Apri il menu principale

Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1976

Italia GP delle Nazioni 1976
270º GP della storia del Motomondiale
3ª prova su 12 del 1976
Mugello Racing Circuit track map.svg
Data 16 maggio 1976
Nome ufficiale 54º Gran Premio delle Nazioni
Luogo Autodromo Internazionale del Mugello, Scarperia
Percorso 5,245 km
Circuito stradale
Risultati
Classe 500
240º GP nella storia della classe
Distanza 29 giri, totale 152,105 km
Pole position Giro veloce
Italia Giacomo Agostini Regno Unito Barry Sheene
Suzuki in 2' 08" 08 Suzuki in 2' 07" 6 a 147,978 km/h
(nel giro 27[1] di 29)
Podio
1. Regno Unito Barry Sheene
Suzuki
2. Regno Unito Phil Read
Suzuki
3. Italia Virginio Ferrari
Suzuki
Classe 350
218º GP nella storia della classe
Distanza 25 giri, totale 131,125 km
Pole position Giro veloce
Australia John Dodds Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha in 2' 10" 67 Yamaha in 2' 10" 6 a 144,578 km/h
(nel giro 9[2] di 25)
Podio
1. Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha
2. Italia Franco Uncini
Yamaha
3. Australia John Dodds
Yamaha
Classe 250
241º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 120,635 km
Pole position Giro veloce
Italia Walter Villa Italia Walter Villa
Harley-Davidson in 2' 12" 20 Harley-Davidson in 2' 11" 8 a 143,263 km/h
(nel giro 5 di 23)
Podio
1. Italia Walter Villa
Harley-Davidson
2. Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
3. Finlandia Pentti Korhonen
Yamaha
Classe 125
233º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 104,900 km
Pole position Giro veloce
Italia Pier Paolo Bianchi Italia Otello Buscherini
Morbidelli in 2' 18" 64 Malanca in 2' 18" 3 a 136,529 km/h
Podio
1. Italia Pier Paolo Bianchi
Morbidelli
2. Italia Paolo Pileri
Morbidelli
3. Spagna Ángel Nieto
Bultaco
Classe 50
117º GP nella storia della classe
Distanza 12 giri, totale 62,940 km
Pole position Giro veloce
Spagna Ángel Nieto Spagna Ángel Nieto
Bultaco in 2' 34" 73 Bultaco in 2' 32" 2 a 124,060 km/h
(nel giro 12 di 12)
Podio
1. Spagna Ángel Nieto
Bultaco
2. Italia Eugenio Lazzarini
UFO
3. Germania Ovest Rudolf Kunz
Kreidler

Il Gran Premio motociclistico delle Nazioni 1976 fu il terzo appuntamento del motomondiale 1976.

Si svolse il 16 maggio 1976 sul circuito del Mugello di Scarperia e vide la vittoria di Barry Sheene nella classe 500, di Johnny Cecotto nella classe 350, di Walter Villa nella classe 250, di Pier Paolo Bianchi nella classe 125 e di Ángel Nieto nella classe 50.

In un Gran Premio caratterizzato da moltissimi incidenti (oltre 70 tra prove e gare) morirono ben due piloti: durante la gara della 350, Paolo Tordi cade e viene investito dalla sua stessa moto, morendo all'arrivo in ospedale; durante la gara della 250, Otello Buscherini subisce un incidente simile a quello di Tordi e muore all'arrivo in ospedale.

Classe 500Modifica

Classe 350Modifica

29 piloti alla partenza, 15 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Johnny Cecotto Yamaha 55' 01" 8 15
2   Franco Uncini Yamaha +30" 5 12
3   John Dodds Yamaha +33" 4 10
4   Pentti Korhonen Yamaha +36" 2 8
5   Tom Herron Yamaha +37" 6
6   Kork Ballington Yamaha +37" 5 5
7   Walter Villa Harley-Davidson +37" 7 4
8   Boet van Dulmen Yamaha +1' 00" 6 3
9   Philippe Bouzanne Yamaha +1' 06" 3 2
10   Takazumi Katayama Yamaha +1' 11" 3 1
11   Vanes Francini Yamaha +1' 19" 2
12   Jean-François Baldé Yamaha +1' 21" 2
13   Alan North Yamaha +1' 39" 3
14   Christian Huguet Yamaha +2' 10" 3
15   Fosco Giansanti Yamaha +1 giro

Classe 250Modifica

30 piloti alla partenza, 17 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Walter Villa Harley-Davidson 51' 43" 3 15
2   Takazumi Katayama Yamaha +21" 8 12
3   Pentti Korhonen Yamaha +37" 9 10
4   Chas Mortimer Yamaha +1' 00" 1 8
5   Jean-François Baldé Yamaha +1' 01" 4 6
6   Bruno Kneubühler Yamaha +1' 15" 8 5
7   Tom Herron Yamaha +1' 21" 9 4
8   Philippe Bouzanne Yamaha +1' 28" 3 3
9   Olivier Chevallier Yamaha +1' 40" 9 2
10   Eero Hyvärinen Yamaha +1' 41" 2 1
11   Mario Lega Yamaha +1' 44" 1
12   Denis Boulom Yamaha +1' 46" 1
13   Hans Stadelmann Yamaha +1' 59" 7
14   Christian Sarron Yamaha +1 giro
15   Erick Andersson Yamaha +1 giro
16   Alfio Micheli Harley-Davidson +1 giro
17   Rudolf Weiss Yamaha +1 giro

Classe 125Modifica

30 piloti alla partenza, 11 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Pier Paolo Bianchi Morbidelli 46' 54" 2 15
2   Paolo Pileri Morbidelli +24" 7 12
3   Ángel Nieto Bultaco +1' 05" 3 10
4   Henk van Kessel AGV-Condor +1 giro 8
5   Eugenio Lazzarini Morbidelli +1 giro 6
6   Enrico Cereda Morbidelli +1 giro 5
7   Luciano Richetti Harley-Davidson +1 giro 4
8   Pierluigi Conforti Yamaha-Italjet +1 giro 3
9   Auno Hakala Yamaha +1 giro 2
10   Matti Kinnunen Maico +1 giro 1
11   Hans Müller Yamaha +2 giri

Classe 50Modifica

29 piloti alla partenza, 20 al traguardo.

Arrivati al traguardoModifica

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1   Ángel Nieto Bultaco 30' 49" 9 15
2   Eugenio Lazzarini UFO-Morbidelli +24" 9 12
3   Rudolf Kunz Kreidler +32" 8 10
4   Ulrich Graf Kreidler +40" 7 8
5   Stefan Dörflinger Kreidler +56" 9 6
6   Rolf Blatter Kreidler +1' 25" 1 5
7   Ezio Mischiatti Derbi-MGM +1' 34" 6 4
8   Ramón Galí Derbi +1' 38" 5 3
9   Pierre Audry ABF +1' 39" 5 2
10   Aldo Pero Kreidler +1' 43" 9 1
11   Cees van Dongen Kreidler +1' 44" 1
12   Wolfgang Müller Kreidler +1' 45"
13   Giovanni Ziggiotto MTK +1' 45" 1
14   Günter Schirnhofer Kreidler +2' 33" 9
15   Patrick de Wulf Kreidler +1 giro
16   Carlo Guerrini Ringhini +1 giro
17   Joaquín Galí Derbi +1 giro
18   Luigi Rinaudo Tomos +1 giro
19   Hans Kroismayr Kreidler +1 giro
20   Giorgio di Nunzio Derbi +1 giro

NoteModifica

  1. ^ Il giro più veloce fu eguagliato da Sheene e da Phil Read al 28º passaggio.
  2. ^ Cecotto eguagliò il giro più veloce anche al 13º passaggio.

Fonti e bibliografiaModifica

  • (EN) Chris Carter (a cura di), Motocourse 1976-77, Richmond, Surrey, Hazleton Securities Ltd, 1976, pp. 62-67, ISBN 0-905138-02-3.

Collegamenti esterniModifica

Motomondiale - Stagione 1976
                       
   

Edizione precedente:
1975
Gran Premio motociclistico d'Italia
Altre edizioni
Edizione successiva:
1977