Apri il menu principale

Google Traduttore

servizio di traduzione automatica by Google
(Reindirizzamento da Google Translate)
Google Traduttore
sito web
Logo
URL
Tipo di sitotraduzioni automatiche
Registrazioneno
ProprietarioGoogle Inc.
Creato daGoogle Inc.
Lancio2006
Stato attualeattivo

Google Traduttore è un servizio di traduzione automatica multilingue sviluppato da Google. Offre un'interfaccia web, app mobili per Android e iOS e un'API che aiuta gli sviluppatori a creare estensioni del browser e applicazioni software. Google Traduttore supporta oltre 100 lingue a vari livelli e, a partire da maggio 2017, serve oltre 500 milioni di persone al giorno.

Lanciato nell'aprile 2006 come servizio di traduzione automatica di statistiche, ha utilizzato le trascrizioni delle Nazioni Unite e del Parlamento europeo per raccogliere dati linguistici. Piuttosto che tradurre direttamente le lingue, prima traduce il testo in inglese e poi nella lingua di destinazione. Durante una traduzione, cerca segni in milioni di documenti per aiutare a decidere la traduzione migliore. La sua accuratezza è stata criticata e ridicolizzata in diverse occasioni. A novembre 2016, Google ha annunciato che Google Traduttore sarebbe diventato una Google Neural Machine Translation (GNMT), che traduce "intere frasi alla volta, anziché pezzo per pezzo. Utilizza questo contesto più ampio per aiutare a capire la traduzione più pertinente, che poi riorganizza e aggiusta per farla essere più simile a un parlare umano con una grammatica corretta". Originariamente abilitato solo per alcune lingue nel 2016, GNMT viene gradualmente utilizzato per più lingue.

StoriaModifica

Google Translation è un servizio di traduzione gratuito sviluppato da Google nell'aprile 2006.[1] Traduce più forme di testi e media come parole, frasi e pagine web.

Originariamente Google Traduttore è stato rilasciato come Statistical Machine Translation (SMT).[1] Tradurre il testo richiesto in inglese prima di tradurre nella lingua selezionata era un passaggio obbligato che doveva essere eseguito.[1] Poiché SMT utilizza algoritmi predittivi per tradurre il testo, ha una scarsa precisione grammaticale. Tuttavia, inizialmente Google non ha assunto esperti per risolvere questa limitazione a causa della natura in continua evoluzione del linguaggio.[1]

Nel gennaio 2010, Google ha introdotto l'app per Android e la versione iOS a febbraio 2011 per fungere da interprete personale portatile.[1] A partire da febbraio 2010, è stato integrato in browser come Chrome ed è stato in grado di pronunciare il testo, riconoscere automaticamente le parole nell'immagine e individuare testo e lingue sconosciuti.[1]

Nel maggio 2014, Google ha acquisito Word Lens per migliorare la qualità della traduzione visiva e vocale.[2] È in grado di scansionare testo o immagini con il proprio dispositivo e farlo tradurre immediatamente. Inoltre, il sistema identifica automaticamente le lingue straniere e traduce il parlato senza richiedere che le persone tocchino il pulsante del microfono ogni volta che è necessaria la traduzione vocale.[2]

A novembre 2016, Google ha trasferito il suo metodo di traduzione in un sistema chiamato “Neural Machine Translation.”[3] Utilizza tecniche di Deep Learning per tradurre l'intera frase alla volta e garantisce una maggiore precisione del contesto.[1]

A partire dal 2018, traduce più di 100 miliardi di parole al giorno.[3]

FunzioniModifica

Google Traduttore può tradurre più forme di testo e contenuti multimediali, tra cui testo, parlato, immagini e video. Nello specifico, le sue funzioni includono:

Traduzione di parole scritteModifica

  • Una funzione che traduce parole scritte o testo in una lingua straniera.[4]

Traduzione di sito webModifica

  • Una funzione che traduce un'intera pagina Web in lingue selezionate[5]

Traduzione di documentiModifica

  • Una funzione che traduce un documento caricato dagli utenti nelle lingue selezionate. I documenti dovrebbero essere in forma di: .doc, .docx, .odf, .pdf, .ppt, .pptx, .ps, .rtf, .txt, .xls, .xlsx.[5]

Traduzione di un discorsoModifica

  • Una funzione che traduce istantaneamente la lingua parlata nella lingua straniera selezionata.[6]

Traduzione di app per dispositivi mobiliModifica

  • Nel 2018, Google Traduttore ha introdotto la sua nuova funzionalità chiamata "Tocca per tradurre", che ha reso la traduzione istantanea accessibile all'interno di qualsiasi app senza uscire o cambiarla.[7]

Traduzione di immaginiModifica

  • Una funzione che identifica il testo in un'immagine scattata dagli utenti e traduce istantaneamente il testo sullo schermo.[8]

Traduzione scritta a manoModifica

  • Una funzione che traduce una lingua scritta a mano sullo schermo del telefono o disegnata su una tastiera virtuale senza il supporto della tastiera.[9]

Per la maggior parte delle sue funzioni, Google Traduttore fornisce la pronuncia, il dizionario e ascolta la traduzione. Inoltre, Google Traduttore ha introdotto la sua app Translate, quindi la traduzione è disponibile con il cellulare in modalità offline.[7]

FunzionalitàModifica

Google Traduttore può tradurre più forme di testo e media, tra cui testo, parlato, immagini, siti o video in tempo reale, da una lingua all'altra.[10][11] Supporta oltre 100 lingue a vari livelli[12] e a partire da maggio 2017, serve oltre 500 milioni di persone ogni giorno.[13] Per alcune lingue, Google Traduttore può pronunciare il testo tradotto,[14] evidenzia parole e frasi corrispondenti nel testo di origine e di destinazione e agisci come un semplice dizionario per l'immissione di una sola parola. Se è selezionato "Rileva lingua", il testo in una lingua sconosciuta può essere identificato automaticamente. Se un utente inserisce un URL nel testo di origine, Google Traduttore genererà un collegamento ipertestuale a una traduzione automatica del sito Web.[15] Gli utenti possono salvare le traduzioni in un "frasario" per un uso successivo.[16] Per alcune lingue, il testo può essere inserito tramite una tastiera su schermo, attraverso il riconoscimento della grafia o il riconoscimento vocale.[17][18]

Integrazione browserModifica

Google Traduttore è disponibile in alcuni browser Web come un'estensione scaricabile opzionale che può eseguire il motore di traduzione.[19] A febbraio 2010, Google Traduttore è stato integrato nel browser Google Chrome per impostazione predefinita, per la traduzione automatica delle pagine web opzionale.[20]

App mobiliModifica

Google Traduttore
software
Genere
SviluppatoreGoogle
Sistema operativoAndroid (4.2 e successivi)
iOS (10 e successivi) (non in lista)
Sito web

L'app Google Traduttore per Android e iOS supporta oltre 100 lingue e può tradurre 37 lingue tramite foto, 32 tramite voce in "modalità conversazione" e 27 tramite video in tempo reale in "modalità realtà aumentata".[21]

L'app per Android è stata rilasciata a gennaio 2010 e per iOS l'8 febbraio 2011.[22]

Una versione di gennaio 2011 di Android ha sperimentato una "modalità di conversazione" che consentiva agli utenti di comunicare in modo fluido con una persona nelle vicinanze in un'altra lingua.[23] Originariamente limitato a inglese e spagnolo, la funzione ha ricevuto il supporto per 12 nuove lingue, ancora in fase di test, nell'ottobre successivo.[24]

Nel mese di gennaio 2015, le app hanno acquisito la capacità di tradurre i segni fisici in tempo reale utilizzando la fotocamera del dispositivo, in seguito all'acquisizione dell'account Word Lens.[25][26] Il lancio originale di gennaio supportava solo sette lingue, ma un aggiornamento di luglio ha aggiunto il supporto per 20 nuove lingue e ha anche migliorato la velocità delle traduzioni in modalità Conversazione.[27][28]

APIModifica

Nel maggio 2011, Google ha annunciato che l'API di Google Traduttore per gli sviluppatori di software era stata deprecata e avrebbe smesso di funzionare.[29] La pagina dell'API di traduzione indicava il motivo come "sostanziale onere economico causato da abusi intensi" con una data di fine fissata per il 1º dicembre 2011.[30] In risposta alla pressione dell'opinione pubblica, Google ha annunciato nel giugno 2011 che l'API continuerà a essere disponibile come servizio a pagamento.[31]

Poiché l'API è stata utilizzata in numerosi siti Web e app di terze parti, la decisione originale di deprecare ha portato alcuni sviluppatori a criticare Google e a mettere in dubbio la possibilità di utilizzare le API di Google nei loro prodotti.[32][33]

Google AssistantModifica

Google Traduttore fornisce anche traduzioni per l'Assistente Google e i dispositivi su cui Google Assistant viene eseguito, come Google Home e Google Pixel Buds.

Lingue supportateModifica

Le seguenti lingue sono supportate in Google Traduttore:[12]

CronologiaModifica

  1. 1º stadio
    1. inglese da e verso il tedesco
    2. inglese da e verse lo spagnolo
    3. inglese da e verso il francese
  2. 2º stadio
    1. English da e verso il portoghese
  3. 3º stadio
    1. inglese da e verso l'italiano
  4. 4º stadio
    1. inglese da e verso il cinese (semplificato)
    2. inglese da e verse il giapponese
    3. inglese da e verso il coreano
  5. 5º stadio (lanciato il 28 aprile 2006)[34]
    1. inglese da e verso l'arabo
  6. 6º stadio (lanciato il 16 dicembre 2006)
    1. inglese da e verso il russo
  7. 7º stadio (lanciato il 9 febbraio 2007)
    1. inglese da e verso cinese (tradizionale)
    2. cinese (semplificato da e verso tradizionale)
  8. 8º stadio (tutte le 25 coppie linguistiche utilizzano il sistema di traduzione automatica di Google) (lanciato il 22 ottobre 2007)
    1. inglese da e verso l'olandese
    2. inglese da e verso il greco
  9. 9º stadio
    1. inglese da e verso l'hindi
  10. 10º stadio (a partire da questo stadio, la traduzione può essere fatta tra due lingue diverse, usando l'inglese come fase intermedia, se necessario) (lanciato l'8 maggio 2008)
    1. bulgaro
    2. ceco
    3. croato
    4. danese
    5. finlandese
    6. norvegese
    7. polacco
    8. rumeno
    9. svedese
  11. 11º stadio (lanciato il 25 settembre 2008)
    1. catalano
    2. ebraico
    3. filippino
    4. indonesiano
    5. lettone
    6. lituano
    7. serbo
    8. slovacco
    9. sloveno
    10. ucraino
    11. vietnamita
  12. 12º stadio (lanciato il 30 gennaio 2009)
    1. albanese
    2. estone
    3. galiziano
    4. maltese
    5. tailandese
    6. turco
    7. ungherese
  13. 13º stadio (lanciato il 19 giugno 2009)
    1. persiano
  14. 14º stadio (lanciato il 24 agosto 2009)
    1. afrikaans
    2. bielorusso
    3. islandese
    4. irlandese
    5. macedone
    6. malese
    7. swahili
    8. gallese
    9. yiddish
  15. 15º stadio (lanciato il 19 novembre 2009)
    1. La fase Beta è finita. Ora gli utenti possono scegliere di scrivere la romanizzazione per cinese, giapponese, coreano, russo, ucraino, bielorusso, bulgaro, greco, hindi e thailandese. Per le traduzioni da arabo, persiano e hindi, l'utente può inserire una traslitterazione latina del testo e il testo verrà traslitterato alla scrittura nativa per queste lingue mentre l'utente sta digitando. Il testo può ora essere letto da un programma di sintesi vocale in inglese, italiano, francese e tedesco.
    2. 16º stadio (lanciato il 30 gennaio 2010)
    3. creolo haitiano
  16. 17º stadio (lanciato ad aprile 2010)
    1. Il programma vocale è stato lanciato in hindi e spagnolo.
  17. 18º stadio (lanciato il 5 maggio 2010)
    1. Programma vocale lanciato in afrikaans, albanese, catalano, cinese (mandarino), croato, ceco, danese, finlandese, gallese, greco, islandese, indonesiano, lettone, macedone, norvegese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, russo, serbo, slovacco, swahili, svedese, turco, ungherese e vietnamita (basato su eSpeak)[35]
  18. 19º stadio (lanciato il 13 maggio 2010)[36]
    1. armeno
    2. azero
    3. basco
    4. georgiano
    5. urdu
  19. 20º stadio (lanciato a giugno 2010)
    1. Fornisce la romanizzazione per l'arabo.
  20. 21º stadio (lanciato a settembre 2010)
    1. Consente la digitazione fonetica per arabo, greco, hindi, persiano, russo, serbo e urdu.
    2. latino[37]
  21. 22º stadio (lanciato a dicembre 2010)
    1. Romanizzazione dell'arabo rimossa.
    2. Controllo ortografico aggiunto.
    3. Per alcune lingue, Google ha sostituito i sintetizzatori da testo a voce dalla voce robotica di eSpeak alle tecnologie di natura vocale di madrelingua realizzate da SVOX[38] (cinese, ceco, danese, finlandese, greco, norvegese, olandese, polacco, portoghese, russo, svedese, turco e ungherese). Anche le vecchie versioni di francese, tedesco, italiano e spagnolo. Il latino usa lo stesso sintetizzatore vocale dell'italiano.
    4. Programma vocale lanciato in arabo, giapponese e coreano.
  22. 23º stadio (lanciato a gennaio 2011)
    1. Scelta di diverse traduzioni per una parola.
  23. 24º stadio (lanciato a giugno 2011)
    1. 5 nuove lingue indiane (in alfa) e un metodo di input traslitterato:[39]
    2. bengalese
    3. gujarati
    4. kannada
    5. tamil
    6. telugu
  24. 25º stadio (lanciato a luglio 2011)
    1. Valutazione della traduzione introdotta.
  25. 26º stadio (lanciato a gennaio 2012)
    1. Sintetizzatore vocale olandese maschile sostituito con uno femminile.
    2. Elena di SVOX ha sostituito la voce eSpeak slovacca.
    3. Aggiunta la traslitterazione dello yiddish.
  26. 27º stadio (lanciato a febbraio 2012)
    1. Programma vocale lanciato in tailandese.
    2. esperanto[40]
  27. 28º stadio (lanciato a settembre 2012)
    1. lao
  28. 29º stadio (lanciato ad ottobre 2012)
    1. Aggiunta translitterazione del lao (in stato alfa).[41][42]
  29. 30º stadio (lanciato ad ottobre 2012)
    1. Nuovo programma vocale lanciato in inglese.
  30. 31º stadio (lanciato a novembre 2012)
    1. Nuovo programma vocale in francese, spagnolo, italiano e tedesco.
  31. 32º stadio (lanciato a marzo 2013)
    1. Frasario aggiunto.
  32. 33º stadio (lanciato ad aprile 2013)
    1. khmer
  33. 34º stadio (lanciato a maggio 2013)
    1. bosniaco
    2. cebuano
    3. hmong
    4. giavanese
    5. marathi
  34. 35º stadio (lanciato a maggio 2013)
    1. 16 lingue aggiuntive possono essere utilizzate con l'input della telecamera: bulgaro, catalano, croato, danese, estone, finlandese, ungherese, indonesiano, islandese, lettone, lituano, norvegese, rumeno, slovacco, sloveno e svedese.
  35. 36º stadio (lanciato a dicembre 2013)
    1. hausa
    2. igbo
    3. maori
    4. mongolo
    5. nepalese
    6. punjabi
    7. somalo
    8. yoruba
    9. zulu
  36. 37º stadio (lanciato a giugno 2014)
    1. Aggiunte definizioni delle parole.
  37. 38º stadio (lanciato a dicembre 2014)
    1. birmana
    2. chewa
    3. kazako
    4. malgascio
    5. malayalam
    6. singalese
    7. sotho
    8. sundanese
    9. tagico
    10. uzbeco
  38. 39º stadio (lanciato ad ottobre 2015)
    1. Traslitterazione dell'arabo ripristinata.
  39. 40º stadio (lanciato a novembre 2015)
    1. Aurebesh
  40. 41º stadio (lanciato a febbraio 2016)
    1. 13 altre lingue (sindhi, pashto, amarico, corsa, frisone, chirghiso, hawaiano, curdo (Kurmanji), lussemburghese, samoano, scozzese, gaelico, shona e xhosa) sono state aggiunte a Google Traduttore.[43][44][45][46]
    2. Aurebesh rimosso.
    3. Programma vocale lanciato in bengalese
    4. amarico
    5. corso
    6. hawaiano
    7. curdo (Kurmanji)
    8. kirghiso
    9. lussemburghese
    10. pashto
    11. samoano
    12. gaelico scozzese
    13. shona
    14. sindhi[47]
    15. frisone occidentale
    16. xhosa
  41. 42º stadio (lanciato a settembre 2016)
    1. Programma vocale lanciato in ucraino.
  42. 43º stadio (lanciato a dicembre 2016)
    1. Lancio del programma vocale in khmer e singalese.

Metodo di traduzioneModifica

Ad aprile 2006, Google Traduttore venne lanciato con un motore di traduzione automatica statistico.[48]

Google Traduttore non applica regole grammaticali, poiché i suoi algoritmi si basano su analisi statistiche piuttosto che su analisi tradizionali basate su regole. Il creatore originale del sistema, Franz Josef Och, criticò l'efficacia degli algoritmi basati su regole a favore di approcci statistici.[49] Si basa su un metodo chiamato traduzione automatica statistica e, più specificamente, sulla ricerca di Och che vinse il concorso DARPA per la traduzione di macchine veloci nel 2003. Och fu a capo del gruppo di traduzione automatica di Google fino a quando non si unì a Human Longevity, Inc. a luglio 2014.[50]

Secondo Och, una solida base per lo sviluppo di un sistema di traduzione automatica utilizzabile per una nuova coppia di lingue da zero consisterebbe in un corpus di testo bilingue (o raccolta parallela) di oltre 150-200 milioni di parole e due corpora monolingue ciascuno di più di un miliardo di parole.[49] I modelli statistici di questi dati vengono quindi utilizzati per tradurre tra quelle lingue.

Per acquisire questa enorme quantità di dati linguistici, Google ha utilizzato le trascrizioni delle Nazioni Unite e del Parlamento europeo.[51][52]

Google Traduttore non traduce da una lingua all'altra (L1 → L2). Invece, traduce prima in inglese e poi nella lingua di destinazione (L1 → EN → L2).[53]

Quando Google Traduttore genera una traduzione, cerca segni in centinaia di milioni di documenti per decidere la traduzione migliore. Rilevando gli schemi nei documenti che sono già stati tradotti da traduttori umani, Google Traduttore fa congetture intelligenti su quale debba essere una traduzione appropriata.[54]

Prima di ottobre 2007, per le lingue diverse dall'arabo, dal cinese e dal russo, Google Traduttore era basato su SYSTRAN, un motore software che è ancora utilizzato da molti altri servizi di traduzione online come Babel Fish (ora interrotto). Dall'ottobre 2007, Google Traduttore utilizza una tecnologia proprietaria interna basata sulla traduzione automatica statistica.[55][56]

Community di Google TraduttoreModifica

Google cerca costantemente volontari per la sua "Community di Google Traduttore" per migliorare la precisione delle traduzioni delle lingue.[57] Ci sono due modi per contribuire. In primo luogo, Google mostrerà una frase, e si deve digitare la versione tradotta.[57] In secondo luogo, Google mostrerà tutta le traduzioni possibili per una frase e bisogna cliccare sulla traduzione corretta.[57]

Statistical Machine TranslationModifica

Sebbene Google abbia implementato un nuovo sistema chiamato "Neural Machine Translation" per una traduzione di qualità migliore, ci sono linguaggi che usano ancora il tradizionale metodo di traduzione chiamato "Statistical Machine Translation". Si tratta di un metodo di traduzione basato su regole che utilizza algoritmi predittivi per trovare i modi di tradurre testi in lingue straniere. Ha lo scopo di tradurre frasi intere piuttosto che singole parole e quindi raccogliere frasi sovrapposte per la traduzione. Inoltre, analizza anche corpus di testi bilingui per generare un modello statistico che traduca i testi da una lingua all'altra.[58]

Google Neural Machine TranslationModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Google Neural Machine Translation.

A settembre 2016, un team di ricerca di Google guidato dall'ingegnere software Harold Gilchrist ha annunciato lo sviluppo del sistema Google Neural Machine Translation (GNMT) per aumentare la fluidità e l'accuratezza di Google Traduttore[59][60] e a novembre ha annunciato che Google Traduttore passerebbe a GNMT.

Il sistema di traduzione di macchine neurali di Google Traduttore utilizza una grande rete neurale artificiale end-to-end in grado di possedere un apprendimento profondo,[59][61] in particolare, lunghe reti di memoria a breve termine.[62][63][64][65] GNMT migliora la qualità della traduzione perché utilizza un metodo di traduzione automatica basato su esempi (EBMT) in cui il sistema "impara da milioni di esempi."[61] Traduce "frasi intere alla volta, piuttosto che pezzo per pezzo. Utilizza questo contesto più ampio per aiutar a capire la traduzione più pertinente, che poi riorganizza e aggiusta per farla essere più simile a un parlare umano con una grammatica corretta".[59] L'architettura proposta di GNMT è stata testata per la prima volta su oltre un centinaio di lingue supportate da Google Traduttore .[61] Con il framework end-to-end, "il sistema impara nel tempo a creare traduzioni migliori e più naturali."[59] La rete GNMT è capace di tradurre automaticamente a livello interlinguistico, che codifica la "semantica della frase piuttosto che semplicemente memorizzare le traduzioni da frase a frase",[61][66] e il sistema non ha inventato il proprio linguaggio universale, ma usa "la comunanza trovata in molte lingue".[67] GNMT venne inizialmente abilitato per otto lingue: da e verso inglese e cinese, francese, tedesco, giapponese, coreano, portoghese, spagnolo e turco.[59][60] A marzo 2017, è stato abilitato per le lingue hindi, russo e vietnamita,[68] seguite dalle lingue indonesiana, bengalese, gujarati, kannada, malayalam, marathi, punjabi, tamil e telugu ad aprile.[69]

GNMT ha la capacità di tradurre direttamente da una lingua all'altra (L1 → L2), che migliora rispetto alle precedenti versioni di Google Traduttore che prima traducevano in inglese e poi nella lingua di destinazione (L1 → EN → L2).[66] Il sistema GNMT è anche in grado di eseguire la Zero-Shot Translation - traducendo tra una coppia linguistica (ad esempio, dal giapponese al coreano) che il "sistema" non ha mai visto esplicitamente prima."[61]

CrowdsourcingModifica

Nel 2014, Google ha lanciato "Community di Traduzione", una piattaforma per migliorare il servizio di traduzione cercando l'aiuto di volontari.[70][71] Ad agosto 2016 è stata rilasciata un'app di Google Crowdsource per gli utenti Android, in cui vengono offerte attività di traduzione.[72][73]

PrecisioneModifica

Anche se Google Traduttore non è affidabile quanto una traduzione umana, ha una capacità sufficiente di fornire traduzioni relativamente accurate e una sintesi di testo in una lingua straniera. Ha la capacità di tradurre il testo con l'uso generale di parole e frasi in modo coerente.[3] Una ricerca condotta nel 2011 ha messo in evidenza che Google Traduttore ha ottenuto un punteggio leggermente superiore rispetto al punteggio minimo UCLA per l'esame di competenza in inglese.[74] A causa dell'uso della stessa scelta di parole senza considerare la flessibilità della scelta delle parole o espressioni alternative, produce una traduzione relativamente simile alla traduzione umana dal punto di vista della formalità, della coesione referenziale e della coesione concettuale.[75] Inoltre, un numero di lingue è tradotto nella struttura della frase e nella lunghezza della frase simili con la traduzione umana.[75] Google ha effettuato un test che richiedeva la presenza di madrelingua di ogni lingua per valutare la traduzione con una scala tra 0 e 6 e i risultati hanno mostrato che Google Traduttore ha ottenuto in media 5,43.[3]

LimitazioniModifica

A causa delle differenze di complessità e natura del linguaggio, l'accuratezza varia notevolmente tra le lingue.[3] Alcune lingue producono risultati migliori di altre. In genere, le lingue occidentali come l'inglese e lo spagnolo sono generalmente accurate e l'accuratezza delle lingue africane è spesso la più povera, seguita dalle lingue asiatiche ed europee.[76] Inoltre, Google Traduttore si comporta bene soprattutto quando l'inglese è la lingua di destinazione e la lingua di origine è dall'Unione europea, dovuto alla prominenza delle traduzioni delle note del Parlamento europeo. Un'analisi del 2010 indicava che la traduzione dal francese all'inglese fosse relativamente accurata.[77]

Tuttavia, se il testo di origine è più breve, le traduzioni automatiche basate su regole spesso sono più accurate; questo effetto è particolarmente evidente nelle traduzioni da cinese a inglese. Mentre possono essere inviate delle traduzioni, in cinese in particolare non è possibile modificare le frasi nel loro complesso. Invece, è necessario modificare set di caratteri a volte arbitrari, portando a modifiche errate.[77] Un buon esempio è il russo-inglese. In passato una utente avrebbe usato Google Traduttore per creare una bozza e quindi usare un dizionario e il buon senso per correggere i numerosi errori. A partire dall'inizio del 2018, la traduzione è sufficientemente accurata per rendere la Wikipedia russa accessibile a coloro che sanno leggere l'inglese. La qualità di Traduttore può essere verificata aggiungendola come estensione a Chrome o Firefox e applicandola ai collegamenti in lingua a sinistra di qualsiasi articolo di Wikipedia. Può essere usato come dizionario digitando le parole. Si può tradurre da un libro utilizzando uno scanner e un OCR come Google Drive, ma questo richiede circa cinque minuti per pagina.

Dopo che Google Traduttore ha implementato una nuova tecnologia chiamata "Neural Machine Translation", per tradurre intere frasi o blocchi di testo nel contesto alla volta, vedere la traduzione alternativa di una parola o frase non è più disponibile.[4] Inoltre, nella sua funzione "Traduzione di parole scritte", esiste un limite di parole sulla quantità di testo che può essere tradotto in una sola volta.[4] Pertanto, il testo lungo deve essere trasferito su un modulo del documento e tradotto tramite la funzione "Document Translate".[4]

Inoltre, la traduzione automatica spesso non identifica i doppi significati di una parola.[3] Una parola in lingua straniera potrebbe avere due significati diversi nella lingua tradotta. Di conseguenza, potrebbe portare a traduzioni errate.

Inoltre, l'errore grammaticale rimane una limitazione importante che deve affrontare i tentativi di accuratezza di Google Traduttore.[78]

RecensioniModifica

Poco dopo aver lanciato il servizio di traduzione per la prima volta, Google vindr un concorso internazionale per la traduzione automatica inglese-arabo e inglese-cinese.[79]

Errori di traduzione e stranezzeModifica

Poiché Google Traduttore utilizza la corrispondenza statistica per tradurre, il testo tradotto può spesso contenere errori apparentemente insensati,[80] a volte scambiando termini comuni per termini simili ma non equivalenti nell'altra lingua,[81] o invertendo il significato della frase.[82]

Uso in tribunaleModifica

Nel 2017, Google Traduttore è stato utilizzato durante un'audizione in tribunale perché i funzionari del tribunale di Teesside non avevano prenotato un interprete per un imputato cinese.[83]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f g Joe Sommerlad, Google Translate: How does the search giant's multilingual interpreter actually work?, su INDEPENDENT, 19 giugno 2018. URL consultato il 28 novembre 2018.
  2. ^ a b Bogdan Petrovan, Google Translate just got smarter: Word Lens and instant voice translations in latest update, su Android Authority, 14 gennaio 2015. URL consultato il 28 novembre 2018.
  3. ^ a b c d e f Nick McGuire, How accurate is Google Translate in 2018?, su ARGO Translation, 26 luglio 2018. URL consultato il 29 novembre 2018.
  4. ^ a b c d Translate Written Words, su Google Translate Help, Google.
  5. ^ a b Translate text messages, webpages, or documents, Google. URL consultato il 25 novembre 2018.
  6. ^ Translate by Speech, su Google Translate Help, Google. URL consultato il 23 novembre 2018.
  7. ^ a b About, su Google Translate, Google. URL consultato il 28 novembre 2018.
  8. ^ Translate Image, su Google Translate Help, Google. URL consultato il 20 novembre 2018.
  9. ^ Translate with Handwriting or Virtual Keyboard, su Google Translate Help. URL consultato il 21 novembre 2018.
  10. ^ About - Google Translate, Google. URL consultato il 9 luglio 2017.
  11. ^ Google Translate Help, in Google Translate Help, Google. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  12. ^ a b See which features work with each language, Google. URL consultato il 9 luglio 2017.
  13. ^ Stephen Shankland, Google Translate now serves 200 million people daily, su CNET, CBS Interactive, 18 maggio 2013. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  14. ^ Translate written words, in Google Translate Help, Google. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  15. ^ Translate text messages, webpages, or documents, in Google Translate Help, Google. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  16. ^ Save translations in a phrasebook, su Google Translate Help, Google. URL consultato il 28 maggio 2017.
  17. ^ Translate with handwriting or virtual keyboard, in Google Translate Help, Google. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  18. ^ Translate by speech, in Google Translate Help, Google. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  19. ^ Roberto Baldwin, Google introduces Google Translate Chrome Extension for inline translations of text, su The Next Web, 16 ottobre 2014. URL consultato il 28 maggio 2017.
  20. ^ Robin Wauters, Rant: Google Translate Toolbar In Chrome 5 Needs An 'Off' Button, su TechCrunch, AOL, 14 febbraio 2010. URL consultato il 28 maggio 2017.
  21. ^ Ariha Setalvad, Google Translate adds 20 new languages to video text translation, su The Verge, Vox Media, 29 luglio 2015. URL consultato il 23 marzo 2017.
  22. ^ Wenzhang Zhu, Introducing the Google Translate app for iPhone, su Official Google Blog, Google, 8 febbraio 2011. URL consultato il 23 marzo 2017.
  23. ^ Mark Hachman, Google Translate's New 'Conversation Mode': Hands On, su PC Magazine, Ziff Davis, 12 gennaio 2011. URL consultato il 28 maggio 2017.
  24. ^ Chris Velazco, Google Translate For Android Gets Upgraded "Conversation Mode", su TechCrunch, AOL, 13 ottobre 2011. URL consultato il 28 maggio 2017.
  25. ^ Jon Russell, Google Translate Now Does Real-Time Voice And Sign Translations On Mobile, su TechCrunch, AOL, 14 gennaio 2015. URL consultato il 28 maggio 2017.
  26. ^ Bogdan Petrovan, Google Translate just got smarter: Word Lens and instant voice translations in latest update, su Android Authority, 14 gennaio 2015. URL consultato il 28 maggio 2017.
  27. ^ Andrew Gush, Google Translate adds video translation support for 25 more languages, su Android Authority, 29 luglio 2015. URL consultato il 28 maggio 2017.
  28. ^ Drew Olanoff, Google Translate’s App Now Instantly Translates Printed Text In 27 Languages, su TechCrunch, AOL, 29 luglio 2015. URL consultato il 28 maggio 2017.
  29. ^ Adam Feldman, Spring cleaning for some of our APIs, in Official Google Code Blog, Google, 26 maggio 2011. URL consultato l'11 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 28 maggio 2011).
  30. ^ Google Translate API (Deprecated), in Google Code, Google. URL consultato l'11 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2011).
  31. ^ Adam Feldman, Spring cleaning for some of our APIs, in Official Google Code Blog, Google, 3 giugno 2011. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  32. ^ Ed Burnette, Google pulls the rug out from under web service API developers, nixes Google Translate and 17 others, su ZDNet, CBS Interactive, 27 maggio 2011. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  33. ^ George Wong, Google gets rid of APIs for Translate and other services, su UberGizmo, 27 maggio 2011. URL consultato l'11 dicembre 2016.
  34. ^ Statistical machine translation live, Franz Josef Och, Google Research Blog, April 28, 2006
  35. ^ Fergus Henderson, Giving a voice to more languages on Google Translate, in Google Blog, 5 novembre 2010. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  36. ^ Five more languages on Google Translate, in Google Translate Blog, 13 maggio 2010. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  37. ^ Jakob Uszkoreit, Ingeniarius Programmandi, Veni, Vidi, Verba Verti, in Google Blog, 30 settembre 2010. URL consultato il 22 dicembre 2011.
  38. ^ SVOX Archiviato il December 26, 2010 Data nell'URL non combaciante: 26 dicembre 2010 in Internet Archive.
  39. ^ Google Translate welcomes you to the Indic web, in Google Translate Blog.
  40. ^ Google Translate Blog: Tutmonda helplingvo por ĉiuj homoj
  41. ^ Thorsten Brants, Translating Lao, in Google Translate Blog, 13 settembre 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  42. ^ Chris Crum, Google Adds its 65th Language to Google Translate with Lao (WebProNews), 13 settembre 2012. URL consultato il 19 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2013).
  43. ^ Lee Bell, Google Translate app now lets 99% of world population translate speech, su Mail Online, 18 febbraio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  44. ^ Google adds Sindhi to its translate language options | Latest News & Updates at Daily News & Analysis, su DNA India, Diligent Media Corporation Ltd, 18 febbraio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  45. ^ Google adds Sindhi to its translate language options, su Yahoo! News, Asian News International, 18 febbraio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  46. ^ Ali Ahmed, Google Translate now includes Sindhi and Pashto, su Business Recorder, 18 febbraio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  47. ^ Google can now translate text into Sindhi, Pashto and vice versa, su Dawn, 19 febbraio 2016. URL consultato il 10 agosto 2016.
  48. ^ Franz Orch, Statistical machine translation live, in Google Research Blog, Google, 28 aprile 2006. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  49. ^ a b Franz Och, Statistical Machine Translation: Foundations and Recent Advances (PDF), Google, 12 settembre 2005. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  50. ^ Franz Och, Ph.D., Expert in Machine Learning and Machine Translation, Joins Human Longevity, Inc. as Chief Data Scientist, La Jolla, CA, Human Longevity, Inc., 29 luglio 2014. URL consultato il 15 gennaio 2015.
  51. ^ Tim Adams, Can Google break the computer language barrier?, su The Guardian, Guardian Media Group, 19 dicembre 2010. URL consultato il 28 maggio 2017.
  52. ^ Adam Tanner, Google seeks world of instant translations, su Reuters, Thomson Reuters, 28 marzo 2007. URL consultato il 28 maggio 2017.
  53. ^ Christian Boitet, Hervé Blanchon, Mark Seligman e Valérie Bellynck, MT on and for the Web (PDF), su www-clips.imag.fr. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  54. ^ Inside Google Translate, Google. URL consultato l'11 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 22 agosto 2010).
  55. ^ Alex Chitu, Google Switches to Its Own Translation System, su Unofficial Google Blog, 22 ottobre 2007. URL consultato il 23 marzo 2017.
  56. ^ Barry Schwartz, Google Translate Drops Systran For Home Brewed Translation, su Search Engine Land, 23 ottobre 2007. URL consultato il 23 marzo 2017.
  57. ^ a b c Contribute, su Google Translate, Google. URL consultato il 20 novembre 2018.
  58. ^ William Lange, Statistical Vs Neural Machine Translation, su United Language Group, 7 febbraio 2017. URL consultato il 27 novembre 2018.
  59. ^ a b c d e Barak Turovsky, Found in translation: More accurate, fluent sentences in Google Translate, su The Keyword Google Blog, Google, 15 novembre 2016. URL consultato il 23 marzo 2017.
  60. ^ a b Quoc Le e Mike Schuster, A Neural Network for Machine Translation, at Production Scale, in Google Research Blog, Google, 27 settembre 2016. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  61. ^ a b c d e Mike Schuster, Melvin Johnson e Nikhil Thorat, Zero-Shot Translation with Google’s Multilingual Neural Machine Translation System, su Google Research Blog, Google, 22 novembre 2016. URL consultato il 23 marzo 2017.
  62. ^ Sepp Hochreiter e Jürgen Schmidhuber, Long short-term memory, in Neural Computation, vol. 9, nº 8, 1997, pp. 1735–1780, DOI:10.1162/neco.1997.9.8.1735, PMID 9377276.
  63. ^ Felix A. Gers, Jürgen Schmidhuber e Fred Cummins, Learning to Forget: Continual Prediction with LSTM, in Neural Computation, vol. 12, nº 10, 2000, pp. 2451–2471, DOI:10.1162/089976600300015015.
  64. ^ Google's Neural Machine Translation System: Bridging the Gap between Human and Machine Translation (26 Sep 2016): Yonghui Wu, Mike Schuster, Zhifeng Chen, Quoc V. Le, Mohammad Norouzi, Wolfgang Macherey, Maxim Krikun, Yuan Cao, Qin Gao, Klaus Macherey, Jeff Klingner, Apurva Shah, Melvin Johnson, Xiaobing Liu, Łukasz Kaiser, Stephan Gouws, Yoshikiyo Kato, Taku Kudo, Hideto Kazawa, Keith Stevens, George Kurian, Nishant Patil, Wei Wang, Cliff Young, Jason Smith, Jason Riesa, Alex Rudnick, Oriol Vinyals, Greg Corrado, Macduff Hughes, Jeffrey Dean. https://arxiv.org/abs/1609.08144
  65. ^ "An Infusion of AI Makes Google Translate More Powerful Than Ever." Cade Metz, WIRED, Date of Publication: 09.27.16. https://www.wired.com/2016/09/google-claims-ai-breakthrough-machine-translation/
  66. ^ a b Christian Boitet, Hervé Blanchon, Mark Seligman e Valérie Bellynck, MT on and for the Web (PDF), su www-clips.imag.fr, 2010. URL consultato il 1º dicembre 2016.
  67. ^ Chris McDonald, Ok slow down, su Medium, 7 gennaio 2017. URL consultato il 23 marzo 2017.
  68. ^ Corbin Davenport, Google Translate now uses neural machine translation for some languages, su Android Police, 6 marzo 2017. URL consultato il 26 aprile 2017.
  69. ^ Ryne Hager, Google adds Indonesian and eight new Indian languages to its neural machine translation, su Android Police, 25 aprile 2017. URL consultato il 26 aprile 2017.
  70. ^ Frederic Lardinois, Google Wants To Improve Its Translations Through Crowdsourcing, su TechCrunch, AOL, 25 luglio 2014. URL consultato il 13 luglio 2017.
  71. ^ Nick Summers, Google sets up a community site to help improve Google Translate, su The Next Web, 25 luglio 2014. URL consultato il 13 luglio 2017.
  72. ^ Ryan Whitwam, New Google Crowdsource app asks you to help with translation and text transcription a few seconds at a time, su Android Police, 29 agosto 2016. URL consultato il 23 marzo 2017.
  73. ^ Stephen Shankland, New Crowdsource app lets you work for Google for free, su CNET, CBS Interactive, 29 agosto 2016. URL consultato il 13 luglio 2017.
  74. ^ Milam Aiken e Shilpa Balan, An Analysis of Google Translate Accuracy, in Translation Journal, April 2011.
  75. ^ a b Haiying Li, Arthur Graesser e Zhiqiang Cai, Comparison of Google Translation with Human Translation (PDF), in Comparison of Google Translation with Human Translation.
  76. ^ Connor Freitas e Yudong Liu, Exploring the Differences between Human and Machine Translation, in Western Washington University, 15 dicembre 2017, pp. 5.
  77. ^ a b Ethan Shen, Comparison of online machine translation tools. URL consultato il 15 dicembre 2010 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2011).
  78. ^ Anthony Toronto, How Google Translate will put your business in danger, su Interpreters and Translators, inc., 26 luglio 2018.
  79. ^ Michael Nielsen, Reinventing discovery: the new era of networked science, Princeton, NJ, Princeton University Press, pp. 125, ISBN 978-0-691-14890-8.
  80. ^ Lee Gomes, Google Translate Tangles With Computer Learning, su Forbes, 22 luglio 2010. URL consultato il 23 marzo 2017.
  81. ^ Nathan Weinberg, Google Translates Ivan the Terrible as "Abraham Lincoln", su Blog News Channel, 10 settembre 2007. URL consultato il 23 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 12 settembre 2007).
  82. ^ Jason Kincaid, Translation Party: Tapping Into Google Translate's Untold Creative Genius, su TechCrunch, AOL, 7 agosto 2009. URL consultato il 23 marzo 2017.
  83. ^ A British court was forced to rely on Google Translate because it had no interpreter, su Business Insider. URL consultato l'11 agosto 2017.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàGND (DE1128250675