Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - 10000 metri piani

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
10000 metri piani
Monaco di Baviera 1972
10k at 1972 Olympics Umm al-Quwain stamp.jpg
Un'immagine della finale riprodotta su un francobollo dell'Emirato di Umm al-Qaywayn
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 31 agosto-3 settembre 1972
Partecipanti 56
Podio
Medaglia d'oro Lasse Virén Finlandia Finlandia
Medaglia d'argento Emiel Puttemans Belgio Belgio
Medaglia di bronzo Miruts Yifter Etiopia Etiopia
Edizione precedente e successiva
Città del Messico 1968 Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 10000 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 31 agosto (batterie) e 3 settembre 1972 (finale) allo Stadio olimpico di Monaco di Baviera.

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 27'39"4 1965   Ron Clarke Rit. 1970
Campione olimpico 1968 29'27"40   Naftali Temu Rit. 1971
Campione europeo 1971 27'52"8   Juha Väätäinen Solo 5000
Vincitore dei Trials USA 28'35"6 Frank Shorter Presente

La garaModifica

Primo turnoModifica

I 52 atleti iscritti sono divisi in tre batterie eliminatorie: si qualificano per la finale i primi quattro di ciascuna batteria più i 3 migliori tempi fra gli esclusi. La prima batteria, condotta ad un ritmo elevato dal britannico Dave Bedford e dal belga Emiel Puttemans, viene vinta da quest'ultimo con il nuovo record olimpico. Molto veloce anche la seconda batteria, che vede il tunisino Mohamed Gammoudi (campione in carica sui 5000) prevalere sullo spagnolo Mariano Haro e lo statunitense Frank Shorter, tutti e tre con un tempo inferiore ai 28 minuti, mentre il finlandese Lasse Virén termina quarto, leggermente distanziato. Più lenta la terza batteria, vinta dall'etiope Miruts Yifter.

FinaleModifica

La parte iniziale della gara è condotta dal britannico Bedford che impone il suo ritmo. A metà percorso il finlandese Virén inciampa e cade coinvolgendo il tunisino Gammoudi che ha la peggio e non è in grado di riprendere, mentre Virén si rialza e rientra prontamente nel gruppo di testa. A sette giri dalla fine è lo stesso Virén a mettersi in testa alzando il ritmo: con lui rimangono solo Yifter, Puttemans, Haro e Shorter. A due giri dalla fine è Haro a portarsi al comando, ma a 600 metri dal traguardo Virén impone un'ulteriore accelerazione e solo Puttemans e Yifter riescono a seguirlo. Gli ultimi mille metri sono coperti in 2'29". Dopo un penultimo giro in 60", Virén riesce a correre il giro finale in 56"6 resistendo al tentativo di rimonta di Puttemans e vincendo con il nuovo record del mondo. Giunge quinto il vincitore dei Trials, Frank Shorter, in 27'51"4.

Nella storia dell'atletica è la prima volta che un atleta stabilisce un record mondiale dopo essere caduto.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

3 Batterie 31 agosto 52 iscritti
Finale 3 settembre 15 concorrenti

FinaleModifica

Pos Paese Atleta Tempo
    Finlandia Lasse Virén 27'38”35  
    Belgio Emiel Puttemans 27'39”6
    Etiopia Miruts Yifter 27'41”0

Collegamenti esterniModifica