Apri il menu principale
Kup Maršala Tita 1990-1991
Competizione Kup Maršala Tita
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 43ª (ultima)
Organizzatore SFJ
Date dall'8 agosto 1990
all'8 maggio 1991
Luogo Jugoslavia Jugoslavia
Partecipanti 5141[1]
Risultati
Vincitore Hajduk Spalato
(9º titolo)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1989-1990 Kup Jugoslavije
1991-1992
Right arrow.svg

La Kup Maršala Tita 1990-1991 fu la 43ª (ed ultima) edizione con questo nome. Fu inoltre l'ultima con squadre croate e slovene, dato che i due paesi si staccarono dalla Jugoslavia nel 1991.

Fu vinta dall'Hajduk Spalato, che sconfisse in finale la Stella Rossa, impedendole così il "triplete" (i biancorossi avevano già vinto campionato e Coppa Campioni).

Dopo la secessione della Croazia dalla Jugoslavia, Igor Štimac dell'Hajduk disse: "Questo trofeo rimarrà per sempre con noi, perché penso che questa coppa non verrà più disputata."[2] Infatti il trofeo (17 kg di argento[3], fino al 2008 non si sapeva dove era stato nascosto) non è mai stato restituito alla Federazione calcistica della Jugoslavia.

Indice

LegendaModifica

Simbolo Campionato
(1) Prva Liga 1990-1991
(2) Druga Liga 1990-1991
(3) 3ª Divisione
(x) Categoria sconosciuta

Sedicesimi di finaleModifica

  • 8 agosto 1990
Squadra 1 Ris. Squadra 2
(3) Belišće 2 – 4 Stella Rossa (1)
(1) Borac Banja Luka 1 – 0 Vardar (2)
(x) Borac Šamac 0 – 7 Dinamo Zagabria (1)
(1) Budućnost 1 – 0 Sloboda Užice (2)
(3) Koper 3 – 0 Spartak Subotica (1)
(3) Novi Sad 0 – 1 Sloboda Tuzla (1)
(1) Olimpia Lubiana 1 – 1 dts (2-4 dcr) Proleter Zrenjanin (1)
(1) Osijek 3 – 2 Velež Mostar (1)
(1) Partizan 2 – 0 Sutjeska Nikšić (2)
(2) Pelister 2 – 1 Rad Belgrado (1)
(1) Radnički Niš 1 – 2 dts OFK Belgrado (2)
(1) Sarajevo 6 – 1 Borac Čačak (2)
(3) FK Trepča 1 – 7 Vojvodina (1)
(x) Vrapče Zagabria 0 – 6 Hajduk Spalato (1)
(x) Vratnik Sarajevo 1 – 5 Željezničar (1)
(3) Zadar 0 – 0 dts (2-4 dcr) Rijeka (1)

Ottavi di finaleModifica

  • 15 e 22 agosto 1990
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
(1) Borac Banja Luka 2 - 1 Osijek (1) 2 - 0 0 - 1
(1) Budućnost 2 - 1 Partizan (1) 2 - 0 0 - 1
(1) Dinamo Zagabria 5 - 1 Sarajevo (1) 1 - 0 4 - 1
(1) Hajduk Spalato 3 - 3 gfc Pelister (2) 1 - 1 2 - 2
(2) OFK Belgrado 3 - 2 Željezničar (1) 2 - 1 1 - 1
(1) Proleter Zrenjanin 2 - 0 Koper (3) 2 - 0 0 - 0
(1) Sloboda Tuzla 3 - 4 Rijeka (1) 2 - 0 1 - 4
(1) Vojvodina 1 - 4 Stella Rossa (1) 0 - 2 1 - 2

Quarti di finaleModifica

  • 10 ottobre e 21 novembre 1990
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
(1) Borac Banja Luka 3 - 2 Dinamo Zagabria (1) 3 - 2 0 - 0
(1) Budućnost 2 - 3 OFK Belgrado (2) 1 - 2 1 - 1
(1) Stella Rossa 4 - 2 Proleter Zrenjanin (1) 4 - 1 0 - 1
(1) Rijeka 1 - 2 Hajduk Spalato (1) 0 - 1 1 - 1

SemifinaliModifica

  • 3 e 17 aprile 1991
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
(1) Stella Rossa 6 - 3 OFK Belgrado (2) 3 - 0 3 - 3
(1) Hajduk Spalato 2 - 0 Borac Banja Luka (1) 1 - 0 1 - 0

FinaleModifica

Squadra 1 Ris. Squadra 2
(1) Hajduk Spalato 1 – 0 Stella Rossa (1)
Belgrado
8 maggio 1991
Hajduk Spalato1 – 0Stella RossaStadio JNA (7000 spett.)
Arbitro:  Adem Fazlagić (Čapljina)

NoteModifica

  1. ^ 864 dalla Bosnia Erzegovina, 58 dal Montenegro, 1346 dalla Croazia, 335 dalla Macedonia, 239 dalla Slovenia, 1771 dalla Serbia, 48 dal Kosovo e 480 dalla Vojvodina; vedi issuu.com.
  2. ^ Marshal Tito Cup Archiviato il 5 gennaio 2009 in Internet Archive.
  3. ^ http://www.slobodnadalmacija.hr

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio