Planet Zoo

videogioco del 2019
Planet Zoo
videogioco
Planet Zoo Logo.png
PiattaformaMicrosoft Windows
Data di pubblicazioneMondo/non specificato 5 novembre 2019
GenereGestionale
OrigineRegno Unito
SviluppoFrontier Developments
PubblicazioneFrontier Developments
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputtastiera
SupportoSteam
Requisiti di sistemaRequisiti minimi (PC):

Requisiti consigliati (PC):

  • Sistema operativo: Windows 10 64bit;
  • Processore: Quad Core Intel Core i7 4770k, AMD Ryzen 5 1600;
  • RAM: 16 GB;
  • Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 1070 (8GB) o AMD Radeon RX 580 (8GB);
  • Disco rigido: 16 GB di spazio libero;

Planet Zoo è un videogioco gestionale sviluppato e pubblicato da Frontier Developments per Microsoft Windows. Il gioco è una sorta di successore spirituale di giochi come Zoo Tycoon e Zoo Tycoon 2, con una modalità di gioco simile a Planet Coaster, prodotto sempre dalla Frontier.[1] Il gioco è stato pubblicato il 23 marzo 2019 e ha ricevuto recensioni generalmente positive.

Come con Planet Coaster, i critici hanno elogiato Planet Zoo per i suoi strumenti di creazione, la realisticità degli animali e l'attenzione che pone sulla conservazione della fauna selvatica. Tuttavia, il gioco è stato anche criticato per la complessità della sua gestione e dei meccanismi di costruzione, ritenuti eccessivamente impegnativi per alcuni giocatori. Planet Zoo continua a ricevere regolari aggiornamenti e contenuti scaricabili. Fu un successo commerciale, vendendo più di un milione di copie in sei mesi.[2]

Modalità di giocoModifica

In Planet Zoo il videogiocatore è incaricato di costruire uno zoo. Gli animali, controllati dall'intelligenza artificiale, si comportano realisticamente in modo simile alle loro controparti reali;[3] per esempio, i lupi adottano una "mentalità del branco". Ogni specie ha i propri requisiti e bisogni che il videogiocatore deve soddisfare. Inoltre, ogni individuo di ogni specie ha il proprio genoma, che può essere modificato in laboratorio per modificare la sua speranza di vita, dimensione, salute e fertilità. Il gioco comprende poi un sistema di riproduzione, con elementi come l'inincrocio che hanno conseguenze negative per i cuccioli nascituri.[4] Il gioco comprende anche una modalità campagna, simile a quella di Planet Coaster.[5][6]

Oltre a garantire il benessere degli animali, il giocatore deve occuparsi anche della gestione del parco come un'istituzione. Ciò include l'assunzione di personale, la costruzione di servizi per i visitatori e strutture per il personale, perseguire ricerche e lavori di conservazione per le specie minacciate e in via di estinzione. Come Planet Coaster, Planet Zoo fornisce oltre un migliaio di elementi da costruzione come panchine, illuminazione, fiori, alberi e oggetti come singole assi di legno, rocce e tegole. Consentendo a questi elementi di inserirsi l'uno nell'altro, il giocatore può creare da zero edifici elaborati e strutture naturali come cascate e sistemi di grotte. Le strutture personalizzate possono essere caricate come "progetti", e salvati in un proprio archivio, per altri giocatori da scaricare gratuitamente e collocare nei propri zoo tramite Steam Workshop. È anche possibile costruire safari, giri per le barche, monorotaie e cabinovie in tutto lo zoo per il trasporto e per offrire agli ospiti ulteriori modi per visitare il proprio parco. Il gioco presenta un ciclo dinamico giorno/notte, modelli meteorologici e fisica delle feci degli animali.[7]

  • Il gioco presenta quattro modalità: sandbox, carriera, sfida e modalità franchising online.[8] La modalità franchising consente al giocatore di costruire più zoo in franchising con un'economia e animali condivisi. Gli animali possono essere acquistati e scambiati con gli zoo di altri giocatori attraverso un mercato online. Le regolari sfide cooperative della comunità online incentrate sulla conservazione (come l'allevamento ed il rilascio di una specie in via d'estinzione entro un certo periodo di tempo) consentono ai giocatori di ricevere "crediti di conservazione", che possono essere riscattati per nuovi animali invece della normale valuta di gioco. Aumentare il livello di conservazione dello zoo attraverso l'esposizione di animali in via di estinzione, cartelli informativi e discorsi educativi è un obiettivo importante del gioco.[9]

Sviluppo e pubblicazioneModifica

Le prime voci sullo sviluppo del gioco cominciarono a circolare quando la Frontier Developments registrò il marchio nell'aprile 2017 di un nuovo videogioco chiamato Planet Safari.[10] Il videogioco è stato ufficialmente annunciato il 24 aprile 2019 e pubblicato il 5 novembre 2019.[11][12] Oltre alla possibilità di effettuare il pre-ordine del gioco, era possibile pre-ordinare l'edizione deluxe che, oltre a contenuti aggiuntivi, consentiva di giocare in beta access al titolo alcune settimane prima la data di pubblicazione.[13]

Per celebrare il 2º anniversario del gioco, il 4 novembre 2021 è stato aggiunto il primo animale gratuito al gioco, il vari bianconero, insieme ad un chiosco di cup cakes chiamato "Bernie's Bakes" con anche i corrispettivi cartelli. Inoltre, per 72 ore, il chiosco "Loony Ballons" ha venduto ai visitatori dei palloncini unici.

Specie animali e DLCModifica

In Planet Zoo sono disponibili più di 100 specie animali, divisi in animali "da exhibit" e "da mostra": i primi sono i mammiferi, i grandi rettili e gli uccelli, che hanno bisogno di un habitat che il videogiocatore deve creare da zero, rispettando le necessità delle varie specie, mentre i secondi sono gli insetti, gli aracnidi, i rettili e gli anfibi che vanno collocati nei terrari.

I DLC sono pacchetti aggiuntivi scaricabili da Steam, ognuno di essi è basato su un tema e aggiunge generalmente quattro animali da habitat, uno da mostra, e qualche centinaio di pezzi da costruzione. I pacchetti “animali”, che contengono appunto la parola Animal nel titolo, invece, aggiungono generalmente sette animali da habitat e uno da mostra e pochissimi oggetti, come alcune insegne o un paio di arricchimenti ambientali.

Gioco base:

Rilasciato il 5 novembre 2019 comprende diverse specie tra gli animali più comuni, ma anche alcuni piuttosto rari e a rischio estinzione. Oltre agli animali lo zoo può essere arricchito con vegetazione, negozi, strutture dello staff e costruzioni personalizzabili.

Anaconda gialla · Antilocapra · Antilope nera · Bisonte americano · Blatta rinoceronte · Boa costrittore · Bongo · Bonobo · Bufalo nero · Cammello · Centopiedi amazzonico gigante · Chiocciola gigante africana · Coccodrillo marino · Crotalo adamantino occidentale · Elefante africano · Elefante indiano · Facocèro · Fenicottero rosa · Gaviale del Gange · Ghepardo · Giraffa reticolata · Gnu dalla coda bianca · Gorilla di pianura occidentale · Iena macchiata · Iguana dai tubercoli · Iguana delle Piccole Antille · Ippopotamo anfibio · Lemure dalla coda ad anelli · Leone senegalese · Leopardo delle nevi · Licaone · Lupo grigio nordoccidentale · Macaco giapponese · Mandrillo · Mostro di Gila · Nyala · Okapi · Orango del Borneo · Orice gazzella · Oritteropo · Orso bruno himalayano · Orso grizzly · Orso nero di Formosa · Panda gigante · Panda minore · Pangolino cinese · Pavone comune · Ragno delle banane · Rana dorata · Rana golia · Rana velenosa di Lehmann · Rinoceronte indiano · Scarabeo golia · Scarabeo titano · Scimpanzè occidentale · Scorpione gigante del deserto · Scorpione gigante della foresta · Serpente bruno orientale · Springbok · Struzzo · Tapiro di Baird · Tarantola golia · Tarantola messicana ginocchia rosse · Tarantola rosa brasiliana · Tartaruga gigante delle Galapagos · Tartaruga gigante di Aldabra · Tigre reale del Bengala · Tigre siberiana · Varano del Nilo · Vari bianconero · Vari rosso · Vipera della morte · Vipera soffiante · Zebra di pianura

Deluxe Upgrade Pack:

Rilasciato il 5 novembre 2019, questo pacchetto comprende tre animali con comportamenti unici, oltre a mettere a disposizione del giocatore un set di sfondi e la colonna sonora originale del gioco.

Drago di Komodo · Gazzella di Thomson · Ippopotamo pigmeo

DLC Arctic Pack:

Rilasciato il 17 dicembre 2019, il pacchetto aggiunge quattro animali nativi del circolo polare artico, oltre a due nuovi scenari e più di 200 tra strutture, negozi e decorazioni a tema invernale/natalizio.

Bighorn bianco · Lupo artico · Orso polare · Renna

DLC South America Pack:

Rilasciato il 7 aprile 2020, il pacchetto aggiunge 5 nuovi animali e oltre 250 elementi tipici delle foreste, dei fiumi e dei templi del continente.

Cebo capuccino · Formichiere gigante · Giaguaro · Lama · Raganella dagli occhi rossi

DLC Australia Pack:

Rilasciato il 25 agosto 2020, il pacchetto aggiunge 5 nuovi animali con comportamenti unici e oltre 230 elementi costruttivi tipici dell'isola.

Canguro rosso · Casuario australiano · Dingo · Koala · Lucertola dalla lingua blu orientale

DLC Acquatic Pack:

Rilasciato l'8 dicembre 2020, il pacchetto, uscito in concomitanza con l'aggiornamento che aggiungeva la funzione del nuoto sotto la superficie dell'acqua, aggiunge 5 nuovi animali e oltre 120 tra elementi, piante acquatiche, strutture e decorazioni.

Caimano nano di Cuvier · Foca grigia · Lontra gigante · Pinguino reale · Tartaruga dal dorso di diamante

DLC Southeast Asia Animal Pack:

Rilasciato il 30 marzo 2021, il pacchetto è il primo a non aggiungere elementi costruttivi, piante o altre costruzioni, se non qualche insegna e arricchimenti ambientali per gli animali aggiunti, ma in compenso aggiunge otto specie di animali:

Babirussa · Binturong · Cuon · Leopardo nebuloso · Nasica · Orso malese · Tapiro della Malesia · Insetto foglia gigante

DLC Africa Pack:

Rilasciato il 22 giugno 2021, il pacchetto aggiunge 5 animali e oltre 150 nuovi elementi, piante, decorazioni e arricchimenti ambientali a tema marocchino ed egiziano.

Fennec · Pinguino africano · Rinoceronte bianco meridionale · Suricato · Scarabeo sacro

DLC North America Animal Pack:

Rilasciato il 4 ottobre 2021, il pacchetto segue l'andamento del primo Pacchetto Animali, e non aggiunge elementi costruttivi, piante o altre costruzioni, se non qualche insegna e arricchimenti ambientali per gli animali aggiunti, ma in compenso aggiunge otto nuove specie di animali endemiche del Nord America:

Castoro americano · Otaria della California · Puma · Cane della prateria dalla coda nera · Alligatore americano · Alce · Volpe artica · Rana toro

DLC Europe Pack:

Rilasciato il 14 dicembre 2021, aggiunge 5 animali e oltre 250 nuovi elementi costruttivi, tra cui nuova vegetazione e pezzi da costruzione per ponti tipici dell’Italia, della Francia e della Svizzera.

Stambecco alpino · Lince eurasiatica · Daino · Tasso europeo · Salamandra pezzata

DLC Wetlands Animal Pack:

Rilasciato il 12 aprile 2022, come gli altri pacchetti animali non aggiunge oggetti da costruzione o altro, ma solo 8 nuove specie animali che in natura popolano le zone umide e acquitrinose dei vari continenti.

CapibaraOrnitorincoLontra dalle piccole unghieCaimano dagli occhialiBufalo indiano selvaticoGru della ManciuriaLichi del NiloTritone crestato del Danubio

DoppiaggioModifica

Di seguito sono riportati i doppiatori che hanno prestato la voce ai personaggi del videogioco:[14][15]

Personaggio Doppiatore originale Doppiatore italiano
Bernard Goodwin Colin McFarlane Marco Balbi
Nancy Jones Noni Lewis Elisabetta Cesone
Dominic Myers Dave Jones Valerio Amoruso
Emma Goodwin Secunda Wood Annalisa Longo

AccoglienzaModifica

CriticaModifica

Punteggio aggregato
Aggregatore Punteggio
GameRankings 80,73%[16]
Recensioni
Pubblicazione Voto
Destructoid 8,5/10[17]
Game Informer 7/10[18]
GamesRadar+      [19]
GamingTrend 90/100[20]
Multiplayer.it 8,8/10[21]
PC Gamer 75/100[22]
Wccftech 8,5/10[23]

Le recensioni aggregate di Planet Zoo sul sito GameRankings hanno assegnato al videogioco un punteggio medio dell'80,73%% (basato su 11 recensioni).[16]

La testata giornalistica online italiana Multiplayer.it ha assegnato alla trilogia un voto di 8,8/10, plaudendo l'eccezionale editor dei recinti, il design degli animali e la presenza di tanti scenari differenti, per una personalizzazione estrema, notando tuttavia come la modalità campagna non sia particolarmente entusiasmante:[21]

«Planet Zoo è un titolo importante per Frontier, perché ne dimostra la completa maturità nell'ambito delle simulazioni di parchi. Tutta la parte dell'editor, quindi quella della cura degli animali, è mastodontica e completissima, al punto che ci si può dimenticare tranquillamente del resto. Peccato per la campagna, non proprio eccezionale, e per una simulazione economica debole, che non rende giustizia al genere, nonostante sia migliore di quella di Planet Coaster e di Jurassic World Evolution. Comunque sia è evidente come ancora una volta gli sviluppatori di Frontier abbiano voluto puntare tutto sugli strumenti forniti al giocatore, mettendo da parte resto, e da questo punto di vista Planet Zoo è un titolo semplicemente eccellente, al punto che ci si possono passare sopra giorni e giorni senza stancarsi mai, per provare a costruire più parchi in ambienti differenti. Un gioiello.»

PremiModifica

Il 19 agosto 2019, in occasione dei Gamescom Awards, Planet Zoo è stato nominato miglior gioco nella sua categoria (simulazione).[24]

Premio Data Categoria Risultato
Gamescom Awards 19 agosto 2019 Miglior videogioco di simulazione Vincitore

NoteModifica

  1. ^ Javy Gwaltney, Planet Coaster Creators Reveal Spiritual Successor To Zoo Tycoon, in Game Informer, 24 aprile 2019.
  2. ^ Christopher Kerr, Planet Zoo has surprassed 1 million sales in under six months, in Gamasutra, 20 maggio 2020.
  3. ^ Simone Rampazzi, Planet Zoo – Provato, in The Games Machine, 14 ottobre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  4. ^ (EN) Emma Kent, Planet Zoo will feature "the most realistic animals in any game", in Eurogamer, 24 aprile 2019. URL consultato l'11 maggio 2019.
  5. ^ (EN) Javy Gwaltney, Five Reasons Planet Zoo Is Promising, in Game Informer, 24 aprile 2019. URL consultato l'11 maggio 2019.
  6. ^ Chris J. Capel, Planet Zoo Animal List - All Animals We Know Of [collegamento interrotto], in Game Watcher, 20 settembre 2019.
  7. ^ Wesley Yin-Poole, 17 minnutes of Frontier's promising Planet Zoo - and a snippet of poo physics, in Eurogamer, 15 giugno 2019. URL consultato il 2 dicembre 2020.
  8. ^ Javy Gwaltney, Five Reasons Planet Zoo Is Promising, in Game Informer, 24 aprile 2019. URL consultato l'11 maggio 2019.
  9. ^ Planet Zoo - Simulation runs wild, su Planet Zoo. URL consultato il 3 dicembre 2020.
  10. ^ (EN) PLANET SAFARI Trademark of Frontier Developments Plc - Registration Number 5174092 - Serial Number 86741992 :: Justia Trademarks, su trademarks.justia.com.
  11. ^ (EN) Andy Kelly, Design and manage a zoo in Frontier's next game, Planet Zoo, su pcgamer.com, 24 aprile 2019.
  12. ^ (EN) Rachel Watts, The Planet Zoo release date has been revealed, su PCGamesN. URL consultato il 10 giugno 2019.
  13. ^ (EN) Ian Boudreau, Planet Zoo reveals pre-order beta dates, su pcgamer.com, PC Gamer. URL consultato il 21 agosto 2019.
  14. ^ AntonioGenna.net presenta: IL MONDO DEI DOPPIATORI - EXTRA: "Planet Zoo", su antoniogenna.net. URL consultato il 17 agosto 2021.
  15. ^ Planet Zoo (2019 Video Game), su Imdb. URL consultato il 17 agosto 2021.
  16. ^ a b (EN) Planet Zoo - The Ranking, su GameRankings, CBS Interactive. URL consultato l'8 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2019).
  17. ^ (EN) Jordan Devore, Review: Planet Zoo Do it for Matt Damon, su destructoid.com, Destructoid, 5 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  18. ^ (EN) Kimberley Wallace, Planet Zoo Review – Wearing Down Barriers, su gameinformer.com, Game Informer, 7 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  19. ^ (EN) Sam Loveridge, Planet Zoo review: "a complex and deep simulation game with too much to give", su gamesradar.com, GamesRadar, 5 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  20. ^ (EN) Ron Burke, Call of the Wild - Planet Zoo review, su gamingtrend.com, GamingTrend, 5 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  21. ^ a b Simone Tagliaferri, Planet Zoo, la recensione, su multiplayer.it, Multiplayer.it, 5 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  22. ^ (EN) Christopher Livingston, Planet Zoo's beautiful animals are a real handful to manage in Frontier Developments' new sim, su pcgamer.com, 5 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  23. ^ (EN) Rosh Kelly, Planet Zoo Review – Zooming Into The Top Spot, su wccftech.com, 6 novembre 2019. URL consultato l'8 novembre 2019.
  24. ^ (FR) Bayle Benoit, Les meilleurs jeux des Gamescom Awards 2019 ont été dévoilés, su melty, 19 agosto 2019. URL consultato il 19 agosto 2019.

Collegamenti esterniModifica