Elsa Vazzoler

attrice italiana

Elsa Vazzoler (Treviso, 10 maggio 1920Roma, 8 agosto 1989[1]) è stata un'attrice italiana.

Elsa Vazzoler in una scena del film Il lungo, il corto, il gatto

BiografiaModifica

Nata a Treviso, da adolescente frequenta corsi di danza e recitazione, poi entra, come giovane attrice, nelle prime compagnie teatrali che organizzano spettacoli in dialetto veneto, sino alla prima scrittura importante, quella di Memo Benassi.

Attrice dalla recitazione brillante ed estroversa, approda alla fine della guerra nelle compagnie di Anton Giulio Bragaglia e successivamente in quella di Cesco Baseggio, nella Compagnia del Teatro Veneto, dove diviene prima attrice.

Particolarmente versata nel repertorio goldoniano, si distingue anche nelle opere di Ruzzante e Molière, diretta da Tatiana Pavlova sarà una applaudita protagonista ne Il borghese gentiluomo.

Debutta in televisione subito dopo l'inaugurazione delle trasmissioni ufficiali della RAI nel 1954, recitando sia nelle frequenti commedie del periodo sia negli sceneggiati a puntate (fra gli altri, I Buddenbrook, del 1971 e Malombra, del 1974).

Lavora in teatro anche nelle commedie musicali, spesso insieme a Carlo Dapporto, nel Cenerentolo e nell'Onorevole.

Appare spesso anche sul grande schermo con ruoli da caratterista. Muore a Roma l'8 agosto 1989 all'età di 69 anni per un attacco cardiaco[2].

Prosa teatraleModifica

  • Parlamento del Ruzante di Angelo Beolco Ruzante, regia di Carlo Lodovici, prima al Teatro Donizetti di Bergamo, 5 gennaio 1956.
  • Le donne gelose di Carlo Goldoni, regia di Carlo Lodovici, prima al Teatro Verde di Venezia il 27 luglio 1956.

Prosa radiofonica RaiModifica

  • Un curioso accidente, commedia di Carlo Goldoni, regia di Cesco Baseggio, trasmessa il 12 giugno 1956

Prosa televisiva RaiModifica

Interpretò anche alcuni episodi della rubrica pubblicitaria televisiva Carosello[3]: nel 1959 pubblicizzò, con Marina Lori e Tino Buazzelli, le coperte e le lane della Lanerossi e nel 1962 la benzina Supercortemaggiore dell'Agip, con Giuseppe Porelli, Valeria Moriconi e Mario Scaccia.

FilmografiaModifica

NoteModifica

  1. ^ Annita Lavezzo, Elsa Vazzoler, su istitutointernazionaleperlaricercateatrale.it (archiviato dall'url originale il 6 giugno 2014).
  2. ^ E' morta Elsa Vazzoler un'eroina di Goldoni, in La Repubblica, 10 agosto 1989.
  3. ^ Marco Giusti, Il Grande libro di Carosello, Milano, Sperling & Kupfer, II edizione, ISBN 88-200-2080-7

BibliografiaModifica

  • Le attrici, Gremese editore Roma 1999

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN171370596 · ISNI (EN0000 0001 2045 3865 · SBN RAVV447243 · LCCN (ENno2011086852 · WorldCat Identities (ENlccn-no2011086852