Apri il menu principale

Gerard Butler

attore scozzese
Butler al Festival Internazionale del Cinema di Toronto 2016

Gerard James Butler (Paisley, 13 novembre 1969) è un attore e produttore cinematografico scozzese.

Dopo aver studiato legge, Butler iniziò a recitare all'inizio degli anni 1990 con piccoli ruoli in produzioni come La mia regina (1997), James Bond in Il domani non muore mai (1997), e Tale of the Mummy (1998). Nel 2000, ha recitato come Dracula nel film horror Dracula 2000 con Christopher Plummer e Jonny Lee Miller.

Successivamente ha interpretato Attila the Hun nella miniserie Attila (2001) e poi è apparso nei film Reign of Fire con Christian Bale (2002) e Tomb Raider - La culla della vita con Angelina Jolie (2003), prima di interpretare André Marek nell'adattamento di fantascienza di Michael Crichton, Timeline (2003). Poi è stato lanciato come il ruolo di Erik, il fantasma di Joel Schumacher nel film del 2004 Il Fantasma dell'Opera al fianco di Emmy Rossum. Quel ruolo gli è valso una nomination per il Satellite Award come "miglior attore".

Butler ha ottenuto il riconoscimento mondiale per la sua interpretazione del re Leonida nel film di guerra 300. Quel ruolo gli è valso nomination per un Empire Award come "miglior attore" e un Saturn Award come "miglior attore" e una vittoria per l'MTV Movie Award come "miglior combattimento". Negli anni 2010, ha doppiato il ruolo di Stoick the Vast nel film d'azione How to Train Your Dragon, un ruolo che in seguito ha ripreso in Legend of the Boneknapper Dragon (2010), Gift of the Night Fury (2011), How to Train Your Dragon 2 (2014) e How to Train Your Dragon: The Hidden World (2019). Sempre nel 2010, ha interpretato l'agente dei servizi segreti Mike Banning nella trilogia del thriller d'azione Olympus Has Fallen, London Has Fallen e Angel Has Fallen. Ha recitato come capo militare Tullo Aufidio nel film del 2011, Coriolanus, un adattamento modernizzata di Shakespeare. Ha anche interpretato Sam Childers nel film biografico Machine Gun Preacher del 2011.

BiografiaModifica

Nato nel 1969 a Paisley, capoluogo del distretto scozzese del Renfrewshire, Gerard Butler è il più giovane di tre figli di Margaret e Edward Butler. Trascorse i primi anni della sua vita in Canada dove la famiglia si era trasferita per poi tornare in Scozia. Da sempre appassionato di cinema, esordì al Kings Theatre di Glasgow a 12 anni con Oliver. Nonostante la passione e le capacità dimostrate sin da piccolo, fu dissuaso dall'intraprendere la carriera di attore e studiò giurisprudenza all'Università di Glasgow.

CarrieraModifica

 
Gerard Butler nel 2012

Si trasferisce a Londra dove, dopo un incontro casuale con l'attore e regista Steven Berkoff, si reca a un'audizione e ottiene una parte in Coriolano al Mermaid Theatre. Nel 1996 dopo un'altra audizione ottiene una parte nella versione teatrale di Trainspotting. L'esordio cinematografico arriva nel 1997 con La mia regina (Mrs. Brown) di John Madden. È un grande successo che spiana la strada alla carriera di Butler. Nel 2001 riceve lo Spirit of Scotland Award per il cinema e nel 2002 è sul set di Tomb Raider: La culla della vita al fianco di Angelina Jolie.

Nel 2004 è il protagonista, insieme con Emmy Rossum, Miranda Richardson e Patrick Wilson, nel film Il fantasma dell'Opera di Joel Schumacher, con le musiche di Andrew Lloyd Webber. Nel 2007 interpreta l'eroico re spartano Leonida nella trasposizione cinematografica di 300, il graphic novel di Frank Miller. Nello stesso anno viene pubblicato il film romantico P.S. I Love You, interpretato con Hilary Swank.

Nel 2009 prende parte come coprotagonista insieme con Katherine Heigl al film commedia La dura verità. Sempre tra il 2009-2010 Gerard ottiene la parte da protagonista in due film d'azione: Gamer e Giustizia privata. Nel 2010 esce Il cacciatore di ex, dove è coprotagonista di Jennifer Aniston, e successivamente Butler viene ingaggiato per Machine Gun Preacher, biografia dell'attivista Sam Childers[1].

Nello stesso anno partecipa come doppiatore al film della Dreamworks Dragon Trainer, dove doppia il fiero e duro padre del protagonista. Nel 2012 è il protagonista delle commedia Quello che so sull'amore diretto da Gabriele Muccino. Nel 2013 è il protagonista del film Attacco al potere - Olympus Has Fallen, nel quale un commando di terroristi nord coreani attacca la Casa Bianca e prende in ostaggio il Presidente degli Stati Uniti D'America. Nel 2014 doppia di nuovo Stoik nel seguito di Dragon Trainer, Dragon Trainer 2.

Nel 2016 interpreta il dio egizio Seth nel film Gods of Egypt, diretto da Alex Proyas.

Verso la fine del 2018, Butler ha interpretato il ruolo del comandante di un sottomarino nucleare, nel film Hunter Killer. Ha ripreso il ruolo di Mike Banning nel film Angel Has Fallen nel 2019.

Vita privataModifica

Dall'ottobre 2011, Butler ha diviso il suo tempo tra Los Angeles e Glasgow. Secondo quanto riferito, ha manifestato interesse ad acquistare un castello scozzese.

Butler ha dichiarato in alcune interviste di non bere alcolici. Nel febbraio 2012, è stato annunciato che aveva completato un corso di trattamento per l'abuso di sostanze in una struttura di riabilitazione. Questo dopo che era preoccupato di essere diventato troppo dipendente dai farmaci antidolorifici prescritti, che si intensificarono quando fu coinvolto in un incidente di surf durante le riprese di Chasing Mavericks.

Nel 2011 Butler ha giocato in una partita di beneficenza per il Celtic FC, una squadra di calcio che ha sostenuto fin dall'infanzia. Un anno dopo avrebbe rappresentato il Celtic in un film di Hollywood, interpretando il ruolo di un giocatore in Playing for Keeps. Nell'agosto 2013, ha acquisito una partecipazione azionaria nella squadra di cricket della Jamaica Tallawahs, che fa parte della Limacol Caribbean Premier League (CPL).

Nel 2018 Butler ha partecipato a un gala di raccolta fondi organizzato da Friends of the Israel Defense Forces (FIDF), che ha raccolto $60 milioni per le forze di difesa israeliane.

Nel novembre 2018, la casa di Butler è stata distrutta dall'incendio di Woolsey. L'attore ha pubblicato video del danno sui social media.

FilmografiaModifica

 
Gerard Butler nel 2011

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

  • Little White Lies, regia di Philip Saville - film TV (1998)
  • The Young Person's Guide To Becoming A Rock Star - serie TV (1998)
  • Lucy Sullivan Is Getting Married - serie TV (1999-2000)
  • Attila - Il cuore e la spada (Attila), regia di Dick Lowry - miniserie TV (2001)
  • An Unsuitable Job for a Woman - serie TV (2001)
  • The Jury, regia di Pete Travis - miniserie TV (2002)

CortometraggiModifica

ProduttoreModifica

DoppiatoreModifica

RiconoscimentiModifica

Empire Award
  • 2008 – Candidatura per il miglior attore per 300
MTV Movie Award
Satellite Award
Saturn Award

Doppiatori italianiModifica

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Gerard Butler è stato doppiato da:

Da doppiatore è sostituito da:

  • Roberto Draghetti in Dragon Trainer, Dragon Trainer 2, Dragon Trainer - Il mondo nascosto

NoteModifica

  1. ^ First Look: Gerard Butler in ‘Machine Gun Preacher', screenrant.com
  2. ^ Le parti cantate sono eseguite da Luca Velletri.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN119513687 · ISNI (EN0000 0001 1456 0410 · LCCN (ENno2004047824 · GND (DE136950825 · BNF (FRcb14084044z (data) · WorldCat Identities (ENno2004-047824