Strutzi

personaggio immaginario della serie di videogiochi Mario
Strutzi
Strutzi.jpg
SagaMario
Nome orig.キャサリン (Kyasarin)
Lingua orig.Giapponese
AutoreShigeru Miyamoto
EditoreNintendo
1ª app.1987
1ª app. inDoki Doki Panic
Voce orig.Yoshiaki Koizumi (2003-presente)
Sessofemminile (mtf)

Strutzi (キャサリン Kyasarin?), in inglese Birdo, è un personaggio immaginario della serie di videogiochi Mario.

Strutzi viene considerata una transgender MtF dal momento che, stando al manuale originale di Super Mario Bros 2 (titolo nel quale il personaggio compare per la prima volta), pur essendo un maschio di nome Ostroche pensa di “essere una ragazza” e di volersi chiamare Birdetta.[1] Successivamente in Super Smash Bros. Brawl, sul suo trofeo dedicato, viene identificata come “creatura dal genere non definito”.[2]

ApparizioniModifica

Apparizioni come personaggio non giocabileModifica

Apparizioni come personaggio giocabileModifica


  1. ^ a b c Il personaggio è doppiato da Giselle Monterosso
  2. ^ a b c d Il personaggio è doppiato da Jasmine Maslanova-Brown
  3. ^ a b c d Il personaggio è doppiato da Karen Scarboyoo
  4. ^ a b c d e f g h i j Il personaggio è doppiato da Kayta Thomas

StoriaModifica

Nasce come antagonista di Doki Doki Panic, quindi nella sua prima apparizione faceva parte di un gioco totalmente diverso dal mondo di Mario. Entrò a far parte della serie di Mario in Super Mario Bros. 2 e nel suo rifacimento Super Mario Advance come boss di fine livello. In Super Mario Bros. 2 poi, dopo che Mario ha sconfitto Wart, Strutzi decide di non essere più la sua compagna e quindi lo abbandona e da quel titolo in poi, Strutzi diventa un personaggio buono (tranne in Super Mario Advance dove ritorna cattiva). Ha un ruolo fondamentale anche in Super Mario RPG: Legend of the Seven Stars".

DescrizioneModifica

Strutzi è una creatura antropomorfica rosa con il petto bianco, un fiocco rosso sulla testa e ha la bocca cilindrica e sporgente da cui spara le sue uova.

NoteModifica

  1. ^ La strana storia di Birdo, il dinosauro transgender di Super Mario, su www.vice.com. URL consultato il 30 luglio 2020.
  2. ^ (EN) Nintendo Life, Random: Super Mario Party Shows That Nintendo Still Can't Decide Birdo's Gender, su Nintendo Life, 10 ottobre 2018. URL consultato il 30 luglio 2020.