Apri il menu principale

1leftarrow blue.svgVoce principale: Festival di Berlino.

L'Orso di cristallo (Gläserner Bär) è un premio assegnato ogni anno durante il Festival di Berlino ai migliori lungometraggi della sezione Generation, dedicata a bambini e ragazzi e attualmente suddivisa in due sotto-sezioni riservate ai più giovani (Kplus) e agli adolescenti (14plus).[1]

Inaugurata nel 1978 con il nome Kinderfilmfest (la denominazione Generation è stata introdotta nel 2007)[2] la sezione ha iniziato l'assegnazione degli Orsi di cristallo nella Berlinale del 1994 da parte della Children's Jury, giuria nazionale composta da membri di età compresa tra 11 e 14 anni.[3]

Dal 2004 la sezione è suddivisa nelle due attuali sotto-sezioni e gli Orsi di cristallo sono assegnati da due giurie nazionali, la Children's Jury per la Kplus (con membri di 11-14 anni) e la Youth Jury per la 14plus (con membri di 14-18 anni).[4]

Indice

Albo d'oroModifica

Kinderfilmfest (1994-2003)Modifica

Anno
Titolo
Regista
Paese
No Worries David Elfick Australia, Regno Unito
De tasjesdief Maria Peters Paesi Bassi
My Friend Joe Chris Bould Regno Unito, Germania, Irlanda
Der Flug des Albatros Werner Meyer Germania, Nuova Zelanda
Where the Elephant Sits Mark Lowenthal USA
The Tic Code Gary Winick USA
Un sogno realizzato (Tsatsiki, morsan och polisen) Ella Lemhagen Svezia, Danimarca, Norvegia, Islanda
Jimmy Grimble (There's Only One Jimmy Grimble) John Hay Regno Unito, Francia
Glasskår Lars Berg Norvegia, Svezia
Elina (Elina - Som om jag inte fanns) Klaus Härö Svezia, Finlandia

Generation (2004-oggi)Modifica

KplusModifica

Anno
Titolo
Regista
Paese
Magnifico Maryo J. de los Reyes Filippine
Bluebird Mijke de Jong Paesi Bassi
We Shall Overcome (Drømmen) Niels Arden Oplev Danimarca
Dek hor Songyos Sugmakanan Thailandia
Sotto le rovine del Buddha (Buda as sharm foru rikht) Hana Makhmalbaf Iran, Francia
C'est pas moi, je le jure! Philippe Falardeau Canada
Sui yuet san tau Alex Law Hong Kong
Keeper'n til Liverpool Arild Andresen Norvegia
Arcadia Olivia Silver USA
The Rocket Kim Mordaunt Australia, Thailandia, Laos
Killa Avinash Arun India
Min lilla syster Sanna Lenken Svezia, Germania
Ottaal Jayaraaj India
Piata lod Iveta Grofova Slovacchia, Repubblica Ceca
Les rois mongols Luc Picard Canada
Une colonie Geneviève Dulude-De Celles Canada

14plusModifica

Anno
Titolo
Regista
Paese
The Wooden Camera Ntshaveni Wa Luruli Francia, Regno Unito, Sud Africa
I figli della guerra (Voces inocentes) Luis Mandoki Messico, USA, Porto Rico
Fyra veckor i juni Henry Meyer Svezia
Adama Meshuga'at Dror Shaul Israele, Germania, Francia, Giappone
The Black Balloon Elissa Down Australia, Regno Unito
My Suicide David Lee Miller USA
Neukölln Unlimited Agostino Imondi e Dietmar Ratsch Germania
On the Ice Andrew Okpeaha MacLean USA
Lal Gece Reis Çelik Turchia
Bejbi blues Katarzyna Roslaniec Polonia
52 Tuesdays Sophie Hyde Australia
Flocken Beata Gårdeler Svezia
Es esmu šeit Renārs Vimba Lettonia
Butterfly Kisses Rafael Kapelinski Regno Unito
Fortuna Germinal Roaux Svizzera, Belgio
Hölmö nuori sydän Selma Vilhunen Finlandia, Paesi Bassi, Svezia

NoteModifica

  1. ^ Generation, www.berlinale.de. URL consultato il 4 settembre 2017.
  2. ^ 28th Berlin International Film Festival - February 22 - March 5, 1978, www.berlinale.de. URL consultato il 4 settembre 2017.
  3. ^ 44th Berlin International Film Festival - February 10 - 21, 1994, www.berlinale.de. URL consultato il 4 settembre 2017.
  4. ^ 54th Berlin International Film Festival - February 5 - 15, 2004, www.berlinale.de. URL consultato il 4 settembre 2017.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema