Apri il menu principale

Stadio Parken

stadio di calcio danese
(Reindirizzamento da Parken Stadium)
Stadio Parken
Parken
Parken 02.JPG
UEFA 4/4 stelle
Informazioni
StatoDanimarca Danimarca
UbicazionePer Henrik Lings Allé 2, DK-2100 Østerbro, Copenaghen, Danimarca
Inizio lavori1990
Inaugurazione9 settembre 1992
Mat. del terrenoErba
Dim. del terreno105 × 68 metri
ProprietarioFootball Club København
GestoreFootball Club København
ProgettoGert Andersson
Uso e beneficiari
CalcioDanimarca Danimarca (1992-oggi)
Copenaghen (1992-oggi)
Capienza
Posti a sedere38 065[1]
Mappa di localizzazione

Coordinate: 55°42′08.89″N 12°34′19.93″E / 55.702469°N 12.572203°E55.702469; 12.572203

Lo Stadio Parken, conosciuto per motivi di sponsorizzazione come Telia Parken, è un impianto polifunzionale di Copenaghen, situato nel distretto di Indre Østerbro.

Dotato di tetto retrattile, è munito di 38 065 posti a sedere e ospita le partite casalinghe del Copenaghen e della nazionale danese. Fa parte della classe di stadi a 4 stelle della UEFA dal 1993. Può dunque ospitare la finale di Europa League, ma non della UEFA Champions League, evento che richiede almeno 50 000 posti.

Indice

StoriaModifica

 
Veduta aerea del Parken.

Fu costruito tra il 1990 e il 1992 sul terreno dove prima sorgeva l'Idrætsparken. Il 15 novembre 1990 iniziò una completa ristrutturazione del vecchio stadio, opera costata 640 milioni di corone danesi. L'architetto era Gert Andersson. Nei circa due anni in cui durò l'opera di ristrutturazione, il Parken fu il secondo più grande cantiere di costruzione della Danimarca, superato solo dallo Storebæltsbroen. L'inaugurazione ufficiale risale al 9 settembre 1992, quando in questo impianto la Danimarca fu sconfitta in amichevole dalla Germania per 1-2.

Fu ricostruito dagli investitori di Baltica Finans A/S in cambio della garanzia, concessa dalla federcalcio danese, che le partite della nazionale danese sarebbero state disputate al Parken per i successivi 15 anni. Il progetto previde l'abbattimento e la riedificazione di tre delle tribune originarie, per un costo di 640 milioni di corone danesi.

La prima finale internazionale disputata nello stadio fu l'atto conclusivo della Coppa UEFA 1993-1994, che vide la vittoria dell'Arsenal contro il Parma per 1-0. In seguito l'impianto fu sede della finale della Coppa UEFA 1999-2000, vinta dal Galatasaray contro l'Arsenal ai tiri di rigore.

Nel giugno 1998 Baltica Finans perfezionò la cessione dello stadio alla società del Copenaghen per 138 milioni di corone danesi.

Al Parken si svolse l'Eurovision Song Contest 2001. In quest'occasione fu installato il tetto retrattile.

Nel 2001 la federcalcio danese stabilì che da quell'anno la finale della Coppa di Danimarca si sarebbe disputata sempre al Parken.

Dal 2007 lo stadio è tappa annuale del Sensation White, un evento di musica dance che si svolge in novembre.

Il 2 giugno 2007, durante la partita di qualificazione al campionato d'Europa 2008 Danimarca-Svezia svoltasi al Parken, un tifoso danese invase il campo e attaccò l'arbitro Herbert Fandel, che aveva appena concesso un calcio di rigore agli svedesi all'89º minuto di gioco, espellendo Christian Poulsen per aver colpito con un pugno l'attaccante svedese Markus Rosenberg. La partita fu sospesa e data vinta alla Svezia per 3-0 a tavolino, la federcalcio danese fu multata e le due successive gare della Danimarca furono giocate ad almeno 140 km da Copenaghen per decisione del massimo organo calcistico europeo.

In occasione della UEFA Champions League 2012-2013 la squadra del Nordsjælland, inserita nel Gruppo E con Chelsea, Šachtar Donec'k e Juventus, disputò le proprie partite casalinghe in questo stadio invece che sul proprio terreno di gioco di Farum.

Fu uno degli stadi candidati ad ospitare l'Eurovision Song Contest 2014.

Il 1º maggio 2014 fu installata al Parken una rete wi-fi di ultima generazione ad alta velocità, il cui utilizzo è concesso in uso gratuito a tutti gli spettatori dello stadio per qualsiasi evento[2]. L'opera, curata da Telia Company, prevede in cambio anche l'acquisizione da parte della compagnia telefonica dei diritti di denominazione dello stadio, rinominato, dal 17 luglio 2014 e per i successivi sette anni, Telia Parken[3].

Ospiterà quattro partite del campionato d'Europa 2020.

Finale Coppa delle CoppeModifica

Copenaghen
4 maggio 1994
Arsenal  1 – 0  ParmaStadio Parken (33 765 spett.)
Arbitro:   Václav Krondl

Finale Coppa UEFAModifica

ConcertiModifica

Data Artista Nazionalità Tour Biglietti venduti / Biglietti guadagnati Incasso
1993
13 agosto Whitney Houston  
Stati Uniti
The Bodyguard World Tour N.D. N.D.
1994
25 agosto Pink Floyd  
Regno Unito
The Division Bell Tour N.D. N.D.
1997
22 giugno Céline Dion  
Canada
Falling Into You: Around the World N.D. N.D.
4 agosto U2  
Irlanda
PopMart Tour 42.734 / 42.734 $2.079.137
14 agosto Michael Jackson  
Stati Uniti
HIStory World Tour 97.563 / 97.563 $5.296.577
29 agosto
1998
29 luglio 1998 The Rolling Stones  
Regno Unito
Bridges to Babylon Tour 47.726 / 47.726 $2.832.622
1999
26 giugno Bruce Springsteen
E Street Band
 
Stati Uniti
Bruce Springsteen and the E Street Band Reunion Tour N.D. N.D.
2001
23 settembre Depeche Mode  
Regno Unito
Exciter Tour N.D. N.D.
2003
2 maggio Paul McCartney  
Regno Unito
Back in the World Tour N.D. N.D.
13 luglio The Rolling Stones Licks Tour N.D. N.D.
2005
31 luglio U2  
Irlanda
Vertigo Tour 50.000 / 50.000 $3.650.294
2006
6 luglio Robbie Williams  
Regno Unito
Close Encounters Tour N.D. N.D.
7 luglio
11 novembre George Michael 25 Live 46.918 / 46.918 $6.052.422
2007
23 giugno Justin Timberlake  
Stati Uniti
FutureSex/LoveShow 55.041 / 55.041 $4.094.782
5 agosto The Rolling Stones  
Regno Unito
A Bigger Bang Tour N.D. N.D.
2008
5 giugno 2008 Céline Dion  
Canada
Taking Chances World Tour N.D. N.D.
29 giugno 2008 Bruce Springsteen  
Stati Uniti
Magic Tour 45.929 / 45.929 $5.298.725
2009
19 giugno AC/DC   Australia Black Ice World Tour 48.869 / 48.869 $5.363.954
30 giugno Depeche Mode  
Regno Unito
Tour of the Universe N.D. N.D.
11 luglio Britney Spears  
Stati Uniti
The Circus: Starring Britney Spears 44.821 / 44.821 $4.928.523
11 agosto Madonna Sticky & Sweet Tour 48.064 / 48.064 $6.709.250
26 ottobre Muse  
Regno Unito
The Resistance Tour N.D. N.D.
2011
15 luglio Take That  
Regno Unito
Progress Live N.D. N.D.
2012
2 luglio Madonna  
Stati Uniti
The MDNA Tour 29.416 / 29.416 $2.980.465
28 agosto Coldplay  
Regno Unito
Mylo Xyloto Tour 50.595 / 50.595 $3.706.340
2 settembre Lady Gaga  
Stati Uniti
The Born This Way Ball 27.819 / 27.819 $2.223.471
2013
14 maggio Bruce Springsteen   Stati Uniti Wrecking Ball World Tour 49.017 / 49.017 $5.102.138
13 giugno Depeche Mode  
Regno Unito
Delta Machine Tour 40.725 / 40.725 $3.792.609
2014
6 maggio Justin Timberlake  
Stati Uniti
The 20/20 Experience World Tour 49.398 / 49.398 $5.147.387
16 giugno One Direction  
Regno Unito
Where We Are Tour 83.577 / 83.577 $8.190.650
17 giugno
2016
22 giugno Bruce Springsteen  
Stati Uniti
The River Tour 2016 50.178 / 50.178 $4.931.456
5 luglio Coldplay  
Regno Unito
A Head Full of Dreams Tour 96.511 / 96.511 $9.182.590
6 luglio
24 luglio Beyoncé  
Stati Uniti
The Formation World Tour 45.197 / 45.197 $4.626.103
2 ottobre Justin Bieber  
Canada
Purpose World Tour 51.080 / 51.080 $3.615.874
2017
31 maggio Depeche Mode  
Regno Unito
Global Spirit Tour 42.023 / 42.023 $3.841.913
27 giugno Guns N' Roses   Stati Uniti Not in This Lifetime... Tour 48.094 / 48.094 $5.000.715
7 agosto Robbie Williams  
Regno Unito
The Heavy Entertainment Show Tour N.D. N.D.
3 ottobre The Rolling Stones No Filter Tour 47.002 / 47.002 $8.510.736
2018
23 giugno Beyoncé
Jay-Z
 
Stati Uniti
On the Run II Tour 45.356 / 45.356 $5.741.911

NoteModifica

Altri progettiModifica