Johnny Haynes

calciatore britannico

«Il miglior autore di passaggi che io abbia mai visto.[1]»

(Pelé)
Johnny Haynes
Johnny Haynes at Craven Cottage.jpg
Nazionalità Inghilterra Inghilterra
Altezza 176 cm
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1973
Carriera
Giovanili
1950-1952Fulham
Squadre di club1
1952-1970Fulham594 (147)
1961Toronto City5 (1)
1970-1971Durban City? (?)
1972-1973Wealdstone3 (0)
Nazionale
1954-1962Inghilterra Inghilterra56 (18)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

John Norman Haynes, detto Johnny (Londra, 17 ottobre 1934Edimburgo, 18 ottobre 2005) è stato un calciatore inglese, di ruolo attaccante.

È giunto terzo nella classifica del Pallone d'oro 1961 e nel 2002 è entrato a far parte della Hall of Fame del calcio inglese.[2]

CarrieraModifica

Soprannominato Il Maestro, trascorse quasi tutta la carriera professionistica nel Fulham nonostante le offerte di club più prestigiosi (tra cui il Milan).[3]

Detiene il record di presenze con la maglia del Fulham (658), per il quale ha anche segnato 158 gol; è considerato uno dei migliori calciatori della storia del club.[3][4]

Nella primavera del 1961 venne ingaggiato dal Toronto City, società militante nella Eastern Canada Professional Soccer League.[5] Nel 1970 si trasferisce in Sudafrica per giocare nel Durban City, ritornando due anni dopo in patria per giocare nel Wealdstone.

Con i colori dell'Inghilterra ha segnato 18 gol in 56 partite disputate, di cui 22 con la fascia di capitano, disputando tre Mondiali.

Haynes è stato il primo giocatore a godere di un salario di 100£ a settimana, subito dopo l'abolizione del limite di 20£ avvenuto nel 1961.[6]

È scomparso nel 2005, il giorno dopo il suo 71esimo compleanno, a causa di una emorragia cerebrale.[7][8]

StatisticheModifica

Cronologia presenze e reti in nazionaleModifica

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Inghilterra
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
2-10-1954 Belfast Irlanda del Nord   0 – 2   Inghilterra Torneo Interbritannico 1954 1
2-11-1955 Londra Inghilterra   3 – 0   Irlanda del Nord Torneo Interbritannico 1955 -
30-11-1955 Londra Inghilterra   4 – 1   Spagna Amichevole -
14-4-1956 Glasgow Scozia   1 – 1   Inghilterra Torneo Interbritannico 1955 1
9-5-1956 Londra Inghilterra   4 – 2   Brasile Amichevole -
16-5-1956 Solna Svezia   0 – 0   Inghilterra Amichevole -
20-5-1956 Helsinki Finlandia   1 – 5   Inghilterra Amichevole 1
26-5-1956 Berlino Germania Ovest   1 – 3   Inghilterra Amichevole 1
14-11-1956 Londra Inghilterra   3 – 1   Galles Torneo Interbritannico 1956 1
28-11-1956 Londra Inghilterra   3 – 0   Jugoslavia Amichevole -   30’
8-5-1957 Londra Inghilterra   5 – 1   Irlanda Qual. Mondiali 1958 -
15-5-1957 Copenaghen Danimarca   1 – 4   Inghilterra Qual. Mondiali 1958 1
19-5-1957 Dublino Irlanda   1 – 1   Inghilterra Qual. Mondiali 1958 -
19-10-1957 Cardiff Galles   0 – 4   Inghilterra Torneo Interbritannico 1957 2
6-11-1957 Londra Inghilterra   2 – 3   Irlanda del Nord Torneo Interbritannico 1957 -
27-11-1957 Londra Inghilterra   4 – 0   Francia Amichevole -
19-4-1958 Glasgow Scozia   0 – 4   Inghilterra Torneo Interbritannico 1957 -
7-5-1958 Londra Inghilterra   2 – 1   Portogallo Amichevole -
11-5-1958 Belgrado Jugoslavia   5 – 0   Inghilterra Amichevole -
18-5-1958 Mosca Unione Sovietica   1 – 1   Inghilterra Amichevole -
8-6-1958 Göteborg Unione Sovietica   2 – 2   Inghilterra Mondiali 1958 - 1º turno -
11-6-1958 Göteborg Brasile   0 – 0   Inghilterra Mondiali 1958 - 1º turno -
15-6-1958 Borås Inghilterra   2 – 2   Austria Mondiali 1958 - 1º turno 1
17-6-1958 Göteborg Unione Sovietica   1 – 0   Inghilterra Mondiali 1958 - Spareggio -
4-10-1958 Belfast Irlanda del Nord   3 – 3   Inghilterra Torneo Interbritannico 1958 -
22-10-1958 Londra Inghilterra   5 – 0   Unione Sovietica Amichevole 3
11-4-1959 Londra Inghilterra   1 – 0   Scozia Torneo Interbritannico 1958 -
6-5-1959 Londra Inghilterra   2 – 2   Italia Amichevole -
13-5-1959 Rio de Janeiro Brasile   2 – 0   Inghilterra Amichevole -
17-5-1959 Lima Perù   4 – 1   Inghilterra Amichevole -
24-5-1959 Città del Messico Messico   2 – 1   Inghilterra Amichevole -
28-5-1959 Los Angeles Stati Uniti   1 – 8   Inghilterra Amichevole 1
18-11-1959 Londra Inghilterra   2 – 1   Irlanda del Nord Torneo Interbritannico 1959 -
11-5-1960 Londra Inghilterra   3 – 3   Jugoslavia Amichevole -
15-5-1960 Madrid Spagna   3 – 0   Inghilterra Amichevole - cap.
22-5-1960 Budapest Ungheria   2 – 0   Inghilterra Amichevole - cap.
8-10-1960 Belfast Irlanda del Nord   2 – 5   Inghilterra Torneo Interbritannico 1960 - cap.
19-10-1960 Lussemburgo Lussemburgo   0 – 9   Inghilterra Qual. Mondiali 1962 1 cap.
26-10-1960 Londra Inghilterra   4 – 2   Spagna Amichevole - cap.
23-11-1960 Londra Inghilterra   5 – 1   Galles Torneo Interbritannico 1960 1 cap.
15-4-1961 Londra Inghilterra   9 – 3   Scozia Torneo Interbritannico 1960 2 cap.
10-5-1961 Londra Inghilterra   8 – 0   Messico Amichevole - cap.
21-5-1961 Oeiras Portogallo   1 – 1   Inghilterra Qual. Mondiali 1962 - cap.
24-5-1961 Roma Italia   2 – 3   Inghilterra Amichevole - cap.
27-5-1961 Vienna Austria   3 – 1   Inghilterra Amichevole - cap.
14-10-1961 Cardiff Galles   1 – 1   Inghilterra Torneo Interbritannico 1961 - cap.
25-10-1961 Londra Inghilterra   2 – 0   Portogallo Qual. Mondiali 1962 - cap.
22-11-1961 Londra Inghilterra   1 – 1   Irlanda del Nord Torneo Interbritannico 1961 - cap.
4-4-1962 Londra Inghilterra   3 – 1   Austria Amichevole - cap.
14-4-1962 Glasgow Scozia   2 – 0   Inghilterra Torneo Interbritannico 1961 - cap.
9-5-1962 Londra Inghilterra   3 – 1   Svizzera Amichevole - cap.
20-5-1962 Lima Perù   0 – 4   Inghilterra Amichevole - cap.
31-5-1962 Rancagua Inghilterra   1 – 2   Ungheria Mondiali 1962 - 1º turno - cap.
2-6-1962 Rancagua Argentina   1 – 3   Inghilterra Mondiali 1962 - 1º turno - cap.
7-6-1962 Rancagua Bulgaria   0 – 0   Inghilterra Mondiali 1962 - 1º turno - cap.
10-6-1962 Viña del Mar Brasile   3 – 1   Inghilterra Mondiali 1962 - Quarti di finale - cap.
Totale Presenze 56 Reti 18

NoteModifica

  1. ^ Traduzione libera di "The best passer of the ball I've ever seen".
  2. ^ (EN) 2002 Inaugural Inductees, NationalFootballMuseum.com (archiviato dall'url originale il 30 settembre 2007).
  3. ^ a b (EN) Biografia sul sito del Fulham, FulhamFC.com (archiviato dall'url originale il 21 novembre 2008).
  4. ^ (EN) Johnny Haynes article in the International Herald Tribune, FulhamFC.com (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2009).
  5. ^ (EN) Colin Crawford, Toronto's Soccer History: 1876-1971, su Torontofc.ca, 29 febbraio 2016. URL consultato il 29 marzo 2016.
  6. ^ (EN) Supreme exponent of the beautiful game who in 1961 became its first £100-a-week player, The Times.
  7. ^ E' morto Johnny Haynes, aveva 71 anni, su gazzetta.it, 19 ottobre 2005.
  8. ^ (EN) Legendary Haynes dies after crash, su news.bbc.co.uk, 18 ottobre 2005.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN91096005 · ISNI (EN0000 0000 8276 5912 · LCCN (ENnb2009017477 · GND (DE17370980X · WorldCat Identities (ENlccn-nb2009017477