Utilizzatori dell'Airbus A310

lista di un progetto Wikimedia

1leftarrow blue.svgVoce principale: Airbus A310.

L'Airbus A310 è un aereo di linea ( ci sono in servizio anche le versioni cargo A310F) per rotte a medio-lungo raggio. La sua produzione iniziò a partire dal 1983 circa e, così come quella dell'A300, è stata interrotta intorno a luglio 2007 anche se l'ultima consegna è stata effettuata nel giugno 1998.

Un Airbus A310 di Mahan Air, l'utilizzatore principale di questo tipo di aereo.

Airbus ha sviluppato l'A310 su richiesta delle compagnie aeree in particolare di Swissair e Lufthansa; le compagnie richiedevano un aereo più corto dell'A300.

Il programma A310 venne lanciato nel luglio del 1978. Rispetto all'A300, il nuovo aereo (denominato inizialmente TA10) si presentava più corto di circa 6,90 metri. Il nuovo velivolo era equipaggiato con sole due porte principali per lato (più una uscita di sicurezza sopra all'ala), e risulta quindi facilmente distinguibile dal precedente A300 che ha tre ingressi principali per lato di cui due davanti all'ala. La stiva poteva contenere solo 14 pallets standard LD-3. Il nuovo Airbus presentava alcune importanti innovazioni rispetto all'A300. La principale innovazione era costituita da una nuova ala e da un piano di coda completamente nuovi, di minore apertura e superficie, la medesima ala sarà poi utilizzata dall'Airbus per l'A300-600. Altre modifiche strutturali comprendevano un nuovo carrello e nuovi piloni per i motori. La cabina di pilotaggio era, per la prima volta, concepita per soli due piloti.

Ordini e consegneModifica

Legenda tabella:

  • O/C: Ordini e consegne.
  • OP: Esemplari operativi.

Note:

  • dati aggiornati al maggio 2021[1][2][3];
  • alcuni utilizzatori hanno più aerei operativi che ordinati. Ciò è dovuto al fatto che le compagnie hanno comprato velivoli di seconda mano o hanno effettuato leasing, e questi non risultano come ufficiali nel conteggio degli ordini;
  • l'Airbus A310 non è più in produzione, tutti gli esemplari ordinati sono stati consegnati.
Compagnia A310-200/300
Stato Nome O/C OP
Aerei governativi/privati/altro 3 1[4]
  Aeroflot 5
  Air Afrique 4
  Air Algérie 2
  Air France 11
  Air India 8
  Air Niugini 2
  Al-Atheer Aviation 1
  Ariana Afghan Airlines 1
  Armée de l'air 2
  Austrian Airlines 4
  Balair 4
  Biman Bangladesh Airlines 2
  British Caledonian Airways 2
  Canadian Armed Forces 5
  China Eastern Airlines 5
  Condor Berlin 5
  CSA Czech Airlines 2
  Cyprus Airways 4
  Delta Air Lines 9
  Ecuatoriana de Aviación 2
  Emirates 8
  Fuerza Aerea Española 2
  German Air Force 3
  Hapagfly 7
  IFLC 7
  Interflug 3
  Iran Air 2
  Iran Airtour 2
  Kenya Airways 2
  KLM 10
  Kuwait Airways 11
  Lufthansa 20
  Mahan Air 9
  Martinair 2
  Nigeria Airways 4
  Oasis Group 2
  Pakistan International Airlines 6
  Pan Am 18
  Royal Jordanian 6 1
  Sabena 3
  SA Novespace 1
  Singapore Airlines 23
  Somali Airlines 1
  Swissair 9
  TAP Portugal 5
  TAROM 2
  Tehran Airline 1
  Thai Airways Corporation 2
  Trans European Airways 1
  Turkish Airlines 14
  ULS Airlines Cargo 3
  Uzbekistan Airways 1
  Wardair 12
  Yemenia 2 1
TOTALE 255 35

Timeline delle consegneModifica

1983 1984 1985 1986 1987 1988 1989 1990 1991 1992 1993 1994 1995 1996 1997 1998 Totale
A310 17 29 26 19 21 28 23 18 19 24 22 2 2 2 2 1 255

Configurazioni di bordoModifica

Legenda tabella:

  • F: prima classe.
  • B: business class.
  • E+: premium economy class.
  • E: economy class.
Compagnia aerea A310-300 Totale

posti

F B E+ E
  Ariana Afghan Airlines 237 237
  Iran Air 200 200
  Mahan Air 12 190 202
  Taban Air 240 240
  Yemenia 12 21 157 190

Utilizzatori minoriModifica

NoteModifica

  1. ^ (EN) Orders and deliveries, su Airbus. URL consultato il 3 aprile 2020.
  2. ^ (EN) Airbus A310 Production List, su www.planespotters.net. URL consultato il 19 aprile 2020.
  3. ^ (EN) Airbus A310 Operators, su www.planespotters.net. URL consultato il 19 aprile 2020.
  4. ^ Marche T7-FTH.
  5. ^ (EN) Al-Atheer Aviation Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 14 gennaio 2021.
  6. ^ (EN) Tehran Airline Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 14 gennaio 2021.