Apri il menu principale

Ricky Gervais

comico, attore e sceneggiatore britannico

BiografiaModifica

Gervais è nato a Reading, nel Berkshire, il 25 giugno 1961 da padre franco-canadese, Lawrence Raymond "Jerry" Gervais (1919-2002), immigrato nel Regno Unito durante la seconda guerra mondiale, e da madre britannica, Eva Sophia House (1925-2000). Inizia la sua carriera come cantante nel gruppo new wave Seona Dancing con il quale raggiunge una discreta popolarità all'inizio degli anni ottanta, prosegue diventando speaker alla radio e partecipando a diversi programmi televisivi comici. Il successo arriva nel 2001 con la serie televisiva della BBC The Office, della quale è anche autore, interpretando il ruolo di David Brent.

Dalla fine degli anni '90 inizia a esibirsi come stand-up comedian. Dal 2003 al 2010 si esibisce in molteplici tour internazionali e rilascia quattro spettacoli in DVD, poi trasmessi anche in televisione.[1] Nel 2016 torna sul palco e nel 2018, dopo oltre un anno di tour, viene rilasciato in esclusiva Netflix il suo ultimo special chiamato Humanity.[2]

Nel 2006 ha scritto una puntata de I Simpson e partecipato come guest star doppiando il proprio personaggio. Il 2009 vede il suo esordio alla regia cinematografica con Il primo dei bugiardi.

Ha ricevuto diversi premi importanti tra i quali figurano sette BAFTA, cinque British Comedy Awards, tre Golden Globe e due Emmy.

Nel 2008 ha prestato la sua voce e la sua persona al videogame per PC, Xbox 360 e PS3 GTA IV, nel quale ha recitato nel ruolo di se stesso. Alcuni suoi sketch sono infatti riproposti nel locale di cabaret Split Sides a Liberty City (città in cui è ambientato il videogame).

Ha presentato le cerimonie di premiazione dei Golden Globe del 2010, 2011, 2012 e 2016.

Vita privataModifica

Ha conosciuto la sua compagna Jane Fallon durante gli studi universitari a Londra negli anni ottanta.

Si dichiara ateo dall'età di 8 anni e nel 2011 ha scherzosamente terminato la conduzione dei Golden Globe ringraziando Dio per averlo fatto ateo[3], inoltre fa parte del National Secular Society. È anche un sostenitore dei diritti degli animali.[4]

FilmografiaModifica

AttoreModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

RegistaModifica

SceneggiatoreModifica

DoppiatoreModifica

Doppiatori italianiModifica

Da doppiatore è sostituito da:

NoteModifica

  1. ^ Ricky Gervais.com The Website of Ricky Gervais... Obviously., su www.rickygervais.com. URL consultato il 13 marzo 2019.
  2. ^ Ricky Gervais: Humanity. URL consultato il 13 marzo 2019.
  3. ^ Ricky Gervais thanks God... for making him an atheist, su 3news.co.nz. URL consultato il 26 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 20 agosto 2014).
  4. ^ 60 Seconds: Ricky Gervais, su metro.co.uk. URL consultato il 4 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 25 novembre 2012).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN85826632 · ISNI (EN0000 0000 7978 5832 · LCCN (ENnb2002068371 · GND (DE141494484 · BNF (FRcb14640295n (data) · WorldCat Identities (ENnb2002-068371