Apri il menu principale

Paolo Barelli

politico, imprenditore e nuotatore italiano
Paolo Barelli
Paolo Barelli datisenato 2006.jpg

Deputato della Repubblica Italiana
Legislature XVIII
Gruppo
parlamentare
Forza Italia
Circoscrizione Lazio 2
Collegio 6 (Terracina)
Sito istituzionale

Senatore della Repubblica Italiana
Legislature XIV, XV, XVI
Gruppo
parlamentare
XIV - XV:
- Forza Italia

XVI:
- Il Popolo della Libertà

Circoscrizione Lazio
Collegio XIV:
15 (Guidonia Montecelio)
Sito istituzionale

Dati generali
Partito politico FI (Fino al 2009)
PdL (2009-2013)
FI (Dal 2013)
Professione Dirigente Sportivo; Imprenditore
Paolo Barelli
Nazionalità Italia Italia
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità stile libero, farfalla misti e staffette
Carriera
Squadre di club
S.S. Lazio Nuoto
Fiamme Oro
Palmarès
Campionati mondiali 0 0 1
Giochi del Mediterraneo 2 1 0
Campionati italiani 20 20 14
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 6 gennaio 2011

Paolo Barelli (Roma, 7 giugno 1954) è un ex nuotatore, dirigente sportivo e politico italiano, attuale presidente della FIN e della Lega europea del nuoto.

Indice

BiografiaModifica

Carriera da nuotatoreModifica

Ha debuttato ai giochi olimpici nel 1972 nella staffetta 4 x 100 m stile libero. L'anno dopo ha vinto il suo primo titolo italiano ed è stato convocato per i mondiali di Belgrado dove ha disputato la finale della 4 x 100 m stile libero. Nel 1974 è stato finalista in tutte le staffette ai campionati europei di Vienna e ha vinto cinque campionati italiani.

Ai campionati mondiali di Cali del luglio 1975 ha vinto con la staffetta 4 x 100 m stile libero la medaglia di bronzo con Roberto Pangaro, Claudio Zei e Marcello Guarducci. Ai successivi Giochi del Mediterraneo vince due ori (100 m delfino e 4 x 100 stile) e un argento nella 4 x 100 m mista. È stato convocato anche ai Giochi di Montréal dove è stato finalista nella 4 x 200 m stile libero e nella 4 x 100 m mista. Ha stabilito 23 primati italiani tra 100 m farfalla, 200 m misti e le tre staffette.

Dirigente sportivoModifica

Nel 1984, già Presidente dell'Aurelia Nuoto, diviene membro della giunta della Federazione Italiana Nuoto e vice presidente dal 1987. Dal 2000 è presidente della Federazione Italiana Nuoto.[1]. Nel 2009 diviene membro della giunta della Federazione internazionale nuoto (FINA), ed è inoltre presidente della Lega europea del nuoto per il quadriennio 2013-2016 e membro della giunta nazionale del CONI.

Attività politicaModifica

Elezione a senatoreModifica

Nel 2001 è eletto senatore della Repubblica nella circoscrizione Lazio in Forza Italia, di cui diviene vice capogruppo[2]. Riconfermato nel 2006 in FI e nel 2008 nella lista del Popolo delle Libertà quando diviene vice presidente della commissione Beni culturali, istruzione e sport[3] fino al 2013.

Nel 2013 è il primo dei non eletti al Senato del PdL nel Lazio.

Elezione a deputatoModifica

Alle elezioni politiche del 2018 viene eletto alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale di Terracina sostenuto dalla coalizione di centro-destra.

PalmarèsModifica

Giochi olimpici 100 m st. libero 4 × 100 m st. libero 4 × 200 m st. libero 4 × 100 m mista
1972 Monaco
  Germania Ovest
--- 9º - 3'38"81
frazione: 54"10
--- ---
1976 Montreal
  Canada
elim. in batteria
57"64
--- 8º - 7'43"39
frazione: 1'57"66
7º - 3'52"92
frazione: 1'06"38
Campionati del mondo 100 m farfalla 4 × 100 m st. libero --- 4 × 100 m mista
1973 Belgrado
  Jugoslavia
--- 7º - 3'36"84
frazione: 53"63
--- ---
1975 Calì
  Colombia
elim. in batteria
1'00"19
Bronzo: 3'31"85
frazione: 53"88
--- 7º - 3'56"82
frazione: 58"14
Campionati europei --- 4 × 100 m st. libero 4 × 200 m st. libero 4 × 100 m mista
1974 Vienna
  Austria
--- 4º - 3'33"03
:
6º - 7'49"91
:
5º - 3'58"50
:
Giochi del Mediterraneo 100 m farfalla 4 × 100 m st. libero --- 4 × 100 m mista
1975 Algeri
  Algeria
Oro
58"10
Oro: 3'36"79
:
--- Argento: 4'00"04
:

Campionati italianiModifica

12 titoli individuali e 8 in staffette, così ripartiti:

  • 8 nei 100 m farfalla
  • 4 nei 200 m misti
  • 1 nella staffetta 4 × 100 m stile libero
  • 3 nella staffetta 4 × 200 m stile libero
  • 4 nella staffetta 4 × 100 m mista

nd = non disputata

Anno
Edizione
st.libero
100 m
st.libero
200 m
st.libero
4×100 m
st.libero
4×200 m
farfalla
100 m
misti
200 m
mista
4×100 m
1968 Estivi - - 2 - - - -
1969 Primaverili - - 3 nd - - 2
1969 Estivi - - 2 - - - 2
1970 Primaverili - - - nd - - 2
1972 Primaverili 2 3 3 nd - - -
1972 Estivi 2 - 2 3 - - -
1973 Primaverili 2 - 3 nd - 2 2
1973 Estivi - - 3 1 - - -
1974 Primaverili 3 - 2 nd 1 1 2
1974 Estivi - - 1 1 1 - 2
1975 Primaverili - - 3 1 1 - 2
1975 Estivi 3 - - - 1 1 3
1976 Primaverili - - 3 - 1 2 3
1976 Estivi 3 - - - 1 1 2
1977 Primaverili - - 2 - 1 - 1
1977 Estivi - - - - 1 1 1
1978 Primaverili - - - - 2 2 1
1978 Estivi - - - - 3 - 1

NoteModifica

  1. ^ Il Coni denuncia la Federnuoto: "Irregolarità gravi nei bilanci", La Repubblica.it, 4 febbraio 2014. URL consultato l'8 febbraio 2014.
  2. ^ senato.it - Scheda di attività di Paolo BARELLI - XIV Legislatura
  3. ^ http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Attsen/00017545.htm==Palmarès==[collegamento interrotto]

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica