Bruno Conti (attore)

attore, doppiatore e regista teatrale italiano

Bruno Conti (Roma, 9 giugno 1961) è un attore, doppiatore e regista teatrale italiano.

BiografiaModifica

Ha iniziato la sua carriera di attore teatrale negli anni ottanta in compagnie teatrali dei generi più diversi, dalla tradizione del teatro dialettale a quello del teatro di tradizione fino a novità assolute del teatro sperimentale. Carriera che continua tutt'oggi con all'attivo più di sessanta commedie e rappresentazioni teatrali.

Nel 1988 inizia la sua carriera di doppiatore per film e fiction televisive tra cui si ricordano i suoi doppiaggi di Jean Roger Milo nel film Germinal o di David Strathairn ne L'ultima eclissi che ottenne per scelta diretta dei registi.

Nel 1995 scrive, interpreta e dirige lo spettacolo per orchestra, coro, ottetto jazz e attore solista dal titolo Frontiere con la scuola di musica CIAC di Roma rappresentato a Massenzio nell'ambito dell'Europa Roma Festival e poi replicato al Teatro Olimpico.

Negli anni seguenti mette in scena altri spettacoli quali A proposito di Ludovico Vaan, sulla vita di Beethoven o Er vangelo secondo noantri di Bartolomeo Rossetti e altri recital vari. Per tutti gli spettacoli da lui diretti, scrive sempre anche le musiche.

Anche se in quantità minore dei lavori teatrali e di doppiaggio, dalla metà degli anni novanta, recita in varie fiction televisive e nel cinema tra cui l'interpretazione del personaggio di Gemito nel film Romanzo Criminale di Michele Placido.

Nel 2009 ha portato in scena insieme a Giorgio Carosi la piece teatrale La Svolta di Giampaolo Rugo.

Conti ha partecipato al doppiaggio inglese (diretto da Francesco Vairano) del film Pinocchio (2019) di Matteo Garrone, doppiando il personaggio di Giangio, interpretato da Domenico Centamore[1].

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

PubblicitàModifica

Teatrografia parzialeModifica

AttoreModifica

  • Harvey di Mary Chase, Compagnia Mario Chiocchio, regia Piero Maccarinelli (1995-1997)
  • Due uomini targati Eva, Compagnia Pino Ammendola e Nicola Pistoia, regia Ettore Scola (1999)
  • Il piccoletto di Roma, regia di Ettore Scola (1999)
  • Il cappello di carta di Gianni Clementi, regia Nora Venturini (1999)
  • I tre Compari di Daniele Costantini (2000)
  • Ti aspetto in sala d'aspetto di Silvia Scola, regia di Daniele Costantini (2001)
  • Dieci piccoli indiani di Agata Christie, Teatro Stabile del Giallo (2002)
  • I Rusteghi di Carlo Goldoni, Compagnia L'Albero Teatro Canzone (2002)
  • Confusioni di R. Ackenbourgh, Compagnia L'Albero Teatro Canzone(2003)
  • Chiacchiere e sangue di Daniele Costantini (2003)
  • La Bottega del caffè di Carlo Goldoni, Compagnia Teatro del sogno, Regia di Nicasio Anzelmo (2005)
  • L'uomo la bestia e la virtù di Luigi Pirandello, Compagnia Teatro Eliseo, regia di Fabio Grossi (2005-2007)
  • La svolta di Giampaolo Rugo, regia di Claudio Insegno (2009) egista
  • Frontiere: concerto per orchestra, ottetto jazz e attore solista - RomaEuropaFestival (1997)
  • La cena dei cretini - Compagnia Histriones (2009)
  • Pensione Pomodoro - Compagnia Histriones (2011)
  • La spallata - Compagnia Histriones (2012)
  • Il Conte Tacchia di Tony Fornari, regia di Gino Landi (2015)
  • IL padrone di Gianni Clementi (2018)

DoppiaggioModifica

CinemaModifica

AnimazioneModifica

Film d'animazioneModifica

Serie animateModifica

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica