Kensuke Nagai

calciatore giapponese
Kensuke Nagai
Kensuke Nagai 2015.jpg
Nazionalità Giappone Giappone
Altezza 177 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Nagoya Grampus
Carriera
Giovanili
1994-1997Kalil Tennis Club[1]
1998-2000Iseigaoka Boys Soccer Club
2001-2003Asakawa scuola media
2004-2006Kyushu International University High School
2007-2008Fukuoka Univ. Education
Squadre di club1
2008Fukuoka Univ. Education0 (0)
2009Avispa Fukuoka[2]5 (0)
2010Vissel Kōbe[2]3 (0)
2011-2012Nagoya Grampus57 (13)
2013Standard Liegi11 (0)
2013-2016Nagoya Grampus104 (29)
2017-2022FC Tokyo179 (21)
2022-Nagoya Grampus0 (0)
Nazionale
2007-2009Giappone Giappone U-2011 (6)
2010-2012Giappone Giappone U-2331 (13)
2012Giappone Giappone olimpica6 (2)
2010-2019Giappone Giappone12 (3)
Palmarès
Transparent.png FISU flag.svg Universiadi
Bronzo Belgrado 2009
Asian Games logo.svg Giochi asiatici
Oro Canton 2010
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 luglio 2022

Kensuke Nagai (永井 謙佑 Nagai Kensuke?; Fukuyama, 5 marzo 1989) è un calciatore giapponese, attaccante del Nagoya Grampus.

Caratteristiche tecnicheModifica

È una punta centrale, di piede destro, veloce e dotato di buona corsa riesce a prevalere contro l'avversario nell'uno contro uno anche per merito del suo discreto controllo di palla, come finalizzatore riesce a segnare calciando dalla corta distanza, inoltre sa sfruttare bene l'uscita dai pali dell'estremo difensore avversario per la buona riuscita delle azioni da gol, rendendosi utile nel gioco offensivo anche con i suoi assist.

CarrieraModifica

ClubModifica

Avispa Fukuoka e Vissel KobeModifica

Kensuke Nagai ha iniziato a praticare il calcio già dalla tenera età, infatti a tre anni si trasferì in Brasile a Ipatinga dove iniziò ad appassionarsi e a giocare a calcio, dopo cinque anni tornò in Giappone e continuò a giocare a calcio alle elementari e alle medie, successivamente si iscrisse alla Fukuoka University giocando per la squadra di calcio dell'istituto prendendo parte alla Coppa dell'Imperatore nel 2009 segnando il gol del 3-2 battendo il Mito HollyHock, club professionistico della J2 League. Sempre nel 2009 inizierà a giocare nella seconda divisione del calcio giapponese, con l'Avispa Fukuoka ed esordisce nella sconfitta per 1-0 contro il FC Gifu. Giocherà solo cinque partite con la squadra, nel 2010 entrerà nella squadra del Vissel Kobe in J1 League, in prima divisione, esordisce nella sconfitta per 2-1 contro il Sanfrecce Hiroshima, giocando solo tre partite.

Nagoya Grampus e Standard LiègeModifica

Nel 2011 inizierà a giocare per il Nagoya Grampus segnando il suo primo gol come calciatore professionista con la rete del 2-1 vincendo contro il Júbilo Iwata. Nell'edizione 2011 della Coppa del Giappone segnerà una doppietta vincendo per 5-3 ai danni dell'Albirex Niigata. Il 21 gennaio 2011 durante la partita della Coppa dell'Imperatore contro il Kashiwa Reysol segnerà una doppietta e la partita si concluderà con un pareggio per 3-3, ai rigori sarà il Nagoya Grampus a vincere per 9-8 e sebbene Nagai non sia stato capace di segnare dal dischetto ciò non ha pregiudicato la vittoria. Segnerà per ben due volte giocando contro il FC Seoul alla AFC Champions League prima nel pareggio per 1-1 e poi nella vittoria per 2-1. Nel 2013 ha giocato nel club belga dello Standard Liège con un totale di sole otto partite. Con il Nagoya Grampus ha detenuto un record personale nell'edizione 2014 di 12 reti. Il 1 ottobre 2016 segnerà l'ultima rete per la squadra nella vittoria per 5-0 contro l'Avispa Fukuoka mettendo a segno una tripletta

FC TokyoModifica

A partire dal 2017 giocherà con la maglia del FC Tokyo segnando la sua prima rete nell'edizione 2017 della Coppa del Giappone con il gol del 1-0 che deciderà la vittoria contro il Consadole Sapporo. La squadra vincerà l'edizione 2020 della Coppa del Giappone battendo in finale il Kashiwa Reysol, Nagai sarà fondamentale per il risultato avendo fornito a Adaílton l'assist con cui quest'ultimo ha segnato la rete del 2-1.

NazionaleModifica

Ottiene la convocazione per la Nazionale Under-19 nel 2008 segnando una rete nella vittoria contro lo Yemen per 5-0 e una tripletta bettendo per 4-2 l'Iran. Nel 2009 gioca all'Universiade dove segna il gol del 2-1 battendo la Francia, e sarà autore di una tripletta prima battendo per 4-1 il Brasile e poi per 5-0 la Thailandia.

Prenderà parte all'edizione 2010 dei Giochi asiatici con il Giappone Under-23 dove vincerà l'oro, superando il girone come prima classificata e Nagai segnerà un gol sia nella vittoria per 3-0 contro la Cina che in quella per 2-0 contro la Malaysia, agli ottavi di finale segnerà una doppietta vincendo per 5-0 contro l'India infine sarà autore in semifinale del gol del 2-1 battendo l'Iran.

Gioca per la prima volta con la nazionale maggiore il 6 gennaio 2010 nell'amichevole vinta contro lo Yemen per 3-2. Viene convocato in Nazionale Olimpica ai Giochi di Londra segnando due gol a porta vuota: il primo permetterà di vincere di misura per 1-0 contro il Marocco, e il secondo aprirà le marcature nella vittoria per 3-0 ai danni dell'Egitto.

Segnerà per la prima volta con la nazionale maggiore battendo per 2-0 l'El Salvador segnando una doppietta, e sarà autore di un'altra rete con un gol di testa battendo per 6-0 la Mongolia.

StatisticheModifica

Cronologia presenze in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
6-1-2010 Sana'a Yemen   2 – 3   Giappone Qual. Coppa d'Asia 2011 -   85’
27-3-2015 Oita Giappone   2 – 0   Tunisia Amichevole -   60’
11-6-2015 Yokohama Giappone   4 – 0   Iraq Amichevole -   67’
2-8-2015 Wuhan Corea del Nord   2 – 1   Giappone Coppa dell'Asia orientale 2015 -   84’
5-8-2015 Wuhan Giappone   1 – 1   Corea del Sud Coppa dell'Asia orientale 2015 -   70’
9-8-2015 Wuhan Cina   1 – 1   Giappone Coppa dell'Asia orientale 2015 -   84’
9-6-2019 Rifu Giappone   2 – 0   El Salvador Amichevole 2   59’
5-9-2019 Kashima Giappone   2 – 0   Paraguay Amichevole -   67’
10-10-2019 Saitama Giappone   6 – 0   Mongolia Qual. Mondiali 2022 1   70’
15-10-2019 Dushanbe Tagikistan   0 – 3   Giappone Qual. Mondiali 2022 -   80’
14-11-2019 Biškek Kirghizistan   0 – 2   Giappone Qual. Mondiali 2022 -   87’
19-11-2019 Suita Giappone   1 – 4   Venezuela Amichevole -   65’
Totale Presenze 12 Reti 3
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Giappone Olimpica
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-7-2012 Glasgow Spagna   0 – 1   Giappone Olimpiadi 2012 - 1º turno -
29-7-2012 Newcastle Giappone   1 – 0   Marocco Olimpiadi 2012 - 1º turno 1
1-8-2012 Coventry Giappone   0 – 0   Honduras Olimpiadi 2012 - 1º turno -   81’
4-8-2012 Manchester Giappone   3 – 0   Egitto Olimpiadi 2012 - Quarti di finale 1   19’
7-8-2012 Londra Messico   3 – 1   Giappone Olimpiadi 2012 - Semifinale -
10-8-2012 Cardiff Corea del Sud   2 – 0   Giappone Olimpiadi 2012 - Finale 3º posto -   71’
Totale Presenze 6 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Nagoya Grampus: 2011
FC Tokyo: 2020

NazionaleModifica

2010

IndividualeModifica

2019

NoteModifica

  1. ^ Ipatinga, Minas Gerais, Brasile
  2. ^ a b Giocatore designato di JFA

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica