La preda perfetta - A Walk Among the Tombstones

film del 2014 diretto da Scott Frank
(Reindirizzamento da La preda perfetta)
La preda perfetta - A Walk Among the Tombstones
La preda perfetta - A Walk Among the Tombstones.png
Immagine dal Trailer
Titolo originaleA Walk Among Tombstones
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2014
Durata114 minuti
Rapporto2,35:1
Generethriller, poliziesco, azione
RegiaScott Frank
Soggettodal romanzo Un'altra notte a Brooklyn di Lawrence Block
SceneggiaturaScott Frank
ProduttoreDanny DeVito, Michael Shamberg, Stacey Sher, Tobin Armbrust, Brian Oliver
Casa di produzioneCross Creek Pictures, Exclusive Media, Endgame Entertainment, Jersey Films, Double Feature Films
Distribuzione in italianoUniversal Pictures, Eagle Pictures
FotografiaMihai Malaimare Jr.
MontaggioJill Savitti
MusicheCarlos Rafael Rivera
ScenografiaJonathan Arkin
CostumiBetsy Heimann
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La preda perfetta - A Walk Among the Tombstones (A Walk Among the Tombstones) è un film del 2014 diretto da Scott Frank. È basato sul romanzo Un'altra notte a Brooklyn (A Walk Among the Tombstones), del 1992 di Lawrence Block.

TramaModifica

L'investigatore privato Matt Scudder, ex poliziotto ed ex alcolista, si trova a dover risolvere un omicidio. Un trafficante di droga lo incarica di trovare gli assassini della moglie uccisa barbaramente. I quartieri malfamati di New York compongono lo sfondo del film.

PersonaggiModifica

Matt Scudder è un ex poliziotto, divenuto investigatore privato senza licenza. Ha lasciato la polizia a causa di uno scontro a fuoco, in cui morì una bambina. La sua esistenza è divenuta tormento interiore. C'è l'alcol e la sua lotta per uscire dall'alcolismo. Ricorda, sotto certi aspetti, il Philip Marlowe di Raymond Chandler e di alcuni film del passato.

ProduzioneModifica

Il personaggio di Matt Scudder ha un precedente cinematografico. Lo si è già incontrato nel film 8 milioni di modi per morire (8 Million Ways to Die) del 1986, scritto da Oliver Stone e diretto da Hal Ashby, con Jeff Bridges, Rosanna Arquette e Andy García, tratto dall'omonimo romanzo Eight Million Ways to Die di Lawrence Block.

LocationModifica

Le riprese del film hanno avuto luogo a New York:[1] a Manhattan presso la New York Public Library sulla Fifth Avenue e con il Washington Heights; nel Queens con Malba e il College Point; a Brooklyn presso il Clinton Hill, Sunset Park e al Cimitero di Green-Wood, il cimitero monumentale vicino a Brooklyn. Essendo il film ambientato nel 1999, in alcune riprese dello skyline della città sono state inserite virtualmente le Twin Towers.

DistribuzioneModifica

Il film è stato distribuito nelle sale cinematografiche il:

NoteModifica

  1. ^ (EN) Location, su imdb.com. URL consultato il 20 settembre 2014.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN4145243766774441744 · BNE (ESXX5558756 (data)
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema