Jalta

città della Crimea
Disambiguazione – Se stai cercando la località in cui si tenne la Conferenza di Jalta, vedi Livadija.

Jalta (anche Yalta secondo la traslitterazione anglosassone, in ucraino, in russo e tataro di Crimea: Ялта, Jalta; in yiddisch: יאלטע Jalte) è una città della Crimea di circa 74 652 abitanti.

Jalta
città
(UK) (RU) Ялта
Jalta – Stemma
Jalta – Bandiera
Jalta – Veduta
Jalta – Veduta
Localizzazione
StatoBandiera della Russia Russia
Bandiera dell'Ucraina Ucraina[1]
Circondario federaleMeridionale
Soggetto federale Crimea
RajonJalta
Territorio
Coordinate44°29′58″N 34°09′19″E / 44.499444°N 34.155278°E44.499444; 34.155278 (Jalta)
Altitudine200 m s.l.m.
Superficie283 km²
Abitanti74 652 (2021)
Densità263,79 ab./km²
Altre informazioni
LingueRusso, ucraino
Cod. postale98600–98639
Prefisso+380 654
Fuso orarioUTC+2
Codice Rosstat111900000
Targa(UKR); 82 (RUS)
Cartografia
Mappa di localizzazione: Russia europea
Jalta
Jalta
Jalta – Mappa
Jalta – Mappa
Sito istituzionale

La città è attraversata dai fiumi Derekojka ed Učan-Su ed è attorno alle sue sponde che si sviluppa il centro abitato. La baia di Jalta offre inoltre diverse spiagge di elevato interesse turistico.

Geografia modifica

La città si trova sulla costa meridionale della penisola della Crimea.

Clima modifica

Jalta
(1991-2020)
Fonte:[2]
Mesi Stagioni Anno
Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic InvPriEst Aut
T. max. media (°C) 7,47,710,414,820,525,729,129,424,218,312,88,98,015,228,118,417,4
T. media (°C) 4,64,66,811,116,421,624,825,020,114,69,76,35,211,423,814,813,8
T. min. media (°C) 2,52,24,18,113,118,121,121,516,811,77,24,12,98,420,211,910,9
T. max. assoluta (°C) 17,8
(1958)
20,2
(2017)
27,8
(1952)
28,5
(2004)
33,0
(1993)
35,0
(2016)
39,1
(1998)
39,1
(2010)
33,2
(1987)
31,5
(1999)
25,2
(2001)
22,0
(1976)
22,033,039,133,239,1
T. min. assoluta (°C) −12,2
(1950)
−12,3
(1985)
−7,3
(1985)
−3,8
(2004)
2,8
(1952)
7,8
(1958)
12,4
(1985)
10,0
(1960)
3,9
(1951)
−1,1
(1951)
−8,9
(1953)
−7,4
(2002)
−12,3−7,37,8−8,9−12,3
Nuvolosità (okta al giorno) 7,66,96,86,35,34,53,43,24,05,46,57,47,36,13,75,35,6
Precipitazioni (mm) 765648293635324343525784216113110152591
Giorni di pioggia 141213121110871010121541362532134
Nevicate (cm) 11100000000021003
Giorni di neve 6640,20,00,00,00,00,00,01,03,015,04,20,01,020,2
Giorni di nebbia 11232100,10,040,01,00,02,07,01,11,011,1
Umidità relativa media (%) 76737372696862616571757574,771,363,770,370
Vento (direzione-m/s) W
2,1
W
2,1
E
2,0
E
1,8
E
1,7
W
1,6
W
1,7
W
1,8
W
1,9
W
1,9
W
1,9
W
2,0
2,11,81,71,91,9

Storia modifica

 
Il golfo di Jalta tra il 1890 e il 1900

L'esistenza di Jalta fu registrata per la prima volta nel XII secolo da un geografo arabo, che la descrisse come un porto e una zona di pesca bizantini. Divenne parte della rete di colonie commerciali genovesi della costa della Crimea nel XIV secolo, quando era conosciuta come Etalita o Galita. La Crimea fu conquistata dall'Impero ottomano nel 1475, che la rese un territorio semi-indipendente sotto il governo del Khanato di Crimea, ma la costa meridionale compresa Jalta era sotto il diretto controllo ottomano e formava l'Eyalet di Kefe (Feodosia). Jalta fu annessa all'Impero russo nel 1783, insieme al resto della Crimea. Prima dell'annessione, i greci di Crimea furono sfollati a Mariupol' nel 1778; uno dei paesi nelle vicinanze in cui si stabilirono si chiamava Ялта (Донецкая область) (Jalta).

Periodo zarista modifica

Nel periozo zarista divenne una tra le più eleganti città balneari del Mar Nero quando lo zar Alessandro II si stabilì con la sua residenza estiva nella vicina Livadija.

Periodo sovietico modifica

 
Jalta, Department of Image Collections, National Gallery of Art Library, Washington, DC

Tra il 4 e l'11 febbraio del 1945 nel palazzo imperiale di Livadija si tenne la Conferenza di Jalta, il più famoso degli incontri fra Stalin, Churchill e Roosevelt, nei quali fu deciso quale sarebbe stato l'assetto politico internazionale al termine della Seconda guerra mondiale.

In particolare, furono poste le basi per la divisione dell'Europa e del mondo in zone d'influenza (per cui molti la ritengono il preludio della Guerra fredda), per l'amministrazione della Germania occupata e per la successiva istituzione delle Nazioni Unite. Nel 1954 per celebrare i 300 anni di unione tra Russia e Ucraina, il presidente dell'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche, Nikita Chruščëv, regalò la penisola all'Ucraina.

È inoltre il luogo in cui, il 21 agosto 1964, morì Palmiro Togliatti, leader del Partito Comunista Italiano, per un'emorragia cerebrale.

Periodo post-sovietico modifica

Nel 2014 la città è diventata, de facto, parte della Federazione Russa, insieme all'intera Repubblica di Crimea e della città di Sebastopoli, tramite un referendum farsa che ha visto la vittoria del "sì" per l'annessione alla Federazione Russa. Il referendum non è riconosciuto dalla comunità internazionale e Jalta continua de iure a essere parte dell'Ucraina, seppur controllata di fatto dalla Russia.

Scienza modifica

A Jalta c'è una Università, chiamata Università Crimeana delle Scienze Umane, dove studiano circa 4 000 studenti.

Monumenti modifica

 
Jalta vista dal mare
 
Cattedrale di Aleksandr Nevskij

Infrastrutture e trasporti modifica

La Krymtrolleybus gestisce con filobus il trasporto pubblico urbano ed interurbano con Sinferopoli (linea 52, 86 km, Filovia Sinferopoli-Alušta-Jalta).

Amministrazione modifica

Gemellaggi modifica

Jalta è gemellata con le seguenti città:

Note modifica

  1. ^ Questo luogo si trova in Crimea, territorio de iure, secondo la risoluzione 68/262 dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, parte integrante dell'Ucraina; de facto, secondo il trattato di adesione della Crimea alla Russia (non riconosciuto dalla grande maggioranza della comunità internazionale), parte della Russia.
  2. ^ (RU) Климатические таблицы. Данные для Ялты.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN136032988 · LCCN (ENn79125132 · GND (DE4028454-2 · J9U (ENHE987007552516305171 · NSK (HR000249891