Apri il menu principale

Wikipedia:Convenzioni di stile/Marina

Convenzioni di stile da usare nel Progetto:MarinaModifica

Unità subacqueeModifica

Essendo stata discussa in varie parti la differenza tra sommergibile e sottomarino, che qui riporto, dall'incipit delle voci al 24 febbraio 2010:

  • Il sommergibile, è per definizione un'imbarcazione atta alla navigazione in superficie e che, all'occorrenza, può immergersi perdendo però manovrabilità e velocità.
  • Il sottomarino è un mezzo navale progettato per operare solo in immersione e questa caratteristica lo distingue dal sommergibile di cui costituisce un'evoluzione.

In alcuni casi è necessario per la disambigua indicare nel nome della voce la tipologia del mezzo a seguito del nome stesso, non tanto per quanto riguarda i nomi delle singole unità che spesso vengono disambiguate facendo seguire al nome il numerale, o distintivo ottico (esempio: Salvatore Todaro (S 526) per distinguerlo dalla omonima corvetta della classe De Cristofaro) senza bisogno di specificare la tipologia di nave, ma per i nomi delle classi, ai quali non si può ovviamente associare un numerale. Inoltre i nomi delle classi possono anche essere usati ripetutamente dalla stessa marina o anche da più marine nazionali diverse. Un esempio è la Classe S (sommergibile Italia 1913) per evitare la sovrapposizione con una qualunque delle voci presenti in Classe S, tra cui ben 5 classi di sommergibili inglesi.

Infine, per la distinzione tra sommergibile e sottomarino, il primo nome va usato per le unità fino agli anni cinquanta, dotati ancora di cannone, mentre per i battelli contemporanei va usata la parola sottomarino, anche se la stessa Marina Militare, per motivi di consuetudine, chiama tuttora i propri battelli sommergibili.

Per gli U-Boote (plurale di U-Boot) tedeschi della seconda guerra mondiale è da usare come titolo della voce la sola sigla identificante il natante, separando la "U" dal numero con un trattino (esempio: U-52).

Prefissi di naviModifica

Ogni marina ha delle proprie convenzioni sul genere da usare quando ci si riferisce ad una nave. Per alcune forze navali il prefisso fa parte del nome, mentre per altre non esiste una sigla ufficiale che lo preceda, anche se a volte viene utilizzata in testi e sul web per comodità, come ad esempio la sigla IJN (Imperial Japanese Navy) che precede le navi imperiali nipponiche nella letteratura anglosassone.

 Lo stesso argomento in dettaglio: Lista delle forze navali militari mondiali.
Nazione Servizio Prefisso Significato Traduzione
internazionale CS Club Ship Nave del club
internazionale CV Container Vessel Portacontainer
internazionale DSV Deep Submergence Vessel Sommergibile da alta profondità
internazionale FB, F/B Ferry boat Traghetto
internazionale F/V Fishing vessel Peschereccio
internazionale MS Motor Ship Motonave
internazionale MSY Motor Sailing Yacht Yacht a motore
internazionale MT, M/T Motor Tanker Motocisterna
internazionale MV, M/V Motor Vessel Motonave (MN)
internazionale NS Nuclear Ship Nave a propulsione nucleare
internazionale PS Paddle Steamer Vapore a pale
internazionale RV Research Vessel Nave da ricerca
internazionale SS Steam Ship Nave a vapore
internazionale SS Sailing Ship Nave a vela
internazionale SV, S/V Sailing Vessel Nave a vela
internazionale S/Y Sailing Yacht Yacht a vela
internazionale TS Turbine Steamer Turbonave (T/N)
Arabia Saudita Regia marina saudita HMS His/Her Majesty's Ship Nave di Sua Maestà
Argentina Marina della Repubblica Argentina ARA Armada de la República Argentina Nave della Repubblica Argentina
Australia Royal Australian Navy HMAS His/Her Majesty's Australian Ship Nave australiana di Sua Maestà
Impero austro-ungarico k.u.k. Kriegsmarine SMS Seiner Majestät Schiff Nave di Sua Maestà
Impero austro-ungarico k.u.k. Kriegsmarine SMU Seiner Majestät Unterseeboot Sommergibile di Sua Maestà
Bahamas Forze di difesa delle Bahamas HMBS His/Her Majesty's Bahamian Ship Nave bahamense di Sua Maestà
Bangladesh Marina del Bangladesh BNS Bangladesh Naval Ship Nave della Marina del Bangladesh
Barbados Barbados Defence Force HBS His/Her Majesty's Barbadian Ship Nave barbadoregna di Sua Maestà
Belgio Componente marina dell'armata belga BNS Belgium Naval Ship (denominazione NATO) Nave della marina belga
Canada Royal Canadian Navy HMCS His/Her Majesty's Canadian Ship Nave canadese di Sua Maestà
Canada Canadian Coastguard CCGS Canadian Coast Guard Ship Nave della guardia costiera canadese
Canada Canadian Coastguard CCGC Canadian Coast Guard Cutter Cutter della Kutter guardia costiera canadese
Colombia Armada de la República de Colombia ARC Armada de la Republica de Colombia Nave della Repubblica di Colombia
Danimarca Kongelige danske marine HDMS (danese: KDM) His/Her Majesty's Danish Ship (danese: Kongelige danske marine) Nave danese di Sua Maestà (danese: Kongelige danske marine)
Impero tedesco Kaiserliche Marine SMS Seiner Majestät Schiff Nave di Sua Maestà
Impero tedesco Kaiserliche Marine SMY Seiner Majestät Yacht Yacht di Sua Maestà
Impero tedesco Kaiserliche Marine SM U-## Seiner Majestät Unterseeboot Sommergibile di Sua Maestà
Germania nazista Kriegsmarine (nessun prefisso; alcuni autori utilizzano l'acronimo "DKM", stante per "Deutsche Kriegsmarine")
Germania Deutsche Marine FGS Federal German Ship (denominazione NATO) Nave della Repubblica federativa tedesca
Germania Deutsche Marine SSS Segelschulschiff Denominazione della nave scuola Gorch Fock
Germania civile SS Segelschiff Nave a vela
Ecuador Marina ecuadoriana BAE Buque de la Armada de Ecuador Nave della marina dell'Ecuador
Figi Forze militari della Repubblica di Figi RFNS Republic of Fiji Naval Ship Nave della marina della Repubblica di Figi
Filippine Hukbong Dagat ng Pilipinas BRP Barka ng Republika ng Pilipinas Nave della Repubblica delle Filippine
Francia Marine nationale FS French Ship (denominazione NATO); la Francia non adopera infatti alcun prefisso Nave francese
Grecia Polemikó Nautikó HS Hellenic Ship (denominazione NATO) Nave ellenica
Guyana Forze di difesa della Guyana GDFS Guyanan Defense Forces Ship Nave delle forze armate di difesa della Guyana
India Marina indiana (prima dell'indipendenza) HMIS His/Her Majesty's Indian Ship Nave indiana di Sua Maestà
India Marina militare dell'India INS Indian Naval Ship Nave della marina indiana
Irlanda Seirbhís Chabhlaigh na hÉireann LE Long Éireannach Nave irlandese
Israele Heil HaYam HaYisraeli INS Israeli Naval Ship Nave della marina israeliana
Regno d'Italia Regia Marina RN Regia Nave
Regno d'Italia Regia Marina R.SMG. Regio Sommergibile
Italia Marina militare italiana ITS Italian Ship (denominazione NATO); l'Italia infatti non adopera più alcun prefisso Nave italiana
Giappone Marina imperiale giapponese (nessun prefisso; alcuni autori usano l'acronimo "HIJMS", stante per "nave giapponese di Sua Maestà imperiale")
Giappone Kaijō Jieitai JDS JMSDF Defense Ship Nave da difesa della forza marittima di autodifesa giapponese
Kenya Kenya Navy KNS Kenyan Naval Ship Nave della marina keniota
Malesia Tentera Laut Diraja Malaysia KD Kapal Di-Raja Nave regia
Nigeria Marina nigeriana NNS Nigerian Naval Ship Nave della marina nigeriana
Nuova Zelanda Royal New Zealand Navy HMNZS His/Her Majesty's New Zealand Ship Nave neozelandese di Sua Maestà
Norvegia Kongelige Norske Sjøforsvaret HNoMS (norvegese: KNM) His Norwegian Majesty's Ship (norvegese: Kongelige Norske Marine) Nave di Sua Maestà norvegese
Norvegia Guardia costiera norvegese KV Kystvakt Guardia costiera
Oman Al-Bahriyya al-Malikiyya al-‘Umāniyya SNV Sultanate Naval Vessel Nave della marina del Sultanato
Paesi Bassi Koninklijke Marine HNLMS (olandese: Hr.Ms. oppure Zr.Ms.) His/Her Netherlands Majesty's Ship (olandese: Harer Majesteits oppure Zijner Majesteits) Nave di Sua Maestà olandese
Pakistan Pak Bahr'ya PNS Pakistani Naval Ship Nave della marina pakistana
Papua Nuova Guinea Forze di difesa della Papua Nuova Guinea HMPNGS His/Her Majesty's Papua New Guinea Ship Nave papua nuovaguinense di Sua MaestàSeiner/Ihrer Majestät papua neuguinesisches Schiff
Perù Marina de Guerra del Perù BAP Buque Armada Peruana Nave della flotta peruviana
Polonia Marina militare polacca ORP Okręt Rzeczypospolitej Polskiej Nave da guerra della Repubblica polacca
Portogallo Marinha de Guerra Portuguesa NRP Navio da República Portuguesa Nave della Repubblica portoghese
Regno Unito Royal Mail Ship RMS Royal Mail Ship Nave Postale di Sua Maestà
Regno Unito Royal Fleet Auxiliary RFA Royal Fleet Auxiliary Nave ausiliaria di Sua Maestà
Regno Unito Nave ospedale HMHS His/Her Majesty's Hospital Ship Nave ospedale di Sua Maestà
Regno Unito Royal Navy HMAV His/Her Majesty's Armed Vessel Nave armata di Sua Maestà
Regno Unito Royal Navy HMS His/Her Majesty's Ship/Submarine Nave/Sommergibile di Sua Maestà
Regno Unito Royal Navy HMY His/Her Majesty's Yacht Yacht di Sua Maestà
Regno Unito Royal Navy HBMS His/Her Britannic Majesty's Ship (antico) Nave di Sua Maestà britannica
Regno Unito Royal Navy HMT His/Her Majesty's Tug or Troopship Rimorchiatore/Trasporto truppe di Sua Maestà
Regno Unito Northern Lighthouse Board NLV Northern Lighthouse Vessel Nave del Consiglio per i Fari del Nord
Regno Unito Royal Research Ship RRS Royal Research Ship Nave da ricerca reale
Singapore Republic of Singapore Navy RSS Republic of Singapore Ship Nave della Repubblica di Singapore
Spagna Armada Española SNS Spanish Naval Ship (denominazione NATO; la Spagna non usa infatti nessun prefisso) Nave della Marina spagnola
Sri Lanka Sri Lanka Navika Hamudawa SLNS Sri Lanka Naval Ship Nave della Marina dello Sri Lanka
Stati Confederati d'America Confederate States Navy CSS Confederate States Ship Nave degli Stati Confederati
Stati Uniti d'America United States Navy USAV United States Army Vessel Nave da guerra degli Stati Uniti
Stati Uniti d'America (antico) United States Navy USF United States Frigate Fregata degli Stati Uniti
Stati Uniti d'America (antico) United States Navy USFS United States Flagship Nave ammiraglia degli Stati Uniti
Stati Uniti d'America United States Navy USS United States Ship Nave degli Stati Uniti
Stati Uniti d'America United States Navy PCU Pre-Commissioning Unit Nave degli Stati Uniti non ancora in servizio
Stati Uniti d'America Military Sealift Command USNS United States Naval Ship Nave degli Stati Uniti
Stati Uniti d'America United States Coast Guard USCGC United States Coast Guard Cutter Cutter della Guardia Costiera degli Stati Uniti
Sudafrica South African Navy SAS South African Ship Nave del Sudafrica
Svezia Svenska marinen HMS His/Her Majesty’s Ship Nave di Sua Maestà
Thailandia Kongthap Ruea Thai HTMS His Thai Majesty's Ship Nave di Sua Maestà thailandese
Turchia Türk Deniz Kuvvetleri TCG Türkiye Cumhuriyeti Gemisi Nave della Repubblica di Turchia
Trinidad e Tobago Forze di difesa di Trinidad e Tobago TTS Trinidad & Tobago Ship Nave di Trinidad e Tobago
Uruguay Armada Nacional (Uruguay) ROU República Oriental del Uruguay Repubblica dell'Uruguay
Venezuela Armada Nacional de Venezuela ARV Armada República Venezolana Marina della Repubblica venezuelana

Genere linguistico delle naviModifica

  • Royal Navy: per tradizione usa il femminile. Esempio: la HMS Cardiff.
  • In francese: genere del nome, esempio le Henri IV, la Jeanne d'Arc
  • In italiano
    • 1861-1911 - uso analogo alla marina francese
    • 1911-1924 - le navi di 1ª classe e 2ª classe tutte femminili
    • 1924 - oggi - il Ministero (senza emanare circolari e senza appoggairsi a giustificazioni grammaticali) inizia ad utilizzare il maschile per tutte le navi da guerra. Nonostante ciò nella pubblicistica, anche di ammiragli (de Courten, Bernotti, Fioravanzo), viene utilizzato il femminile per le navi da battaglia, tuttavia questa regola non è generalizzata. Quindi la Marina Militare: usa il maschile a meno che il nome non sia preceduto da nave (come ad esempio per "la nave Garibaldi").
  • United States Navy: come la Royal Navy
  • In tedesco: navi tedesche/austro-ungariche femminili, navi straniere neutre, sia per la Kaiserlicke Marine che per la Bundesmarine

Convenzione sui nomi geograficiModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Wikipedia:Manuale di stile § Maiuscolo e Discussioni progetto:Marina § Convenzione di nomenclatura cercasi.

Regola

«I termini comuni dei luoghi geografici vanno con l'iniziale maiuscola quando costituiscono parte integrante del nome geografico. In caso contrario, il nome comune andrà interamente in minuscolo».

Commento

Il riferimento di partenza è il concetto secondo il quale le maiuscole si utilizzano per i nomi propri. Se un nome comune, (golfo, fiume, oceano, mare) diventa parte non più separabile del nome geografico, va scritto con iniziale maiuscola

Esempi maiuscola

Monte Bianco, Monte Rosa, Lago di Garda, Mar Nero, Africa Meridionale, Russia Bianca
Se provassimo a utilizzare in una frase la parole: il Bianco, il Rosa, il Garda, il Nero, la Meridionale, la Bianca, ci sarebbe ambiguità.

Esempi minuscola

monte Amiata, monte Cervino, vulcano Etna, lago Trasimeno, isola di Sardegna, mare Adriatico;
l’Amiata, il Cervino, l’Etna, il Trasimeno, la Sardegna, l’Adriatico sono comprensibilissimi in un discorso e il nome comune che li precede, può benissimo essere sottinteso.

Esempi di voci del progetto

battaglia delle isole Figi. isole minuscolo, perché battaglia delle Figi è comprensibile;
battaglia del Mar dei Coralli, Mar maiuscolo, perché battaglia dei Coralli non è comprensibile.

Corretti: Battaglia del Mar Giallo, Battaglia del Mare di Bismarck, Battaglia dell'isola di Savo, Battaglia del Golfo di Leyte

Errati: Battaglia del Mar giallo, Battaglia del mare di Bismarck, Battaglia dell'Isola di Savo, Battaglia del golfo di Leyte

Enunciato alternativo

In altri termini:
Mare e Golfo, normalmente sono maiuscoli, perché prendono il nome da qualcos'altro: Mar Giallo, Mare di Barents, Mar d'Azov, Mar Morto. Le eccezioni sono oceano Pacifico o mar Tirreno, che sono già nomi propri autonomi. Anche i Golfi: Golfo di Napoli, Golfo di Genova, Golfo di Leyte. Senza il "golfo" li confonderemmo con le città;
isole, con poche eccezioni, va sempre minuscolo. Sardegna, Rodi, Fiji, Marshall, Cook, Taiwan, eccetera, sono tutte comprensibili anche senza il sottinteso "isole" o "isola di". Se si vuole esplicitare il nome comune, allora va scritto minuscolo;
eccezioni per le isole sono rappresentate da voci come Isola d'Elba, Isole della Fortuna (se esistessero), Isola di Pasqua e simili, per le quali va usata la maiuscola: se c'è la preposizione semplice o articolata come parte del nome, questo da solo non basta per l'indicazione del luogo.

Pagine disambiguaModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Aiuto:Disambigua.

Se si trova più di una nave con lo stesso nome, si crea una pagina di disambigua per il generico nome della nave. Come indicano le regole generali di disambiguazione, a meno che non ci sia una nave che offuschi tutte le altre omonime (pratica sconsigliata), la pagina di disambigua è la voce primaria. Poichè in alcuni casi i nomi delle navi hanno un prefisso (USS, HMS, SS, ecc.), le pagine disambigua sulle navi dovrebbero comprendere il prefisso standard usato dalle navi con lo stesso nome. Altre identificazioni dovrebbero essere omesse, per esempio si potrebbe chiamare una voce semplicemente USS Enterprise.

Es.

Convenzioni di categorizzazioneModifica

Le proposte vengono discusse nella sottopagina Discussioni progetto:Marina/Convenzioni di categorizzazione

Criteri di enciclopedicitàModifica

I criteri vengono trattati in Aiuto:Criteri di enciclopedicità/Navi