Apri il menu principale
Gennai
Gennai.png
Gennai
UniversoDigimon
Nome orig.ゲンナイ (Gennai)
Lingua orig.Giapponese
1ª app. in"Finalmente tocca a Patamon!" (Digimon Adventure, episodio 13)
Ultima app. in"Sōshitsu" (Digimon Adventure tri., 4º film)
Voci orig.
Voci italiane
SessoMaschio
EtniaGiapponese
ProfessioneProtettore di Digiworld

Gennai[1] (ゲンナイ?) è un personaggio immaginario delle prime due stagioni dell'anime dedicato all'universo di Digimon, Digimon Adventure e Digimon Adventure 02, nonché del sequel diretto Digimon Adventure tri..

Gennai è doppiato da Jōji Yanami (anziano) e Hiroaki Hirata (giovane) nel doppiaggio giapponese e da Mike Reynolds (anziano) e Jeff Nimoy (giovane) nel doppiaggio inglese. In Italia è doppiato da Mario Milita da anziano e da Carlo Reali in Digimon - Il film, mentre da giovane gli prestano la voce corrispettivamente Fabrizio Temperini nell'episodio 45 di Adventure e Fabrizio Vidale in Adventure 02.

StoriaModifica

Gennai è un misterioso essere che i Digiprescelti incontrano la prima volta dopo la battaglia contro Devimon. L'uomo asserisce di essere composto di dati, ma al contempo di non possedere gli stessi attributi dei Digimon. Gennai appare per la prima volta ai Digiprescelti come un uomo molto vecchio, ma quando Kari viene posseduta dai poteri della luce e permette ai Digiprescelti di dare un'occhiata alla storia di Digiworld, lui appare come un uomo piuttosto giovane che indossa una veste con cappuccio, apparentemente uno tra i tanti della sua specie. Gennai ed il suo gruppo furono coloro che crearono i Digivice, i Digimedaglioni e le Digipietre, nonché coloro che scelsero i bambini prescelti. Presto, tuttavia, i Padroni delle Tenebre scoprirono i loro piani e Piedmon, insieme ad un esercito di Guardromon e Mekanorimon, invase e distrusse la base segreta, uccidendo tutti tranne Gennai. Piedmon rubò i Digimedaglioni e le Digipietre, ma Gennai lo interruppe, attaccandolo con una spada. Piedmon inserì quindi una misteriosa sfera nera all'interno di Gennai prima che questi saltasse su un Mekanorimon, calciasse via il Bakemon che lo guidava e fuggisse via con le Digiuova dei Digimon prescelti ed i Digivice. Durante la fuga, Gennai fece cadere un uovo - quello di Gatomon - che successivamente si sarebbe schiuso e sarebbe cresciuto da solo. Lo scopo della misteriosa sfera nera non è mai stato ufficialmente spiegato durante le serie o da alcuno dei membri dello staff di produzione delle serie. Molti fan credono che la sfera abbia causato l'invecchiamento di Gennai, fino a farlo diventare l'uomo anziano che i Digiprescelti incontrano nella prima serie.

Successivamente, la base segreta di Gennai divenne il castello di Myotismon.

Ad un certo punto dopo gli eventi di Adventure, Gennai richiama i Digiprescelti a Digiworld e gli chiede di rilasciare il potere delle loro Digipietre per aggiungere un altro strato di protezione al mondo digitale. I Digiprescelti non ci pensano due volte ed eseguono, a scapito delle Digievoluzioni dei loro Digimon oltre il livello campione.

Gennai non appare nuovamente fino alla seconda serie, in cui appare come un uomo ringiovanito. Si pensa che sia riuscito in questo copiando sé stesso, poiché molti altri della sua specie appaiono successivamente nella serie ed uno di loro afferma che lui e Gennai sono una ed una sola cosa. È possibile che le persone viste con lui nel flashback della prima serie fossero copie del Gennai originale.

Durante la prima e la seconda serie, Gennai tiene un ruolo di aiutante dietro le quinte per i Digiprescelti. Li invia al Continente di Server per sconfiggere Etemon, li aiuta ad attraversare il varco interdimensionale di Myotismon, dà ad Izzy un programma di Barriera Digitale e rivela loro l'esistenza di Apokarimon, il loro vero nemico. Negli ultimi due episodi di Adventure, Gennai spiega infine che Apokarimon è un altro Digimon oscuro che è riuscito ad uscire dall'abisso: un luogo oscuro chiuso costantemente da una barriera di fuoco. Prima di Apokarimon, un altro Digimon oscuro in passato era riuscito ad evadere, e che in passato degli altri bambini prescelti erano stati chiamati a Digiworld per fermarlo. Nella seconda serie, Gennai torna più giovane che mai ed aiuta i Digiprescelti durante il loro giro intorno al mondo, ridando agli otto Digiprescelti originali la loro abilità di digievolvere oltre il livello campione grazie ad uno dei dodici Digicuori Iridescenti di Azulongmon, che inoltre permette a Paildramon di megadigievolvere Imperialdramon. Gennai ha delle copie disposte in tutti i luoghi in cui i Digiprescelti vengono portati da Imperialdramon. Appare poi alla fine di Adventure 02, restituendo a Gatomon il suo Anello Sacro, che il Digimon aveva perduto all'inizio della serie, spiegando che questo era stato utilizzato inizialmente per disperdere la concentrazione malvagia della Fortezza dell'Imperatore Digimon e successivamente per consentire la DNAdigievoluzione.

Nella terza serie, una versione oscura di Gennai funge da antagonista. Nel secondo film, vestendo i panni dell'Imperatore Digimon, entra nel mondo reale diverse volte e infine cattura Meicoomon, trascinandola dentro una distorsione. Qui, per difendersi dagli attacchi di Leomon, Palmon e Gomamon, fa combattere per lui Imperialdramon, infetto. Dopo che quest'ultimo viene sconfitto da Leomon, Vikemon e Rosemon, rilascia Meicoomon e scompare, conscio del fatto che ormai l'infezione ha preso la meglio sul Digimon, che, infatti, poco dopo, elimina Leomon e si dilegua. Dopo il reboot di Digiworld, ricompare alla fine del terzo film mentre osserva i ragazzi digiprescelti che rincontrano i propri Digimon partner; raggiunto da Himekawa, rivela la sua identità di Gennai. È l'antagonista principale del quarto film: con al suo servizio due dei Padroni delle Tenebre, Machinedramon e MetalSeadramon, attacca più volte i ragazzi, affermando di essere al servizio di Yggdrasil e di avere come scopo la totale separazione del mondo reale da quello digitale. Machinedramon e MetalSeadramon vengono sconfitti dai digiprescelti, ma, nel frattempo, Gennai ha attaccato Meiko, con lo scopo di far infuriare Meicoomon e scatenarne l'infezione, riuscendovi.

NoteModifica

  1. ^ Il nome di Gennai si pronuncia con una "G" dura, non con una dolce come si potrebbe supporre. La pronuncia del nome "Gennai" è quindi [gen'naːi̯]

Collegamenti esterniModifica

  Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga