Coppa delle Alpi 1960

Coppa delle Alpi 1960
Competizione Coppa delle Alpi
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione
Date 19 giugno - 26 giugno 1960
Luogo Italia Italia
Svizzera Svizzera
(15 città)
Partecipanti 16
Impianto/i 16 stadi
Risultati
Vincitore Italia Italia (Napoli Roma Palermo Catania Verona Catanzaro Triestina Alessandria)
(1º titolo)
Secondo Svizzera
Statistiche
Incontri disputati 16
Gol segnati 60 (3,75 per incontro)
Cronologia della competizione
1961 Right arrow.svg

La Coppa delle Alpi 1960 è stata la prima edizione del trofeo istituito per squadre partecipanti ai campionati italiano e svizzero.

Il torneo era strutturato in due turni in cui le squadre italiane affrontavano quelle svizzere in partite di andata e ritorno; quattro squadre giocavano in Italia e quattro in Svizzera. La vittoria non andava ad una singola squadra, bensì alle 8 squadre della lega nazionale che otteneva più punti.[1] La delegazione italiana fu decisa direttamente dalla Lega Calcio sparpagliando le proprie squadre rispetto alla contemporanea Coppa dell'Amicizia.[2]

La prima edizione della Coppa delle Alpi è stata vinta dalle squadre italiane, che hanno prevalso con 7 vittorie e 5 pareggi, contro le 4 affermazioni delle squadre svizzere. Il Catania è stata l'unica formazione a vincere sia in casa che in trasferta in questa edizione. Alle squadre che compongono la selezione italiana, venne assegnata una coppa di dimensione ridotta.[3]

RisultatiModifica

AndataModifica

Roma
19 giugno 1960
Roma1 – 0
(1–0)
Young BoysStadio Olimpico

Alessandria
19 giugno 1960
Alessandria0 – 2
(0–2)
La Chaux-de-FondsStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:   Keller

Verona
19 giugno 1960
Verona3 – 1
(1–1)
YF ZurigoStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:   Baumberger

Catanzaro
19 giugno 1960
Catanzaro5 – 1
(1–0)
BrühlStadio Comunale
Arbitro:   Guinnard

Bienne
19 giugno 1960
Bienne3 – 1
(1–0)
NapoliStadion Gurzelen
Arbitro:   Orlandini

Friburgo
19 giugno 1960
Friburgo0 – 2
(0–0)
CataniaStade Universitaire Saint-Léonard
Arbitro:   Rebuffo

Lucerna
19 giugno 1960
Lucerna4 – 3
(3–1)
TriestinaStadion Allmend
Arbitro:   Ferrari

Zurigo
19 giugno 1960
Zurigo0 – 2
(0–1)
PalermoLetzigrund Stadion
Arbitro:   Grignani

RitornoModifica

Berna
26 giugno 1960
Young Boys2 – 2
(1–1)
RomaWankdorfstadion

La Chaux-de-Fonds
26 giugno 1960
La Chaux-de-Fonds3 – 1
(2–0)
AlessandriaCentre Sportif de la Charrière
Arbitro:   Righi

Zurigo
26 giugno 1960
YF Zurigo1 – 1
(1–0)
VeronaUtogrund
Arbitro:   Annoscia

San Gallo
26 giugno 1960
Brühl0 – 0
(0–0)
CatanzaroPaul-Grüninger-Stadion

Napoli
26 giugno 1960
Napoli3 – 3
(2–2)
BienneStadio San Paolo
Arbitro:   Huber

Catania
26 giugno 1960
Catania7 – 2
(7–0)
FriburgoStadio Cibali
Arbitro:   Schnicker

Trieste
26 giugno 1960
Triestina2 – 1
(1–1)
LucernaStadio Giuseppe Grezar

Palermo
26 giugno 1960
Palermo2 – 2
(2–0)
ZurigoStadio La Favorita
Arbitro:   Mellet

ClassificaModifica

 
La Coppa delle Alpi.
Squadra Pt G V N P GF GS DR
  Italia (8 squadre) 19 16 7 5 4 35 25 +10
  Svizzera (8 squadre) 13 16 4 5 7 25 35 -10

NoteModifica

  1. ^ Ufficiali gli accoppiamenti per la «Coppa delle Alpi», in Corriere dello Sport, 24 maggio 1960, p. 4 (archiviato dall'url originale il 10 giugno 2015).
  2. ^ CorSport Archiviato il 10 giugno 2015 in Internet Archive.
  3. ^ Almanacco internazionale illustrato della Fiorentina 1926-2008, p. 89.

Collegamenti esterniModifica