Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - Salto triplo

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
Salto triplo
Monaco di Baviera 1972
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 3 e 4 settembre 1972
Partecipanti 36
Podio
Medaglia d'oro Viktor Sanejev URSS URSS
Medaglia d'argento Jörg Drehmel Germania Est Germania Est
Medaglia di bronzo Nélson Prudêncio Brasile Brasile
Edizione precedente e successiva
Città del Messico 1968 Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

Il salto triplo ha fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 3 e 4 settembre 1972 allo Stadio olimpico di Monaco.

L'eccellenza mondialeModifica

Campione olimpico 1968 17,39   Viktor Sanejev Presente
Campione europeo 1971 17,16   Jörg Drehmel Presente
Primatista mondiale 17,40 1971   Pedro Perez Presente
Vincitore dei Trials USA 17,12w John Craft Presente

RisultatiModifica

Turno eliminatorioModifica

Qualificazione
16,20 m

Dodici atleti ottengono la misura richiesta.
La miglior prestazione appartiene al campione in carica, Viktor Sanejev (URSS) con 16,85. Il primatista mondiale Pedro Perez ha una controprestazione (solo 15,72) e deve dare addio ai sogni di gloria.

FinaleModifica

Viktor Sanejev uccide di fatto la gara con un primo salto a 17,35 (aiutato da un vento di 2,2 m/s). Dopo il suo exploit si gareggia solo per le altre due medaglie. Al secondo salto il tedesco est Drehmel raggiunge i 17 metri e, dopo due nulli, al quinto tentativo atterra a 17,31 (con vento entro i limiti). Dà il tutto per tutto, ma il sesto salto non gli riesce. All'ultimo tentativo il brasiliano Prudencio, già medagliato a Città del Messico, si porta a 17,05 ed agguanta il bronzo.

Pos Paese e atleta 1º salto 2º salto 3º salto 4º salto 5º salto 6º salto Miglior
misura
Note
    Viktor Sanejev 17,35 16,71 17,19 X 16,98 X 17,35
    Jörg Drehmel X 17,02 X X 17,31 15,34 17,31
    Nélson Prudêncio 16,87 16,61 16,35 16,88 X 17,05 17,05
4   Carol Corbu 16,62 16,85 16,40 X 13,72 X 16,85
5   John Craft 16,77 16,75 16,83 16,26 X X 16,83
6   Mansour Dia 16,77 16,83 X X 16,15 X 16,83
7   Michal Joachimowski 16,69 X 14,62 14,98 X X 16,69
8   Kristen Fløgstad X 16,44 X X 15,97 X 16,44
9   Mikhail Bariban X 16,30 15,96 16,30
10   Bernard Lamitié 16,22 15,88 16,27 16,27
11   Samuel Igun X 15,79 16,03 16,03
12   Toshiaki Inoue 15,88 X X 15,88