Gran Premio motociclistico di Finlandia 1978

Il Gran Premio motociclistico di Finlandia fu il nono appuntamento del motomondiale 1978.

Bandiera della Finlandia GP di Finlandia 1978
301º GP della storia del Motomondiale
9ª prova su 13 del 1978
Data 30 luglio 1978
Nome ufficiale 17° Imatranajo
Luogo Imatra
Percorso 6,030 km
Circuito stradale
Clima sereno
Risultati
Classe 500
267º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 126,630 km
Pole position Giro veloce
Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha in 2' 07" 6 Yamaha in 2' 08" 7 a 168,700 km/h
Podio
1. Bandiera dei Paesi Bassi Wil Hartog
Suzuki
2. Bandiera del Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
3. Bandiera del Venezuela Johnny Cecotto
Yamaha
Classe 350
243º GP nella storia della classe
Distanza 20 giri, totale 120,600 km
Pole position Giro veloce
Bandiera del Sudafrica Kork Ballington Bandiera del Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki in 2' 14" 9 Kawasaki in 2' 13" 9 a 162,100 km/h[1]
(nel giro 19 di 20)
Podio
1. Bandiera del Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
2. Bandiera del Giappone Takazumi Katayama
Yamaha
3. Bandiera dell'Irlanda del Nord Tom Herron
Yamaha
Classe 250
270º GP nella storia della classe
Distanza 19 giri, totale 114,570 km
Pole position Giro veloce
Bandiera dell'Australia Gregg Hansford Bandiera del Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki in 2' 18" 3 Kawasaki in 2' 17" 4 a 158,000 km/h
(nel giro 10 di 19)
Podio
1. Bandiera del Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
2. Bandiera dell'Australia Gregg Hansford
Kawasaki
3. Bandiera dell'Italia Mario Lega
Morbidelli
Classe 125
261º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 108,540 km
Pole position Giro veloce
Bandiera dell'Italia Eugenio Lazzarini Bandiera della Spagna Ángel Nieto
MBA in 2' 25" 5 Minarelli in 2' 24" 2 a 150,500 km/h
(nel giro 14 di 18)
Podio
1. Bandiera della Spagna Ángel Nieto
Minarelli
2. Bandiera dell'Italia Eugenio Lazzarini
MBA
3. Bandiera dell'Austria Harald Bartol
Morbidelli

Si svolse il 30 luglio 1978 a Imatra, e corsero le classi 125, 250, 350 e 500.

In 500, ritirati i favoriti Kenny Roberts (rottura dell'accensione) e Barry Sheene (cedimento del motore), Wil Hartog ottenne una facile vittoria.

Autorevoli vittorie di Kork Ballington in 250 e 350. Nella quarto di litro buona prova del campione uscente della categoria Mario Lega, al suo primo podio stagionale.

La gara della 125 si risolse solo all'ultimo giro: Pier Paolo Bianchi cadde a causa di una brusca manovra di Ángel Nieto: il riminese fu ricoverato in ospedale con una gamba rotta, terminando la stagione. Vinse lo spagnolo davanti a Eugenio Lazzarini, che vedeva avvicinarsi il titolo iridato.

Classe 500 modifica

Arrivati al traguardo modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Wil Hartog Suzuki 45' 44" 1 15
2   Takazumi Katayama Yamaha +4" 8 12
3   Johnny Cecotto Yamaha +11" 4 10
4   Teuvo Länsivuori Suzuki +43" 7 8
5   Steve Parrish Suzuki +58" 4 6
6   Steve Baker Suzuki +1' 04" 7 5
7   Boet van Dulmen Suzuki +1' 11" 7 4
8   Jürgen Steiner Suzuki +1' 23" 3 3
9   Graziano Rossi Suzuki +2' 27" 1 2
10   Bruno Kneubühler Suzuki +1 giro 1
11   Clive Padgett Yamaha +1 giro
12   Max Wiener Suzuki +1 giro
13   Dick Alblas Suzuki +1 giro
14   Gerhard Vogt Yamaha +1 giro
15   Børge Nielsen Suzuki +1 giro
16   Ilkka Jaakkola Yamaha +2 giri

Ritirati modifica

Pilota Moto Motivo ritiro
  Bosse Granath Suzuki
  Dennis Ireland Suzuki
  Markku Matikainen Suzuki
  Franz Rau Suzuki
  Barry Sheene Suzuki cedimento del motore
  Alex George Suzuki
  Walter Hoffman Suzuki
  Marco Lucchinelli Suzuki-Cagiva
  Michel Rougerie Suzuki caduta
  Lars Johansson Yamaha
  Pentti Lehtelä Yamaha
  Leslie van Breda Suzuki
  John Woodley Suzuki
  Timo Haarala Suzuki
  Kenny Roberts Yamaha rottura dell'accensione
  Virginio Ferrari Suzuki rottura del comando del cambio

Classe 350 modifica

Classe 250 modifica

Classe 125 modifica

Note modifica

  1. ^ racingmemo.free.fr indica come autore del giro più veloce Takazumi Katayama.

Fonti e bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica

  • Risultati sul sito ufficiale del motomondiale [collegamento interrotto], su motogp.com.
  • (NL) Il motomondiale 1978 su Jumpingjack.nl, su jumpingjack.nl. URL consultato il 25 giugno 2012 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  • (FR) Il motomondiale 1978 su racingmemo.free.fr, su racingmemo.free.fr.
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto