Apri il menu principale
Daniele Amadeo Tiatto
Danny Tiatto.jpg
Nazionalità Australia Australia
Altezza 175 cm
Peso 73 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
Bulleen Lions
Squadre di club1
1992-1994 Bulleen Lions 33 (1)
1994-1996 Melbourne Knights 45 (3)
1996 Baden ? (?)
1996-1997 Salernitana 11 (1)
1997-1998 Stoke City 15 (1)
1998-2004 Manchester City 139 (3)
2004-2007 Leicester City 73 (3)
2007-2010 Brisbane Roar [1] 49 (2)
2010 Melbourne Knights 11 (0)
2011 St Albans Saints 2 (1)
2012 Werribee City 3 (0)
Nazionale
1996 Australia Australia U-23
1995-2005 Australia Australia 23 (1)
Palmarès
Coppa Oceania.svg Coppa d'Oceania
Oro 1996
Oro Tahiti 2000
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 novembre 2011

Danny Tiatto, all'anagrafe Daniele Amadeo Tiatto (Werribee, 22 maggio 1973), è un ex calciatore australiano, di ruolo centrocampista.

Indice

BiografiaModifica

I primi anniModifica

Tiatto comincia la sua carriera da professionista con i Bulleen nella Victorian Premier League, impressionando abbastanza da assicurarsi un posto nella National Soccer League con i Melbourne Knights. Lì dà prova della sua abilità, contribuendo a creare ai Knights la loro età d'oro. Nel 1996 viene acquistato dalla Salernitana, militante allora nella Serie B italiana, finendo presto fuori rosa.

Manchester CityModifica

Nell'estate del 1998, Tiatto è un calciatore del Manchester City per una cifra pari a £300,000. Fa fatica a dare un'impressione positiva, anche per il suo comportamento ribelle. La stagione successiva ha più successo e registra 35 presenze e la promozione in Premier League. La stagione 2000-2001 vede il Manchester City retrocedere ancora una volta, tuttavia Tiatto vince il premio come miglior giocatore del Manchester City della stagione. Nella stagione 2001-2002 vide Tiatto protagonista della promozione del City. Al ritorno nella divisione superiore Tiatto ritorna ai margini della rosa. Nell'estate del 2004 Tiatto firma un contratto di due anni per il Leicester City, dopo la scadenza del contratto con il suo precedente club.

Durante il periodo trascorso a Maine Road, Kevin Keegan dirà di Tiatto: "Per quanto mi riguarda, Danny Tiatto non esiste".

Leicester CityModifica

Arrivato al Leicester City nel 2004, Tiatto viene adoperato come ala sinistra, giocando pertanto sulla relativa fascia e a centrocampo. La buona stagione d'esordio gli vale il premio di miglior giocatore della rosa delle Foxes e la nomina a capitano per l'annata 2005-2006, ove tuttavia è autore di prestazioni opache e indisciplinate, che gli causano contestazioni da parte della tifoseria. Ciononostante gli viene rinnovato il contratto per un ulteriore anno, ove riesce a risollevare il livello di rendimento.

Ritorno in AustraliaModifica

Nel 2007 ritorna a giocare in patria, vestendo le maglie del Queensland Roar, Melbourne Knights ed altre squadre minori.

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Manchester City: 2001-2002

NoteModifica

  1. ^ Sino al 2009 "Queensland Roar".

Collegamenti esterniModifica