Apri il menu principale
Trofeo Pantalica
SportCycling (road) pictogram.svg Ciclismo su strada
TipoGara individuale
CategoriaUomini Professionisti
FederazioneUnione Ciclistica Internazionale
PaeseItalia Italia
CadenzaAnnuale
Aperturafebbraio-marzo
PartecipantiVariabile
FormulaCorsa in linea
Storia
Fondazione1975
Soppressione2003
Numero edizioni28
Record vittorieItalia Giuseppe Saronni (5)

Il Trofeo Pantalica era una corsa in linea maschile di ciclismo su strada, che si disputò valle dell'Anapo, in Provincia di Siracusa (Italia), dal 1975 al 2003, nei mesi di febbraio o marzo.

StoriaModifica

La gara nacque nel 1975 per volontà dell'Amministrazione Provinciale, dell'Azienda Provinciale Turismo e delle amministrazioni locali di Sortino e Floridia, e venne messa in pratica dal celebre organizzatore di corse Franco Mealli. Nel 1976 si aggiunse agli enti organizzatori il Comune di Solarino, successivamente le Amministrazioni locali di Ferla (dal 1978) e Canicattini Bagni (dal 1992) e per un'edizione (1990) anche quella di Siracusa. Dal punto di vista tecnico, le prime edizioni vennero organizzate dal Velo Club Forze Sportive Romane, mentre le più recenti hanno avuto il patrocinio dell'Rcs Sport, braccio organizzativo della Gazzetta dello Sport.

Tuttavia, già dalle sue prime edizioni, il Trofeo Pantalica non ebbe mai vita facile dal punto di vista organizzativo, soprattutto a causa degli oneri economici cui erano sottoposti gli enti organizzatori,[1] cosicché nel 1990, soltanto con l'ingresso del Comune di Siracusa si riuscì a far partire la sedicesima edizione, mentre nel 1993, la corsa non venne disputata.

Con il patrocinio della Gazzetta dello Sport, che inserì la gara nel programma denominato Il grande ciclismo (che raggruppava le gare più importanti d'Italia, tra cui il Giro) e con l'organizzazione affidata al gruppo Rcs Sport, sembrava che il Pantalica avesse ritrovato nuova e duratura linfa. Nel 2004 però, proprio Rcs Sport a seguito del mancato contributo economico degli enti locali, abbandonò l'organizzazione della manifestazione.[2] L'edizione di quell'anno (sarebbe stata la XXIX) fu comunque registrata nel calendario UCI (9 marzo, cat. 1.1) e conseguentemente venne annullata.

PercorsoModifica

La gara si svolgeva su un tracciato che variava di anno in anno, a seconda delle località di partenza e di arrivo, ma che sostanzialmente si articolava in circuito, da percorrere più volte, che attraversava la valle dell'Anapo fino a lambire la Necropoli di Pantalica.

Il comune con più arrivi - ben sette - è stato Sortino (1975, 1979, 1983, 1987, 1994, 1998, 2000), seguito da Solarino (1977, 1981, 1985, 1989, 1995, 1999) e Floridia (1976, 1980, 1984, 1988, 1991, 1996) entrambi con sei, quindi Ferla con quattro arrivi (1978, 1982, 1986, 2002), Canicattini Bagni con tre (1992, 1997, 2001) ed infine, Siracusa con un solo arrivo nell'edizione del 1990.

La competizione, per i continui "saliscendi" degli Iblei era prediletta soprattutto dagli scalatori ma, per il periodo in cui si svolgeva (in primavera, all'inizio della stagione agonistica), non era disdegnata neanche dai passisti in quanto serviva da preparazione per le grandi classiche (Milano-Sanremo, in primis).

Albo d'oroModifica

 
Solarino, 27 febbraio 1999, XXIV edizione del Trofeo Pantalica, la volata finale di Ferrigato su Rebellin e Figueras.

Aggiornato all'edizione 2003.[3]

Anno Vincitore Secondo Terzo
1975   Roger De Vlaeminck   Francesco Moser   Costantino Conti
1976   Francesco Moser   Roger De Vlaeminck   Pierino Gavazzi
1977   Giuseppe Saronni   Enrico Paolini   Wilmo Francioni
1978   Giuseppe Saronni   Wladimiro Panizza   Knut Knudsen
1979   Giovanni Battaglin   Palmiro Masciarelli   Gianbattista Baronchelli
1980   Giuseppe Saronni   Francesco Moser   Knut Knudsen
1981   Tommy Prim   Wladimiro Panizza   Silvano Contini
1982   Giuseppe Saronni   Pierino Gavazzi   Mario Beccia
1983   Francesco Moser   Alfredo Chinetti   Giovanni Mantovani
1984   Pierino Gavazzi   Rudy Pevenage   Davide Cassani
1985   Giuseppe Saronni   Guido Van Calster   Johan van der Velde
1986   Francesco Cesarini   Acácio da Silva   Francesco Moser
1987   Daniele Caroli   Franco Chioccioli   Silvano Contini
1988   Steve Bauer   Rodolfo Massi   Camillo Passera
1989   Rolf Sørensen   Teun van Vliet   Enrico Galleschi
1990   Adriano Baffi   Jos Lieckens   Asjat Saitov
1991   Scott Sunderland   Giorgio Furlan   Luc Leblanc
1992   Dimitri Zhdanov   Stefano Colagè   Christophe Manin
1993 non disputato
1994   Giorgio Furlan   Zbigniew Spruch   Gianni Bugno
1995   Stefano Colagè   Adriano Baffi   Paolo Fornaciari
1996   Fabiano Fontanelli   Oleksandr Hončenkov   Davide Rebellin
1997   Michele Coppolillo   Gabriele Colombo   Simone Borgheresi
1998   Stefano Colagè   Massimo Donati   Andrea Peron
1999   Andrea Ferrigato   Davide Rebellin   Giuliano Figueras
2000   Danilo Di Luca   Mirko Celestino   Davide Rebellin
2001   Roberto Petito   Sergio Barbero   Sergej Ivanov
2002   Fabio Baldato   Massimiliano Gentili   Giuliano Figueras
2003   Miguel Ángel Martín Perdiguero   Enrico Cassani   Giuliano Figueras

NoteModifica

  1. ^ Rosa Tomarchio, Niente fondi per il Trofeo Pantalica, in La Sicilia, 30 dicembre 1999.
  2. ^ Annullata la XXIX edizione del Trofeo Pantalica di ciclismo, su gazzetta.it. URL consultato il 23-01-2008.
  3. ^ (FR) Trofeo Pantalica (Ita) - Ex., memoire-du-cyclisme.eu. URL consultato il 23 agosto 2009.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ciclismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ciclismo