Dennis Schröder

cestista tedesco
Dennis Schröder
EuroBasket Qualifier Austria vs Germany, 13 August 2014 - 018.JPG
Schröder con la maglia della Germania nel 2014
Nazionalità Germania Germania
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Ruolo Playmaker
Squadra Boston Celtics
Carriera
Giovanili
2009-2011Braunschweig II
Squadre di club
2011-2013Braunschweig59 (454)
2013-2018Atlanta Hawks352 (4.545)
2018-2020Oklahoma Thunder144 (2.453)
2020-2021L.A. Lakers61 (941)
2021-Boston Celtics0 (0)
Nazionale
2011Germania Germania U-18
2012Germania Germania U-20
2014-Germania Germania49 (953)
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate all'11 agosto 2021

Dennis Schröder (Braunschweig, 15 settembre 1993) è un cestista tedesco, professionista nella NBA con i Boston Celtics.

BiografiaModifica

FamigliaModifica

Nato a Braunschweig nel 1993 da padre tedesco e madre gambiana,[1] dopo la morte del padre (avvenuta nel 2009) aiutava sua madre che faceva la parrucchiera.[2] È di religione musulmana.[3]

ControversieModifica

Nel settembre 2017 è stato arrestato per rissa.[4]

Caratteristiche tecnicheModifica

Gioca come playmaker, è dotato di grande velocità tanto da essere uno dei giocatori più veloci dell'NBA.[5][6][7][8] È un giocatore istintivo,[8] che mette spesso foga nelle sue giocate.[8][9] Nonostante preferisca andare in penetrazione, è anche un buon passatore.[10]

È soprannominato il Rondo tedesco[10] in quanto è stato paragonato a Rajon Rondo.[2]

CarrieraModifica

Europa (2011-2013)Modifica

Dopo avere praticato skateboard, a 11 anni ha iniziato a giocare a pallacanestro.[11]

Nella stagione 2011-12, la sua seconda da professionista, disputa 30 partite con la maglia del Braunschweig, con una media di 2,3 punti, 0,7 assist e 0,8 rimbalzi in circa 8 minuti a partita.

Nella stagione seguente disputa 32 partite con la maglia del Braunschweig, portando la sua media a 12,0 punti, 3,2 assist e 2,5 rimbalzi in circa 25 minuti a partita. A fine stagione viene eletto Most Improved Player della Bundesliga e cestista tedesco under-21 dell'anno.[12]

NBA (2013-)Modifica

Atlanta Hawks (2013-2018)Modifica

 
Schröder con gli Atlanta Hawks nel 2015.

Nel 2013 viene convocato dalla selezione mondiale per il Nike Hoop Summit e il 20 aprile dello stesso anno guida la sua squadra alla vittoria per 112-98, segnando 18 punti 6 assist e 2 rimbalzi in 29 minuti. Contestualmente si dichiara eleggibile per il Draft 2013,[13] assumendo come agente l'ex cestista tedesco, nato in Nigeria, Ademola Okulaja.[13] Il 27 giugno 2013 viene selezionato con la 17ª scelta assoluta dagli Atlanta Hawks. Il 4 dicembre 2013 viene assegnato ai Bakersfield Jam, in D-League,[14] venendo richiamato il successivo 16 dicembre.

Dopo una prima stagione dove ha trovato non molto spazio (49 gare in RS e 2 nei playoffs) senza mai partire titolare, nel secondo trova molto più spazio giocando 77 partite (10 da titolare) e tenendo 10 punti di media in uscita dalla panchina dimostrandosi un affidabile sesto uomo dando il suo buon contributo per fare arrivare la franchigia prima a est.[15][16][17] Tra le sue prestazioni c'è da segnalare quella del 23 dicembre 2014 in cui ha segnato 22 punti nella vittoria per 105-102 contro i Dallas Mavericks,[18] oltre che quella del Rising Star Challenge in cui ha giocato per il team World mettendo a referto 13 punti, 9 assist (game-high) e 3 palle rubate contribuendo così al successo del team per 121-112;[19] a seguito di questa partita è stato paragonato da ESPN a Tony Parker.[19] Nei playoffs la squadra esce al secondo turno contro i Cleveland Cavaliers in 4 gare.

Nella stagione successiva viene reimpiegato come sesto uomo confermando le buone prestazioni in uscita dalla panchina.[17] Il 21 febbraio 2016 ha realizzato una doppia doppia da 25 punti e 10 rimbalzi nella sconfitta all'overtime per 117-109 contro i Milwaukee Bucks.[20] A fine stagione termina con 11 punti di media confermandosi un ottimo rincalzo. Nei playoffs la squadra viene eliminata nuovamente al secondo turno da Cleveland ancora in 4 partite.

 
Schröder in azione contro Brandon Jennings nel 2017.

Con la cessione di Jeff Teague nell'estate 2016 Schröder diventa il playmaker titolare dei falchi.[21][22] Gioca da titolare 78 delle 79 partite disputate in stagione alzando la sua media punti a 17,9 a partita, oltre a 6,3 assist.[23] Nei playoffs ha tenuto di media 24,7 punti e 7,7 assist che però non sono bastati a evitare l'eliminazione della squadra in 6 gare contro gli Washington Wizards.

L'anno successivo, con la squadra in ricostruzione dopo la partenza di Paul Millsap, Schröder si prende più responsabilità offensive, tenendo di media 19,4 punti (25º nella lega) 6,2 assist (13º nella lega) e un 84,9% al tiro libero (27º nella lega),[24] ed è stato anche tra i cestisti NBA ad avere segnato più punti segnati in isolamento (1,1 per possesso).[24] In ben 3 occasioni[24] in stagione ha migliorato il proprio career-high di punti: il 24 dicembre 2017 ha segnato 33 punti nel successo per 112-107 contro i Dallas Mavericks,[24][25] mentre il 13 gennaio 2018 ha segnati 34 nella sconfitta contro i Brooklyn Nets per 110-105,[24][26] per poi piazzare il record definitivo di 41 punti il 21 marzo nella vittoria per 99-94 contro gli Utah Jazz.[24][27] In più ha anche pareggiato il proprio record di assist consegnandone 15 contro i New Orleans Pelicans.[24]

Oklahoma City Thunder (2018-2020)Modifica

Dopo alcune voci di trade che lo hanno accostato ai New Orleans Pelicans,[28] il 20 luglio 2018 viene ceduto via trade agli Oklahoma City Thunder.[10][29]

Los Angeles Lakers (2020-presente)Modifica

Il 18 novembre 2020, Schröder è stato scambiato dai Los Angeles Lakers per Danny Green e i diritti sulla prima scelta del draft 2020, Jaden McDaniels.

Il 22 dicembre 2020, Schröder, al suo debutto con i Lakers, ha messo a segno 14 punti, 12 rimbalzi e 8 assist nella partita persa 116–109 con i Los Angeles Clippers.

NazionaleModifica

 
Schröder con la nazionale tedesca nel 2014.

Dopo avere giocato con le selezioni giovanili Under-18 e Under-20 della Germania, il 27 luglio 2014 ha debuttato con la nazionale maggiore in un'amichevole contro la Finlandia nella quale ha segnato 7 punti.[30]

Con la selezione tedesca è stato convocato per gli Europei 2015.[31] Nel torneo si è reso protagonista di ottime prestazioni tenendo 21 punti di media,[32] nonostante l'eliminazione al primo turno della squadra. Ha segnato 24 punti contro la Turchia,[33] 29 contro l'Italia[34] e 26 contro la Spagna.[35]

È stato convocato anche per Eurobasket 2017,[36] dove, a seguito dell'addio alla nazionale di Dirk Nowitzki (avvenuto dopo l'edizione del 2015), è diventato il leader della sua nazionale.[23][37][38][39] Questa volta però la squadra è andata più avanti fermandosi ai quarti contro la Spagna (84-72 il punteggio finale in favore degli iberici),[40] e Schröder ha migliorato la sua media punti arrivando a 23,7 punti a partita[41] segnando 32 punti contro l'Ucraina,[42] 26 contro la Lituania[43] e 27 nella sconfitta ai quarti con la Spagna.[40]

StatisticheModifica

Legenda
  PG Partite giocate   PT  Partite da titolare  MP  Minuti a partita
 TC%  Percentuale tiri dal campo a segno  3P%  Percentuale tiri da tre punti a segno  TL%  Percentuale tiri liberi a segno
 RP  Rimbalzi a partita  AP  Assist a partita  PRP  Palle rubate a partita
 SP  Stoppate a partita  PP  Punti a partita  Grassetto  Career high

NBAModifica

Regular seasonModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2013-2014 Atlanta Hawks 49 0 13,1 38,3 23,8 67,4 1,2 1,9 0,3 0,0 3,7
2014-2015 Atlanta Hawks 77 10 19,7 42,7 35,1 82,7 2,1 4,1 0,6 0,1 10,0
2015-2016 Atlanta Hawks 80 6 20,3 42,1 32,2 79,1 2,6 4,4 0,9 0,1 11,0
2016-2017 Atlanta Hawks 79 78 31,5 45,1 34,0 85,5 3,1 6,3 0,9 0,2 17,9
2017-2018 Atlanta Hawks 67 67 31,0 43,6 29,0 84,9 3,1 6,2 1,1 0,1 19,4
2018-2019 Oklahoma Thunder 79 14 29,3 41,4 34,1 81,9 3,6 4,1 0,8 0,2 15,5
2019-2020 Oklahoma Thunder 65 2 30,8 46,9 38,5 83,9 3,6 4,0 0,7 0,2 18,9
2020-2021 L.A. Lakers 61 61 32,1 43,7 33,5 84,8 3,5 5,8 1,1 0,2 15,4
Carriera 557 238 26,2 43,6 33,7 83,1 2,8 4,7 0,8 0,1 14,3

Massimi in carrieraModifica

  • Massimo di punti: 41 vs Utah Jazz (21 marzo 2018)[44]
  • Massimo di rimbalzi: 12 vs Memphis Grizzlies (4 marzo 2019)
  • Massimo di assist: 15 (2 volte)
  • Massimo di palle rubate: 5 (2 volte)
  • Massimo di stoppate: 2 (3 volte)
  • Massimo di minuti giocati: 55 vs New York Knicks (30 gennaio 2017)


Play-offModifica

Anno Squadra PG PT MP TC% 3P% TL% RP AP PRP SP PP
2014 Atlanta Hawks 2 0 3,5 100 100 - 1,0 0,0 0,0 0,0 2,5
2015 Atlanta Hawks 16 0 18,1 38,6 23,5 85,7 1,8 3,9 0,6 0,0 9,0
2016 Atlanta Hawks 10 0 19,1 45,2 34,3 84,6 1,9 3,6 0,4 0,1 11,7
2017 Atlanta Hawks 6 6 35,2 45,5 42,5 83,8 2,3 7,7 1,0 0,0 24,7
2019 Oklahoma Thunder 5 0 30,2 45,5 30,0 72,2 3,2 3,4 0,8 0,0 13,8
2020 Oklahoma Thunder 7 0 32,4 40,4 28,9 80,0 3,7 3,6 0,6 0,1 17,3
2021 L.A. Lakers 6 6 32,7 30,8 84,6 3,0 2,8 1,0 0,2 14,3
Carriera 52 12 24,5 42,4 32,3 82,3 2,4 3,9 0,6 0,1 13,3

Massimi ai play-offModifica

Cronologia presenze e punti in NazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e dei punti in Nazionale -   Germania
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Punti Note
27-7-2014 Lipsia Germania   74 - 67   Finlandia Amichevole 7
1-8-2014 Bamberga Germania   75 - 74   Lettonia Amichevole 12
2-8-2014 Bamberga Germania   84 - 91   Israele Amichevole 11
3-8-2014 Bamberga Germania   84 - 75   Russia Amichevole 4
10-8-2014 Toruń Polonia   68 - 67   Germania Qual. Euro 2015 16
13-8-2014 Schwechat Austria   64 - 77   Germania Qual. Euro 2015 13
17-8-2014 Treviri Germania   109 - 49   Lussemburgo Qual. Euro 2015 9
20-8-2014 Bonn Germania   76 - 88   Polonia Qual. Euro 2015 20
24-8-2014 Hagen Germania   88 - 69   Austria Qual. Euro 2015 24
27-8-2014 Lussemburgo Lussemburgo   66 - 118   Germania Qual. Euro 2015 10
7-8-2015 Wetzlar Germania   68 - 61   Rep. Ceca Amichevole 17
14-8-2015 Zagabria Croazia   74 - 72   Germania Amichevole 13
16-8-2015 Brema Germania   63 - 80   Croazia Amichevole 19
21-8-2015 Amburgo Germania   85 - 80   Lettonia Amichevole 22
28-8-2015 Strasburgo Francia   76 - 52   Germania Amichevole 13
30-8-2015 Colonia Germania   63 - 68   Francia Amichevole 16
5-9-2015 Berlino Germania   71 - 65   Islanda EuroBasket 2015 - 1º turno 15
6-9-2015 Berlino Germania   66 - 68   Serbia EuroBasket 2015 - 1º turno 11
8-9-2015 Berlino Germania   75 - 80   Turchia EuroBasket 2015 - 1º turno 24
9-9-2015 Berlino Germania   89 - 92 dts   Italia EuroBasket 2015 - 1º turno 29
10-9-2015 Berlino Germania   76 - 77   Spagna EuroBasket 2015 - 1º turno 26
18-8-2017 Amburgo Germania   79 - 76   Russia Amichevole 28
19-8-2017 Amburgo Germania   75 - 80   Polonia Amichevole 26
20-8-2017 Amburgo Germania   56 - 87   Serbia Amichevole 16
27-8-2017 Berlino Germania   79 - 85   Francia Amichevole 23
31-8-2017 Tel-Aviv Germania   75 - 63   Ucraina EuroBasket 2017 - 1º turno 32
2-9-2017 Tel-Aviv Georgia   57 - 67   Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 23
3-9-2017 Tel-Aviv Israele   82 - 80   Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 20
5-9-2017 Tel Aviv Italia   55 - 61   Germania EuroBasket 2017 - 1º turno 17
6-9-2017 Tel-Aviv Germania   72 - 89   Lituania EuroBasket 2017 - 1º turno 26
9-9-2017 Istanbul Germania   84 - 81   Francia EuroBasket 2017 - Ottavi di finale 21
12-9-2017 Istanbul Germania   72 - 84   Spagna EuroBasket 2017 - Quarti di finale 27
29-6-2018 Braunschweig Germania   85 - 63   Austria Qual. Mondiali 2019 25
2-7-2018 Novi Sad Serbia   81 - 88   Germania Qual. Mondiali 2019 21
7-9-2018 Amburgo Germania   79 - 100   Turchia Amichevole 32
8-9-2018 Amburgo Germania   62 - 71   Italia Amichevole 21
13-9-2018 Tallinn Estonia   81 - 88   Germania Qual. Mondiali 2019 18
16-9-2018 Lipsia Germania   112 - 98   Israele Qual. Mondiali 2019 30
16-8-2019 Amburgo Germania   83 - 62   Ungheria Amichevole 19
17-8-2019 Amburgo Germania   87 - 68   Rep. Ceca Amichevole 21
18-8-2019 Amburgo Germania   92 - 84   Polonia Amichevole 33
23-8-2019 Tokyo Germania   89 - 70   Tunisia Amichevole 14
24-8-2019 Tokyo Giappone   86 - 83   Germania Amichevole 16
28-8-2019 Jiangmen Australia   64 - 74   Germania Amichevole 15
1-9-2019 Shenzhen Francia   78 - 74   Germania Mondiali 2019 - 1º turno 23
3-9-2019 Shenzhen Germania   68 - 70   Rep. Dominicana Mondiali 2019 - 1º turno 20
5-9-2019 Shenzen Germania   96 - 62   Giordania Mondiali 2019 - 1º turno 10
7-9-2019 Shangai Germania   89 - 78   Senegal Mondiali 2019 - 2º turno 24
9-9-2019 Shangai Canada   76 - 82   Germania Mondiali 2019 - 2º turno 21
Totale Presenze 49[30] Punti 953

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eddy Jatta, NBA star Denise Schröder visits family in Gambia, su whatson-gambia.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  2. ^ a b Nba, Dennis Schroder: l'emergente tedesco di Atlanta, su gazzetta.it. URL consultato il 28 maggio 2019.
  3. ^ (EN) Marc J. Spears, Being Muslim in the NBA, su theundefeated.com, 17 ottobre 2017. URL consultato il 14 maggio 2019.
  4. ^ NBA, guai per gli Atlanta Hawks di Belinelli: il leader Schroeder arrestato per rissa, su lastampa.it. URL consultato il 26 aprile 2019.
  5. ^ (EN) Top 10 Fastest Players in the NBA 2017, su Sports Top 10, 27 gennaio 2017. URL consultato il 26 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 27 aprile 2019).
  6. ^ SB Nation NBA News, Dennis Schroeder scouting report, su SBNation.com, 8 giugno 2013. URL consultato il 26 aprile 2019.
  7. ^ The Fastest Players In The NBA, Ranked, su UPROXX, 12 agosto 2016. URL consultato il 26 aprile 2019.
  8. ^ a b c (EN) Daniel O'Brien, Dennis Schroeder Picked by Atlanta Hawks: Scouting Report and Analysis, su Bleacher Report. URL consultato il 26 aprile 2019.
  9. ^ (EN) Jonny Auping, Jeff Teague, Dennis Schröder, Dr. Jekyll, And Mr. Hyde, su sports.vice.com, 25 maggio 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  10. ^ a b c Schröder a OKC: perché può funzionare e perché no, su sport.sky.it. URL consultato il 28 maggio 2019.
  11. ^ Inside The League (3): A TLN Exclusive Interview with Top Prospect Dennis Schroeder - The League News, su web.archive.org, 23 dicembre 2014. URL consultato il 14 maggio 2019 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2014).
  12. ^ Beko Basketball Bundesliga - Shooting Star Dennis Schröder ist der „Most..., su web.archive.org, 5 giugno 2013. URL consultato il 26 aprile 2019 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2013).
  13. ^ a b (EN) Dennis Schroeder To Enter Draft, su Hoops Rumors. URL consultato il 14 maggio 2019.
  14. ^ (EN) Hawks Assign Dennis Schröder to Bakersfield Jam, su Atlanta Hawks. URL consultato il 26 aprile 2019.
  15. ^ (EN) Can Dennis Schroder Win Sixth Man in 2016?, su ATL All Day, 10 giugno 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  16. ^ (EN) Dennis Schroder Thriving With the Hawks, su Soaring Down South, 26 giugno 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  17. ^ a b (EN) Phil Veasley, Hawks Player Season Review: Dennis Schroder, su Atlanta Sports HQ, 8 giugno 2016. URL consultato il 26 aprile 2019.
  18. ^ (EN) Dennis Schroder Scores Career-High As Streaking Hawks Upset Mavs in Dallas, su Soaring Down South, 22 dicembre 2014. URL consultato il 26 aprile 2019.
  19. ^ a b (EN) All-Star Grades: Rising Stars, su ESPN.com, 10 febbraio 2015. URL consultato il 26 aprile 2019.
  20. ^ (EN) Bucks vs. Hawks - Game Recap - February 20, 2016 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 26 aprile 2019.
  21. ^ Kris Willis, Hawks Roundtable: Is Schroder ready?, su Peachtree Hoops, 10 agosto 2016. URL consultato il 14 maggio 2019.
  22. ^ (EN) Jeff Teague says there was a 'tug-of-war' with Dennis Schroder in Atlanta, su CBSSports.com. URL consultato il 14 maggio 2019.
  23. ^ a b (EN) Germany's Schroder showing leadership off the court, su FIBA.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  24. ^ a b c d e f g (EN) 10 Things to Know About Dennis Schröder's 2017-18 Season, su Atlanta Hawks. URL consultato il 28 maggio 2019.
  25. ^ (EN) Mavericks vs. Hawks - Game Summary - December 23, 2017 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  26. ^ (EN) Nets vs. Hawks - Game Recap - January 12, 2018 - ESPN, su ESPN.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  27. ^ (EN) Hawks' Dennis Schroder: Scores career-high 41 points in Tuesday's win, su CBSSports.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  28. ^ Nicolò Basso, Mercato NBA, i Pelicans si muovono per Schröder, su NBARELIGION.COM, 5 luglio 2018. URL consultato il 14 maggio 2019.
  29. ^ Michele Pelacci, Tutti i dettagli sulla trade tra Hawks, 76ers e Thunder, su NBARELIGION.COM, 20 luglio 2018. URL consultato il 28 maggio 2019.
  30. ^ a b (DE) Dennis Schröder - Präsenz in der Nationalmannschaft, su mahr.sb-vision.de. URL consultato il 28 maggio 2019.
  31. ^ (EN) Germany roster nearing final shape for EuroBasket 2015, su fiba.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  32. ^ (EN) Dennis Schröder - EuroBasket (2015), su fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  33. ^ (EN) Federal Republic of Germany - Turkey (EuroBasket 2015), su fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  34. ^ Basket, Europei: Italia-Germania 89-82. Azzurri, su gazzetta.it. URL consultato il 28 maggio 2019.
  35. ^ (EN) Federal Republic of Germany - Spain (EuroBasket 2015), su fibaeurope.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  36. ^ (EN) Germany at the FIBA EuroBasket 2017, su fiba.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  37. ^ L'Italbasket non fa mai canestro e perde (male) con la Germania, su Agi. URL consultato il 28 maggio 2019.
  38. ^ (EN) Dennis Schröder: Germany's young leader, su eurohoops.net, 11 settembre 2017. URL consultato il 28 maggio 2019.
  39. ^ (EN) Schroder commits to Germany for FIBA EuroBasket 2017, su fiba.basketball. URL consultato il 28 maggio 2019.
  40. ^ a b (EN) Germany vs. Spain - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  41. ^ Dennis Schroder profile, FIBA EuroBasket 2017, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  42. ^ (EN) Germany vs. Ukraine - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  43. ^ (EN) Germany vs. Lithuania - 2017 FIBA EuroBasket box score, su archive.fiba.com. URL consultato il 28 maggio 2019.
  44. ^ Dennis Schroder - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato il 21 dicembre 2020.
  45. ^ Dennis Schroder - NBA Career Bests, su basketball.realgm.com. URL consultato l'11 agosto 2021.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica