amiibo

action figure e carte collezionabili con tecnologia NFC per console Nintendo

Gli amiibo (アミーボ amībo?) sono action figure e carte collezionabili toys-to-life prodotte da Nintendo,[1] utilizzabili con determinati videogiochi per console Wii U, Nintendo 3DS e Nintendo Switch (per utilizzare gli amiibo su 3DS, 3DS XL e 2DS è necessario l'acquisto di un lettore NFC, venduto separatamente; al contrario, New Nintendo 3DS, New Nintendo 3DS XL e New Nintendo 2DS XL dispongono già di tecnologia NFC incorporata, posta sotto al touch screen).[2] Le prime statuette sono state ufficialmente rese disponibili per l'acquisto con l'uscita del picchiaduro a incontri Super Smash Bros. per Wii U.[3][4] Oltre alle statuette, sono state commercializzate anche delle carte amiibo, commercializzate per la prima volta con Animal Crossing: Happy Home Designer per 3DS. Nell'aprile 2016, Nintendo ha annunciato di averne venduto più di 24,7 milioni di statuette amiibo e più di 28,9 milioni di carte amiibo.[5] Gli amiibo non si limitano a personaggi di casa Nintendo, infatti sono disponibili amiibo per videogiochi third party,[6] o per videogiochi first party, ma in collaborazione con altre aziende; esempio di quest'ultima sono le carte amiibo "Sanrio Collaboration Pack",[7] utilizzabili per i videogiochi Animal Crossing: New Leaf - Welcome Amiibo e Animal Crossing: New Horizons.

Logo ufficiale amiibo

TecnologiaModifica

 
Statuette amiibo in vendita al Penny Arcade Expo del 2016

Le statuette e le carte sono dotate di un chip incorporato che utilizza tecnologia di comunicazione NFC. Posizionandole sul Wii U GamePad nel punto denominato NFC, sul touch screen del New Nintendo 3DS, New Nintendo 3DS XL, sul lettore NFC per Nintendo 3DS, Nintendo 3DS XL e Nintendo 2DS o sul pad del Joy-Con Nintendo Switch mentre si sta giocando ad uno dei videogiochi compatibili, i dati presenti sul chip della statuetta o della carta verranno trasferiti automaticamente e saranno utilizzati in diversi modi.[8] Spesso la ricompensa per l'utilizzo degli amiibo si limita a premi e contenuti extra in-game; in giochi come Yoshi's Woolly World, il giocatore poteva usare il proprio amiibo per conservare uno dei modelli di Yoshi sboccabili nel gioco e portarlo, adesempio, a casa di un amico per giocarvici insieme in modalità cooperativa.[9]

Elenco di AmiiboModifica

NoteModifica

  1. ^ amiibo by Nintendo - amiibo for Nintendo Switch, Wii U, and New Nintendo 3DS XL, su Nintendo. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato il 9 febbraio 2021).
  2. ^ (EN) Nintendo Amiibo Wiki Guide - IGN, su IGN. URL consultato il 29 aprile 2019 (archiviato il 9 febbraio 2021).
  3. ^ Amiibo speciali e approfondimenti Wii U, su spaziogames.it (archiviato dall'url originale il 28 giugno 2014).
  4. ^ Super Smash Bros 4 Wii U Amiibo fighter intelligence, level and more explained | Examiner.com, su examiner.com. URL consultato il 18 novembre 2014 (archiviato il 9 febbraio 2021).
  5. ^ Alessandro Baravalle, Nintendo: in un anno sono stati distribuiti 53,6 milioni di Amiibo, in Eurogamer.it, 28 aprile 2016.
  6. ^ amiibo di Magnamalo (MONSTER HUNTER RISE Collection), su Nintendo of Europe GmbH. URL consultato il 7 ottobre 2021.
  7. ^ Animal Crossing: New Leaf - Sanrio Collaboration Pack, su Nintendo of Europe GmbH. URL consultato il 7 ottobre 2021.
  8. ^ Potenzia i tuoi giochi con amiibo!, su Nintendo Italia, Nintendo of Europe GmbH. URL consultato il 15 novembre 2015 (archiviato il 9 febbraio 2021).
  9. ^ Affronta un'avventura platform, su Nintendo of Europe GmbH. URL consultato il 7 ottobre 2021.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica