Apri il menu principale

Atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade - 1500 metri piani maschili

Bandiera olimpica Athletics pictogram.svg
1500 metri piani maschili
Monaco di Baviera 1972
Informazioni generali
Luogo Stadio olimpico di Monaco
Periodo 8-10 settembre 1972
Partecipanti 71
Podio
Medaglia d'oro Pekka Vasala Finlandia Finlandia
Medaglia d'argento Kipchoge Keino Kenya Kenya
Medaglia di bronzo Rodney Dixon Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Edizione precedente e successiva
Città del Messico 1968 Montréal 1976
Atletica leggera ai
Giochi olimpici di
Monaco di Baviera 1972
Athletics pictogram.svg
Corse piane
100 m piani   uomini   donne
200 m piani uomini donne
400 m piani uomini donne
800 m piani uomini donne
1500 m piani uomini donne
5000 m piani uomini
10000 m piani uomini
Corse ad ostacoli
110 / 100 m hs uomini donne
400 m hs uomini
3000 m siepi uomini
Prove su strada
Maratona uomini
Marcia 20 km uomini
Marcia 50 km uomini
Salti
Salto in alto uomini donne
Salto con l'asta uomini
Salto in lungo uomini donne
Salto triplo uomini
Lanci
Getto del peso uomini donne
Lancio del disco uomini donne
Lancio del martello uomini
Lancio del giavellotto uomini donne
Prove multiple
Decathlon uomini
Pentathlon donne
Staffette
Staffetta 4×100 m uomini donne
Staffetta 4×400 m uomini donne

I 1500 metri piani hanno fatto parte del programma maschile di atletica leggera ai Giochi della XX Olimpiade. La competizione si è svolta nei giorni 8-10 settembre 1972 allo Stadio olimpico di Monaco.

L'eccellenza mondialeModifica

Primatista mondiale 3'33"1 1967   Jim Ryun Presente
Campione olimpico 1968 3'34"9   Kipchoge Keino Presente
Campione europeo 1971 3'38"4   Franco Arese Presente
Vincitore dei Trials USA 3'41"5 Jim Ryun Presente

La garaModifica

Il primatista mondiale, l'americano Ryun, vuole rifarsi dopo la delusione di Messico 1968, ma è sfortunato: cade nella sua batteria, perde secondi preziosi e pur rimontando non riesce a qualificarsi. Il campione europeo Franco Arese, su cui l'Italia ripone molte speranze, si ferma invece in semifinale (7°).

In finale il keniota Keino, campione olimpico uscente, parte in progressione all'inizio dell'ultimo giro distanziando tutti gli avversari eccetto il finlandese Vasala, che si impone per la maggiore velocità sul rettilineo finale. Nello sprint per il terzo posto il ventiduenne neozelandese Dixon precede l'altro keniota Boit.

Keino non è completamente deluso: ha vinto l'oro a sorpresa sui 3000 siepi sei giorni prima.

RisultatiModifica

Turni eliminatoriModifica

7 Batterie 8 settembre 71 iscritti Si qualificano i primi 4
+ i 2 migliori tempi.
3 Semifinali 9 settembre 10 + 10 + 10 Si qualificano i primi 3
+ il miglior tempo.
Finale 10 settembre 10 concorrenti

FinaleModifica

Collegamenti esterniModifica