Gruppo della Sinistra al Parlamento europeo

gruppo politico del Parlamento europeo
Il gruppo della Sinistra al Parlamento europeo
(EN) The Left in the European Parliament
(ES) La Izquierda en el Parlamento Europeo
(DE) Die Linke im Europäischen Parlament
(FR) Groupe de la Gauche au Parlement européen
GUE-NGL 2020 logo.png
PresidenteMartin Schirdewan e Manon Aubry
StatoUnione europea Unione europea
Sederue Wiertz 60, B-1047, Bruxelles, Belgio
AbbreviazioneGUE/NGL
Fondazione19 luglio 1994 (GUE)
6 gennaio 1995 (GUE/NGL)
IdeologiaEurocomunismo
Socialismo democratico
Ecosocialismo
Anticapitalismo
Populismo di sinistra
CollocazioneSinistra / Sinistra radicale
Partito europeoSE, NGLA, APEU e OIP
Seggi Europarlamento
39 / 705
 (2019)
Sito webwww.guengl.eu/

Il gruppo della Sinistra al Parlamento europeo - GUE/NGL (abbr. La Sinistra[1]; fino al dicembre 2020[2] Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica, in inglese: Confederal Group of the European United Left/Nordic Green Left, EUL/NGL, in francese: Groupe Gauche Unitaire Européenne/Gauche Verte Nordique, GUE/NGL) è un gruppo politico del Parlamento europeo che riunisce partiti socialisti, ecosocialisti e comunisti. Vi aderiscono membri del Partito della Sinistra Europea, dell'Alleanza della Sinistra Verde Nordica, di Ora il Popolo e di Animal Politics EU.

Il gruppo fa riferimento a quei partiti di sinistra ed estrema sinistra[3] che si oppongo all'attuale struttura dell'Unione Europea, considerata burocrate e lontana dai cittadini, e propongono: una nuova Europa, completamente democratica, abolendo il Trattato di Maastricht[4]; di cambiare le politiche economiche, considerate troppo liberiste e monetariste; in politica estera, di uscire dalla NATO.

La Sinistra conta 39 eurodeputati nella IX legislatura del Parlamento europeo, dove costituisce il gruppo politico più esiguo.

StoriaModifica

Il 16 ottobre 1973 fu fondato in seno al Parlamento europeo il Gruppo Comunista e Apparentati (COM), che esistette fino alle elezioni europee del 1989, in seguito alle quali il gruppo si divise nella Coalizione delle Sinistre, più vicino a Mosca, e nella Sinistra Unitaria Europea, di orientamento eurocomunista.

Il 5 gennaio 1995 nasce il Gruppo Confederale della Sinistra Unitaria Europea (GUE), erede del Gruppo della Coalizione delle Sinistre (1989-1994) e del Gruppo per la Sinistra Unitaria Europea (1989-1993). Con l'adesione di Svezia e Finlandia nel 1995 il gruppo modifica il suo nome in Gruppo Confederale della Sinistra Unitaria Europea/Sinistra Verde Nordica.

 
Eurodeputati GUE/NGL alla plenaria del Parlamento europeo di novembre 2019.

Presidente del gruppo è dal 2012 al 2019 la tedesca Gabriele Zimmer (Die Linke).[5]

Il gruppo si presenta alle elezioni europee del 2014 con Alexis Tsipras (SYRIZA) come Spitzenkandidat, ottenendo 52 seggi, il numero massimo nella sua storia, con un aumento di 17 seggi rispetto alla legislatura precedente. Le elezioni vedono il successo della sinistra spagnola rappresentata da Izquierda Unida, Podemos e Euskal Herria Bildu con 11 seggi e la riconferma dei tedeschi della Linke. In Grecia SYRIZA è il partito vincitore delle elezioni. Dopo cinque anni di assenza, tornano a sedere nel gruppo i rappresentanti della sinistra italiana, grazie al 4% ottenuto dalla lista L'Altra Europa con Tsipras, per poi rimanere di nuovo fuori nel 2019 a causa delle elezioni europee di quell'anno dove la lista "La Sinistra" con 1,74% non ottiene alcun seggio.

La Sinistra Unitaria Europea presentò come Spitzenkandidaten alle elezioni europee del 2019 la deputata slovena Violeta Tomič e il sindacalista belga Nico Cué[6], che però non furono eletti. In seguito alle elezioni europee il gruppo era composto da 41 membri, con una diminuzione di 14 seggi rispetto alla legislatura precedente. Dopo lunghe discussioni gli eurodeputati hanno eletto alla co-presidenza del gruppo la francese Manon Aubry (La France Insoumise) e il tedesco Martin Schirdewan (Die Linke).[7]

StrutturaModifica

 
Manon Aubry
 
Martin Schirdewan

29 membri del gruppo sono membri del Partito della Sinistra Europea. Due eurodeputati sono membri dell'Alleanza della Sinistra Verde Nordica. Sei partiti nazionali del gruppo (Podemos, il Blocco di Sinistra portoghese, La France Insoumise, l'Alleanza Rosso-Verde, l'Alleanza di Sinistra finlandese e il Partito della Sinistra svedese) costituiscono il movimento politico Ora il Popolo (alcuni di questi sono membri al contempo del Partito della Sinistra Europea e/o dell'Alleanza della Sinistra Verde Nordica). Il Blocco di sinistra portoghese, l'Alleanza Rosso-Verde danese e la Sinistra Anticapitalista spagnola (parte di Podemos) fanno inoltre parte della rete Sinistra Anticapitalista Europea. Nel gruppo siedono anche i membri eletti appartenenti al partito animalista Animal Politics EU. Altri partiti nazionali che costituiscono il gruppo, come l'irlandese Sinn Féin, non appartengono invece ad alcun partito europeo.

Dal 18 luglio 2019 sono presidenti del gruppo Manon Aubry e Martin Schirdewan. Vicepresidenti sono Marisa Matias, João Ferreira, Nikolaj Villumsen e Sira Rego.

IdeologiaModifica

Nonostante le posizioni divergenti dei partiti lo costituiscono, il gruppo GUE/NGL in toto viene considerato come una forza tendenzialmente euroscettica, ma nel senso di ostile alla configurazione funzionalista dell’Unione.[8][9]

Secondo la dichiarazione costitutiva del 1994 il gruppo si oppone alla struttura politica attuale dell'EU, ma è a favore dell'integrazione europea. La dichiarazione stabilisce tre obiettivi per la costruzione di un'Unione europea differente: modifica totale delle istituzioni UE per renderle completamente democratiche, interruzione delle politiche monetarie neoliberali e perseguimento di una politica di co-sviluppo ed equa cooperazione. Il gruppo è avverso alla NATO e al Trattato di Maastricht, e favorevole all'OSCE.

ComposizioneModifica

IX legislatura (2019-2024)Modifica

Il gruppo conta 39 membri provenienti da 13 Stati membri.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
Partito del Lavoro del Belgio Parti du Travail de Belgique-Partij van de Arbeid van België PTB-PVdA   Belgio N.D.
1 / 21
N.D.
Partito Progressista dei Lavoratori Ανορθωτικό Κόμμα Εργαζόμενου Λαού AKEΛ   Cipro SE (osservatore)
2 / 6
SUE-SVN
Lista dell'Unità - I Rosso-Verdi Enhedslisten – De Rød-Grønne Ø   Danimarca SE/OIP
1 / 14
SUE-SVN
Alleanza di Sinistra Vasemmistoliitto VAS   Finlandia SE/OIP/ASVN
1 / 14
SUE-SVN
La Francia Indomita La France Insoumise LFI   Francia OIP
6 / 79
N.D.
La Sinistra Die Linke LINKE   Germania SE
5 / 96
SUE-SVN
Coalizione della Sinistra Radicale Συνασπισμός Ριζοσπαστικής Αριστεράς ΣΥ.ΡΙ.ΖΑ (SYRIZA)   Grecia SE
6 / 21
SUE-SVN
Indipendenti per il Cambiamento Indipendents 4 Change I4C   Irlanda N.D.
2 / 13
N.D.
Sinn Féin Sinn Féin SF N.D.
1 / 13
SUE-SVN
Indipendente Luke Ming Flanagan N.D.
1 / 13
N.D.
Possiamo Podemos PODEMOS   Spagna OIP
3 / 59
SUE-SVN
Sinistra Unita Izquierda Unida IU SE
2 / 59
SUE-SVN
Paesi Baschi Uniti[10] Euskal Herria Bildu EH BILDU N.D.
1 / 59
SUE-SVN
Partito per gli Animali Partij voor de Dieren PVDD   Paesi Bassi APEU
1 / 29
SUE-SVN
Blocco di Sinistra Bloco de Esquerda BE   Portogallo SE/OIP
2 / 21
SUE-SVN
Partito Comunista Portoghese Partido Comunista Português PCP N.D.
2 / 21
SUE-SVN
Partito Comunista di Boemia e Moravia Komunistická strana Čech a Moravy KSČM   Rep. Ceca SE (osservatore)
1 / 21
SUE-SVN
Partito della Sinistra Vänsterpartiet V   Svezia ASVN/OIP
1 / 21
SUE-SVN
39 / 705

  L'eurodeputata nordirlandese Martina Anderson terminò il suo mandato il 31 gennaio 2020 in seguito alla Brexit, riducendo i seggi del Sinn Féin da 2 a 1 (per la Repubblica d'Irlanda).

  Nel gennaio 2020 l'eurodeputato del Partito per la Protezione degli Animali Martin Buschmann abbandonò il partito ma non si dimise, si distaccò dal gruppo per unirsi ai Non iscritti da indipendente. Il partito animalista tedesco non è pertanto più rappresentato al Parlamento europeo

Europartito Sigla MPE
Partito della Sinistra Europea SE 17
Ora il Popolo OIP 14
Alleanza della Sinistra Verde Nordica ASVN 2
Animal Politics EU APEU 1
Non iscritti e indipendenti 11

VIII legislatura (2014-2019)Modifica

Il gruppo è presieduto ancora da Gabriele Zimmer, esponente della Linke.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
Sinistra Plurale Izquierda Plural IP   Spagna SE[11] 5 SUE-SVN[11]
Podemos Podemos PODEMOS   Spagna N.D. 5 N.D.
Paesi Baschi Uniti[12] Euskal Herria Bildu EH BILDU   Spagna N.D. 1 N.D.
La Sinistra Die Linke LINKE   Germania SE 7 SUE-SVN
Partito per la Protezione degli Animali Die Tierschutzpartei TIERSCHUTZPARTEI   Germania EA7 1 N.D.
Coalizione della Sinistra Radicale Συνασπισμός Ριζοσπαστικής Αριστεράς ΣΥ.ΡΙ.ΖΑ (SYRIZA)   Grecia SE 6 SUE-SVN
Sinn Féin Sinn Féin SF   Irlanda e   Regno Unito N.D. 4[13] SUE-SVN
Fronte di Sinistra Front de Gauche FG   Francia SE 4 SUE-SVN
Partito Comunista Portoghese Partido Comunista Português PCP   Portogallo N.D. 3 SUE-SVN
Blocco di Sinistra Bloco de Esquerda BE   Portogallo SE 1 SUE-SVN
Partito Comunista di Boemia e Moravia Komunistická strana Čech a Moravy KSČM   Rep. Ceca SE (osservatore) 3 SUE-SVN
L'Altra Europa con Tsipras L'Altra Europa con Tsipras AET   Italia N.D. 2 N.D.
Partito Socialista Socialistische Partij SP   Paesi Bassi N.D. 2 SUE-SVN
Partito per gli Animali Partij voor de Dieren PVDD   Paesi Bassi EA7 1 N.D.
Partito Progressista dei Lavoratori Ανορθωτικό Κόμμα Εργαζόμενου Λαού AKEΛ   Cipro SE (osservatore) 2 SUE-SVN
Alleanza di Sinistra Vasemmistoliitto VAS   Finlandia ASVN 1 SUE-SVN
Movimento Popolare contro l'UE Folkebevægelsen mod EU N   Danimarca N.D. 1 SUE-SVN
Partito della Sinistra Vänsterpartiet V   Svezia ASVN 1 SUE-SVN
Indipendente Luke Ming Flanagan   Irlanda N.D. 1 N.D.
Indipendente Barbara Spinelli   Italia N.D. 1 N.D.
Europartito Sigla MPE
Partito della Sinistra Europea SE 23
Alleanza della Sinistra Verde Nordica ASVN 2
Euro Animal 7 EA7 2
Non iscritti e indipendenti 25

VII legislatura (2009-2014)Modifica

Il gruppo è presieduto prima da Lothar Bisky e poi da Gabriele Zimmer, esponenti della Linke.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
La Sinistra Die Linke LINKE   Germania SE 8 SUE-SVN
Fronte di Sinistra Front de Gauche FG   Francia SE 4 N.D.
Partito Comunista di Riunione Parti communiste réunionnais PCR   Francia N.D. 1 N.D.
Partito Comunista di Boemia e Moravia Komunistická strana Čech a Moravy KSČM   Rep. Ceca SE (osservatore) 4 SUE-SVN
Blocco di Sinistra Bloco de Esquerda BE   Portogallo SE 2 SUE-SVN
Partito Comunista Portoghese Partido Comunista Português PCP   Portogallo N.D. 2 SUE-SVN
Partito Progressista dei Lavoratori Ανορθωτικό Κόμμα Εργαζόμενου Λαού AKEΛ   Cipro SE (osservatore) 2 SUE-SVN
Coalizione della Sinistra Radicale Συνασπισμός Ριζοσπαστικής Αριστεράς ΣΥ.ΡΙ.ΖΑ   Grecia SE 1 N.D.
Partito Comunista di Grecia Κομμουνιστικό Κομμα Ελλάδας KKE   Grecia N.D. 1 SUE-SVN
Partito Socialista Socialistische Partij SP   Paesi Bassi N.D. 1 SUE-SVN
Partito Socialista Socialist Party SP   Irlanda N.D. 1 SUE-SVN
Noi stessi Sinn Féin SF   Regno Unito N.D. 1 SUE-SVN
Sinistra Unita Izquierda Unida IU   Spagna SE 1 N.D.
Partito della Sinistra Vänsterpartiet V   Svezia ASVN 1 SUE-SVN
Movimento Popolare contro l'UE Folkebevægelsen mod EU N   Danimarca N.D. 1 SUE-SVN
Centro dell'Armonia Saskaņas Centrs SC   Lettonia N.D. 1 N.D.
Laburisti Croati - Partito del Lavoro Hrvatski laburisti - Stranka rada HLSR   Croazia N.D. 1 N.D.
Indipendente Kartika Tamara Liotard   Paesi Bassi N.D. 1 N.D.
Europartito Sigla MPE
Partito della Sinistra Europea SE 16
Alleanza della Sinistra Verde Nordica ASVN 1
Non iscritti e indipendenti 17

VI Legislatura (2004-2009)Modifica

Il gruppo è presieduto dal francese Francis Wurtz, esponente del Partito Comunista Francese.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
Partito della Sinistra/La Sinistra Die Linkspartei.PDS/Die Linke PDS/LINKE   Germania SE 7 SUE-SVN
Partito della Rifondazione Comunista Partito della Rifondazione Comunista PRC   Italia SE 3 SUE-SVN
Movimento per la Sinistra Movimento per la Sinistra MPS   Italia SE 2 N.D.
Partito dei Comunisti Italiani Partito dei Comunisti Italiani PDCI   Italia SE (osservatore) 1 SUE-SVN
Unire la Sinistra Associazione Nazionale "Unire la Sinistra" ULS   Italia N.D. 1 N.D.
Partito Comunista di Boemia e Moravia Komunistická strana Čech a Moravy KSČM   Rep. Ceca SE (osservatore) 6 SUE-SVN
Partito Comunista di Grecia Κομμουνιστικό Κομμα Ελλάδας KKE   Grecia N.D. 3 SUE-SVN
Coalizione della Sinistra, dei Movimenti e dell'Ecologia[14] Συνασπισμός της Αριστεράς, των Κινημάτων και της Οικολογίας ΣYΝ   Grecia SE 1 SUE-SVN
Partito Comunista Portoghese Partido Comunista Português PCP   Portogallo N.D. 2 SUE-SVN
Blocco di Sinistra Bloco de Esquerda BE   Portogallo SE 1 SUE-SVN
Partito Comunista Francese Parti communiste français PCF   Francia SE 2 SUE-SVN
Partito Progressista dei Lavoratori Ανορθωτικό Κόμμα Εργαζόμενου Λαού AKEΛ   Cipro SE (osservatore) 2 N.D.
Partito Socialista Socialistische Partij SP   Paesi Bassi N.D. 2 SUE-SVN
Partito della Sinistra Vänsterpartiet V   Svezia ASVN 2 SUE-SVN
Partito Socialista Socialist Party SP   Irlanda N.D. 1 N.D.
Noi stessi Sinn Féin SF   Regno Unito N.D. 1 N.D.
Partito Comunista di Spagna[15] Partido Comunista de España PCE   Spagna SE 1 N.D.
Lista dell'Unità - I Rosso-Verdi[16] Enhedslisten - De Rød-Grønne EL   Danimarca SE (osservatore) 1 N.D.
Alleanza di Sinistra Vasemmistoliitto VAS   Finlandia ASVN 1 SUE-SVN
Europartito Sigla MPE
Partito della Sinistra Europea SE 17
Alleanza della Sinistra Verde Nordica ASVN 2
Non iscritti 20

V Legislatura (1999-2004)Modifica

Il gruppo è presieduto ancora da Alonso José Puerta di Izquierda Unida.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito MPE Precedente
Partito Comunista Francese Parti communiste français PCF   Francia SE 6 SUE
Lotta Operaia-Lega Comunista Rivoluzionaria Lutte ouvrière-Ligue communiste révolutionnaire LO-LCR   Francia N.D. 5 N.D.
Partito Comunista di Grecia Κομμουνιστικό Κομμα Ελλάδας KKE   Grecia N.D. 3 SUE
Coalizione della Sinistra, dei Movimenti e dell'Ecologia Συνασπισμός της Αριστεράς, των Κινημάτων και της Οικολογίας ΣΥΝ   Grecia SE 2 SUE
Movimento Sociale Democratico Δημοκρατικό Κοινωνικό Κίνημα ΔΗΚΚΙ   Grecia N.D. 2 N.D.
Partito del Socialismo Democratico Partei des Demokratischen Sozialismus PDS   Germania SE 6 SUE
Partito della Rifondazione Comunista Partito della Rifondazione Comunista PRC   Italia SE 4 SUE
Partito dei Comunisti Italiani Partito dei Comunisti Italiani PDCI   Italia SE (osservatore) 1 N.D.
Sinistra Unita Izquierda Unida IU   Spagna SE 4 SUE
Partito della Sinistra Vänsterpartiet V   Svezia ASVN 3 N.D.
Coalizione Democratica Unitaria Coligação Democrática Unitária CDU   Portogallo N.D. 2 SUE
Partito Socialista Socialistische Partij SP   Paesi Bassi N.D. 1 N.D.
Movimento Popolare contro l'UE Folkebevægelsen mod EU N   Danimarca N.D. 1 SUE
Alleanza di Sinistra Vasemmistoliitto VAS   Finlandia ASVN 1 N.D.
Europartito Sigla MPE
Partito della Sinistra Europea SE 22
Alleanza della Sinistra Verde Nordica ASVN 4
Non iscritti 15

IV Legislatura (1994-1999)Modifica

Il gruppo è presieduto da Alonso José Puerta, membro di Izquierda Unida.

Partito Nome locale Sigla Stato Europartito[17] MPE Precedente[18]
Sinistra Unita Izquierda Unida IU   Spagna N.D. 9 N.D.
Partito Comunista Francese Parti communiste français PCF   Francia N.D. 7 N.D.
Partito della Rifondazione Comunista Partito della Rifondazione Comunista PRC   Italia N.D. 5 N.D.
Partito Comunista di Grecia Κομμουνιστικό Κομμα Ελλάδας KKE   Grecia N.D. 2 N.D.
Coalizione della Sinistra, dei Movimenti e dell'Ecologia Συνασπισμός της Αριστεράς, των Κινημάτων και της Οικολογίας ΣΥΝ   Grecia N.D. 2 N.D.
Coalizione Democratica Unitaria Coligação Democrática Unitária CDU   Portogallo N.D. 3 N.D.
Europartito Sigla MPE
Non iscritti 28

NoteModifica

  1. ^ Mappa interattiva dei posti dell'emiciclo del Parlamento europeo, su europarl.europa.eu.
  2. ^ (EN) Movers and Shakers | 15 January 2021, su www.theparliamentmagazine.eu.
  3. ^ (FR) Levée de l’immunité de Marine Le Pen dans l’affaire de la diffusion d’images violentes, in Le Monde, 2 marzo 2017.
  4. ^ (EN) Luke March e Daniel Keith, Europe's Radical Left: From Marginality to the Mainstream?, Rowman & Littlefield, 20 ottobre 2016, ISBN 978-1-78348-537-6..
  5. ^ (DE) Neue Vorsitzende der Konföderalen Fraktion der Vereinten Europäischen Linken/Nordische Grüne Linke im Europäischen Parlament: Gabi Zimmer, in Europäische Bewegung Deutschland, 15 marzo 2012.
  6. ^ (DE) Zwei Kandidaten aus dem Volk für das Volk, in european-left.org, 14 aprile 2019.
  7. ^ (EN) Aubry, schirdewan to lead Lefts. Challenge to EU policy, su guengl.eu.
  8. ^ (EN) How Eurosceptic is the new European Parliament?, in BBC, 1º luglio 2014.
  9. ^ (EN) Euroscepticism on rise in Europe, poll suggests., in BBC News, 8 giugno 2016.
  10. ^ all'interno di Repubbliche Adesso
  11. ^ a b come Sinistra Unita
  12. ^ all'interno di I Popoli Decidono
  13. ^ Il Sinn Féin ha eletto tre eurodeputati in Irlanda e uno in Gran Bretagna
  14. ^ eletto nella lista Coalizione della Sinistra Radicale alle Elezioni europee del 2004 (Grecia)
  15. ^ eletto nella lista Sinistra Unita
  16. ^ eletto nella lista Movimento Popolare contro l'UE alle Elezioni europee del 2004 (Danimarca)
  17. ^ Il Partito della Sinistra Europea sarà fondato nel 2004
  18. ^ Il gruppo della Sinistra Unitaria Europea - Sinistra Verde Nordica sarà fondato nel 1995

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN129281338 · ISNI (EN0000 0001 2323 7180 · LCCN (ENn2004055660 · GND (DE10026618-6 · BNF (FRcb14483997g (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n2004055660