Lista di lingue artificiali

Lista di lingue non naturali

Questo elenco di lingue artificiali (o pianificate) racchiude tutti gli idiomi creati da un singolo creatore (glottoteta), o un ristretto gruppo di ideatori, appartenente ad uno dei tre gruppi principali: lingue artistiche, ausiliarie o logiche/filosofiche.

Lingue artisticheModifica

Lingue di Ursula Le GuinModifica

Lingue di Star TrekModifica

Lingue di J.R.R. TolkienModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Linguaggi della Terra di Mezzo.

Lingue artistiche amatorialiModifica

Lingue pubblicate solo su Internet:

Lingue ausiliarieModifica

Verbali storicheModifica

Lingue pubblicate ufficialmente prima del 1952:

Verbali recentiModifica

Lingue pubblicate dopo il 1952, cioè successive all'Interlingua della IALA. Alcune di queste sono state pubblicate solo su Internet:

Verbali controllateModifica

Non verbaliModifica

GraficheModifica

  • Blissymbolics - (1949) di Charles K. Bliss. Un sistema di scrittura pittografico.
  • Intac - (1969) di Anthony Page.
  • Vidling - (1990) di Mirko Marcetta.

GestualiModifica

Lingue logiche o filosoficheModifica

VerbaliModifica

Rappresentazioni concettualiModifica

NoteModifica

  1. ^ https://pietrobuosopoesie.altervista.org/
  2. ^ Le Raubser: la Lingua Universale, su luigiorabona.com, 6 giugno 2004. URL consultato il 23 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 5 dicembre 2004).

BibliografiaModifica

Voci correlateModifica