Apri il menu principale

Campionati del mondo di atletica leggera 2017

edizione del mondiale di atletica leggera outdoor
Campionati del mondo di atletica leggera 2017
Logo della competizione
Competizione Campionati del mondo di atletica leggera
Sport Athletics pictogram.svg Atletica leggera
Edizione XVI
Organizzatore IAAF
Date 4 - 13 agosto
Luogo Regno Unito Londra, Regno Unito
Discipline 48 (24 maschili + 24 femminili)
Impianto/i Stadio Olimpico di Londra
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015 2019 Right arrow.svg

I campionati del mondo di atletica leggera 2017 sono stati la 16ª edizione dei campionati del mondo di atletica leggera e si sono svolti a Londra, in Regno Unito, dal 4 al 13 agosto 2017. L'impianto che ha ospitato i campionati è stato lo Stadio Olimpico di Londra, lo stesso che nel 2012 ospitò le competizioni atletiche in occasione dei Giochi della XXX Olimpiade.

Per questa edizione, tra le principali novità, c'è stata l'introduzione della marcia 50 km anche per le donne, che ha permesso così di pareggiare il numero di discipline con l'altro sesso (24 discipline per parte).

La Russia, su cui pendeva una sospensione per doping imposta dalla IAAF per l'intera federazione, non ha schierato atleti. I 19 atleti russi ammessi alla competizione hanno potuto gareggiare come "Atleti Neutrali Autorizzati"[1].

Indice

CandidaturaModifica

Il 1º settembre 2011, scadenza prevista dalla IAAF per la presentazione delle proposte, due città Londra e Doha,[2][3] hanno confermato le loro candidature.

La commissione ha visitato Londra il 2 ottobre, il 4 ottobre fino al 6 ottobre con l'annuncio finale del vincitore l'11 novembre 2011.

L'11 novembre 2011, la città vincitrice è stata ufficialmente annunciata come Londra.[4]

StadioModifica

L'impianto che ha ospitato i campionati è stato lo Stadio Olimpico di Londra, lo stesso che nel 2012 ospitò le competizioni atletiche durante i Giochi olimpici, con una capacità di 60.000 spettatori.

PartecipazioneModifica

Minimi di qualificazioneModifica

I minimi di partecipazione sono fissati dalla IAAF. Per tutte le specialità il periodo di qualificazione entro il quale le prestazioni degli atleti vengono considerate valide per la partecipazione al campionato va dal 1º ottobre 2016 alla mezzanotte del 23 luglio 2017, con l'eccezione delle gare di 10 000 metri, maratona, marcia e prove multiple, per le quali il periodo va dal 1º gennaio 2016 al 23 luglio 2017[5].

Sono valide solo le prestazioni ottenute in gare ufficiali della IAAF o delle federazioni continentali o nazionali. Non vengono accettate le prestazioni ottenute durante una gara mista (uomini e donne insieme) e quelle influenzate dal vento. Per le gare di lunghezza pari o inferiore agli 800 metri non vengono accettati i tempi manuali. Sono invece accettate le prestazioni ottenute durante gare indoor[5].

Sono ammessi di diritto gli atleti che, anche se non hanno ottenuto il minimo di partecipazione richiesto, hanno conquistato il titolo di campione continentale nel 2017 o nel 2016, ma la scelta finale relativa all'ammissione dell'atleta viene lasciata alla federazione nazionale di competenza.

Come nell'edizione del 2015, anche in quella del 2017 esiste solo un minimo di qualificazione A (negli anni passati esisteva un minimo di partecipazione B nel caso di nazioni prive di atleti che avevano ottenuto il minimo A. Un solo atleta poteva accedere ai campionati con il minimo B).

Un'altra novità introdotta nel 2015 e ancora valida riguarda il numero di atleti che prendono parte alla manifestazione: per ogni gara è stato stabilito un numero ideale di partecipanti che può essere raggiunto sulla base dei criteri di qualificazione con l'eventuale aggiunta di atleti convocati su invito della federazione internazionale in base al ranking mondiale 2017. Per le gare superiori o uguali ai 5000 metri e per quelle di marcia non è previsto un numero ideale, né atleti convocati su invito: partecipano solo gli atleti che hanno ottenuto il minimo di partecipazione[5].

Specialità Uomini Donne Numero
di atleti
100 m piani 10"12 11"26 56[6]
200 m piani 20"44 23"10 56
400 m piani 45"50 52"10 48
800 m piani 1'45"90 2'01"00 48
1 500 m piani (miglio) 3'36"00 (3'53"40) 4'07"50 (4'26"70) 45
5 000 m piani 13'22"60 15'22"00 40
10 000 m piani 27'45"00 32'15"00
100 m ostacoli 12"98 40
110 m ostacoli 13"48 40
400 m ostacoli 49"35 56"10 40
3 000 m siepi 8'32"00 9'42"00 45
Maratona 2h19'00" 2h45'00"
Marcia 20 km 1h24'00" 1h36'00"
Marcia 50 km 4h06'00" 4h30'00"
Salto in alto 2,30 m 1,94 m 32
Salto con l'asta 5,70 m 4,55 m 32
Salto in lungo 8,15 m 6,75 m 32
Salto triplo 16,80 m 14,10 m 32
Getto del peso 20,50 m 17,75 m 32
Lancio del disco 65,00 m 61,20 m 32
Lancio del martello 76,00 m 71,00 m 32
Lancio del giavellotto 83,00 m 61,40 m 32
Decathlon 8100 p. 32
Eptathlon 6200 p. 32

Staffette automaticamente qualificateModifica

In quanto qualificatesi tra le prime otto alle World Relays 2017, le seguenti squadre sono state automaticamente ammesse alla manifestazione. A queste si sono aggiunte altre otto squadre per ciascuna staffetta, selezionate in base al ranking mondiale al 23 luglio 2017[5].

4×100 U 4×400 U 4×100 D 4×400 D
  Australia
  Bahamas
  Barbados
  Cina
  Francia
  Germania
  Trinidad e Tobago
  Stati Uniti
  Botswana
  Brasile
  Cuba
  Francia
  Gran Bretagna
  Giamaica
  Trinidad e Tobago
  Stati Uniti
  Bahamas
  Cina
  Ecuador
  Francia
  Germania
  Giamaica
  Paesi Bassi
  Australia
  Botswana
  Francia
  Regno Unito
  Giamaica
  Nigeria
  Polonia
  Stati Uniti

CalendarioModifica

Uomini
Data 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
Evento                                        
100 m  P  B   ½  F 
200 m B SF F
400 m B SF F
800 m B SF F
1 500 m B SF F
5 000 m B F
10 000 m F
Maratona F
110 m hs B SF F
400 m hs B SF F
3 000 m siepi B F
Salto in alto Q F
Salto con l'asta Q F
Salto in lungo Q F
Salto triplo Q F
Getto del peso Q F
Lancio del disco Q F
Lancio del martello Q F
Lancio del giavellotto Q F
Decathlon F F F F
Marcia 20 km F
Marcia 50 km F
4×100 m B F
4×400 m B F
P Batterie preliminari B Batterie Q Qualificazioni SF Semifinali F Finale


Donne
Data 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
Evento                                        
100 m B  ½  F 
200 m B SF F
400 m B SF F
800 m B SF F
1 500 m B SF F
5 000 m Q F B F
10 000 m F
Maratona F
100 m hs B SF F
400 m hs B SF F
3 000 m siepi B F
Salto in alto Q F
Salto con l'asta Q F
Salto in lungo Q F
Salto triplo Q F
Getto del peso
Lancio del disco Q F
Lancio del martello Q F
Lancio del giavellotto Q F
Eptathlon F F F F
Marcia 20 km F
Marcia 50 km F
4×100 m B F
4×400 m B F


MedagliatiModifica

UominiModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 m
(dettagli)
  Justin Gatlin 9"92     Christian Coleman 9"94   Usain Bolt 9"95  
200 m
(dettagli)
  Ramil Guliyev 20"09   Wayde van Niekerk 20"11   Jereem Richards 20"11
400 m
(dettagli)
  Wayde van Niekerk 43"98   Steven Gardiner 44"41   Abdalelah Haroun 44"48  
800 m
(dettagli)
  Pierre-Ambroise Bosse 1'44"67     Adam Kszczot 1'44"95     Kipyegon Bett 1'45"21
1 500 m
(dettagli)
  Elijah Manangoi 3'33"61   Timothy Cheruiyot 3'33"99   Filip Ingebrigtsen 3'34"53
5 000 m
(dettagli)
  Muktar Edris 13'32"79   Mohamed Farah 13'33"22   Paul Chelimo 13'33"30
10 000 m
(dettagli)
  Mohamed Farah 26'49"51     Joshua Cheptegei 26'49"94     Paul Tanui 26'50"60  
Corse a ostacoli
110 hs
(dettagli)
  Omar McLeod 13"04   Sergej Šubenkov 13"14   Balázs Baji 13"28
400 hs
(dettagli)
  Karsten Warholm 48"35   Yasmani Copello 48"49   Kerron Clement 48"52
3 000 siepi
(dettagli)
  Conseslus Kipruto 8'14"12   Soufiane El Bakkali 8'14"49   Evan Jager 8'15"53
Prove su strada
Maratona
(dettagli)
  Geoffrey Kirui 2h08'27"     Tamirat Tola 2h09'49"   Alphonce Simbu 2h09'51"
Marcia 20 km
(dettagli)
  Éider Arévalo 1h18'53"     Sergej Širobokov 1h18'55"   Caio Bonfim 1h19'04"  
Marcia 50 km
(dettagli)
  Yohann Diniz 3h33'12"     Hirooki Arai 3h41'17"     Kai Kobayashi 3h41'19"  
Salti
Salto con l'asta
(dettagli)
  Sam Kendricks 5,95 m   Piotr Lisek 5,89 m   Renaud Lavillenie 5,89 m  
Salto in alto
(dettagli)
  Mutaz Essa Barshim 2,35 m   Danil Lysenko 2,32 m   Majd Eddin Ghazal 2,29 m
Salto in lungo
(dettagli)
  Luvo Manyonga 8,48 m   Jarrion Lawson 8,44 m     Ruswahl Samaai 8,32 m
Salto triplo
(dettagli)
  Christian Taylor 17,68 m   Will Claye 17,63 m   Nelson Évora 17,19 m
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
  Tomas Walsh 22,03 m   Joe Kovacs 21,66 m   Stipe Žunić 21,46 m
Lancio del disco
(dettagli)
  Andrius Gudžius 69,21 m     Daniel Ståhl 69,19 m   Mason Finley 68,03 m  
Lancio del martello
(dettagli)
  Paweł Fajdek 79,81 m   Valeriy Pronkin 78,16 m   Wojciech Nowicki 78,03 m
Lancio del giavellotto
(dettagli)
  Johannes Vetter 89,89 m   Jakub Vadlejch 89,73 m     Petr Frydrych 88,32 m  
Prove multiple
Decathlon
(dettagli)
  Kévin Mayer 8 768 p.     Rico Freimuth 8 564 p.   Kai Kazmirek 8 488 p.  
Staffette
Staffetta 4×100 m
(dettagli)
  Gran Bretagna
Chijindu Ujah
Adam Gemili
Daniel Talbot
Nethaneel Mitchell-Blake
37"47       Stati Uniti
Mike Rodgers
Justin Gatlin
Jaylen Bacon
Christian Coleman
Beejay Lee*
37"52     Giappone
Shūhei Tada
Shōta Iizuka
Yoshihide Kiryū
Kenji Fujimitsu
Asuka Cambridge*
38"04  
Staffetta 4×400 m
(dettagli)
  Trinidad e Tobago
Jarrin Solomon
Jereem Richards
Machel Cedenio
Lalonde Gordon
Renny Quow*
2'58"12     Stati Uniti
Wilbert London
Gil Roberts
Michael Cherry
Fred Kerley
Bryshon Nellum*
Tony McQuay*
2'58"61     Gran Bretagna
Matthew Hudson-Smith
Dwayne Cowan
Rabah Yousif
Martyn Rooney
Jack Green*
2'59"00  
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record africano;   record asiatico;   record europeo;   record nord-centroamericano e caraibico;   record sudamericano;   record oceaniano;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

DonneModifica

Specialità   Oro Prestazione   Argento Prestazione   Bronzo Prestazione
Corse piane
100 m
(dettagli)
  Tori Bowie 10"85     Marie-Josée Ta Lou 10"86     Dafne Schippers 10"96
200 m
(dettagli)
  Dafne Schippers 22"05     Marie-Josée Ta Lou 22"08     Shaunae Miller-Uibo 22"15
400 m
(dettagli)
  Phyllis Francis 49"92     Salwa Eid Naser 50"06     Allyson Felix 50"08
800 m
(dettagli)
  Caster Semenya 1'55"16     Francine Niyonsaba 1'55"92   Ajeé Wilson 1'56"65
1 500 m
(dettagli)
  Faith Kipyegon 4'02"59   Jennifer Simpson 4'02"76   Caster Semenya 4'02"90
5 000 m
(dettagli)
  Hellen Obiri 14'34"86   Almaz Ayana 14'40"35     Sifan Hassan 14'42"73
10 000 m
(dettagli)
  Almaz Ayana 30'16"32     Tirunesh Dibaba 31'02"69     Agnes Tirop 31'03"50  
Corse a ostacoli
100 hs
(dettagli)
  Sally Pearson 12"59   Dawn Harper-Nelson 12"63     Pamela Dutkiewicz 12"72
400 hs
(dettagli)
  Kori Carter 53"07   Dalilah Muhammad 53"50   Ristananna Tracey 53"74
3 000 siepi
(dettagli)
  Emma Coburn 9'02"58     Courtney Frerichs 9'03"77     Hyvin Jepkemoi 9'04"03
Prove su strada
Maratona
(dettagli)
  Rose Chelimo 2h27'11"     Edna Kiplagat 2h27'18"     Amy Cragg 2h27'18"  
Marcia 20 km
(dettagli)
  Yang Jiayu 1h26'18"     María Guadalupe González 1h26'19"     Antonella Palmisano 1h26'36"  
Marcia 50 km
(dettagli)
  Inês Henriques 4h05'56"     Yin Hang 4h08'58"     Yang Shuqing 4h20'49"  
Salti
Salto con l'asta
(dettagli)
  Aikaterinī Stefanidī 4,91 m       Sandi Morris 4,75 m   Robeilys Peinado 4,65 m  
  Yarisley Silva 4,65 m
Salto in alto
(dettagli)
  Marija Lasickene 2,03 m   Julija Levčenko 2,01 m     Kamila Lićwinko 1,99 m  
Salto in lungo
(dettagli)
  Brittney Reese 7,02 m   Dar'ja Klišina 7,00 m     Tianna Bartoletta 6,97 m
Salto triplo
(dettagli)
  Yulimar Rojas 14,91 m   Caterine Ibargüen 14,89 m     Ol'ga Rypakova 14,77 m  
Lanci
Getto del peso
(dettagli)
  Gong Lijiao 19,94 m   Anita Márton 19,49 m   Michelle Carter 19,14 m
Lancio del disco
(dettagli)
  Sandra Perković 70,31 m   Dani Stevens 69,64 m     Mélina Robert-Michon 66,21 m  
Lancio del martello
(dettagli)
  Anita Włodarczyk 77,90 m   Wang Zheng 75,98 m   Malwina Kopron 74,76 m
Lancio del giavellotto
(dettagli)
  Barbora Špotáková 66,76 m   Li Lingwei 66,25 m     Lü Huihui 65,26 m
Prove multiple
Eptathlon
(dettagli)
  Nafissatou Thiam 6784 p.   Carolin Schäfer 6696 p.   Anouk Vetter 6636 p.
Staffette
Staffetta 4×100 m
(dettagli)
  Stati Uniti
Aaliyah Brown
Allyson Felix
Morolake Akinosun
Tori Bowie
Ariana Washington*
41"82     Gran Bretagna
Asha Philip
Desiree Henry
Dina Asher-Smith
Daryll Neita
42"12   Giamaica
Jura Levy
Natasha Morrison
Simone Facey
Sashalee Forbes
Christania Williams*
42"19  
Staffetta 4×400 m
(dettagli)
  Stati Uniti
Quanera Hayes
Allyson Felix
Shakima Wimbley
Phyllis Francis
Kendall Ellis*
Natasha Hastings*
3'19"02     Gran Bretagna
Zoey Clark
Laviai Nielsen
Eilidh Doyle
Emily Diamond
Perri Shakes-Drayton*
3'25"00   Polonia
Malgorzata Holub
Iga Baumgart
Aleksandra Gaworska
Justyna Swiety
Patrycja Wyciszkiewicz*
Martyna Dąbrowska*
3'25"41  
  record mondiale;   record mondiale stagionale;   record africano;   record asiatico;   record europeo;   record nord-centroamericano e caraibico;   record sudamericano;   record oceaniano;   record dei campionati;   record nazionale;   record personale;   record personale stagionale.

MedagliereModifica

Posizione Paese   Oro   Argento   Bronzo   Riepilogo
1   Stati Uniti 10 11 9 30
2   Kenya 5 2 4 11
3   Sudafrica 3 1 2 6
4   Francia 3 0 2 5
5   Cina 2 3 2 7
6   Gran Bretagna 2 3 1 6
7   Etiopia 2 3 0 5
8   Polonia 2 2 4 8
9   Atleti Neutrali Autorizzati 1 5 0 6
10   Germania 1 2 2 5
11   Rep. Ceca 1 1 1 3
12   Australia 1 1 0 2
  Bahrein 1 1 0 2
  Colombia 1 1 0 2
  Turchia 1 1 0 2
16   Giamaica 1 0 3 4
  Paesi Bassi 1 0 3 4
18   Croazia 1 0 1 2
  Norvegia 1 0 1 2
  Portogallo 1 0 1 2
  Qatar 1 0 1 2
  Trinidad e Tobago 1 0 1 2
  Venezuela 1 0 1 2
24   Belgio 1 0 0 1
  Grecia 1 0 0 1
  Lituania 1 0 0 1
  Nuova Zelanda 1 0 0 1
28   Costa d'Avorio 0 2 0 2
29   Giappone 0 1 2 3
30   Bahamas 0 1 1 2
  Ungheria 0 1 1 2
32   Burundi 0 1 0 1
  Marocco 0 1 0 1
  Messico 0 1 0 1
  Svezia 0 1 0 1
  Uganda 0 1 0 1
  Ucraina 0 1 0 1
38   Brasile 0 0 1 1
  Cuba 0 0 1 1
  Italia 0 0 1 1
  Kazakistan 0 0 1 1
  Siria 0 0 1 1
  Tanzania 0 0 1 1
Totale 48 48 49 145

NoteModifica

  1. ^ (EN) IAAF approves the application of a further 16 russians to compete internationally as neutral athletes, su iaaf.org, IAAF, 9 luglio 2017. URL consultato il 6 agosto 2017.
  2. ^ IAAF Council Meeting – Doha 2010, 15 March, iaaf.org. URL consultato l'11 novembre 2011.
  3. ^ Exclusive: Two bidders for 2017 World Athletics Championships after Barcelona withdrawal, in Inside the games, 2 settembre 2010.
  4. ^ IAAF.org, 2017 IAAF World Championships Evaluation, iaaf.org, 20 settembre 2011. URL consultato l'11 novembre 2011.
  5. ^ a b c d (EN) Entry, qualification system and final confirmations (PDF), in IAAF World Championship2 London 2017 - Team Manual, pp. 36-41. URL consultato il 5 agosto 2017.
  6. ^ Dopo i turni preliminari.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Atletica leggera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di atletica leggera