Apri il menu principale

Daniel Ciofani

calciatore italiano
Daniel Ciofani
Daniel ciofani - frosinone.jpg
Ciofani al Frosinone nel 2014
Nazionalità Italia Italia
Altezza 192 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Cremonese
Carriera
Giovanili
1997-1998600px Yellow HEX-FED10A Green HEX-058B05.svg Cerchio
1998-1999Giallo e Rosso.svg San Benedetto dei Marsi
1999-2000Angizia Luco
2000-2004Pescara
Squadre di club1
2004-2006Pescara10 (1)
2006-2007Celano29 (7)[1]
2007-2008Pescara2 (0)
2008Gela15 (7)
2008-2011Atletico Roma98 (54)[2]
2011Parma0 (0)
2011-2012Gubbio37 (8)
2012-2013Perugia28 (12)[3]
2013-2019Frosinone211 (72)[4]
2019-Cremonese11 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 agosto 2019

Daniel Ciofani (Avezzano, 31 luglio 1985) è un calciatore italiano, attaccante della Cremonese.

È il miglior marcatore della storia del Frosinone.[5]

BiografiaModifica

È fratello maggiore di Matteo Ciofani, anch'egli calciatore.[6]

CarrieraModifica

IniziModifica

Comincia a giocare nel suo paese, Cerchio, per poi passare alla società sportiva di San Benedetto dei Marsi dove disputerà il campionato giovanissimi. Dopo una breve parentesi a Luco dei Marsi, il suo approdo nel settore giovanile del Pescara dove incontrerà Cetteo Di Mascio sotto la cui guida avrà un'importante crescita tecnica.

Pescara, Celano e GelaModifica

Inizia la sua carriera nelle file della prima squadra del Pescara, nel campionato di Serie B 2005-2006, dove pur realizzando poche presenze si mette subito in mostra per la sua prestanza fisica, dimostrando personalità e ottima tecnica, segnando anche il suo primo gol tra i cadetti. L'anno dopo i biancazzurri lo mandano in prestito a Celano, in Serie C2, dove su 29 presenze realizza 7 marcature.

Nella stagione 2007-2008 ritorna inizialmente a Pescara, per essere poi girato nuovamente in C2 nella sessione invernale di mercato, questa volta al Gela, dove gioca 15 partite realizzando 7 reti.

Atletico Roma, Gubbio e PerugiaModifica

Approda nell'estate 2008 all'Atletico Roma, in Lega Pro Prima Divisione, dove realizza 54 gol in tre stagioni. Svincolatosi in seguito al fallimento della società laziale, viene tesserato dal Parma all'inizio della stagione 2011-2012.

La squadra emiliana lo gira in prestito al Gubbio, con cui realizza 8 gol nel campionato di Serie B. La stagione successiva viene girato in prestito al Perugia, dove sigla 12 reti.

FrosinoneModifica

Il 30 giugno 2013 si accasa al Frosinone in compartecipazione; il 24 gennaio 2014 la società ciociara rileva la rimanente metà del cartellino.[7] Nella stagione 2014-2015 segna 13 gol in serie B con la maglia del Frosinone, contribuendo al raggiungimento del secondo posto e quindi della promozione in Serie A. Il 16 maggio 2015, quando il Frosinone sconfigge per 3-1 al Matusa il Crotone e conquista la promozione diretta[8], sigla la rete del provvisorio 1-0. Il 31 maggio 2015, in seguito alla prima storica promozione in Serie A del club ciociaro, diventa cittadino onorario di Frosinone insieme al resto della squadra.[9]

Mette a segno il primo gol in Serie A il 28 ottobre 2015 in Frosinone-Carpi 2-1.[10] La prima doppietta risale invece al 29 novembre 2015 in Frosinone-Verona, finita 3-2 per i ciociari,[11] ripetendosi anche il 13 febbraio 2016 con la prima doppietta in trasferta in Empoli-Frosinone, finita 1-2 per i ciociari (prima vittoria esterna dei gialloblù nella loro storia in Serie A).[12] A fine stagione risulta, con 9 gol segnati, il miglior marcatore della squadra ciociara, che però retrocede in Serie B.

Dopo due annate vissute da protagonista in Serie B con il Frosinone, torna in Serie A con la squadra ciociara, tornando al gol in massima serie nel pareggio interno contro l'Empoli (3-3),nel quale segna una doppietta.[13] Il 3 aprile 2019 segna, su calcio di rigore, il definitivo gol del 3-2 nella partita casalinga contro il Parma; tale gol diventa la marcatura più tardiva segnata nella storia della Serie A, essendo giunta al 103' di gioco.[14][15] A fine anno i gialloblù retrocedono per la seconda volta in B, segnando in totale 5 reti.

CremoneseModifica

Il 9 agosto 2019 viene annunciato il suo trasferimento a titolo definitivo alla Cremonese.[16] Il primo gol con i grigiorossi arriva il 10 novembre, decidendo la sfida contro la Salernitana [17].

StatisticheModifica

Presenze e reti nei clubModifica

Statistiche aggiornate al 10 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005   Pescara B 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2005-2006 B 9 1 CI 0 0 - - - - - - 9 1
2006-2007   Celano C2 29+1[18] 7+2[18] CI 0 0 - - - - - - 30 9
2007-gen. 2008   Pescara C1 2 0 CI-C 2 1 - - - - - - 4 1
Totale Pescara 12 1 2 1 - - - - 14 2
gen.-giu. 2008   Gela C2 15 7 CI-C 0 0 - - - - - - 15 7
2008-2009   Atletico Roma 2D 34 16 CI-LP 1 1 - - - - - - 35 17
2009-2010 2D 32+4[19] 21+2[19] CI-LP 4 6 - - - - - - 40 29
2010-2011 1D 32+4[19] 17+0[19] CI+CI-LP 0 0 - - - - - - 36 17
Totale Atletico Roma 98+8 54+2 5 7 - - - - 111 63
2011-2012   Gubbio B 37 8 CI 3 1 - - - - - - 40 9
2012-2013   Perugia 1D 28+2[19] 12+1[19] CI+CI-LP 2+3 1+2 - - - - - - 35 16
2013-2014   Frosinone 1D 29+5[19] 16+1[19] CI+CI-LP 4+0 2+0 - - - - - - 38 19
2014-2015 B 41 13 CI 1 0 - - - - - - 42 13
2015-2016 A 37 9 CI 0 0 - - - - - - 37 9
2016-2017 B 41+2[19] 16 CI 2 1 - - - - - - 45 17
2017-2018 B 31 13 CI 2 1 - - - - - - 33 14
2018-2019 A 32 5 CI 0 0 - - - - - - 32 5
Totale Frosinone 211+7 72+1 9 4 - - - - 227 77
2019-2020   Cremonese B 11 1 CI 1 0 - - - - - - 1 0
Totale carriera 459 168 25 16 - - - - 473 183

PalmarèsModifica

IndividualeModifica

Frosinone: 2013-2014 (16 gol)[20] Girone B

NoteModifica

  1. ^ 30 (9) se si comprendono i play-out di Serie C2 2006-2007.
  2. ^ 106 (56) se si comprendono i play-off di Lega Pro Seconda Divisione 2009-2010 e di Lega Pro Prima Divisione 2010-2011.
  3. ^ 30 (13) se si comprendono i play-off di Lega Pro Prima Divisione 2012-2013.
  4. ^ 218 (73) Se si comprendono i play-off di Lega Pro Prima Divisione 2013-2014 e di Serie B 2016-2017.
  5. ^ Frosinone, Ciofani fa tre in campionato e diventa in assoluto il miglior marcatore della storia del Frosinone, su tuttofrosinone.com.
  6. ^ Matteo Ciofani - Profilo giocatore, su transfermarkt.it.
  7. ^ Daniel Ciofani a titolo definitivo, su frosinonecalcio.com. URL consultato il 3 novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2014).
  8. ^ Andrea Pugliese, Frosinone, esplode la gioia. Miracolo Stellone: è in A!, su gazzetta.it, 16 maggio 2015.
  9. ^ Il Comune conferisce la cittadinanza onoraria al Frosinone Calcio, comune.frosinone.it, 30 maggio 2015. URL consultato il 1º giugno 2015.
  10. ^ Frosinone-Carpi 2-1: Sammarco decisivo, 'Matusa' fortino dei ciociari, su Repubblica.it, 28 ottobre 2015. URL consultato il 2 novembre 2019.
  11. ^ Frosinone-Verona 3-2: i ciociari sfruttano il fattore 'Matusa', l'orgoglio non basta all'Hellas, su Repubblica.it, 29 novembre 2015. URL consultato il 2 novembre 2019.
  12. ^ Empoli-Frosinone 1-2, Ciofani rilancia le speranze salvezza dei ciociari, su Repubblica.it, 13 febbraio 2016. URL consultato il 2 novembre 2019.
  13. ^ Serie A, Frosinone-Empoli 3-3: Ucan annulla la doppietta di Ciofani, su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 2 novembre 2019.
  14. ^ Frosinone-Parma 3-2: decide il rigore con VAR di Ciofani al 103', su La Gazzetta dello Sport - Tutto il rosa della vita. URL consultato il 2 novembre 2019.
  15. ^ Sky Sport, Serie A 2018-2019, i gol più tardivi del campionato secondo Opta | Sky Sport, su sport.sky.it. URL consultato il 2 novembre 2019.
  16. ^ IL SALUTO DEL FROSINONE A DANIEL CIOFANI, frosinonecalcio.com, 9 agosto 2019. URL consultato il 9 agosto 2019.
  17. ^ Ciofani si sblocca, la Cremonese esulta, su Virgilio Sport. URL consultato il 10 novembre 2019.
  18. ^ a b Play-out.
  19. ^ a b c d e f g h i Play-off.
  20. ^ 17 se si considera il gol fatto nei play-off.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica