Singapore Airlines

compagnia aerea di Singapore
Singapore Airlines
Logo
Singapore Airlines Airbus A380 Fra.jpg
StatoSingapore Singapore
Forma societariaSocietà per azioni
Borse valoriBorsa di Singapore: C6L
ISINSG1V61937297
Fondazione1º ottobre 1972 a Singapore
Sede principaleSingapore
GruppoTemasek Holdings
Controllate
Persone chiave
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
FatturatoS$ 13,1 miliardi (€ 8,45 miliardi)[2] (2018)
Utile nettoS$ 779,1 milioni (€ 500,7 milioni)[2] (2018)
Dipendenti16.316[2] (2019)
Slogan«A Great Way To Fly»
Sito webwww.singaporeair.com/ e www.singaporeair.com/en_UK/gb/home
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATASQ
Codice ICAOSIA
Indicativo di chiamataSINGAPORE
HubSingapore-Changi
Frequent flyer
  • KrisFlyer
  • PPS Club
AlleanzaStar Alliance
Flotta143 (nel 2020)
Destinazioni67 (nel 2020)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Singapore Airlines Limited (abbreviato in SIA; in cinese 新加坡航空公司) è la compagnia aerea di bandiera dello Stato di Singapore con una forte presenza nel Sudest asiatico e una delle maggiori utilizzatrici delle rotte tra l'Europa e l'Oceania. Opera significativamente anche su rotte transpacifiche, incluso i due voli senza scalo più lunghi del mondo da Newark e Los Angeles rispettivamente. Costituita nel 1972, la compagnia aerea ha la sua sede principale nell'Airline House in 25 Airline Road a Singapore. Hub della compagnia è l'Aeroporto Singapore-Changi. La compagnia dispone di due sussidiarie: Silkair, che opera rotte a corto-medio raggio verso città secondarie, mentre Scoot opera nel settore dei voli low-cost. La compagnia è inoltre azionista di minoranza (49%) della compagnia aerea indiana Vistara, la prima ad aver introdotto la classe Premium Economy in India nei voli domestici.

Singapore Airlines Logo
Singapore Airlines Building

Temasek Holding è il principale azionista di SIA che detiene il 56% delle azioni, mentre il restante 44% delle azioni sono detenute dal governo di Singapore.

Singapore Airlines, dal 1º aprile 2000, è membro di Star Alliance.[3]

Considerata una delle migliori compagnie aeree del mondo, nel 2004, 2007, 2008 e 2018 è stata eletta compagnia aerea dell'anno dalla società Skytrax, che le assegna il rating massimo di 5 stelle.[4] Icona della compagnia è la Singapore Girl, termine che identifica le assistenti di volo.[5] Le Singapore Girl sono vestite con il tradizionale "Sarong Kebaya" e sono sovente elogiate e premiate, per esempio la vincita per 23 anni consecutivi del "World's Best Cabin Crew Service", per la loro ospitalità e servizio di bordo.[6]

Singapore Airlines è stato cliente di lancio dell'Airbus A380, il più grande aereo passeggeri del mondo e dell'Airbus A350-900 ULR, la versione per i voli a lunghissimo raggio dell'Airbus A350 XWB.

StoriaModifica

Le originiModifica

Singapore Airlines fu costituita il 1º ottobre 1972 ma le sue origini risalgono alla formazione della Malayan Airways Limited (MAL). Nel 1936 il Governo Britannico e la Imperial Airways localizzarono il trasporto aereo a Singapore e Malesia formando la MAL. Questa nuova compagnia aerea, formalmente costituita a Singapore nell'ottobre 1936, era di proprietà della Imperial Airways e della Ocean Steam Ship Company che ne coordinavano anche le operazioni aeree. Nel 1946 venne riaperto l'aeroporto di Singapore e la compagnia aerea nazionale britannica ribattezzata British Overseas Airways Corporation (BOAC) accettò di cedere il controllo della MAL a una società locale, la Singapore Straits Steamship Company. Nel maggio del 1947, MAL iniziò i servizi di linea con due aerei Airspeed Consul, sei piloti, sei operatori radio, una dozzina di personale amministrativo e alcuni membri dell'equipaggio di terra. Un mese dopo fu aggiunto un terzo aereo. Alla fine del 1947, MAL aveva introdotto tre Douglas DC-3 nella sua flotta e, dopo un anno dal suo primo volo, la compagnia aerea trasportava 5.000 passeggeri ogni mese. Nel corso dei due anni successivi Bangkok, Yangon e Borneo furono aggiunte all'elenco delle destinazioni e furono acquistati altri tre DC-3; inoltre durante questo periodo la MAL ottenne l'adesione alla International Air Transport Association (IATA). In rapida crescita come importante centro del trasporto aereo, Singapore iniziò ad attrarre vettori affermati come Air India.

Nell'agosto 1957 la Malesia ottenne l'indipendenza dalla Gran Bretagna, comportando drammatici cambiamenti per la MAL. Il governo malese prese possesso della società e la Singapore Straits Steamship Company vendette la sua quota di partecipazione alla BOAC e alla compagnia aerea australiana Qantas. La compagnia aerea aggiunse due nuovi Vickers Viscount alla sua flotta nel 1959 e iniziò a offrire voli verso Hong Kong nel 1958. Inoltre, MAL entrò nell'era dei jet con il noleggio di un de Havilland DH.106 Comet dalla BOAC per servire le sue rotte internazionali.

Nel 1963 fu costituita la Federazione della Malesia, che comprendeva le ex colonie britanniche di Singapore, Sarawak e Sabah. La compagnia aerea fu ribattezzata Malaysian Airways Limited. Nel 1965 Singapore raggiunse la sua indipendenza dalla Malesia e, nel 1966, i governi di Malesia e Singapore acquisirono il controllo congiunto della maggioranza della compagnia aerea, ribattezzandola Malesia-Singapore Airlines (MSA). Il 1968 fu segnato dall'apertura di un nuovo quartier generale di 16 piani a Singapore, l'inizio dei voli verso Tokyo e l'acquisto di tre Boeing 707 e cinque Boeing 737. Nel 1971 furono inaugurate le prime rotte transcontinentali verso Londra, Roma, Francoforte e Sydney.[7][8]

La fondazioneModifica

Nell'aprile 1970 la Malesia annunciò di voler istituire il proprio vettore nazionale per voli nazionali e internazionali, con il conseguente scioglimento di MSA. Dallo scioglimento della compagnia, Singapore ricevette tutti i Boeing, gli edifici a Singapore e gli uffici all'estero; mentre la Malesia ottenne tutti gli altri aeromobili rimanenti, gli edifici all'interno del territorio malese e una somma in contanti per colmare la differenza. Così nel 1972 fu costituita la Singapore Airlines Limited (conosciuta anche come SIA). Nello stesso anno Singapore Airlines acquistò il suo primo Boeing 747. Al fine di espandere il proprio brand a livello mondiale, la Singapore Airlines mise a punto una strategia di marketing per sottolineare l'impegno nel fornire comfort e servizi ai propri passeggeri. Nacquero così le Singapore Girls, ovvero le hostess della compagnia, che indossavano i tipici sarong orientali, riconosciute da tutti per il loro servizio cordiale ed efficiente. Nel 1977, la British Airways e la Singapore Airlines condivisero i voli del Concorde tra Londra e Singapore. L'aereo impiegato, il modello G-BOAD, venne ridipinto nella livrea della Singapore Airlines nel lato sinistro e nella livrea della linea aerea britannica nel lato destro. Questa linea venne annullata dopo tre voli a causa delle lamentele sui livelli di rumore avanzate dal governo della Malaysia. Una nuova rotta avrebbe potuto evitare lo spazio aereo della Malesia, ma una disputa con l'India impediva al Concorde di raggiungere la velocità supersonica nello spazio aereo indiano, cosicché la rotta venne infine dichiarata non praticabile e interrotta nel 1980.[7][8]

Anni '80 e '90Modifica

All'inizio degli anni '80 SIA continuò ad espandere i suoi servizi negli Stati Uniti. Così per sostenere l'aumento dei passeggeri SIA acquistò sette Airbus A310 e intraprese nuovi accordi commerciali con la Boeing per l'acquisto di venti nuovissimi Boeing 747-400.

Nel 1987, il governo di Singapore, che deteneva il 73% di SIA, cedette parte della sua partecipazione alla borsa di Singapore, offrendo agli stranieri l'opportunità di possedere fino al 20% di azioni della compagnia aerea. Nel febbraio 1989 nasce Tradewinds, la prima sussidiaria interamente controllata da Singapore Airlines, successivamente rinominata SilkAir.

Negli anni '90 la SIA decise di espandersi in Africa, inaugurando i primi voli per Johannesburg, Città del Capo e Durban.

Nel 1998, le continue pressioni da parte della concorrenza, indussero SIA a un costoso restyling della propria flotta. Fu così introdotto il CMIS, ovvero il primo sistema di intrattenimento offerto ai passeggeri in ogni posto. Il CMIS offriva ai passeggeri uno schermo da sei pollici con una scelta di sei film, oltre a videogiochi, telefoni, ecc.

Pochi mesi dopo, nel 1999, viene lanciato KrisFlyer, il programma frequent flyer di SIA. I passeggeri di tutte le classi hanno l'opportunità di accumulare miglia Krisflyer che possono essere riscattati per ricevere numerosi premi a scelta.[7][8]

Anni 2000Modifica

Nel 2003 SIA riceve cinque Airbus A340-500 con il quale avvia i due voli non-stop più lunghi della storia storia dell'aviazione, Singapore-Newark e Singapore-Los Angeles. Il volo da Singapore a Newark detiene il record per il volo commerciale di linea più lungo, con un tempo di volo di circa 18 ore a tratta.

Il 15 ottobre 2007, Singapore Airlines riceve il primo Airbus A380, risultando essere la prima compagnia aerea ad ottenere questo nuovo aeromobile.

A maggio 2011, Singapore Airlines comunica l'intenzione di creare una compagnia aerea a basso costo per il mercato a lungo raggio. Il 1º novembre 2011 viene ufficialmente fondata la Scoot, data nel quale viene anche comunicato il nome e lanciato il sito internet.

Il 6 aprile 2012, Singapore Airlines ritirò gli ultimi Boeing 747 dalla sua flotta dopo 40 anni di servizio. Un volo commemorativo finale di andata e ritorno è stato operato da Singapore a Hong Kong.
Il 2 marzo 2013 SIA riceve il primo Airbus A350-900 XWB, risultando essere il cliente di lancio di questo nuovo modello.

Sempre nel 2013, nasce, da una joint venture tra Singapore Airlines e Tata Sons, una nuova compagnia aerea denominata Vistara.[7][8]

Nel 2018, Singapore Airlines ha trasportato 20,7 milioni di passeggeri, con una crescita annua del 6,3%.[2]

DestinazioniModifica

Singapore Airlines, a marzo 2020, serve 67 destinazioni in 34 paesi tra Africa, America, Asia, Europa e Oceania.[9][10]

FlottaModifica

 
Un Boeing 777-300ER in livrea Star Alliance in fase di decollo dall'Aeroporto Internazionale di Pechino-Capital.

La flotta di Singapore Airlines ha un'età media di 6,7 anni ed è composta dai seguenti aeromobili:[11][12]

Flotta di Singapore Airlines a marzo 2020
Aereo In Servizio Ordini Configurazione Rotte Note
R F B Y+ Y Totale
Airbus A330-300 10 30 255 285 Corto e medio raggio internazionale AVOD in-flight entertainment.

Saranno rimpiazzati dagli Airbus A350-900.[13]

In phased out entro il 2020.[14]

Airbus A350-900 48 12 42 24 187 253 Lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment e WiFi.

Rimpiazzeranno gli Airbus A330-300, i Boeing 777-200 e i 777-200ER.[14]

Entrata in servizio: febbraio 2016.

9V-SMF in livrea 10,000th Airbus Aircraft.

40 263 303
Airbus A350-900ULR 7 67 94 161 Lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment e WiFi.

Cliente di lancio.[15]

Entrata in servizio: ottobre 2018.

Airbus A380-800 19 12 86 36 245 379 Medio e lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment e WiFi.

Cliente di lancio.[16]

Entrata in servizio: settembre 2008.

12 60 36 333 441
6 78 44 343 471
Boeing 777-200ER 5 26 245 271 Medio e lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment.

Saranno rimpiazzati dagli Airbus A350-900 e dai Boeing 787-10.[14]

In phased out entro il 2020.[13]

Boeing 777-300 5 8 50 226 284 Medio e lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment.

9V-SYL in livrea Star Alliance.

Boeing 777-300ER 27 4 48 28 184 264 Lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment e WiFi.

9V-SWI, 9V-SWJ e 9V-SWM in livrea Star Alliance.

Boeing 777-9x 20
TBA
Consegne dal 2021.[17][18]
Boeing 787-10 15 34 36 301 337 Lungo raggio internazionale AVOD in-flight entertainment e WiFi.

Rimpiazzeranno i Boeing 777-200ER.[14]

Cliente di lancio.[19]

Entrata in servizio: marzo 2018.

Flotta cargo di Singapore Airlines
Boeing 747-400F 7 CARGO Rotte cargo regionali e

internazionali

Trasferiti dall'ex sussidiaria Singapore Airlines Cargo.
Totale 143 66
Note
  • R: Suites (disponibili solo su Airbus A380)
  • F: First Class
  • B: Business Class
  • Y+: Premium Economy Class (disponibile su A350-900 e alcuni A380 e 777-300ER)
  • Y: Economy Class

Airbus A350 XWBModifica

Singapore Airlines ha piazzato due ordini, di 30 aeroplani ciascuno della serie -900, nel 2006 e nel 2013. La prima consegna è stata effettuata nel marzo 2016 ed il primo aeroplano ha effettuato il suo primo volo commerciale il 9 maggio 2016.[20] Questi voli, spesso da Singapore a Kuala Lumpur o Jakarta, avevano il compito di addestrare l'equipaggio alla nuova tecnologia dell'aeroplano. La compagnia aerea opera servizi regolari, da Singapore ad Amsterdam e da Singapore a Düsseldorf con l'A350.

Il 13 ottobre 2015 annuncia di aver piazzato 7 ordini per la versione -ULR (Ultra Long Range).[21] Grazie a questi aeromobili la compagnia ripristinerà i voli diretti tra Singapore e New York (ora operati con Airbus A380 via Francoforte) e Los Angeles. Gli aerei saranno configurati con 161 posti e saranno dotati dei nuovi interni.

Airbus A380-800Modifica

Singapore Airlines è stata cliente di lancio dell'Airbus A380, l'aereo passeggeri più grande del mondo. La prima consegna avvenne il 15 ottobre 2007.[16] La compagnia piazzò 19 ordini più 7 opzioni. Il primo volo fu tra Singapore e Sydney, con numero di volo SQ380.[22] In collaborazione con eBay, la compagnia donò il ricavato dalla vendita dei biglietti in beneficenza. Furono raccolti $1,3 milioni.[23] Con la consegna del terzo A380, 18 marzo 2008 iniziarono i servizi da/per Londra Heathrow. Il 28 maggio 2008, con la consegna del secondo aeroplano, iniziarono i servizi da/per Tokyo Narita. Gli aerei attualmente sono divisi in cinque classi: Suites, First, Business, Premium Economy, Economy.

Flotta storicaModifica

Nel corso degli anni Singapore Airlines ha operato con i seguenti tipi di aeromobili:[11]

 
Un Boeing 707-200 in fase di atterraggio all'Aeroporto di Zurigo.
Flotta storica di Singapore Airlines
Aereo Totale Anno di introduzione Anno di ritiro Note
Aerospace/BAC Concorde 1 1977 1980
Airbus A300B4-200 8 1980 1985
Airbus A310-200 6 1984 2000 Ceduti alla Middle East Airlines.
Airbus A310-300 17 1987 2005 Ceduti ad Air India.
Airbus A340-300 17 1996 2003 Ceduti alla Boeing Aircraft Holding Company.
Airbus A340-500 5 2003 2013 Ceduti ad Airbus.
Boeing 707-320B 4 1972 1980 Trasferiti da Malaysia–Singapore Airlines.
Boeing 707-320C 6 1972 1982 Trasferiti da Malaysia–Singapore Airlines.
Boeing 727-200 6 1977 1985
Boeing 737-100 5 1972 1980 Ceduti ad Air Florida.
Boeing 747-200B 19 1973 1994
Boeing 747-200C/M 1 1991 1992
Boeing 747-200F 3 1992 1995 Ceduti alla El Al.
Boeing 747-300B 11 1983 2001
Boeing 747-300M 3 1986 2001
Boeing 747-400 43 1989 2012
Boeing 757-200 4 1984 1990 Ceduti alla American Trans Air.
McDonnell Douglas DC-10-30 7 1978 1983
McDonnell Douglas DC-10-30CF 1 1979 1979 In leasing da Martinair.

Programma fedeltàModifica

Singapore Airlines ha due programmi fedeltà: il KrisFlyer e il PPS Club.

PPS ClubModifica

Il PPS Club è un programma fedeltà esclusivo dedicato ai clienti di Singapore Airlines che viaggiano in Suites, First Class e Business Class. Per rinnovare l'iscrizione annuale al PPS Club i membri devono accumulare almeno 25.000 SGD per 12 mesi consecutivi. I membri del PPS Club godono di numerosissimi vantaggi extra come l'accesso esclusivo a più di 1000 lounge in tutto il mondo, una franchigia extra per il bagaglio, lo status di Star Alliance Gold e il check-in prioritario in aeroporto. Inoltre tutti i membri del PPS Club vengono automaticamente iscritti a KrisFlyer.[24]

KrisFlyerModifica

KrisFlyer è il programma frequent flyer destinato a tutti i clienti di Singapore Airlines. Il programma è diviso in 3 livelli, KrisFlyer (livello base), KrysFlyer Elite Silver e KrisFlyer Elite Gold, e consente di accumulare miglia tramite voli, acquisti online sul sito della compagnia e usufruendo dei servizi offerti da oltre 200 partner commerciali di terra. Dopo l'iscrizione è possibile scaricare la propria carta digitale attraverso l'app di Singapore Airlines, che permette inoltre di convertire le miglia guadagnate per riscattare vantaggiosi premi come biglietti aerei omaggio, l'upgrade delle classi di viaggio e soggiorni premio in hotel convenzionati.[25]

ServiziModifica

Assistenza a terraModifica

 
La SilverKris Lounge nel Terminal 3 dell'Aeroporto di Singapore-Changi.

La Singapore Airlines offre ai propri passeggeri numerosi servizi già prima del volo. Infatti, nel modernissimo Aeroporto di Singapore-Changi, è possibile fare shopping all'interno delle boutique dei brand più famosi, usufruire di connettività internet presso gli appositi chioschi, guardare film nelle sale cinema aperte 24 ore su 24, esplorare i giardini a tema dell'aeroporto o godere di rilassanti massaggi e trattamenti nelle sale di transito dell'aeroporto.[26] Inoltre nei Terminal 1 e 2 dell'Aeroporto di Singapore-Changi è possibile usufruire nel nuovo servizio di accoglienza personalizzato chiamato "Meet and Greet".[27]

Singapore Airlines offre ai propri passeggeri comfort ai massimi livelli all'interno delle eleganti lounge aeroportuali. Le SilverKris Lounge, riservate ai membri KrisFlyer Elite Silver, e le KrisFlyer Gold Lounge, riservate ai membri KrisFlyer Elite Gold, mettono a disposizione dei loro clienti un servizio bar riservato, cibi e bevande a scelta, bagni privati, sale riunioni e TV.[28][29]

Nel 2012, Singapore Airlines lancia la sua applicazione per dispositivi iOS e Android, che integra tra le sue funzioni la possibilità per i passeggeri di effettuare il check-in più velocemente.[30]

CabinaModifica

 
La vecchia Suites della Singapore Airlines a bordo dell'Airbus A380.

Gli aerei della Singapore Airlines operano con una configurazione di cabina a cinque classi: Economy, Premium Economy, Business, First e Suites.

SuitesModifica

Introdotte nel novembre 2017, le nuove Suites della Singapore Airlines sono disponibili esclusivamente sugli Airbus A380. Disposti in configurazione 1-1, le suites, prodotte da Zodiac Aerospace, sono composte da pareti e porte scorrevoli. La suite stessa è composta da un sedile autoportante e da un letto piatto separato da 76 cm (193 pollici), oltre ad un TV LCD touchscreen da 32" (81 cm), montato sulla parete laterale. Il sedile in pelle, prodotto da Poltrona Frau in Italia, è in grado di inclinarsi di 45 gradi e ruotare di 360 gradi. Le prime due suite su entrambi i lati del velivolo possono formare un letto matrimoniale abbassando il divisore della privacy. Altre caratteristiche includono un tablet touchscreen wireless situato sulla credenza per il controllo dell'illuminazione, delle tapparelle e per le chiamate di servizio, un kit di prodotti personali Lalique, un armadio personale integrato e uno spazio di archiviazione per borse, una presa di corrente e una porta USB tutto in un unico pannello.[31]

 
La First Class di Singapore Airlines a bordo del Boeing 777-300ER.

FirstModifica

La First Class di Singapore Airlines è disponibile sui Boeing 777-300 in una configurazione 1-2-1. Progettata da James Park Associates, presenta un sedile largo 84 cm (35 pollici) rivestito in pelle e mogano e uno schermo LCD da 23" (58 cm). I sedili si trasformano in un letto completamente piano da 203 cm (80 pollici) completo di lenzuola, piumone e cuscini oltre ad un kit di accessori firmato Ferragamo.[32]

Nel 2013, Singapore Airlines, in collaborazione con due studi di progettazione, James Park Associates e DesignworksUSA, ha presentato la nuova First Class che sarà disponibile sui Boeing 777-300ER. Le nuove caratteristiche introdotte includono dei divisori più lunghi per maggiore privacy, un sistema di illuminazione regolabile del sedile ed un nuovo schermo LCD HD da 24" (61 cm).[33]

La First Class di Singapore Airlines, nel 2019, è stata votata come "World's Best First Class" da Skytrax.[34]

BusinessModifica

La Business Class era precedentemente nota come Raffles Class fino al 2006. La Business Class a lungo raggio è disponibile sugli Airbus A380 e sui Boeing 777-200ER con una configurazione 1-2-1. La poltrona, larga 86 cm (34 pollici), è trasformabile in un letto completamente orizzontale. Inoltre i sedili dispongono di uno schermo da 15,4" (39 cm) e due prese USB.[35]

La Business Class Regionale, introdotta nel 2013, è disponibile su tutti gli Airbus A330-300 e sui Boeing 777-300 in una configurazione 2-2-2. Il sedile a guscio, rivestito in cuoio, è largo 62 cm (24,5 pollici) con un'inclinazione massima di 172 gradi, cosa che permette di trasformarlo in un letto quasi piatto di 188 cm (74 pollici). Inoltre il sedile, presenta, la possibilità di disporre dei pannelli divisori per una maggiore privacy, oltre ad una presa USB sul bracciolo e uno schermo LCD da 15,4" (39 cm). Skytrax, nel 2016, ha premiato la Business Class di Singapore Airlines come "Best Business Class Airline Seat".[36]

 
Un posto in Business Class a bordo di un Boeing 787-10.

La nuova Business Class a lungo raggio, introdotta nel 2013, è disponibile sui Boeing 777-300ER e sugli Airbus A350-900 con una disposizione 1-2-1. Le nuove poltrone, che offrono due posizioni di seduta, la Lazy Z e la Sundeck, sono cucite a mano in cuoio scozzese con ricamo in diamante. Largo 71 cm (28 pollici), il sedile è trasformabile in un letto completamente piatto da 198 cm (78 pollici) ed è dotato di un armadietto laterale, di prese HDMI e USB e da uno schermo LCD HD da 18" (45,7 cm).[37]

Nel novembre 2017, viene presentata la nuova Business Class disponibile a bordo degli Airbus A380. I nuovi sedili rivestiti in pelle, progettati da JPA Design, sono prodotti da Poltrone Frau in Italia. Tra le nuove caratteristiche disponibile vi è un maggiore spazio di archiviazione per riporre il proprio bagaglio a mano, un nuovo sistema di luci da lettura, un monitor touchscreen HD da 18" (45,70 cm), un lettore NFC per pagamenti tramite contactless e un kit di accessori firmato Penhaligon.[38]

A marzo 2018, Singapore Airlines presenta la nuova Business Class Regionale disponibile sui nuovissimi Boeing 787-10 e sui nuovi Airbus A350-900 in configurazione 1-2-1. I nuovi sedili, prodotti da Stelia Aerospace, misurano 66 cm (26 pollici) di lunghezza e sono trasformabili in un letto completamente piano lungo 190 cm (76 pollici). Tra le nuove caratteristiche presenti vi è un piccolo armadio dove riporre i vari accessori, un pannello di controllo per l'illuminazione e la posizione del sedile e un nuovo monitor touchscreen HD da 18" (45,70 cm).[39]

 
L'Economy Class di Singapore Airlines a bordo di un Boeing 787-10.

Premium EconomyModifica

Presentata ad agosto 2015, la nuova Premium Economy disposta in configurazione 2-4-2 è disponibile sugli Airbus A380, Airbus A350-900 e sui Boeing 777-300ER. Le nuove sedute, prodotte da Zim Flugsitz, sono larghe 48 cm (19,5 pollici) e possono essere reclinate di 20 cm (8 pollici), offrendo con il poggiapiedi in dotazione una comoda seduta. I sedili comprendono anche delle tasche portaoggetti, prese USB e uno schermo touchscreen LCD HD da 13,3" (33,7 cm).[40]

EconomyModifica

La nuova Economy Class di Singapore Airlines, introdotta nel 2013, è disponibile su tutti i velivoli ad eccezione dell'Airbus A350-900ULR. I nuovi sedili ergonomici, larghi 47 cm (18,5 pollici), offrono maggiore spazio per le gambe, dei poggiapiedi regolabili, uno spazio portaoggetti aggiuntivo, una presa USB e uno schermo touchscreen da 11,1" (28 cm).[41]

Intrattenimento in voloModifica

KrisWorld è il sistema di intrattenimento in volo di Singapore Airlines. L'ultima versione, introdotta nel 2012, nasce da un accordo con Panasonic Avionics, che fornirà i recentissimi Panasonic eX3. Il nuovo sistema eX3 include uno schermo più grande con una risoluzione più elevata, controller touchscreen di grandi dimensioni, nuovo software e, soprattutto, Wi-Fi in volo.[42]

KrisWorld offre ai passeggeri un'ampia scelta di contenuti Audio/Video on Demand (AVOD), con più di 1.800 opzioni tra film, programma Tv, musica, giochi e app. Inoltre, grazie alla collaborazione con SITAONAIR e Panasonic, è possibile usufruire di connettività internet a bordo di aeromobili selezionati (Airbus A380, Airbus A350-900, Boeing 777-300ER e Boeing 787-10). Su ogni aeromobile è possibile inoltre scaricare la rivista di bordo KrisWorld.[43]

Pasti a bordoModifica

 
Un pasto servito in Economy Class della Singapore Airlines.

Singapore Airlines offre una vasta gamma di opzioni alimentari su ogni volo. Piatti regionali, come il Kyo-Kaiseki , Shi Quan Shi Mei e Shahi Thali sono disponibili per passeggeri di prima classe sui voli per il Giappone, la Cina e l'India. Inoltre, Singapore Airlines ha anche introdotto il programma culinario "Popular Local Fare", che offre specialità locali ai passeggeri di tutte le classi che volano da destinazioni selezionate. I piatti presenti in questo programma includono piatti come il Teochew porridge, Bak Chor Mee, Hainanese Chicken Rice, Satay (spiedini di carne) etc.[44]

I passeggeri in Suite, First, Business ed Economy class possono usufruire del servizio "Book the Cook". Tale servizio consente ai passeggeri di personalizzare il proprio menù 24 ore prima del volo. Invece, ai passeggeri in Economy vengono offerti generalmente due pasti sui voli a lungo raggio, che includono cibi caldi e bevande alcoliche e analcoliche a scelta.[45]

Accordi commercialiModifica

Singapore Airlines ha siglato accordi di code sharing con le seguenti compagnie aeree:[46]


IncidentiModifica

Di seguito si citano gli incidenti con o senza conseguenze rilevanti a passeggeri ed equipaggio, nonché strutturali del velivolo coinvolto:

  • 25 marzo 1991: il volo Singapore Airlines 117, un Airbus A310, fu dirottato da un commando di 4 guerriglieri pachistani durante il volo per Singapore. Una volta a terra il commando fu attaccato dai nuclei antiterrorismo singaporiani e tutti e 4 i componenti vennero uccisi. Non ci fu nessuna perdita fra equipaggio e passeggeri.[47]
  • 31 ottobre 2000: il volo Singapore Airlines 006, un Boeing 747-400 (9V-SPK), si schiantò in fase di decollo sulla pista dell'Aeroporto di Taipei-Taoyuan, uccidendo 83 persone e ferendone 71. Fu il primo incidente con vittime della compagnia aerea dello Stato di Singapore e il primo incidente mortale di un Boeing 747-400.[48]
  • 12 marzo 2003: il volo Singapore Airlines 286, un Boeing 747-400 (9V-SMT), diretto a Singapore dall'Aeroporto di Auckland, durante il decollo colpì la pista con la coda grattandola per circa 490 metri. Nessuno dei 389 presenti a bordo rimase ferito.[49]
  • 27 giugno 2016: il volo Singapore Airlines 368, un Boeing 777-300ER (9V-SWB), ha subito un problema di perdite di olio motore durante un volo da Singapore a Milano. L'allarme di perdita d'olio è stato emesso quando l'aereo era in volo 2 ore sopra la Malesia. Durante l'atterraggio di emergenza all'Aeroporto di Singapore-Changi, il motore destro ha preso fuoco. Nessuno è rimasto ferito.[50]

CuriositàModifica

Singapore Airlines è sponsor del Gran Premio di Singapore di Formula 1 dalla stagione 2014.[51]

NoteModifica

  1. ^ a b (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Board of Directors" URL consultato il 07/03/2020.
  2. ^ a b c d (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Annual Report 2018/2019" URL consultato il 07/03/2020.
  3. ^ (EN) joc.com, "Singapore Airlines Joins Star Alliance" URL consultato il 07/03/2020.
  4. ^ The World's 5-Star Airlines Official 5-Star Airlines from SKYTRAX, su airlinequality.com. URL consultato il 16 novembre 2009.
  5. ^ (IT) singaporeair.com, "La Singapore Girl" URL consultato il 07/03/2020.
  6. ^ (EN) worldairlineawards.com, "World's Best Airlines Cabin Crew 2019" URL consultato il 07/03/2020.
  7. ^ a b c d (EN) referenceforbusiness.com, "Informations about Singapore Airlines History" URL consultato il 07/03/2020.
  8. ^ a b c d (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Official History" URL consultato il 07/03/2020.
  9. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Destinations" URL consultato il 07/03/2020.
  10. ^ (EN) flightconnections.com, "Singapore Airlines Route Map" URL consultato il 07/03/2020.
  11. ^ a b (EN) planespotters.net, "Singapore Airlines Fleet" URL consultato il 07/03/2020.
  12. ^ (IT) singaporeair.com, "La nostra flotta" URL consultato il 07/03/2020.
  13. ^ a b (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Order Airbus A350-900s and Boeing 787-10s" URL consultato il 07/03/2020.
  14. ^ a b c d (EN) mainlymiles.com, "Singapore Airlines Fleet Development Plan" URL consultato il 07/03/2020.
  15. ^ (EN) airbus.com, "World's First Airbus A350-900ULR delivered to Singapore Airlines" URL consultato il 07/03/2020.
  16. ^ a b (EN) airbus.com, "Airbus Delivers First A380 to Singapore Airlines" URL consultato il 07/03/2020.
  17. ^ (EN) boeing.com, "Singapore Airlines Order New Boeing 777-9x" URL consultato il 07/03/2020.
  18. ^ (EN) investors.boeing.com, "Boeing will deliver 777-9x in 2021" URL consultato il 07/03/2020.
  19. ^ (EN) boeing.mediaroom.com, "Boeing Delivers World First 787-10 to Singapore Airlines" URL consultato il 07/03/2020.
  20. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines First Flight with A350-900" URL consultato il 07/03/2020.
  21. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Order Airbus A350-900ULR URL consultato il 07/03/2020.
  22. ^ (EN) reuters.com, "Singapore Airlines First Flight with A380" URL consultato il 07/03/2020.
  23. ^ (EN) pcworld.com, "Singapore Airlines Donate the Profits of First Flight to Charity" URL consultato il 07/03/2020.
  24. ^ (IT) singaporeair.com, "Singapore Airlines PPS Club" URL consultato il 07/03/2020.
  25. ^ (IT) singaporeair.com, "Singapore Airlines KrisFlyer" URL consultato il 07/03/2020.
  26. ^ (IT) singaporeair.com, "Visitate l'Aeroporto di Singapore-Changi" URL consultato il 07/03/2020.
  27. ^ (IT) singaporeair.com, "Servizio "Meet and Greet"" URL consultato il 07/03/2020.
  28. ^ (IT) singaporeair.com, "KrisFlyer Gold Lounge" URL consultato il 07/03/2020.
  29. ^ (IT) singaporeair.com, "SilverKris Lounge" URL consultato il 07/03/2020.
  30. ^ (EN) executivetraveller.com, "Singapore Airlines Launches New App" URL consultato il 07/03/2020.
  31. ^ (IT) singaporeair.com, "New Airbus A380 Suites" URL consultato il 07/03/2020.
  32. ^ (IT) singaporeair.com, "First Class" URL consultato il 07/03/2020.
  33. ^ (IT) singaporeair.com, "New First Class" URL consultato il 07/03/2020.
  34. ^ (EN) worldairlineawards.com, "Singapore Airlines Win World's Best First Class Airlines 2019" URL consultato il 07/03/2020.
  35. ^ (IT) singaporeair.com, "Business Class" URL consultato il 07/03/2020.
  36. ^ (IT) singaporeair.com, "Regional Business Class" URL consultato il 07/03/2020.
  37. ^ (IT) singaporeair.com, "New Business Class" URL consultato il 07/03/2020.
  38. ^ (IT) singaporeair.com, "New Airbus A380 Business Class" URL consultato il 07/03/2020.
  39. ^ (IT) singaporeair.com, "New Regional Business Class" URL consultato il 07/03/2020.
  40. ^ (IT) singaporeair.com, "Premium Economy Class" URL consultato il 07/03/2020.
  41. ^ (IT) singaporeair.com, "New Economy Class" URL consultato il 07/03/2020.
  42. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Introduce New Version of KrisWorld" URL consultato il 07/03/2020.
  43. ^ (IT) singaporeair.com, "L'intrattenimento in volo di KrisWorld" URL consultato il 07/03/2020.
  44. ^ (IT) singaporeair.com, "Singapore Airlines Inflight Meals" URL consultato il 07/03/2020.
  45. ^ (IT) singaporeair.com, "Servizio Book the Cook" URL consultato il 07/03/2020.
  46. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines Codeshares Partners" URL consultato il 07/03/2020.
  47. ^ (EN) aviation-safety.net, "Incident A310 Singapore Airlines" URL consultato il 07/03/2020.
  48. ^ (EN) aviation-safety.net, "Incident 9V-SBK" URL consultato il 07/03/2020.
  49. ^ (EN) aviation-safety.com, "Incident 9V-SMT" URL consultato il 07/03/2020.
  50. ^ (EN) aviation-safety.net, "Incident 9V-SWB" URL consultato il 07/03/2020.
  51. ^ (EN) singaporeair.com, "Singapore Airlines To Be Title Sponsor Of Formula 1 Singapore Grand Prix" URL consultato il 07/03/2020.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN138436676 · GND (DE1229123-7 · WorldCat Identities (ENlccn-n85079136