Campionato europeo di calcio 1968

torneo di calcio
Campionato europeo di calcio 1968
Competizione Campionato europeo di calcio
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 5 - 10 giugno 1968
Luogo Italia Italia
(3 città)
Partecipanti 4 (31 alle qualificazioni)
Impianto/i 3 stadi
Risultati
Vincitore Italia Italia
(1º titolo)
Secondo Jugoslavia Jugoslavia
Terzo Inghilterra Inghilterra
Quarto Unione Sovietica Unione Sovietica
Statistiche
Miglior marcatore Jugoslavia Dragan Džajić (2)
Incontri disputati 5
Gol segnati 7 (1,4 per incontro)
Italia, Euro '68, Giacinto Facchetti.jpg
Il capitano degli azzurri, Giacinto Facchetti, solleva il trofeo vinto dai padroni di casa.
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1964 1972 Right arrow.svg

Il campionato europeo di calcio 1968 fu la 3ª edizione dell'omonimo torneo, organizzato dall'UEFA ogni 4 anni.

QualificazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Qualificazioni al campionato europeo di calcio 1968.

A partire da questa edizione, furono introdotti i gironi eliminatori: le qualificazioni per i tornei del 1960 e 1964, infatti, erano interamente strutturate sull'eliminazione diretta. Le vincitrici degli 8 gironi, uno dei quali composto di 3 nazionali e gli altri sette da 4 ciascuno, si sarebbero scontrate nei play-off, che avrebbero funto da quarti di finale, per designare le quattro semifinaliste.

Le 8 partecipanti ai quarti furono:

Quarti di finaleModifica

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
Bulgaria   3 - 4   Italia 3 - 2 0 - 2
Ungheria   2 - 3   Unione Sovietica 2 - 0 0 - 3
Inghilterra   3 - 1   Spagna 1 - 0 2 - 1
Francia   2 - 6   Jugoslavia 1 - 1 1 - 5

L'UEFA assegnò l'organizzazione della fase finale all'Italia, da mercoledì 5 a sabato 8 giugno 1968: il torneo terminò, tuttavia, 2 giorni più tardi per la ripetizione della finale.

ConvocazioniModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Convocazioni per il campionato europeo di calcio 1968.

Per la fase finale, ogni Nazionale poté convocare sino ad un massimo di 22 calciatori.

StadiModifica

Campionato europeo di calcio 1968 (Italia)
Roma
Stadio Olimpico
Capienza: 80 000
 
Firenze Napoli
Stadio Comunale Stadio San Paolo
Capienza: 52 000 Capienza: 82 000
   

AvvenimentiModifica

 
L'italiano Gigi Riva (n. 17) apre le marcature contro la Jugoslavia nella ripetizione della finale, dando il la al successo azzurro (2-0).

L'accoppiamento delle semifinali mise i padroni di casa dell'Italia di fronte aill'Unione Sovietica: le due nazionali si erano affrontate anche nelle eliminatorie dell'edizione precedente, con la vittoria andata ai sovietici. A Napoli, dopo lo 0-0 dei tempi supplementari, si ricorse al lancio della moneta: la scelta del capitano azzurro, Giacinto Facchetti, si rivelò vincente[1] qualificando l'Italia alla finale. Nell'altro incontro di semifinale, a Firenze andò in scena una partita ugualmente tirata, con la Jugoslavia che riuscì a sconfiggere di misura l'Inghilterra detentrice del titolo mondiale solo a pochi minuti dal 90'.

Nella finale di Roma, al vantaggio slavo arrivato sul finire della prima frazione di gioco, replicò il pareggio italiano a 10' dal termine del tempo regolamentare: il punteggio di 1-1 permase anche al 120' sicché, come da regolamento, il verdetto venne rimandato alla ripetizione da giocarsi a 48 ore di distanza.[1] Per la sfida decisiva il commissario tecnico italiano, Ferruccio Valcareggi, inserì forze fresche sostituendo ben cinque calciatori rispetto all'undici sceso in campo due giorni prima; il selezionatore jugoslavo Rajko Mitić non riuscì a fare altrettanto, con la sua squadra dimezzata da infortuni e altre assenze.[1] In questo scenario gli azzurri ebbero vita facile con un 2-0 maturato già nella prima mezz'ora di gioco, che valse loro il primo titolo continentale.[1]

RisultatiModifica

TabelloneModifica

Semifinali Finale
5 giu – Napoli
   Italia[1][2]  0  
   Unione Sovietica  0  
 
8 giu | 10 giu – Roma
       Italia  1 (2)
     Jugoslavia  1 (0)
Finale 3º posto
5 giu – Firenze 8 giu – Roma
   Jugoslavia  1    Unione Sovietica  0
   Inghilterra  0      Inghilterra  2


SemifinaliModifica

Napoli
5 giugno 1968, ore 18:00 UTC+2
Italia  0 – 0
(d.t.s.)
  Unione SovieticaStadio San Paolo[1][2] (68.582 spett.)
Arbitro:   Tschenscher

Firenze
5 giugno 1968, ore 21:15 UTC+2
Jugoslavia  1 – 0  InghilterraStadio Comunale (21.834 spett.)
Arbitro:   Ortiz de Mendíbil

Finale 3º e 4º postoModifica

Roma
8 giugno 1968, ore 18:45 UTC+2
Inghilterra  2 – 0  Unione SovieticaStadio Olimpico (68.817 spett.)
Arbitro:   Zsolt

FinaleModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Finale del campionato europeo di calcio 1968.
FinaleModifica
Roma
8 giugno 1968, ore 21:15 UTC+2
Italia  1 – 1
(d.t.s.)
  JugoslaviaStadio Olimpico (68.817 spett.)
Arbitro:   Dienst

RipetizioneModifica
Roma
10 giugno 1968, ore 21:15 UTC+2
Italia  2 – 0  JugoslaviaStadio Olimpico (32.886 spett.)
Arbitro:   Ortiz de Mendíbil

Statistiche e primatiModifica

 
Piazzamenti delle nazionali

Classifica marcatoriModifica

2 reti

1 rete

PrimatiModifica

  • Rete più veloce: Riva (Italia-Jugoslavia, ripetizione: 11')
  • Rete più tardiva: Džajić (Jugoslavia-Inghilterra: 86')
  • Maggior numero di reti segnate: 3 (Italia)
  • Minor numero di reti subite: 1 (Inghilterra, Italia)
  • Minor numero di reti segnate: 0 (Unione Sovietica)
  • Maggior numero di reti subite: 3 (Jugoslavia)
  • Maggior numero di calciatori andati a segno: 3 (Italia)

La squadra vincitriceModifica

La nazionale italiana campione d'Europa 1968.

  Italia
Numero Giocatore Squadra 1968
Portieri
1 Enrico Albertosi   Fiorentina
21 Lido Vieri   Torino
22 Dino Zoff   Napoli
Difensori
3 Angelo Anquilletti   Milan
4 Giancarlo Bercellino   Juventus
5 Tarcisio Burgnich   Inter
7 Ernesto Castano   Juventus
10 Giacinto Facchetti   Inter
12 Aristide Guarneri   Bologna
19 Roberto Rosato   Milan
20 Sandro Salvadore   Juventus
Centrocampista
6 Giacomo Bulgarelli   Bologna
8 Giancarlo De Sisti   Fiorentina
11 Giorgio Ferrini   Torino
13 Antonio Juliano   Napoli
14 Giovanni Lodetti   Milan
18 Gianni Rivera   Milan
Attaccanti
2 Pietro Anastasi   Varese
9 Angelo Domenghini   Inter
15 Sandro Mazzola   Inter
16 Pierino Prati   Milan
17 Gigi Riva   Cagliari
Commissario tecnico: Ferruccio Valcareggi

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Andrea Schianchi, Euro '68, l'Italia vince in casa: monetina in semifinale e ripetizione della finale, su gazzetta.it, 3 giugno 2016.
  2. ^ a b L'Italia vince per sorteggio, effettuato tramite lancio della moneta da parte dell'arbitro, alla presenza di entrambi i capitani.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN131136546 · GND (DE5541978-1
  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio