, incontra Sandy Olsson (Olivia Newton-John), una giovane e ingenua ragazza australiana. I due si innamorano, ma Sandy al finire delle vacanze estive dovrà tornare in Australia: i due ragazzi devono quindi dirsi addio, giurandosi amore eterno.

I programmi di Sandy però cambiano all'improvviso: si iscrive inconsapevolmente alla stessa scuola di Danny e lì conosce un gruppo di studentesse chiamate Pinks Ladies (Betty — detta Rizzo, Franchie, Marty e Jan) con cui fa amicizia. Sia Danny che Sandy, ignari di essere più vicini del previsto, rendono partecipi i rispettivi amici della loro storia, intonando la famosa Summer Nights. Sandy racconta la sua versione dei fatti e viene derisa dalle sue compagne, d'altra parte lui storpia la storia per non rovinarsi la reputazione.

Quando Sandy rivela alle nuove amiche il nome del ragazzo, Rizzo, la leader delle Pink Lady, avendo avuto una storia con lo stesso Danny, è invidiosa e vuole metterlo in difficoltà davanti agli amici organizzando un incontro "casuale" fra i due. Alla vista di Sandy, Danny, avendo la fama di donnaiolo, è costretto, a malincuore, a mostrarsi spavaldo e indifferente davanti ai suoi amici Kenickie, Doody, Sonny e Putzie. Il suo atteggiamento ferisce enormemente Sandy, la quale, dopo un pigiama party, esprime il proprio stato d'animo con la celebre Hopelessly Devoted to You. Dopo aver chiesto scusa alla sua ragazza, Danny riprende a frequentare Sandy, anche se i problemi iniziali non spariscono del tutto.

Intanto la scuola è impegnata nell’organizzazione di una grande gara di ballo, che verrà trasmessa in diretta televisiva nazionale: tutti gli studenti della scuola si danno un gran da fare per prepararsi all’evento. Il giorno della serata, presentata dal famoso conduttore Vince Fontaine, tutti i ragazzi si scatenano a passi di rumba, rock e boogie-woogie. Danny e Sandy si presentano in coppia e sembrano i favoriti per la vittoria finale, ma sono di nuovo separati: Sonny afferra Sandy, mentre Danny viene strattonato da Cha-Cha DiGregorio, con la quale, in passato, aveva avuto un rapporto occasionale, e con lei conclude il ballo finale e vince la gara. Sandy si sente tradita e abbandona la festa disgustata.

Nel tentativo di riconciliarsi, Danny porta Sandy a un drive-in (in cui si può notare il trailer del film horror Fluido mortale del 1958, anno in cui si ambienta la storia) dove le chiede di essere la sua ragazza, donandole un anello. Nel corso della serata Danny cerca di toccarla, ma Sandy, sentendosi forzata a fare qualcosa che non vuole, scappa via, lasciandolo da solo. Danny a questo punto manifesta ciò che prova con la canzone Sandy. Nel mentre Sonny, informato da Marty, mette in giro una voce che riguarda una presunta gravidanza di Rizzo, la quale aveva avuto una storia con Kenickie che, giunta la voce, pensa di essere stato lui.

I Thunderbirds hanno una banda nemica, gli Scorpions, con cui si sfidano in una gara automobilistica. Kenickie, amico fraterno di Danny, dovrebbe guidare per i Thunderbirds, ma ha un incidente e sviene. Danny prende il suo posto e, nonostante il rivale tenti di barare in ogni modo, riesce a vincere la gara.

Sandy, che ha assistito alla gara, comprende a quel punto la natura da ribelle di Danny e decide di rimettersi in gioco, abbandonando le vesti di "brava ragazza". Allo stesso modo Danny sta pensando di diventare un "bravo ragazzo", che pensa più adatto ai gusti di Sandy, incominciando a fare atletica e abbandonando gli abiti da "bulletto". Alla festa di fine anno, una nuova Sandy appare allo sbalordito Danny più grintosa e decisa, coi capelli arricciati, vestita in pelle e con una sigaretta, volendo avvicinarsi al modo di essere del suo amato e pronta a riconquistarlo. Sulle note del brano You're the One That I Want i due capiscono che sono fatti l'uno per l'altra. Successivamente Rizzo dice a Kenickie di non essere incinta e i due fanno pace. Thunderbirds e Pink Ladies, una volta promessi di non abbandonarsi mai anche dopo la scuola, intonano We go together e, nel finale, Danny e Sandy volano via su una scintillante roadster, salutati dagli amici festanti.

ProduzioneModifica

Inizialmente la parte di John Travolta fu affidata a Henry Winkler, che interpretando Fonzie in Happy Days sarebbe stato perfetto in quel ruolo. Rifiutò pentendosene poi amaramente.[1] Per il ruolo di Danny Zuko si pensò anche a Patrick Swayze; tuttavia, a causa dei suoi problemi fisici, non diede la disponibilità.

RipreseModifica

Il film è stato girato in California, dove si possono ricordare:

  • lo stadio della Huntington Park High School di Huntington Park per le scene dei balli di Danny e dei sui amici sulla scalinata;
  • la Venice High School di Venice per le scene esterne delle scuola;
  • il Pickwick Drive-In Theater di Burbank per le scene del Drive-In oggi non più esistente;
  • la Leo Carrillo State Beach di Malibù per le scene iniziali sulla spiaggia;
  • la John Marshall High School di Los Feliz per le scene del ballo finale;
  • sulla 6th Street Viaduct di Los Angeles per la scena delle auto.

Colonna sonoraModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Grease (colonna sonora).

La colonna sonora del film è stata pubblicata e distribuita su un doppio LP della RSO Records[2] che è rimasto per diverse settimane al primo posto delle classifiche in molti paesi. In Gran Bretagna i duetti You're The One That I Want e Summer Nights arrivarono entrambi in vetta alle classifiche e ancora nel 2002 appaiono rispettivamente all'ottavo e al ventunesimo posto della classifica ufficiale di vendite di singoli di tutti i tempi. La canzone Hopelessly Devoted to You ha ricevuto una nomination al premio Oscar alla migliore canzone originale nel 1979. La canzone tema del film, scritta da Barry Gibb (all'epoca leader dei Bee Gees) e interpretata da Frankie Valli, giunse anch'essa ai primi posti delle classifiche.

Durante il film i brani musicali vengono presentati con il seguente ordine:

  1. Love is a Many-Splendored Thing
  2. Grease
  3. Alma Mater
  4. Summer Nights – Danny, Sandy, Pink Ladies and T-Birds
  5. Rydell Fight Song – Rydell Marching Band
  6. Look at Me, I'm Sandra Dee – Rizzo and Pink Ladies
  7. Alma Mater Parody – T-Birds
  8. Hopelessly Devoted to You – Sandy
  9. Greased Lightnin' – Danny and T-Birds
  10. La Bamba
  11. It's Raining on Prom Night
  12. Whole Lotta Shakin' Goin' On
  13. Beauty School Dropout – Teen Angel and Female Angels
  14. Rock n' Roll Party Queen
  15. Rock n' Roll is Here to Stay – Johnny Casino and the Gamblers
  16. Those Magic Changes – Johnny Casino and the Gamblers; Danny sings along onscreen
  17. Tears on My Pillow – Johnny Casino and the Gamblers
  18. Hound Dog – Johnny Casino and the Gamblers
  19. Born to Hand Jive – Johnny Casino and the Gamblers
  20. Blue Moon – Johnny Casino and the Gamblers
  21. Sandy – Danny
  22. There Are Worse Things I Could Do – Rizzo
  23. Look at Me, I'm Sandra Dee (Reprise) – Sandy
  24. You're the One That I Want – Danny, Sandy, Pink Ladies, and T-Birds
  25. We Go Together – Cast
  26. Grease (Reprise)

DistribuzioneModifica

Il film è distribuito nelle sale cinematografiche italiane nel mese di settembre del 1978.[3]

Data di uscitaModifica

Alcune date di uscita internazionali nel corso del 1978 sono state:

Nel 1998, in occasione del 20º anniversario, il film è stato riproposto nelle sale cinematografiche.[6]

AccoglienzaModifica

IncassiModifica

A livello mondiale ha incassato 394.955.690 dollari[7] a fronte di budget di 6 milioni di dollari[8], piazzandosi al 1º posto nella classifica dei film più visti di quella stagione sia negli Stati Uniti[9] sia in Italia dove ha incassato 8 miliardi di lire (rivalutato: circa 18 milioni di €)[10]

RiconoscimentiModifica

Il film ha ricevuto cinque nomination al Golden Globe nel 1979.

SequelModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Grease 2.

Nel 1982 è stato prodotto il sequel Grease 2, con un cast differente, che ha avuto però scarso successo. Nel 2016 è stato prodotto Grease: Live un remake del film originale del 1978.

Altri mediaModifica

Grease: LiveModifica

Grease: Live è uno speciale televisivo trasmesso da Fox il 31 gennaio 2016 in America. È un remake live televisivo di questo film. È stato prodotto da Marc Platt, diretto da Thomas Kail e interpretato da Julianne Hough, Aaron Tveit, Vanessa Hudgens e Carlos PenaVega.

NoteModifica

  1. ^ Il rimpianto di Fonzie, La Stampa, 21 dicembre 2007. URL consultato il 15 luglio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 gennaio 2010).
  2. ^ Various – Grease, discogs.com. URL consultato il 13 agosto 2016.
  3. ^ I cinema in Toscana - Prime visioni a Firenze, in L'Unita, nº 225, 1978, p. 11.
  4. ^ a b c d e f g h i j k l m n o (EN) Michael Coate, "Grease" is Still the Word, in70mm.com, 22 dicembre 2016. URL consultato il 17 giugno 2018 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2017).
  5. ^ Spettacolo,cultura e varietà - Prime visioni a Torino, in La Stampa, nº 220, 1978, p. 6.
  6. ^ (EN) Grease (Re-issue), boxofficemojo.com. URL consultato il 13 agosto 2016.
  7. ^ (EN) Grease - Worldwide Gross, boxofficemojo.com. URL consultato il 13 agosto 2016.
  8. ^ Grease - Brillantina - Curiosità e citazioni, Silenzio in Sala. URL consultato il 19-04-2017.
  9. ^ (EN) Top Grossing Films of 1970-1979, teako170.com. URL consultato il 13 agosto 2016.
  10. ^ Stagione 1978-79: i 100 film di maggior incasso, hitparadeitalia.it. URL consultato il 13 agosto 2016.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema