Apri il menu principale

Mohamed Farah

mezzofondista britannico
Mohamed Farah
Mo Farah3a.jpg
Mo Farah nel 2010
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Altezza 175 cm
Peso 58 kg
Atletica leggera Athletics pictogram.svg
Specialità Mezzofondo, maratona
Record
1500 m 3'28"81 Record europeo (2013)
1500 m 3'39"03 (indoor - 2012)
3000 m 7'32"62 Record nazionale (2016)
3000 m 7'34"47 Record nazionale (indoor - 2009)
5000 m 12'53"11 Record nazionale (2011)
5000 m 13'09"16 Record europeo (indoor - 2017)
10000 m 26'46"57 Record europeo (2011)
Mezza maratona 59'32" Record nazionale (2015)
Maratona 2h05'11" Record nazionale (2018)
Società Nike, Mudane Team
Carriera
Nazionale
2005- Gran Bretagna Gran Bretagna
Palmarès
Giochi olimpici 4 0 0
Mondiali 6 2 0
Mondiali di mezza maratona 0 0 1
Europei 5 1 0
Europei indoor 2 0 0
Europei di cross 1 4 1
Europei under 23 0 2 0
Europei juniores 1 0 0
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 2 dicembre 2019

Sir Mohamed Muktar Jama Farah, detto Mo (in lingua somala: Maxamed Mukhtaar Jaamac Faarax; Mogadiscio, 23 marzo 1983), è un mezzofondista e maratoneta britannico di origine somala.

In carriera è stato campione olimpico dei 5000 metri piani e dei 10000 metri piani a Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016, nonché sei volte campione mondiale (dei 5000 m a Taegu 2011, Mosca 2013 e Pechino 2015 e dei 10000 m a Mosca 2013, Pechino 2015 e Londra 2017).

BiografiaModifica

Farah, che corre per il Newham and Essex Beagles athletics club, è il detentore dei record britannici dei 5000 m e dei 10000 m piani, nonché dei 3000 e dei 5000 m indoor. Ha vinto il suo primo titolo continentale agli Europei juniores 2001.

Su pista gareggia solitamente sulle distanze di 5000, specialità in cui si è classificato secondo agli Europei di Göteborg del 2006 e sesto ai Mondiali di Osaka nel 2007, e sui 10000 metri in cui si è laureato campione europeo a Barcellona nel 2010 e mondiale nel 2015 a Pechino.

A livello indoor disputa i 3000 m, di cui è stato campione europeo, e occasionalmente i 1500 m. In più gareggia anche nella corsa campestre, ai cui europei ha conquistato un oro e tre argenti individuali, oltre a un argento e un bronzo a squadre.

Ai Giochi olimpici di Londra 2012, riesce a vincere sia i 5000 m che i 10000 m piani, rispettivamente con 13'41"66 e 27'30"42, eguagliando l'impresa dell'etiope Kenenisa Bekele effettuata nella precedente edizione olimpica. Nello stesso anno, poco più di un mese prima, aveva già vinto i 5000 m ai campionati europei di Helsinki. Nell'estate 2013 ha effettuato parte della preparazione in Italia, precisamente a Chiavenna, in vista dei Mondiali di Mosca.

Vita privataModifica

Farah ha un fratello gemello che vive in Somalia. Essi sono stati separati a otto anni, quando Mo, i suoi due fratelli minori e sua madre hanno raggiunto il padre che lavorava e studiava nel Regno Unito, mentre Hassan (il suo gemello) non stando bene non era in grado di viaggiare, così rimase con la famiglia nel Gibuti. Quando il padre di Farah è andato in Somalia per tornare con Hassan, la famiglia con cui viveva si era trasferita e non è stato trovato. Farah e il suo gemello finirono per essere separati per dodici anni. Hassan è ora un ingegnere delle telecomunicazioni con una moglie e cinque figli. Mo Farah ha anche un terzo fratello minore, nato dopo il trasferimento della famiglia a Londra.[1]

Nell'aprile 2010 Farah ha sposato la sua ragazza Tania Nell nel borough londinese di Richmond.[2] Dal matrimonio ha avuto due figlie gemelle, Aisha e Amani nate nell'agosto 2012,[3] e nel 2015 un terzo figlio di nome Hussein.

Farah è un devoto musulmano e supporta il Muslim Writers Awards, il premio agli scrittori musulmani britannici.[4] Nel 2013 il Royal Islamic Strategic Studies Centre ha inserito Farah tra le 500 personalità musulmane più influenti nel mondo.[5]

Record nazionaliModifica

SenioresModifica

  • 1500 metri piani: 3'28"81 (  Monaco, 19 luglio 2013)  
  • 3000 metri piani: 7'32"62 (  Birmingham, 5 giugno 2016)
  • 5000 metri piani: 12'53"11 (  Monaco, 22 luglio 2011)
  • 5000 metri piani indoor: 13'09"16 (  Birmingham, 18 febbraio 2017)  
  • 10000 metri piani: 26'46"57 (  Eugene, 3 giugno 2011)  
  • Mezza maratona: 59'32" (  Lisbona, 22 marzo 2015)[6]
  • Maratona: 2h05'11" (  Chicago, 7 ottobre 2018)

PalmarèsModifica

 
Mohamed Farah agli Europei di Helsinki 2012
Anno Manifestazione Sede Evento Risultato Prestazione Note
In rappresentanza della   Gran Bretagna
2000 Mondiali juniores   Santiago 5000 m piani 10º 14'12"21
2001 Europei juniores   Grosseto 5000 m piani   Oro 14'09"91
Europei di cross   Thun Corsa juniores   Argento 19'38"
2003 Europei under 23   Bydgoszcz 5000 m piani   Argento 13'58"88
2005 Europei indoor   Madrid 3000 m piani 7'54"08
Europei under 23   Erfurt 5000 m piani   Argento 14'10"96
2006 Europei   Göteborg 5000 m piani   Argento 13'44"79
Europei di cross   San Giorgio Corsa seniores   Oro 27'56"
2007 Europei indoor   Birmingham 3000 m piani 8'03"50
Mondiali   Osaka 5000 m piani 13'47"54
2008 Mondiali indoor   Valencia 3000 m piani 7'55"08
Giochi olimpici   Pechino 5000 m piani Batteria 13'50"95
Europei di cross   Bruxelles Corsa seniores   Argento 30'57"
A squadre   Bronzo 54 p.
2009 Europei indoor   Torino 3000 m piani   Oro 7'40"17  
Mondiali   Berlino 5000 m piani 13'19"69
Europei di cross   Dublino Corsa seniores   Argento 31'02"
A squadre   Argento 54 p.
2010 Europei   Barcellona 5000 m piani   Oro 13'31"18
10000 m piani   Oro 28'24"99
2011 Europei indoor   Parigi 3000 m piani   Oro 7'53"00
Mondiali   Taegu 5000 m piani   Oro 13'23"36
10000 m piani   Argento 27'14"07
2012 Mondiali indoor   Istanbul 3000 m piani 7'41"79
Europei   Helsinki 5000 m piani   Oro 13'29"91
Giochi olimpici   Londra 5000 m piani   Oro 13'41"66
10000 m piani   Oro 27'30"42
2013 Mondiali   Mosca 5000 m piani   Oro 13'26"98
10000 m piani   Oro 27'21"71  
2014 Europei   Zurigo 5000 m piani   Oro 14'05"82
10000 m piani   Oro 28'08"11
2015 Mondiali   Pechino 5000 m piani   Oro 13'50"38
10000 m piani   Oro 27'01"13
2016 Mondiali di
mezza maratona
  Cardiff Individuale   Bronzo 59'59"  
A squadre 3'07"00
Giochi olimpici   Rio de Janeiro 5000 m piani   Oro 13'03"30
10000 m piani   Oro 27'05"17
2017 Mondiali   Londra 5000 m piani   Argento 13'33"22
10000 m piani   Oro 26'49"51  
In rappresentanza dell'  Inghilterra
2006 Giochi del
Commonwealth
  Melbourne 5000 m piani 13'40"53

Altre competizioni internazionaliModifica

2004
2005
2006
2007
2008
2009
2010
2011
  •   Oro alla New York Half Marathon (  New York) - 1h00'23"
  •   Oro alla London BUPA 10K (  Londra) - 29'15"
2012
2013
2014
2015
2016
2017
2018
2019

RiconoscimentiModifica

OnorificenzeModifica

Onorificenze britannicheModifica

  Commendatore dell'Ordine dell'Impero Britannico
«Per i servizi all'atletica.»
— 29 dicembre 2012[7]
  Knight Bachelor
«Per i servizi all'atletica.»
— 31 dicembre 2016[8]

Onorificenze straniereModifica

  Cavaliere dell'Ordine Nazionale del 27 Giugno (Gibuti)
— 2013[9]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Mo Farah: I missed my twin brother Hassan so much during our 12-year separation, su telegraph.co.uk, 6 ottobre 2013. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  2. ^ (EN) Mo Farah's wedding, su all-athletics.com, 4 aprile 2010. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) Olympic hero Mo Farah father of twin girls, su bbc.co.uk, 25 agosto 2012. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  4. ^ (EN) Sports stars Mo Farah and Amir Khan join list of supporters, su muslimwritersawards.org.uk. URL consultato il 29 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2012).
  5. ^ (EN) Influencing Muslims: The 500 Most Influential Muslims, su prnewswire.co.uk, 2 dicembre 2013. URL consultato il 29 gennaio 2017.
  6. ^ a b Marco Buccellato, Mondo, Farah record europeo 59:32, su fidal.it, 22 marzo 2015. URL consultato il 22 marzo 2015.
  7. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 60367, 29 dicembre 2012, p. 24.
  8. ^ (EN) The London Gazette (PDF), nº 61803, 31 dicembre 2016, p. N2. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  9. ^ (FR) Le Président de la République élève Mo Farah au rang de Chevalier de l'Ordre national du 27 juin, su fr.africatime.com.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN304664781 · ISNI (EN0000 0004 1022 7479 · LCCN (ENno2013069599 · WorldCat Identities (ENno2013-069599