Pedro Acosta

pilota motociclistico spagnolo

Pedro Acosta Sánchez (Mazarrón, 25 maggio 2004) è un pilota motociclistico spagnolo, campione del mondo della Moto3 nel 2021 e della Moto2 nel 2023.

Pedro Acosta
Acosta nel 2023
Nazionalità Bandiera della Spagna Spagna
Motociclismo
Carriera
Carriera nel Motomondiale
Esordio 2021 in Moto3
Mondiali vinti 2
Gare disputate 58
Gare vinte 16
Podi 28
Punti ottenuti 796,5
Pole position 5
Giri veloci 11
 

Carriera modifica

Gli inizi modifica

Nato da padre pescatore, in una famiglia di umili origini, ha due sorelle maggiori.[1] Sale in moto per la prima volta all'età di 5 anni, quando il padre gli regala una moto da cross, ma presto passa alla velocità.[1]

Partecipa a diverse competizioni nazionali, vincendo nel 2017 nella categoria PreMoto3.[1] Nel 2018 approda al mondiale Junior Moto3.[1] Frattanto nel 2019 corre nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, piazzandosi secondo; si laurea campione della categoria l'anno successivo, vincendo il titolo a Valencia con una prova di anticipo, grazie a sei vittorie ottenute in altrettante gare.[1] Nello stesso anno prende parte per l'ultima volta al mondiale Junior Moto3 con la KTM del team MT-Foundation77, chiudendo al terzo posto alle spalle di Xavier Artigas e al campione Izan Guevara.

Motomondiale modifica

Moto3 modifica

Nel 2021 esordisce nel motomondiale, nella classe Moto3, in sella alla KTM RC 250 GP del team Ajo Motorsport, con Jaume Masiá come compagno di squadra. Alla prima gara in Qatar ottiene un secondo posto in volata contro Masiá, che vince la gara. Nel successivo Gran Premio motociclistico di Doha vince la sua prima gara dopo essere partito, a causa di una penalità, dalla corsia dei box,[2] diventando il primo pilota nella storia della Moto3 a riuscirci.[3] Vince in seguito anche a Portimão[4] e Jerez;[5] con quest'ultima vittoria diventa il più giovane di sempre a trionfare per tre gare di fila, togliendo il primato a Marco Melandri, nonché ad andare a podio nelle prime quattro gare.[6] A Le Mans ed al Mugello chiude entrambe le gare in ottava posizione, mantenendo comunque il primato nel mondiale.

Ottiene un'altra vittoria in Germania.[7] Durante la terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Olanda, rimane vittima di un grave incidente, nel quale sono coinvolti anche Riccardo Rossi, Nepa e Yamanaka, e, dopo alcuni controlli, non ottiene il nulla osta dai medici e non prende parte alle qualifiche;[8] è comunque dichiarato idoneo per gareggiare, riuscendo a ottenere un quarto posto.[8][9] Al Gran Premio di Stiria, dopo una lotta serrata con Sergio García, riesce a vincere dopo aver superato il connazionale alla penultima curva.[10] Giunge terzo nel Gran Premio dell'Emilia Romagna, interrompendo un digiuno di cinque gare senza podio. Il 7 novembre, vincendo il Gran Premio dell'Algarve, si laurea campione del mondo della Moto3 all'età di 17 anni e 166 giorni:[11] dopo trentuno anni dal precedente di Loris Capirossi in classe 125, Acosta fa suo il titolo alla stagione di debutto in entry class,[6] e per un paio di giorni non riesce a strappare allo stesso il record del più giovane iridato di sempre.[1] Conclude la stagione ottenendo la sua prima pole position nel Gran Premio della Comunità Valenciana.[12]

Moto2 modifica

Nel 2022 passa in Moto2, sempre col team Ajo, stavolta alla guida di una Kalex; il compagno di squadra è Augusto Fernández. Al Gran Premio di Francia ottiene la prima pole position nella categoria, la seconda in carriera,[13] seppure in gara sia poi costretto al ritiro per una caduta.[14][15] Al Gran Premio d'Italia ottiene la prima vittoria stagionale, diventando il pilota più giovane di sempre a vincere nella classe intermedia del motomondiale.[16] È secondo al Gran Premio di Germania, alle spalle del compagno di squadra.[17] Salta i successivi Gran Premi d'Olanda[18] e di Gran Bretagna[19] a causa di una frattura al femore rimediata in allenamento.[18] Riceve il nulla osta dai medici per prendere parte al Gran Premio d'Austria, chiuso al quarto posto.[20] Torna alla vittoria, dopo dieci mesi, nel Gran Premio d'Aragona.[21][22] Vince anche il Gran Premio conclusivo della Comunità Valenciana, chiudendo il campionato al quinto posto e risultando il migliore rookie dell'anno.[23]

La stagione 2023 inizia con lo spagnolo che vince due delle prime tre corse, il Gran Premio del Portogallo[24] e quello delle Americhe.[25] Dopo un secondo posto in Spagna e un ritiro in Francia, ottiene due vittorie consecutive: la prima al Mugello[26] e la seconda al Sachsenring.[27] Fa, poi, registrare due terzi posti consecutivi ai Gran Premi d'Olanda e di Gran Bretagna. In Austria chiude secondo, dopo una lunga battaglia contro Vietti.[28] Dopo una gara difficile a Barcellona, nel quale conclude sesto, trionfa a Misano Adriatico[29] e si ripete in India.[30] Dopo un terzo posto in gara a Motegi, in cui incrementa il vantaggio sul più diretto rivale al titolo, Tony Arbolino, torna alla vittoria in Indonesia.[31] Non riesce a ripetersi nel successivo Gran Premio d'Australia dove, per via di una caduta nel giro di ricognizione, è costretto a partire ultimo riuscendo comunque a rimontare fino alla nona posizione. In Thailandia e Malesia chiude entrambe le volte secondo dietro ad Aldeguer: in quest'ultima occasione, il piazzamento gli basta per laurearsi campione del mondo,[32] diventando il più giovane iridato nella storia della Moto2.[33]

MotoGP modifica

Il 6 ottobre 2023 viene ufficializzato il suo passaggio, per la stagione 2024, in MotoGP con la Gas Gas gestita dal team Tech 3 e con Fernández di nuovo come compagno di squadra.[34][35]

Al debutto in classe regina, in Qatar, conclude in ottava posizione la Sprint e in nona il Gran Premio; in quest'ultimo caso fa segnare il giro più veloce, divenendo il pilota più giovane a riuscirci nella storia della MotoGP.[36] Alla gara successiva, in Portogallo, ottiene il primo podio chiudendo il Gran Premio al terzo posto.[37]

Risultati nel motomondiale modifica

2021 Classe Moto                                     Punti Pos.
Moto3 KTM 2 1 1 1 8 8 7 1 4 1 4 11 Rit 7 8 3 1 Rit 259
2022 Classe Moto                                         Punti Pos.
Moto2 Kalex 12 9 7 Rit Rit 20 Rit 1 6 2 Inf Inf 4 6 1 7 16 2 Rit 1 177
2023 Classe Moto                                         Punti Pos.
Moto2 Kalex 1 12 1 2 Rit 1 1 3 3 2 6 1 1 3 1 9 2 2 8 12 332,5[38]
2024 Classe Moto                                           Punti Pos.
MotoGP KTM 8 9 7 3 28
Legenda 1º posto 2º posto 3º posto A punti Senza punti Grassetto – Pole position
Corsivo – Giro più veloce
Gara non valida Non qual./Non part. Ritirato/Non class. Squalificato '-' Dato non disp.

Note modifica

  1. ^ a b c d e f Nico Cereghini, MotoGP 2021. GP di Algarve. Pedro Acosta è campione mondiale, su moto.it, 7 novembre 2021. URL consultato il 15 novembre 2022.
  2. ^ Paolo Ianieri, Doha GP: Acosta vince partendo dalla pit lane. Antonelli terzo, su gazzetta.it, 4 aprile 2021. URL consultato il 7 novembre 2021.
  3. ^ Matteo Solinghi, Chi è Pedro Acosta, il 16enne che ha trionfato in Moto3 a Doha, su gazzetta.it, 4 aprile 2021. URL consultato il 15 novembre 2022.
  4. ^ A Portimao trionfa Acosta davanti a Foggia e Migno, su gazzetta.it, 18 aprile 2021. URL consultato il 3 ottobre 2021.
  5. ^ Luca Frigerio, Acosta da record a Jerez, super Fenati 2º. Che finale mozzafiato!, su gazzetta.it, 2 maggio 2021. URL consultato il 3 ottobre 2021.
  6. ^ a b Acosta: I numeri della stagione del Campione della Moto3™, su motogp.com, 7 novembre 2021. URL consultato il 7 novembre 2021.
  7. ^ Acosta implacabile: si prende il GP Germania, Foggia sul podio, su gazzetta.it, 20 giugno 2021. URL consultato il 3 ottobre 2021.
  8. ^ a b Alessandro Amoruso, Moto3, Acosta non disputerà le qualifiche: in dubbio la sua presenza per la gara, su sportface.it, 26 giugno 2021. URL consultato il 7 novembre 2021.
  9. ^ Moto3, Acosta scatena una carambola: a terra 4 piloti, su sport.sky.it, 26 giugno 2021. URL consultato il 7 novembre 2021.
  10. ^ Simone Gervasio, Gp Stiria: Pedro Acosta vince all’ultimo giro su Sergio Garcia, Fenati 3º, su gazzetta.it, 8 agosto 2021. URL consultato il 3 ottobre 2021.
  11. ^ Massimo Brizzi, GP Algarve, Acosta vince ed è campione del mondo. Foggia travolto all'ultimo giro, su gazzetta.it, 7 novembre 2021. URL consultato il 7 novembre 2021.
  12. ^ Serena Zunino, Moto3 Valencia, Acosta magico firma la sua prima pole, su motosprint.corrieredellosport.it, 13 novembre 2021. URL consultato il 15 novembre 2022.
  13. ^ Acosta infrange il record e prende la pole, su motogp.com, 14 maggio 2022. URL consultato il 15 novembre 2022.
  14. ^ Fernandez vince a Le Mans, delusione per Acosta, su motogp.com, 15 maggio 2022. URL consultato il 21 agosto 2022.
  15. ^ Paolo Ianieri, Moto2 GP Francia, Acosta cade mentre è in fuga: vince Fernandez. Vietti 8º, su gazzetta.it, 15 maggio 2022. URL consultato il 21 agosto 2022.
  16. ^ Vittoria record per Acosta al Mugello in Moto2, su motogp.com, 29 maggio 2022. URL consultato il 15 novembre 2022.
  17. ^ René Pierotti, MotoGP 2022. GP di Germania al Sachsenring, in Moto2 vince Augusto Fernandez poi Pedro Acosta, zero per Celestino Vietti - MotoGP, su moto.it, 19 giugno 2022. URL consultato il 23 giugno 2022.
  18. ^ a b Moto2, Pedro Acosta si frattura il femore in allenamento: salta il GP di Assen, su gazzetta.it, 22 giugno 2022. URL consultato il 23 giugno 2022.
  19. ^ Alessandro Di Moro, Moto2, Acosta ancora unfit: niente GP di Silverstone per Pedro, su motosprint.corrieredellosport.it, 5 agosto 2022. URL consultato il 7 agosto 2022.
  20. ^ Diana Tamantini, Moto2 Austria, Prove 1: Celestino Vietti insegue, riecco Pedro Acosta, su corsedimoto.com, 19 agosto 2022. URL consultato il 21 agosto 2022.
  21. ^ Paolo Ianieri, Moto2 GP Aragon: vince Acosta, Fernandez è terzo. Arbolino 5°, Vietti male: 10°, su gazzetta.it, 18 settembre 2022. URL consultato il 19 settembre 2022.
  22. ^ Moto2 Aragon: Acosta rompe il digiuno, vittoria davanti a Canet, su sportmediaset.mediaset.it, 18 settembre 2022. URL consultato il 19 settembre 2022.
  23. ^ Massimo Brizzi, Moto2 Valencia, Augusto Fernandez campione! Cade Ogura, vince Acosta, su gazzetta.it, 6 novembre 2022. URL consultato il 6 novembre 2022.
  24. ^ Paolo Ianieri, Moto2 Portimão, dominio di Acosta. Buon terzo Arbolino, su gazzetta.it, 26 marzo 2023. URL consultato il 27 aprile 2023.
  25. ^ Mario Salvini, Moto2 Austin: Acosta brucia al fotofinish Arbolino che resta leader del Mondiale, su gazzetta.it, 16 aprile 2023. URL consultato il 27 aprile 2023.
  26. ^ Massimo Brizzi, Acosta, che dominio al Mugello: vittoria su Arbolino, ottimo secondo, su gazzetta.it, 11 giugno 2023. URL consultato il 13 agosto 2023.
  27. ^ Marco Buckner, Sachsenring, dominio Acosta. Arbolino 2° dopo la lotta con Dixon, su gazzetta.it, 18 giugno 2023. URL consultato il 13 agosto 2023.
  28. ^ René Pierotti, MotoGP 2023. GP Austria. Moto2: straordinaria vittoria di Celestino Vietti, che rimonta su Pedro Acosta!, su moto.it, 20 agosto 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  29. ^ Carlo Luciani, Moto2 | GP San Marino, gara: vince Acosta, Vietti ci prove ma è secondo, su livegp.it, 10 settembre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  30. ^ Fabio Psoroulas, Moto2 GP India 2023, gara: Acosta stravince in solitaria, Arbolino 2° ritorna sul podio, su eurosport.it, 24 settembre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  31. ^ Moto2 Indonesia, Acosta vince ancora e vede il titolo. Arbolino sesto, su gazzetta.it, 15 ottobre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  32. ^ Federico Mariani, Moto2 Malesia, Acosta campione del mondo: è 2° dietro Aldeguer. Arbolino 10°, su gazzetta.it, 12 novembre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  33. ^ Pedro Acosta è il campione del mondo più giovane nella classe intermedia dopo Dani Pedrosa, su motogp.com, 12 novembre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  34. ^ Acosta e Augusto Fernandez piloti Gas Gas per il 2024: è ufficiale, su sport.sky.it, 6 ottobre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  35. ^ Matteo Nugnes, MotoGP | Ufficiale: Acosta prenderà il posto di Pol Espargaro in GasGas, su it.motorsport.com, 6 ottobre 2023. URL consultato il 14 novembre 2023.
  36. ^ Acosta ha già battuto un record alla sua prima gara in MotoGP, su sport.sky.it, 10 marzo 2024.
  37. ^ Acosta da urlo a Portimao: terzo pilota più giovane a podio in MotoGP, su sport.sky.it, 24 marzo 2024.
  38. ^ Non essendo stati percorsi i due terzi dei giri previsti, per il Gran Premio d'Australia è stata assegnata ai piloti la metà dei punti in palio.

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica