Apri il menu principale

Le regole della casa del sidro (film)

film del 1999 diretto da Lasse Hallström
Le regole della casa del sidro
Le regole della casa del sidro.jpg
Una scena del film
Titolo originaleThe Cider House Rules
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1999
Durata125 min
Rapporto2,35:1
Generedrammatico, sentimentale
RegiaLasse Hallström
Soggettodall'omonimo romanzo di John Irving
SceneggiaturaJohn Irving
FotografiaOliver Stapleton
MontaggioLisa Zeno Churgin
MusicheRachel Portman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Edizione originale

Ridoppiaggio (2017 - Netflix)

Le regole della casa del sidro (The Cider House Rules) è un film del 1999 diretto da Lasse Hallström, tratto dall'omonimo romanzo di John Irving.

TramaModifica

Homer è un ragazzo che vive da sempre nell'orfanotrofio fondato e gestito dal dottor Wilbur Larch, un uomo buono e gentile che tratta con affetto e rispetto i suoi piccoli orfani. Homer ha sempre avuto un carattere timido e riservato e tutti i tentativi di adozione non sono mai andati a buon fine per lui, così il dottor Larch ha incominciato a poco a poco a considerarlo un figlio e ha fatto di lui il suo assistente, istruendolo accuratamente anche nella pratica medica, sperando così di lasciare l'orfanotrofio a una persona di cui si fida. Homer però non se la sente di seguire le orme di Larch ma vorrebbe vedere il mondo che c'è oltre il microcosmo dell'orfanotrofio.

L'occasione arriva quando una giovane coppia, Wally e Candy, arriva per far sottoporre la ragazza a un aborto, pratica vietata per legge, ma che il dottor Larch svolge ugualmente in segreto, cosa che è motivo di contrasto tra Homer e Wilbur. Il ragazzo, Wally, è un pilota in procinto di partire per la guerra mentre la fidanzata, la bellissima Candy, non sopporta l'idea di rimanere sola. Dopo aver fatto amicizia con la coppia, Homer decide di partire con loro: andrà a lavorare nell'azienda della famiglia di Wally, che possiede un frutteto di mele e una fabbrica per produrre il sidro. Homer si stabilisce così nella fattoria e va a vivere nella casa assegnata ai dipendenti: "la Casa del Sidro". Inizialmente Homer è solo nella grande casa, che si riempie solo durante la stagione del raccolto, quando arrivano i lavoranti stagionali, ma l'amicizia con Wally e Candy e i numerosi lavori riempiono le sue giornate.

Arriva il momento del raccolto e il capo dei raccoglitori è Mr. Rose, che lavora insieme con la figlia Rose Rose e altri quattro aiutanti. Homer socializza facilmente anche con tutti loro e si dimostra subito un gran lavoratore e un ragazzo sveglio. Nel frattempo si avvicina a Candy, che soffre la solitudine per la partenza di Wally e tra i due scoppia l'amore, con Candy che è colpita soprattutto dalla semplicità di Homer. Il dottor Larch intanto deve affrontare il problema del suo imminente pensionamento: insieme con una commissione di medici e funzionari governativi dovrà scegliere un successore. Essendo un personaggio scomodo, per via del sospetto che pratichi gli aborti, la commissione sarà ben attenta nella scelta di un suo successore che non faccia altrettanto.

Il dottor Wilbur così prepara dei documenti falsi (usando i suoi, autentici) in cui si attestano la laurea in medicina e le specializzazioni di Homer, quindi prega ancora una volta Homer di tornare a casa e gli spedisce anche la sua borsa da medico, sperando che questo smuova il giovane. Ma il ragazzo ormai è innamorato di Candy e non vuole rientrare. È di nuovo tempo di raccolto e la squadra di Mr. Rose è tornata alla fattoria, con loro la piccola Rose che ormai è una donna. Homer però scopre che Mr. Rose abusa della figlia e che la ragazza è rimasta incinta. Inizialmente rimane indifferente ma poi si scontra duramente con il padre della ragazza e incomincia poi a temere per la piccola Rose: sa bene quanto gravi e a volte letali, possano essere le conseguenze di un aborto eseguito in clandestinità da gente impreparata (lo stesso motivo che spingeva il dottor Wilbur Larch a praticare egli stesso gli aborti, in sicurezza).

Homer aiutato da Candy, decide di operare egli stesso Rose, sentendo così la prima volta la sua vocazione di medico. Altri due avvenimenti spingono Homer a tornare a casa: Wally è stato gravemente ferito e torna a casa senza più l'uso delle gambe, Candy decide così di troncare con Homer e di restare accanto al fidanzato, inoltre giunge la notizia della morte del dottor Wilbur Larch, nonché la lettera di nomina come suo successore. Homer ormai è convinto che il suo posto è all'orfanotrofio a continuare l'opera del suo mentore e "padre", e l'esperienza che ha fatto in quegli anni gli ha dato maggiore consapevolezza di sé. Ad attenderlo una delle ragazze più grandi dell'orfanotrofio, felice del suo ritorno.

CuriositàModifica

Il titolo si riferisce a un foglio, affisso nella "Casa del Sidro" dove vivono i lavoranti, dove sono segnate le regole da rispettare.

ProduzioneModifica

  • L'autore del romanzo e della sceneggiatura, John Irving, appare in un cameo nella parte del capostazione.
  • Ci sono voluti più di dieci anni per portare a compimento la versione cinematografica del romanzo: il figlio maggiore di Irving avrebbe voluto interpretare Homer ma, a causa dei ritardi di produzione, finì per essere fuori età per il ruolo; egli appare comunque nel film interpretando una parte minore.
  • L'autore chiese espressamente che fosse dato più peso al rapporto tra il dottor Larch e Homer piuttosto che a quello tra Homer e Candy, augurandosi che la locandina non mostrasse solo Homer e Candy; questa sua volontà, tuttavia, non fu rispettata.
  • Rose Rose è interpretata dalla cantante soul Erykah Badu.
  • Le location del film: Northampton in Massachusetts negli USA (Ospedale - Orfanotrofio e Drive-in); infine Sand Beach, Acadia National Park, Bar Harbor, Maine, USA (la spiaggia).

RiconoscimentiModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316752052 · GND (DE1026990459 · WorldCat Identities (EN316752052
  Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema