Apri il menu principale
Vladimir Jugović
Vladimir Jugović - UC Sampdoria 1994-95.jpg
Jugović in azione alla Sampdoria nel 1994-1995
Nazionalità Jugoslavia Jugoslavia
Jugoslavia Jugoslavia (dal 1992)
Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro (dal 2003)
Altezza 179 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
1989-1990Stella Rossa
Squadre di club1
1990Rad Belgrado 16 (7)
1990-1992Stella Rossa 60 (10)
1992-1995Sampdoria 81 (18)
1995-1997Juventus 56 (8)
1997-1998Lazio 27 (2)
1998-1999Atlético Madrid 17 (3)
1999-2001Inter 38 (3)
2001-2003Monaco 19 (0)
2003-2004Admira Wacker Mödling 25 (3)
2004-2005LR Ahlen 19 (2)
Nazionale
1991-1992 Jugoslavia Jugoslavia 4 (1)
1994-2002 Jugoslavia Jugoslavia 37 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Vladimir Jugović (in cir. Владимир Југовић) (Trstenik, 30 agosto 1969) è un ex calciatore serbo, di ruolo centrocampista.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Cresciuto nella Stella Rossa di Belgrado con cui tra il 1991 e il 1992 vince due campionati, una Coppa dei Campioni e una Coppa Intercontinentale (venendo nominato miglior giocatore di quest'ultima manifestazione, dopo aver segnato una decisiva doppietta contro i cileni del Colo-Colo[1]), arriva in Italia nel 1992, acquistato dalla Sampdoria del tecnico svedese Sven-Göran Eriksson. Nella prima stagione il centrocampista jugoslavo mette a segno 9 reti in campionato rivelandosi uno dei migliori stranieri approdati in Serie A in quegli anni.

 
Jugović (al centro) alla Stella Rossa nel 1991, pressato dai marsigliesi Di Meco e Abedi Pelé nella vittoriosa finale di Coppa dei Campioni.

Dopo tre stagioni in maglia blucerchiata, con la quale vince la Coppa Italia 1993-1994, si trasferisce alla Juventus per 8 miliardi di lire,[2] conquistando uno scudetto, una Supercoppa italiana, la seconda Champions League della carriera (nella finale di Roma contro l'Ajax è suo il tiro decisivo nell'epilogo ai rigori), un'altra Intercontinentale e una Supercoppa UEFA.

Nel 1997 viene acquistato dalla Lazio, dove rimane una sola stagione; a Roma vince la sua seconda Coppa Italia nella doppia finale contro il Milan, segnando anche una rete nel 3-1 della gara di ritorno, e raggiunge la finale di Coppa UEFA persa a Parigi contro l'Inter. L'anno successivo passa in Spagna nelle file dell'Atlético Madrid. Ha militato successivamente anche nell'Inter e, nel campionato francese, nel Monaco.

NazionaleModifica

Ha debuttato con la nazionale jugoslava l'8 agosto 1991, nella partita contro la Cecoslovacchia. In seguito, con la Jugoslavia (solo Serbia-Montenegro), ha partecipato al campionato del mondo 1998 in Francia e al campionato d'Europa 2000 in Belgio e Paesi Bassi, totalizzando 4 presenze in ciascun torneo.

Dopo il ritiroModifica

Lavora come opinionista sportivo per alcune televisioni, anche del suo paese. Si occupa inoltre di scouting per giovani leve serbe, oltre a intraprendere la carriera di procuratore sportivo.

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

RSF JugoslaviaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Jugoslavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
8-8-1991 Aosta Cecoslovacchia   0 – 1   Jugoslavia Amichevole -
16-10-1991 Landskrona Fær Øer   0 – 2   Jugoslavia Qual. Euro 1992 1
30-10-1991 Varginha Brasile   3 – 1   Jugoslavia Amichevole -
25-3-1992 Amsterdam Paesi Bassi   2 – 0   Jugoslavia Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 1

RF JugoslaviaModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Jugoslavia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
23-12-1994 Porto Alegre Brasile   2 – 0   Jugoslavia Amichevole -
27-12-1994 Buenos Aires Argentina   1 – 0   Jugoslavia Amichevole -
27-3-1996 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Romania Amichevole -
24-4-1996 Belgrado Jugoslavia   3 – 1   Fær Øer Qual. Mondiali 1998 -
26-5-1996 Tokyo Giappone   1 – 0   Jugoslavia Amichevole -  
2-6-1996 Belgrado Jugoslavia   6 – 0   Malta Qual. Mondiali 1998 -   51’
6-10-1996 Toftir Fær Øer   1 – 8   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 1
10-11-1996 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Rep. Ceca Qual. Mondiali 1998 -   36’
14-12-1996 Valencia Spagna   2 – 0   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 -
12-3-1997 Belgrado Jugoslavia   0 – 0   Russia Amichevole -
2-4-1997 Praga Rep. Ceca   1 – 2   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 -   32’
8-6-1997 Belgrado Jugoslavia   2 – 0   Slovacchia Qual. Mondiali 1998 -
20-8-1997 San Pietroburgo Russia   0 – 1   Jugoslavia Amichevole -   46’
10-9-1997 Bratislava Slovacchia   1 – 1   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 -
11-10-1997 Ta' Qali Malta   0 – 5   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 1
29-10-1997 Budapest Ungheria   1 – 7   Jugoslavia Qual. Mondiali 1998 -
28-1-1998 Tunisi Tunisia   0 – 3   Jugoslavia Amichevole -   80’
22-4-1998 Belgrado Jugoslavia   3 – 1   Corea del Sud Amichevole -   46’
29-5-1998 Belgrado Jugoslavia   3 – 0   Nigeria Amichevole -
3-6-1998 Losanna Jugoslavia   1 – 0   Giappone Amichevole -   61’
6-6-1998 Basilea Svizzera   1 – 1   Jugoslavia Amichevole -
14-6-1998 Saint-Étienne Jugoslavia   1 – 0   Iran Mondiali 1998 - 1º turno -
21-6-1998 Lens Germania   2 – 2   Jugoslavia Mondiali 1998 - 1º turno -
25-6-1998 Nantes Stati Uniti   0 – 1   Jugoslavia Mondiali 1998 - 1º turno -
29-6-1998 Tolosa Jugoslavia   1 – 2   Paesi Bassi Mondiali 1998 - Ottavi di finale -
2-9-1998 Niš Jugoslavia   1 – 1   Svizzera Amichevole -
18-11-1998 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Irlanda Qual. Euro 2000 -   84’
23-2-2000 Skopje Macedonia   1 – 2   Jugoslavia Amichevole -   46’
28-3-2000 Belgrado Jugoslavia   1 – 0   Cina Amichevole -   58’
28-5-2000 Seul Corea del Sud   0 – 0   Jugoslavia Amichevole -   46’
30-5-2000 Seongnam Corea del Sud   0 – 0   Jugoslavia Amichevole -
13-6-2000 Charleroi Jugoslavia   3 – 3   Slovenia Euro 2000 - 1º turno -
18-6-2000 Liegi Jugoslavia   1 – 0   Norvegia Euro 2000 - 1º turno -   72’
21-6-2000 Bruges Spagna   4 – 3   Jugoslavia Euro 2000 - 1º turno -   46’
25-6-2000 Rotterdam Paesi Bassi   6 – 1   Jugoslavia Euro 2000 - Quarti di finale -
24-3-2001 Belgrado Jugoslavia   1 – 1   Svizzera Qual. Mondiali 2002 -   76’
13-2-2002 Phoenix Messico   1 – 2   Jugoslavia Amichevole -
Totale Presenze 37 Reti 2

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Stella Rossa: 1990-1991, 1991-1992
Sampdoria: 1993-1994
Lazio: 1997-1998
Juventus: 1995
Juventus: 1996-1997

Competizioni internazionaliModifica

 
Jugović (primo da destra) festeggia con i compagni di squadra della Juventus il trionfo nella finale di Champions League 1995-1996
Stella Rossa: 1990-1991
Juventus: 1995-1996
Stella Rossa: 1991
Juventus: 1996
Juventus: 1996

IndividualeModifica

1991[3]

NoteModifica

  1. ^ Carlo F. Chiesa, Regine del mondo - La storia della Coppa Intercontinentale, in Calcio 2000, nº 27, febbraio 1999, p. 77.
  2. ^ Calciatori ‒ La raccolta completa Panini 1961-2012, vol. 12 (1995-1996), Modena, Panini, 2012, p. 10.
  3. ^ (EN) Toyota Cup - Most Valuable Player of the Match Award, rsssf.com

Collegamenti esterniModifica