Melissa Leo

attrice statunitense

Melissa Chessington Leo (New York, 14 settembre 1960) è un'attrice statunitense.

Ha ricevuto 2 candidature ai Premi Oscar come migliore attrice per Frozen River - Fiume di ghiaccio e come migliore attrice non protagonista per The Fighter, vincendolo per quest'ultimo.

BiografiaModifica

È figlia di Peggy e Arnold Leo, ora divorziati, e ha un figlio di nome John Matthew Heard (1987) con l'attore ed ex compagno John Heard; l'attrice ha anche un altro figlio adottato, Adam (1984). Melissa è meglio conosciuta per il suo ruolo della testarda detective Kay Howard nel telefilm Homicide dal 1993 al 1997. Ha preso parte anche a numerosi serial televisivi come La valle dei pini e I ragazzi della prateria, e molti film tra cui Il grande odio, Last Summer in the Hamptons, 21 grammi e Le tre sepolture.

Nel 2008 arriva il successo internazionale con il film indipendente di Courtney Hunt Frozen River - Fiume di ghiaccio. L'interpretazione le procura molta acclamazione da pubblico e critica ed è coronata da diversi premi come la sua prima candidatura agli Screen Actors Guild Awards 2008 e soprattutto agli Oscar come miglior attrice protagonista. Nel 2011 ha vinto il Golden Globe per la migliore attrice non protagonista e l'Oscar come miglior attrice non protagonista per The Fighter. Nel 2012 prende parte al film Flight di Robert Zemeckis. Nel 2017 viene distribuito da Netflix il film biografico La donna più odiata d'America, con la Leo protagonista nel ruolo di Madalyn Murray O'Hair[1].

FilmografiaModifica

 
Melissa Leo stringe la statuetta dell'Oscar ottenuta nel 2011, insieme agli altri vincitori: Colin Firth, Natalie Portman e Christian Bale

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

  • Don Giovanni o Il convitato di pietra, di Molière. Delacorte Theatre di New York (1982)
  • Cinders, di Janusz Glowacki. Public Theater di New York (1984)
  • The White Rose, di Lillian Garret-Groag. WPA Theatre di New York (1991)
  • Tongue of a Bird, di Ellen McLaughlin. Public Theater di New York (1999)
  • I monologhi della vagina, di Eve Ensler. Westide Theatre di New York (2000)
  • The Distance From Here, di Neil LaBute. The Duke on 42nd Street di New York (2004)
  • The Argument, di Alexandra Garsten-Vassilaros. Vineyard Theatre di New York (2005)

Doppiatrici italianeModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Melissa Leo è stata doppiata da:

NoteModifica

  1. ^ Netflix Italia, La donna più odiata d'America - Trailer principale - Solo su Netflix, 17 marzo 2017. URL consultato il 26 marzo 2017.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN81885308 · ISNI (EN0000 0000 8160 2492 · LCCN (ENno99069006 · GND (DE137740352 · BNF (FRcb14198520p (data) · BNE (ESXX4972660 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no99069006