Vittorio Ripamonti

attore e regista italiano

Vittorio Ripamonti (Monza, 6 ottobre 1916Roma, 17 agosto 2001) è stato un attore italiano.

Vittorio Ripamonti

BiografiaModifica

Nel 1956 è ricordato con pochi dati informativi sulla sua carriera[1]. Vent'anni più tardi è definito attore e regista di documentari[2]. In effetti, Ripamonti nel 1966 gira Pezzi di carta, documentario che illustrava l'attività pittorica di Cesare Zavattini[3].

Appare in numerose pellicole non accreditato o in comparsate non segnalate tra i titoli di testa e di coda, spesso in ruoli di secondo piano.

Filmografia parzialeModifica

RegistaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

TeatroModifica

NoteModifica

  1. ^ Gennaro Vaccaro (a cura di), Panorama biografico degli italiani d'oggi, vol. II. I-Z, Roma, A. Curcio, 1956.
  2. ^ Gino Caserta e Alessandro Ferraù (a cura di), Annuario del cinema italiano: annuario del cinema italiano & audiovisivi, Roma, Centro di studi di cultura, promozione e diffusione del cinema, 1975, p. 123.
  3. ^ Giacomo Gambetti, Zavattini, mago e tecnico, Roma, Ente dello spettacolo, 1986, p. 280.

Collegamenti esterniModifica