Apri il menu principale
Santa Maria della Scala
Diaconia
Stemma di Ernest Simoni
Santa Maria della Scala.jpg
Chiesa di Santa Maria della Scala
Titolare Ernest Simoni
Istituzione 1664
istituita da papa Alessandro VII
Dati dall'annuario pontificio

La diaconìa di Santa Maria della Scala è collegata alle chiese di Santa Maria Antiqua, Santa Maria Nuova e Santa Maria della Scala.

Indice

Santa Maria AntiquaModifica

La diaconia di Santa Maria Antiqua, situata nella X Regione di Roma (Augustea), fu eretta intorno al 600 da papa Gregorio I. La sua chiesa fu costruita tra il V ed il VI secolo nell'atrium Minervae, dove venivano conservati gli attestati di congedo dei legionari romani. Nonostante i vari restauri, papa Leone IV, poiché la chiesa era in rovina, trasferì la diaconia nella chiesa di Santa Maria Nuova, fatta costruire nei pressi della Via Sacra.

Santa Maria NuovaModifica

La diaconia di Santa Maria Nuova fu eretta da papa Leone IV in sostituzione di quella di Santa Maria Antiqua. Fu soppressa l'8 agosto 1661 da papa Alessandro VII. Il 17 marzo 1887, papa Leone XIII riammise il titolo come titolo presbiterale di Santa Maria Nuova.

TitolariModifica

Santa Maria della ScalaModifica

La diaconia di Santa Maria della Scala fu eretta da papa Alessandro VII nel concistoro del 14 gennaio 1664 per sostituire quella di Santa Maria Nuova.

TitolariModifica

NoteModifica

  1. ^ ed ivi sepolto dal 2012

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Cattolicesimo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cattolicesimo