Apri il menu principale
Azusa Shiratori
Azuratori.png
Azusa Shiratori
UniversoRanma ½
Nome orig.(Azusa Shiratori)
Lingua orig.Giapponese
AutoreRumiko Takahashi
EditoreShogakukan
1ª app.
  • Manga: Capitolo 23
  • Anime: Episodio 14[1]
Voce orig.Naoko Matsui
Voce italianaRossella Acerbo (doppiaggio Dynamic Italia; 1-125)
Specieumana
SessoFemmina
Etniagiapponese
Luogo di nascitaGiappone
PoteriForza sovrumana

Azusa Shiratori è un personaggio dell'anime e manga Ranma ½. È una bella ragazza dai capelli mossi, campionessa di pattinaggio ma soffre di una forma di cleptomania che la spinge a prendersi tutto ciò che le piace, a dargli un nome e a portarselo a casa. Ha un carattere estremamente eccentrico e il più delle volte pare vivere in un mondo tutto suo.

PersonaggioModifica

Ragazza dal carattere infantile dotata però di una forza sovrumana (che usa per ottenere le cose che ruba), Azusa appare nel volume tre del manga insieme al suo compagno di squadra Mikado Sanzenin, con cui forma la cosiddetta Coppia d'Oro del pattinaggio artistico-marziale del liceo Col House. Da quando si vede dal cartone è una ragazza ricca, e di buona famiglia, difatti ha un maggiordomo (Robespierre). Nel ripostiglio di camera sua tiene tutte le cose di cui si è impadronita ed a cui augura tutti i giorni buon giorno e buona notte, uno per uno[2].

Dopo aver trovato P-Chan in una pista di pattinaggio decide di portarlo a casa e di ribattezzarlo Charlotte, purtroppo incontra Akane che rivendica la proprietà del porcellino, e la ragazza la sfida allora ad una gara di pattinaggio artistico-marziale in coppia, chi vince si terrà Charlotte, ossia il povero Ryoga. Ranma ed Akane riescono a vincere, grazie anche ad Azusa che distrugge la pista di pattinaggio, ferendo anche gravemente Sanzenin che è costretto al ritiro.

Dopo il combattimento Azusa s'imbatterà in Genma panda che si porterà a casa, dopo averlo ribattezzato Oscar (non è noto, tuttavia, come il panda riesca a scappare). Azusa riapparirà (nell'anime) nell'episodio Kuno o Marianne, dove le sue vittime saranno Tatewaki Kuno, Sasuke e Verdolino e l'intera casa dei Kuno. Ancora questa volta ci sarà uno scontro con Akane e Ranma, poiché Azusa crede che le vogliano portare via la sua adorata Marianne (come ha ribattezzato Kuno). La sfida di pattinaggio si tiene in una pista costruita da Sasuke che crollerà per colpa di Azusa.

Azusa compare (insieme a Mikado) anche all'inizio del film Le sette divinità della fortuna.

VittimeModifica

Ecco qui un elenco delle vittime di Azusa, ossia delle persone e degli oggetti che ha preso o voluto prendere e come gli ha ribattezzati. Si noti l'uso di nomi francesi o provenienti dai personaggi di Lady Oscar. Tra le vittime di Azusa ci sono anche un segnale stradale, un telefono e un estintore.

  • Sasuke Sarugakure, ribattezzato Sophie
  • Il suo maggiordomo, ribattezzato Robespierre
  • P-Chan, ossia Ryoga Hibiki, ribattezzato Charlotte
  • Genma Saotome in forma di panda, ribattezzato Oscar (infatti appare vestito come lady Oscar)
  • Un onigiri che Genma Saotome stava mangiando, chiamato Josephine[3]
  • Un tanuki di ferro, chiamato Marianne
  • Tatewaki Kuno, creduto Marianne trasformata
  • Tartaruga Verde (o Verdolino), il coccodrillo di Kuno e Kodachi, chiamato Brigitte
  • Il risciò di Kuno, ribattezzato Scarlet
  • Le bambole di Kodachi (Saiyuri, Kazusa, Hibari e Hozusi), ribattezzate Catrine, Marie, Josephine e Brooke.
  • Una coperta, ribattezzata Martina
  • Un pezzo di involtino di pesce, ribattezzato Françoise
  • Una maschera a forma di panda, ribattezzata George
  • La sirena di un'autoambulanza, chiamata Silvie
  • Un palloncino a forma di polpo, di nome Katrine
  • Un cesto di uova, Antoinette
  • Un cofanetto di nome Michelle
  • Un peluche a forma di elefante, di nome Fersen
  • Una trombetta di nome Aramise
  • Un'antica tazza da te giapponese, di nome Luis
  • Un secchio, di nome Michelle

TecnicheModifica

  • Danza del cigno tecnica esclusiva dell'anime, eseguita in singolo, consiste nel vorticare su se stessi ad alta velocità, polverizzando il ghiaccio tramite la lama di uno dei pattini creando così una cortina che blocchi la visibilità, se ne serve per ingannare Akane e farle mettere KO Ranma durante la sfida per il possesso di Marianne.
  • Girandola dell'addio tecnica eseguita in coppia con Mikami, ella si posizione sulle spalle del proprio partner e, assieme, sollevano e fanno girare a mezz'aria la coppia avversaria, trattenuta per le ginocchia, fino a che non si separano; è un colpo studiato per separare le coppie d'innamorati[4].

Azusa possiede anche una discreta forza sovrumana, soprattutto quando nei suoi atti di cleptomania qualcosa o qualcuno le impedisce di ottenere ciò che vuole.

NoteModifica

  1. ^ Nella numerazione adottata in Italia l'episodio Hanno rapito Pi-Chan! è il 19º della serie
  2. ^ Vedi episodio 15 La danza degli spiriti.
  3. ^ Vedi episodio 14 Hanno rapito Pi-Chan!
  4. ^ Vedi episodio 16 Il triste amore di Pi-Chan.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga