Nogometni klub Slaven Belupo Koprivnica

società calcistica croata
N.K. Slaven Belupo
Calcio Football pictogram.svg
Logo Slaven Belupo.png
Farmaceuti (farmacisti)
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Flag blue HEX-0434B1.svg Blu
Dati societari
Città Koprivnica
Nazione Croazia Croazia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Croatia.svg HNS
Campionato Prva HNL
Fondazione 1907
Presidente Croazia Stanislav Biondić
Allenatore Croazia Dean Klafurić
Stadio Gradski stadion Ivan Kušek-Apaš
(3 205 posti)
Sito web www.nk-slaven-belupo.hr
Palmarès
Si invita a seguire il modello di voce

Il Nogometni klub Slaven Koprivnica, meglio noto dal 1994 come Slaven Belupo per motivi di sponsorizzazione, è una società calcistica con sede a Koprivnica, la città più importante della Podravina, una delle regioni storiche della Croazia.

È stato fondato nel 1907[1] e attualmente milita nella Prva HNL, la massima divisione in Croazia.

Il nome "Slaven" deriva da Slavenski Apostoli.[2]

StoriaModifica

Una prima formazione a Koprivnica viene fondata nel giugno del 1907 da un gruppo di studenti delle superiori con il nome di Đački nogometni klub (Club di calcio degli studenti), e nello stesso anno disputano la prima partita a Koprivnica, la prima in Croazia fuori Zagabria: l'avversario è l'HAŠK che vince 15-1.
Un gruppo di giocatori, guidati dai fratelli Friedrich, non nasconde l'insoddisfazione per il fatto che il club non sia "Hrvatski športski" (sport croato), seguendo l'esempio del HAŠK Zagabria, così il 20 agosto 1912 cambia il nome in HŠK Slaven. Oltre al calcio, il club ha altre quattro sezioni: atletica, tennis, sport invernali e turismo. Lo Slaven migliora costantemente e nel 1920 diviene il campione provinciale della Croazia. A causa delle ingenti difficoltà finanziarie e della partenza dei fratelli Friedrich per l'HAŠK di Zagabria, la società cessa l'attività. La tradizione del club continua grazie al HŠK Victorija fino al 1926.
Dal 1926 al 1930, Koprivnica non ha una squadra di calcio. Dal 1930 sono attive HŠK Koprivnica, HŠK Danica e RNHŠK Sloga (la società sportiva dei lavoratori croati).
Dopo la seconda guerra mondiale, il club ritorna come Fiskulturno društvo Slaven (Società di educazione fisica Slaven), dal 1953 al 1958 cambia nome in Sportsko društvo Podravka (associazione sportiva Podravka), per poi diventare NK Slaven. In questo periodo i maggiori successi sono le partecipazioni alla terza divisione jugoslava e il raggiungimento degli ottavi di Coppa di Jugoslavia.
Dopo la guerra d'indipendenza croata, lo Slaven entra nella Druga HNL ed in pochi anni entra a far parte della Prva HNL (nel 1997). Nel 1992 aggiunge il nome dello sponsor Bilokalnik (imballaggi in carta) e dal 1994 Belupo (prodotti farmaceutici). Fino ad oggi il club è noto come NK Slaven Belupo.
Nella lunga storia del club, le famiglie di Koprivnica hanno avuto un ruolo importante: Česi, Draganić, Kolarić, Malančec, Markulin, Sokač, Šestak - insieme alla già citata famiglia Friedrich, i cui membri sono apparsi come giocatori, dipendenti e sponsor. I dirigenti più in vista del club: I. Blažek, N. Felak, J. Friščić, M. Godek, I. Knežević, Đ. Kolarić, R. Markulin, D. Polančec e V. Vrhovski. Gli allenatori più importanti: I. Bedi, I. Filipić, M. Frančić, F. Kolar, V. Lazar, S. Nemet, B. Pleše (con la più lunga esperienza). I nomi di giocattoli più importanti: D. Friedrich-Karlek, A. Sertić, I. Kušek, V. Lazar, B. Šafar, M. Kvakarić, M. Šoprek, M. Drakulić, S. Kovačić, R. Celiščak, A. Mraz, S. Radotović, M. Šarlija, O. Drvosek, Z. Međimorec, A. Havaić, I. Solomun, R. Ferencina, M. Dodik.[3][4]

CronistoriaModifica

Cronistoria del NK Slaven
  • 1945 –
  • 1946-47 –
  • 1947-48 – 3º in I. zona Prvenstva Hrvatske
  • 1948-49 – 2º in I. zona Prvenstva Hrvatske
  • 1950 – Vince le qualificazioni per la Hrvatska liga
  • 1951 – 5º in Hrvatska liga Nord
  • 1952 – 6º in Hrvatska liga (provincia Zagabria)
  • 1952-53 –
  • 1953-54 –
  • 1954-55 – 6º in Podsavezna liga Varaždin
  • 1955-56 –
  • 1956-57 –
  • 1957-58 – 5º in Liga Varaždin-Maribor-Celje
  • 1958-59 – 3º in Zona Varaždin-Bjelovar
  • 1959-60 – 2º in Zona Varaždin-Bjelovar
  • 1960-61 – 3º in Zona Varaždin-Bjelovar
  • 1961-62 – 3º in Zona Varaždin-Bjelovar
  • 1962-63 – 10º in Zagrebačka zona
  • 1963-64 – 14º in Zagrebačka zona. Retrocesso
  • 1964-65 – 1º in Međupodsavezna liga Istok. Promosso
  • 1965-66 – 11º in Zagrebačka zona
  • 1966-67 – 6º in Zagrebačka zona
  • 1967-68 – 11º in Zagrebačka zona
  • 1968-69 – 9º in Zagrebačka zona
  • 1969-70 – 8º in Zagrebačka zona
  • 1970-71 – 5º in Zagrebačka zona
  • 1971-72 – 9º in Zagrebačka zona
  • 1972-73 – 12º in Zagrebačka zona
  • 1973-74 – 15º in Zagrebačka zona. Retrocesso
  • 1974-75 – 1º in Područna liga Koprivnica. Promosso
  • 1975-76 – 6º in Zagrebačka zona Nord
  • 1976-77 – 2º in Zagrebačka zona Nord
  • 1977-78 – 1º in Zagrebačka zona Nord. Promosso
Sedicesimi di finale in Coppa di Jugoslavia
Ottavi di finale in Coppa di Jugoslavia
  • 1979-80 – 4º in Liga Zagrebačke regije
Sedicesimi di finale in Coppa di Jugoslavia
  • 1980-81 – 12º in Liga Zagrebačke regije
  • 1981-82 – 11º in Liga Zagrebačke regije
  • 1982-83 – 13º in Liga Zagrebačke regije
  • 1983-84 – 1º in II. regionalna liga Bjelovar. Promosso dopo spareggi
  • 1984-85 – 13º in Hrvatska liga Nord. Retrocesso
  • 1985-86 – 1º in II. regionalna liga Bjelovar. Perde gli spareggi-promozione
  • 1986-87 – 2º in II. regionalna liga Bjelovar
  • 1987-88 – 10º in II. Hrvatska liga Nord
  • 1988-89 – 6º in II. Hrvatska liga Nord
  • 1989-90 – 15º in Hrvatska liga Nord. Retrocesso
  • 1990-91 – 2º in RNL Zagreb Sjever - grupa "B"
  • 1991 – Abbandona il sistema calcistico jugoslavo e passa in quello croato.
  • 1992 – 3º in 3. HNL Nord (gir. B). Promosso
  • 1992-93 – 10º in 2. HNL Nord
  • 1993-94 – 6º in 2. HNL Nord
  • 1994-95 – 3º in 2. HNL Nord
Sedicesimi di finale in Coppa di Croazia
Sedicesimi di finale in Coppa di Croazia
  • 1996-97 – 2º in 1. HNL "B". Promosso dopo spareggi
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Terzo turno in Coppa Intertoto UEFA
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Terzo turno in Coppa Intertoto UEFA
Sedicesimi di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa Intertoto UEFA
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa Intertoto UEFA
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Terzo turno in Coppa Intertoto UEFA
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Finalista in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Secondo turno preliminare in Coppa UEFA
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Terzo turno preliminare in UEFA Europa League
Semifinalista in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa di Croazia
Terzo turno preliminare in UEFA Europa League
  • 2013-14 – 9º in 1. HNL. Salvo dopo spareggio
Semifinalista in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Finalista in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Ottavi di finale in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia
Semifinalista in Coppa di Croazia
Quarti di finale in Coppa di Croazia

StruttureModifica

 
Gradski stadion „Ivan Kušek Apaš”

StadioModifica

Lo Slaven disputa le partite interne al Gradski stadion (stadio cittadino) di Koprivnica. L'impianto, utilizzato anche dal Koprivnica, è stato costruito nel 1997 ed ha una capienza di 3205 posti.[5]

Nell'aprile 2018 lo stadio è stato intitolato a Ivan Kušek Apaš, il fondatore della pallamano al liceo, un propagandista dello sport e l'organizzatore dei campionati di calcio delle scuole superiori nel vecchio campo sportivo dello Slaven.[6]

AllenatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del N.K. Slaven Belupo

CalciatoriModifica

  Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori del N.K. Slaven Belupo

OrganicoModifica

Rosa 2020-2021Modifica

Aggiornata al 28 febbraio 2021.

N. Ruolo Giocatore
1   P Ivan Filipović
3   D Kim Hyun-woo
4   C Nikola Turanjanin
5   D Damian van Bruggen
6   D Tomislav Božić
7   D Bruno Goda
8   C Frano Mlinar
9   A Franck Etoundi
10   C Stipe Bačelić-Grgić
11   C Nemanja Glavčić
12   P Ivan Čović
13   A Ivan Delić
15   C Goran Paracki
N. Ruolo Giocatore
16   D Gonzalo Gamarra
17   A Miroslav Iličić
19   A Törles Knöll
20   D Franjo Prce
21   C Luka Liklin
22   C Kim Gyu-hyeong
23   C Edin Julardžija
24   D Mitch Apau
29   C Allen Njie
30   A Bruno Bogojević
33   D Antonio Bosec
99   A Ivan Krstanović

Rosa 2018-2019Modifica

Aggiornata al 31 gennaio 2019.

N. Ruolo Giocatore
1   P Ivan Filipović
2   D Matko Zirdum
4   D Vinko Međimorec
5   D Krystian Nowak
6   C Miloš Vidović
7   D Bruno Goda
8   C Dario Čanađija
9   A Matej Jelić
10   C Stipe Bačelić-Grgić
11   A Rodrigue Bongongui
12   P Antun Marković
13   C Karlo Plantak
14   A Mateas Delić
15   A Jan Doležal
16   C Ivan Jajalo
N. Ruolo Giocatore
17   A Luka Menalo
18   A Ivan Dolček
19   A Mateus
20   D Zvonimir Šarlija
21   A Mihael Mladen
22   D Marko Iharos
23   C David Puclin
24   D Marko Karamarko
25   P Damjan Kurtanjek
27   A Ivan Krstanović
29   A Jean-Philippe Mendy
30   A Bruno Bogojević
  D Ante Vrljičak
  D Marko Martinaga
  C Davor Lovren

Rosa 2017-2018Modifica

N. Ruolo Giocatore
1   P Goran Blažević
3   D Mihael Rebernik
4   D Vinko Međimorec
5   D Aleksandar Jovičić
6   D Miloš Vidović
7   D Bruno Goda
8   C Benjamin Tatar
10   C Nikola Pokrivač
11   C Goran Paracki
12   P Antun Marković
13   C David Arap
16   D Vedran Purić
N. Ruolo Giocatore
17   C Bruno Telushi
19   D Nikola Katić
20   C Zvonimir Šarlija
21   D Ante Vrljičak
22   A Mirko Ivanovski
23   C Vice Kendeš
25   P Karlo Slukic
26   D Božo Musa
27   C Dinko Trebotić
30   A Bruno Bogojević
  C Mario Gregurina
  A Jan Doležal

PalmarèsModifica

Competizioni nazionaliModifica

1995-1996 (girone Nord)

Altri piazzamentiModifica

Secondo posto: 2007-2008
Terzo posto: 2011-2012
Finalista: 2006-2007, 2015-2016
Semifinalista: 1998-1999, 2010-2011, 2012-2013, 2013-2014, 2019-2020
Terzo posto: 1994-1995 (girone Nord)
Semifinalista: 2002, 2004

TifoseriaModifica

I tifosi più accesi dello Slaven sono i componenti (circa 50) della Plava Brigada (brigata blu). Il gruppo è nato nel 2007 in occasione di una gara contro la Dinamo Zagabria.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN305704938
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio