Gran Premio motociclistico di Finlandia 1979

Bandiera della Finlandia GP di Finlandia 1979
315º GP della storia del Motomondiale
10ª prova su 13 del 1979
Data 29 luglio 1979
Nome ufficiale 18° Imatranajo
Luogo Imatra
Percorso 4,950 km
Circuito stradale
Clima pioggia
Risultati
Classe 500
279º GP nella storia della classe
Distanza 26 giri, totale 128,700 km
Pole position Giro veloce
Bandiera dei Paesi Bassi Boet van Dulmen Bandiera dei Paesi Bassi Jack Middelburg
Suzuki in 1' 53" 7 a 156,728 km/h Suzuki in 1' 57" 0 a 152,308 km/h
Podio
1. Bandiera dei Paesi Bassi Boet van Dulmen
Suzuki
2. Bandiera degli Stati Uniti Randy Mamola
Suzuki
3. Bandiera del Regno Unito Barry Sheene
Suzuki
Classe 350
255º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 118,800 km
Pole position Giro veloce
Bandiera del Sudafrica Kork Ballington Bandiera dell'Australia Gregg Hansford
Kawasaki in 2' 00" 5 Kawasaki
Podio
1. Bandiera dell'Australia Gregg Hansford
Kawasaki
2. Bandiera della Francia Patrick Fernandez
Yamaha
3. Bandiera della Finlandia Pentti Korhonen
Yamaha
Classe 250
283º GP nella storia della classe
Distanza 24 giri, totale 118,800 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Germania Ovest Anton Mang Bandiera dell'Australia Gregg Hansford
Kawasaki in 2' 03" 3 a 144,526 km/h Kawasaki in 2' 10" 3 a 136,731 km/h
Podio
1. Bandiera del Sudafrica Kork Ballington
Kawasaki
2. Bandiera dell'Australia Gregg Hansford
Kawasaki
3. Bandiera della Francia Patrick Fernandez
Yamaha
Classe 125
274º GP nella storia della classe
Distanza 23 giri, totale 113,850 km
Pole position Giro veloce
Bandiera della Svizzera Stefan Dörflinger Bandiera della Spagna Ricardo Tormo
Morbidelli in 2' 12" 3 a 134,894 km/h Bultaco in 2' 26" 8 a 121,390 km/h
Podio
1. Bandiera della Spagna Ricardo Tormo
Bultaco
2. Bandiera della Finlandia Matti Kinnunen
MBA
3. Bandiera della Svizzera Hans Müller
MBA

Il Gran Premio motociclistico di Finlandia fu il decimo appuntamento del motomondiale 1979.

Si svolse il 29 luglio 1979 a Imatra (su un circuito accorciato di poco più di 1 km rispetto agli anni precedenti), e corsero le classi 125, 250, 350 e 500.

In 500 Boet van Dulmen, in sella ad una Suzuki privata, vinse con ampio margine. Virginio Ferrari finì solo quindicesimo, penalizzato da problemi di carburazione, mentre Kenny Roberts fu autore di una prova opaca, terminando sesto.

Dominio Kawasaki nelle medie cilindrate: Kork Ballington vinse in 250 (ritirato Graziano Rossi dopo un giro) e Gregg Hansford in 350.

In 125, gara svoltasi sotto una forte pioggia, Ricardo Tormo vinse agevolmente in una gara caratterizzata da molti ritiri a causa delle condizioni meteorologiche. Ángel Nieto, assente, divenne Campione del Mondo della categoria.

Classe 500 modifica

30 piloti alla partenza, 16 al traguardo.

Arrivati al traguardo modifica

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1   Boet van Dulmen Suzuki 52' 27" 9 15
2   Randy Mamola Suzuki +13" 0 12
3   Barry Sheene Suzuki +17" 8 10
4   Jack Middelburg Suzuki +18" 0 8
5   Christian Sarron Yamaha +27" 0 6
6   Kenny Roberts Yamaha +35" 0 5
7   Johnny Cecotto Yamaha +36" 0 4
8   Philippe Coulon Suzuki +45" 2 3
9   Marco Lucchinelli Suzuki +48" 1 2
10   Wil Hartog Suzuki +51" 8 1
11   Steve Parrish Suzuki +1 giro
12   Markku Matikainen Suzuki +1 giro
13   Peter Sjöström Suzuki +2 giri
14   Gerhard Vogt Suzuki +2 giri
15   Virginio Ferrari Suzuki +3 giri
16   Peter Sköld Suzuki +3 giri

Ritirati modifica

Pilota Moto Motivo ritiro
  Franco Uncini Suzuki rottura del tubo di scarico
  Willem Zoet Suzuki
  Michel Rougerie Suzuki
  Graziano Rossi Morbidelli
  Dennis Ireland Suzuki
  Seppo Rossi Suzuki
  Lennart Bäckström Suzuki
  Timo Pohjola Suzuki
  Kimmo Kopra Yamaha
  Max Wiener Suzuki
  Børge Nielsen Suzuki
  Seppo Ojala Suzuki
  Bosse Granath Yamaha
  Ikujiro Takai Suzuki
  Gustav Reiner Suzuki

Classe 350 modifica

Classe 250 modifica

30 piloti alla partenza, 18 al traguardo.

Classe 125 modifica

30 piloti alla partenza, 19 al traguardo.

Fonti e bibliografia modifica

Collegamenti esterni modifica

  • Risultati sul sito ufficiale del motomondiale [collegamento interrotto], su motogp.com.
  • (NL) Il motomondiale 1979 su Jumpingjack.nl, su jumpingjack.nl. URL consultato il 23 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2015).
  • (FR) Il motomondiale 1979 su racingmemo.free.fr, su racingmemo.free.fr.
  Portale Moto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di moto