Apri il menu principale

Armoriale dei comuni della provincia del Verbano-Cusio-Ossola

lista di un progetto Wikimedia

Questa pagina contiene le armi (stemmi e blasonature) dei comuni della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola.

Stemma Comune e blasonatura Gonfalone
Antrona Schieranco

Partito: il primo d'azzurro alla banda d'argento passante dietro un monte all'italiana di tre cime di verde; il secondo d'argento all'albero al naturale nodrito su campagna di verde, al bue al naturale fermo contro il fusto dell'albero. Ornamenti esteriori da Comune.

Gonfalone:

Drappo trinciato di bianco e d'azzurro...

Anzola d'Ossola

Arizzano

D.C.G. 26 settembre 1930

Arola

D'azzurro, alla pianta di vite pampinosa di verde di due pezzi e fruttata di due grappoli d'uva nera, rampicante su paletto al naturale, infisso su una campagna verde, al fiume d'argento passante in bansa; il tutto accompagnato, nel cantone sinistro del capo, dalla mitria addossata al bastone pastorale, il tutto d'argento. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.C.M. 17 ottobre 1961

Aurano

Baceno

Bannio Anzino

Gonfalone:

Drappo partito di giallo e d'azzurro...

Baveno

D'azzurro, alla cava di granito roseo declinante in banda e ad una colonna dello stesso granito, uscente dalla punta ed attraversante in palo, accompagnata nei cantoni destro e sinistro del capo dalle parole a lettere capitali di nero: "FORZA" a destra, e "VIRTU'", a sinistra. Ornamenti esteriori da Comune.

R.D. 27 febbraio 1941

Bee

D.P.R. 29 aprile 1958

Belgirate

Troncato: nel primo, campo di cielo, alla torre di rosso, merlata di cinque pezzi, murata, aperta e finestrata di nero, circondata in alto da cinque uccelli in volo, fondata su una striscia di terra sulla troncatura, nello sfondo un gruppo di monti, il tutto al naturale; nel secondo, d'azzurro, alla barca di verde natante in uno specchio d'acqua fluttuoso d'argento. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.R. 9 novembre 1956

Gonfalone:

Drappo di colore azzurro, riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma con l'iscrizione centrata in argento: Comune di Belgirate...

Beura-Cardezza

Bognanco

Borgomezzavalle
Brovello-Carpugnino

D.P.R. 20 febbraio 1985

Gonfalone:

Drappo troncato di verde e di rosso...

Calasca-Castiglione

D'azzurro, fiancheggiato a sinistra d'oro, con la chiesa di Sant'Antonio, vista di fronte, d'oro, fondata sulla campagna di verde, posta sull'azzurro; e con il milite della Milizia di Calasca, vestito con la divisa tradizionale e armato di fucile, il tutto al naturale, posto sull'oro. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.R. 8 giugno 2007

Gonfalone:

Drappo di bianco...

Cambiasca

Semitroncato partito: nel primo, d'azzurro, alla lettera maiuscola C, d'oro; nel secondo, d'azzurro, alla campana d'oro, vestito dello stesso; nel terzo, di rosso, al liocorno inalberato d'argento. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.R. 17 aprile 1990

Gonfalone:

Drappo di bianco riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma comunale con l'iscrizione centrata in argento, recante la denominazione del Comune. Le parti di metallo ed i cordoni sono argentati. L'asta verticale è ricoperta di velluto bianco, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia sarà rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome. Cravatta con nastri tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento.

Cannero Riviera

D.P.R. 3 ottobre 1949

Gonfalone:

Drappo partito d'azzurro e di bianco...

Cannobio-Stemma.svg Cannobio

D'argento alla croce di rosso, accantonata da quattro rami di canna, al naturale, posti in palo. Ornamenti esteriori di Città.

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso...

Caprezzo

Casale Corte Cerro

Cavaglio-Spoccia

D.P.R. 22 settembre 1992

Ceppo Morelli

Cesara

Troncato: nel primo, di rosso, all'aquila d'oro; nel secondo, d'azzurro, a tre monti, di verde, fondati in punta, il monte centrale più alto, posto alle spalle dei monti laterali e parzialmente attraversato dagli stessi. Ornamenti esteriori da Comune.

Cossogno

D'argento all'albero di verde, sradicato, alla fascia d'azzurro caricata di una trota al naturale posta in fascia. Ornamenti esteriori da Comune.

R.D. 22 maggio 1942

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e d'azzurro...

Craveggia

Crevoladossola

D'azzurro al leone d'oro tenente con le branche anteriori una chiave d'argento, posta in palo, gli ingegni rivolti verso il capo. Ornamenti esteriori da Comune.

Gonfalone:

Drappo di giallo...

Crodo

Di rosso alla croce d'argento, accompagnata nel primo e nel quarto cantone da un giglio, nel secondo e nel terzo da una stella raggiata di sei, il tutto del secondo. Ornamenti esteriori da Comune.

Cursolo-Orasso-Stemma.svg Cursolo-Orasso

Bandato di rosso e d'argento, alla fascia d'azzurro attraversante. Ornamenti esteriori da Comune.

Gonfalone:

Drappo d'azzurro...

Domodossola

Di rosso, alla croce d'argento, caricata in cuore di una stella d'oro, cantonata da quattro d'argento. Corona Ducale.

D.C.G. 4 luglio 1928

Gonfalone:

Drappo quadrangolare di un metro per due di panno argenteo, caricato dello stemma civico e della scritta DOMUS OSCELLA in caratteri maiuscoli d'oro, alla bordura di rosso riccamente ornata e rabescata d'oro, orlato e frangiato inferiormente dello stesso.

D.P.C.M. 3 giugno 1986

Druogno

Palato di rosso e d'azzurro, alla fascia abbassata d'argento, ripiena di rosso, al monte di tre cime all'italiana di carnagione, uscente dalla punta. Lo scudo privo di corona.

Falmenta

Di rosso, alla torre d'argento, murata, aperta e finestrata di tre pezzi, posti in palo, di nero, merlata alla ghibellina di tre e fondata su una pianura di verde. Al capo d'azzurro a due stelle raggiate di otto d'oro, poste in fascia. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.R. 2 marzo 1993

Gonfalone:

Drappo di verde al palo di bianco...

Formazza-Stemma.svg Formazza

D'azzurro, al monte di tre cime all'italiana d'argento uscente dalla punta, accompagnato in capo dalla bilancia d'oro. Ornamenti esteriori da Comune.

Gonfalone:

Drappo troncato d'azzurro e di bianco...

Germagno

Troncato semipartito: nel primo, d'oro, all'aquila di nero, rostrata d'oro, linguata e allumata di rosso, sostenuta dalla linea di partizione; nel secondo, d'azzurro, al ceppo sradicato di verde, con un ramo posto in palo, fogliato di sei, dello stesso; nel terzo, inquartato d'argento e di rosso. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.R. 1º giugno 1998

Ghiffa

Troncato d'azzurro e di verde, sul tutto, il castello d'argento, murato di nero, aperto e finestrato del campo, merlato di quattro, torricellato di un pezzo, essa torre priva di finestre e merlata di tre. Ornamenti esteriori da Comune.

D.P.C.M. 4 dicembre 1954

Gignese

R.D. 23 luglio 1937

Gravellona Toce

D'argento, al castello di rosso, aperto e murato di nero, torricellato di due pezzi laterali, esso castello privo di finestre e merlato alla ghibeliina, due sul fastigio, due su ciascuna torre, esso castello fondato su una pianura erbosa di verde. Ornamenti esteriori da Città.

Gonfalone:

Drappo di rosso...

Gurro

Intragna

Loreglia

D.P.R. 6 gennaio 1961

Macugnaga

Tagliato: nel primo d'azzurro al campanile al naturale, visto di spigolo, movente dalla partizione; nel secondo d'oro ad un monte di tre cime di verde (2, 1), cimato di un albero di tiglio al naturale ed accostato delle lettere maiuscole "M" e "O" di nero. Ornamenti esteriori da Comune.

R.D. 24 giugno 1929

Madonna del Sasso

Malesco

Masera

Massiola

Partito: il PRIMO, di azzurro, alla torre coperta, di argento, murata di nero, munita in alto della bifora, dello stesso, priva di porta; il SECONDO, di argento, all'ippocastano, sradicato, con la chioma di verde, con il tronco e le radici al naturale; al capo d'oro, caricato dal falco al naturale, in atto di volare verso il lembo sinistro, con la testa in profilo, con la coda posta in sbarra. Ornamenti esteriori da Comune

Gonfalone:

drappo di bianco...


Altra versione
Mergozzo

Partito: nel 1º di rosso caricato di blocchi di marmo; nel 2º d'argento al biscione visconteo di azzurro coronato d'oro. Ornamenti esteriori da Comune

R.D. del 22 maggio 1942

Gonfalone:

Drappo partito di bianco e di rosso...

Miazzina

Montecrestese

Montescheno

Nonio

D'argento a due serpenti di verde, affrontati, linguati di rosso, sormontati da una croce scorciata dello stesso

D.P.R. del 27 marzo 1974

Gonfalone:

drappo di rosso…

Oggebbio

D.P.C.M. n. 2 del 24 marzo 1955

Gonfalone:

drappo di azzurro…

Omegna

Troncato: nel 1° di azzurro al castello torricellato di rosso, murato di nero, aperto del campo; nel 2° d'argento, al monte di tre cime di verde, movente dalla punta e caricato della scritta Vemenia in nero e sormontata da una fascia increspata di rosso

Decreto reale del 30 maggio 1930

Ornavasso

Decreto del Presidente della Repubblica in data 6 luglio 1960 registrato alla Corte dei Conti 18 ottobre 1960 al n. 4 Presidenza foglio n. 330.

Pallanzeno

D.P.R. del 4 febbraio 1955

Gonfalone:

drappo partito di rosso e di bianco…

Piedimulera

I colori, azzurro sul quale spicca la macina, ed il giallo del campo inferiore, sarebbero i colori della Valle Anzasca. La linea ondulata a tinta argentea che divide i due campi, simboleggia il torrente Anza. Nel campo giallo di cui già si è detto, tre cuspidi o punte, raffiguranti le nostre montagne, su queste tre punte una linea nera serpeggiante, la mulattiera

Delibera comunale in data 7 luglio 1931

Pieve Vergonte

Premeno

Decreto del Presidente della Repubblica in data 28 settembre 1959

Premia

Premosello-Chiovenda

Decreto del Presidente della Repubblica in data 6 marzo 1950

Quarna Sopra

Scudo, contenente un lupo accovacciato a terra ai piedi di un pino, sormontato da corona turrita a cinque merli e circoscritto in due fronde di alloro intrecciato in basso e annodate

Quarna Sotto

Gonfalone:

drappo di azzurro…

Re

San Bernardino Verbano

d'oro al torrente d'azzurro, scorrente tra rocce al naturale e formante un laghetto nella punta dello scudo, sovrastato dal ponte romano di San Bernardino Verbano, di rosso, e accompagnato in capo da due scettri decussati, di rosso. Ornamenti esteriori da Comune

Gonfalone:

drappo troncato d'azzurro e di giallo riccamente ornato di ricami d'argento e caricato dello stemma sopra descritto con l'iscrizione centrata in argento: Comune di San Bernardino Verbano. Le parti di metallo ed i cordoni sono argentati. L'asta verticale è ricoperta di velluto dei colori del drappo, alternati, con bullette argentate poste a spirale. Nella freccia è rappresentato lo stemma del Comune e sul gambo è inciso il nome. La cravatta e i nastri sono tricolorati dai colori nazionali frangiati d'argento

Santa Maria Maggiore

Stresa

Partito: al primo di Novara, che è d'argento alla croce di rosso; al secondo più proprio di Stresa, che è d'argento a tre fasce ondate d'azzurro

R.D. del 29 aprile 1915

Gonfalone:

drappo partito di bianco e di azzurro…

Toceno

Trarego Viggiona

Gonfalone:

drappo partito di blu e di rosso…

Trasquera

Trontano

Valstrona

Decreto del Presidente della Repubblica in data 29 luglio 1993

Vanzone con San Carlo

“Partito: nel primo di rosso alla punta d’oro sormontata dalla ruota dentata di Santa Caterina d’argento; nel secondo d’argento alla lettera h in cararattere minuscolo gotico; il tutto alzato sopra la campagna di verde alla fascia ondata d’argento fluttuosa d’azzurro. Ornamenti esteriori da Comune”.

Gonfalone:

“Drappo partito di bianco e di rosso…”

Varzo

Verbania

Troncato: al 1º d'oro all'aquila reale di nero coronato dello stesso; al 2º d'argento all'albero di quercia al naturale poggiante su una campagna di verde. Corona comitale

Decreto dell'8 aprile 1944

Gonfalone:

drappo quadrato gheronato di otto, di rosso, bianco, azzurro, giallo, rosso, bianco, azzurro e giallo, bordato su tre lati da una striscia composta di piccole fiamme triangolari alternate, dei colori del drappo. Il drappo sarà caricato, nel centro, dello stemma sopradescritto e sorretto dalla parte del drappo non bordata, gheronata di giallo e d'azzurro, da un'asta cimata da una freccia d'oro sulla quale sarà riprodotto lo stemma del Comune e sul gambo inciso il nome


Gonfalone come da Statuto Comunale
Vignone

Decreto del Consiglio dei ministri № 2741 del 3 ottobre 1975

Villadossola

D.P.R. del 20 gennaio 1964

Villette

Vogogna

Ex comuniModifica

Stemma Ex comune e blasonatura Gonfalone e/o bandiera
Seppiana (dal 1º gennaio 2016 soppresso per la costituzione del comune di Borgomezzavalle)

Partito: il PRIMO, di verde, al giglio d'oro accompagnato da due fasce diminuite, una in capo, l'altra in punta, dello stesso; il SECONDO, di azzurro, al castagno di verde, fruttato di sette d'oro, fustato e sradicato al naturale. Ornamenti esteriori da Comune

D.P.R. del 27 gennaio 2012

Gonfalone:

drappo di giallo…

Viganella (dal 1º gennaio 2016 soppresso per la costituzione del comune di Borgomezzavalle)