Apri il menu principale

Sergio Campolo

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Sergio Campolo
Nazionalità Italia Italia
Altezza 172 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 2005 - giocatore
Carriera
Giovanili
1988-1992Reggina
Squadre di club1
1990-1993 Reggina 32 (0)
1993-1995 Fiorentina 20 (0)
1995-1997 Pistoiese 48 (2)
1997 Giulianova 16 (0)
1998 Ancona 12 (0)
1998-2000 Perugia 23 (0)
2000-2001 Catania 7 (0)
2001-2004 Messina 79 (4)
2004-2005 Catanzaro 5 (0)
Carriera da allenatore
2008-2009Omega Bagaladi
2010Igea Virtus
2011Messina
2015-2016Regginaresp.sett.giovanile
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 gennaio 2011

Sergio Quinto Campolo (Reggio Calabria, 4 marzo 1972) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

GiocatoreModifica

Centrocampista centrale cresciuto nella squadra della sua città, la Reggina, debutta in Serie B il 19 maggio 1991 disputando tutti i 90 minuti in Reggina-Barletta (2-0). Nei primi due anni di carriera in amaranto è impegnato sia con la prima squadra sia con la Primavera, formazione con la quale arriva a disputare la finale scudetto nella doppia sfida contro il Torino di Christian Vieri (andata: Torino-Reggina 0-0; ritorno 2-3).

Nella stagione 1993 verrà ceduto alla Fiorentina (appena retrocessa in Serie B) assieme ai compagni di squadra Fabio Di Sole e Giovanni Tedesco per circa 5 miliardi di lire[senza fonte] dove disputerà una stagione in Serie B e, dopo la promozione, una in Serie A (6 presenze in massima serie).

In seguito la società viola lo cede in prestito in Serie B alla Pistoiese, dopo il biennio nella società arancione passa al Giulianova in Serie C1 e nell'Ancona fino al 1998, quando Luciano Gaucci lo porta al Perugia, dove disputa due stagioni in Serie A (per un totale di 23 presenze). Durante la sua esperienza umbra viene inoltre squalificato per due mesi dopo essere trovato positivo alla cannabis durante un controllo antidoping di routine.[1]

Nell'estate 2000 passa in Serie C1 al Catania, rimanendovi per sei mesi prima di accasarsi al Messina dove disputerà una stagione di Serie C1 e tre stagioni di Serie B ottenendo la promozione in massima serie da capitano;[senza fonte] in seguito gioca un'ultima annata in cadetteria a Catanzaro, rescindendo il contratto dopo 5 presenze decidendo di chiudere la carriera.

AllenatoreModifica

Divenuto allenatore, fino al 2009 è stato il tecnico dei dilettanti dell'Omega Bagaladi (ora Valle Grecanica), squadra dell'hinterland reggino, vincendo la Coppa Italia di categoria; nel febbraio 2010 è chiamato sulla panchina dell'Igea Virtus in Lega Pro Seconda Divisione.[2]

Da gennaio 2011 è l'allenatore del Messina. Centra la sua prima vittoria in campionato contro il Nola, vincendo 4-0. Viene esonerato il 29 marzo 2011.

Nel settembre 2015 firma il contratto per l'area giovanile della Reggina coronando così il suo sogno, quello di fare parte della squadra della propria città. Rescinderà a fine stagione per vedute diverse dalla società.

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Stagione Squadra Campionato Totale
Comp Pres Reti Pres Reti
1990-1991   Reggina B 5 0 5 0
1991-1992 C1 4 0 4 0
1992-1993 C1 23 0 23 0
Totale Reggina 32 0 32 0
1993-1994   Fiorentina B 14 0 14 0
1994-1995 A 6 0 6 0
Totale Fiorentina 20 0 20 0
1995-1996   Pistoiese B 19 0 19 0
1996-1997 C1 29 2 29 2
Totale Pistoiese 48 2 48 0
1997-1998   Giulianova C1 16 0 16 0
1998   Ancona B 12 0 12 0
1999-2000   Perugia A 14 0 14 0
1999-2000 A 9 0 9 0
Totale Perugia 23 0 23 0
2000-2001   Catania C1 7 0 7 0
2001   Messina C1 4 0 4 0
2001-2002 B 33 0 33 0
2002-2003 B 30 3 30 3
2003-2004 B 12 1 12 1
Totale Messina 79 4 79 4
2004-2005   Catanzaro B 5 0 5 0
Totale carriera 242 6 242 6

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Campolo se la cava: due mesi per lo spinello, La Gazzetta dello Sport, 6 marzo 1999. URL consultato l'8 gennaio 2011.
  2. ^ Sergio Campolo nuovo allenatore dell'Igea Virtus, ntacalabria.it, 17 febbraio 2010. URL consultato il 5 maggio 2010.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica